Football Club Legnano 1935-1936

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Calcio Legnano.

F.C. Legnano
Stagione 1935-1936
AllenatoreItalia Enrico Crotti
PresidenteItalia cav. ing. Giulio Riva
Serie C12º posto nel girone B
Coppa ItaliaTerzo turno
Maggiori presenzeCampionato: Prandoni A. (29)
Totale: Prandoni A. (31)
Miglior marcatoreCampionato: Ferrè (8)
Totale: Ferrè (8)
StadioComunale

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti il Football Club Legnano nelle competizioni ufficiali della stagione 1935-1936.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Angelo Simontacchi, al Legnano dal 1934 al 1936

Nella stagione 1935-1936 di Serie C il Legnano è inserito nel girone B; rispetto al campionato precedente, la rosa viene confermata, a fronte di alcuni innesti di giovani promettenti. I Lilla partono quindi favoriti per la promozione in Serie B, nonostante sia disponibile un solo posto per il passaggio alla categoria superiore.

Il Legnano disputa un campionato pessimo a causa dei forti problemi di ambientamento patiti da molti giocatori, chiudendo al 12º posto a 21 punti, a 24 lunghezze dalla Cremonese capolista e a pari punti con il Fanfulla, che rende necessario lo spareggio retrocessione. Le due squadre si affrontano sul campo neutro di Brescia il 31 maggio 1936 con il risultato finale di 3 a 1 per il Fanfulla, che decreta la seconda retrocessione consecutiva per i Lilla, questa volta in Prima Divisione regionale. Il Legnano viene poi ripescato nell'estate del 1936 dalla F.I.G.C. grazie all'allargamento del numero delle squadre partecipanti alla Serie C della stagione successiva.

In Coppa Italia il Legnano viene eliminato al terzo turno dalla Pro Vercelli. Al primo turno i Lilla battono il Lecco, mentre al secondo hanno ragione della Falck. Quest'ultimo incontro viene rattristato da un episodio tragico: al 55' un giocatore della Falck si accascia al suolo stroncato da un malore. L'incontro viene sospeso sul risultato di 2 a 0 per i Lilla e successivamente assegnato a tavolino al Legnano con lo stesso risultato per la rinuncia della Falck a continuare l'incontro.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: cav. ing. Giulio Riva

Area tecnica

  • Allenatore: Enrico Crotti

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Nino Almasio
Italia C Remo Banfi
Italia C Mario Bergamaschi
Italia D Ugo Carnevali
Italia C Elio Castoldi
Italia P Bruno Colombo
Italia D Franco Colombo
Italia D Mario Colombo
Italia A Michele Colombo
Italia D Vittorio Colombo
Italia C Anacleto Comerio
N. Ruolo Giocatore
Italia A Natale Commessar
Italia A Camillo Ferrè
Italia C Carlo Mainini
Italia C Leonardo Mocchetti
Italia C Guido Morelli
Italia C Pietro Nebuloni
Italia D Battista Padovan
Italia A Angelo Prandoni (II)
Italia D Angelo Simontacchi
Italia A Angelo Solbiati
Italia P Umberto Vivian

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie C (girone B)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C 1935-1936.

Girone d'andata[modifica | modifica wikitesto]

Cremona
22 settembre 1935
1ª giornata
Cremonese2 – 1LegnanoPolisportivo Roberto Farinacci
Arbitro:  Vignoni (Bergamo)

Legnano
29 settembre 1935
2ª giornata
Legnano2 – 1FanfullaStadio Comunale
Arbitro:  Camiolo (Milano)

Legnano
6 ottobre 1935
3ª giornata
Legnano0 – 1MonzaStadio Comunale
Arbitro:  Tassini (Verona)

Reggio Emilia
13 ottobre 1935
4ª giornata
Reggiana2 – 0LegnanoCampo Mirabello
Arbitro:  De Nobis (Roma)

Legnano
20 ottobre 1935
5ª giornata
Legnano3 – 2ComenseStadio Comunale
Arbitro:  Ferrari (Vicenza)

Gallarate
4 novembre[1] 1935
6ª giornata
Gallaratese1 – 1LegnanoStadio Alessandro Maino
Arbitro:  Caprioli (Mantova)

Legnano
10 novembre 1935
7ª giornata
Legnano0 – 0BielleseStadio Comunale
Arbitro:  Beraldi (Oneglia)

Piacenza
17 novembre 1935
8ª giornata
Piacenza7 – 0LegnanoCampo Alessandro Casali[2]
Arbitro:  Viarengo (Asti)

Legnano
1º dicembre 1935
9ª giornata
Legnano1 – 1CremaStadio Comunale
Arbitro:  Limido (Milano)

Busto Arsizio
8 dicembre 1935
10ª giornata
Pro Patria2 – 1LegnanoStadio Comunale
Arbitro:  Perani (Bergamo)

Legnano
1º gennaio 1936[3]
11ª giornata
Legnano0 – 2FalckStadio Comunale
Arbitro:  Zilli (Reggio Emilia)

Parma
22 dicembre 1935
12ª giornata
Parma2 – 3LegnanoPolisportivo Walter Branchi
Arbitro:  Tommei (Savona)

Legnano
29 dicembre 1935
13ª giornata
Legnano0 – 1SeregnoStadio Comunale
Arbitro:  Tagliapietra (Padova)

Lecco
5 gennaio 1936
14ª giornata
Lecco1 – 1LegnanoCampo di Via Cantarelli
Arbitro:  Scelfo (Savona)

Legnano
12 gennaio 1936
15ª giornata
Legnano2 – 1CusianaStadio Comunale
Arbitro:  Brisca (Novara)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Legnano
26 gennaio 1936
16ª giornata
Legnano0 – 1CremoneseStadio Comunale
Arbitro:  Pecchiura (Torino)

Lodi
2 febbraio 1936
17ª giornata
Fanfulla5 – 3LegnanoStadio Dossenina
Arbitro:  Pedemonte (Genova)

Monza
9 febbraio 1936
18ª giornata
Monza0 – 2LegnanoCampo di Via Ghilini
Arbitro:  Viarengo (Asti)

Legnano
16 febbraio 1936
19ª giornata
Legnano1 – 2ReggianaStadio Comunale
Arbitro:  Forni (Treviso)

Como
23 febbraio 1935
20ª giornata
Comense0 – 2
A Tav.[4]
LegnanoStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Morellato (Vicenza)

Legnano
1º marzo 1936
21ª giornata
Legnano0 – 0GallarateseStadio Comunale
Arbitro:  Curradi (Firenze)

Biella
8 marzo 1936
22ª giornata
Biellese1 – 0LegnanoStadio Lamarmora
Arbitro:  Gorini (Milano)

Legnano
15 marzo 1936
23ª giornata
Legnano3 – 2PiacenzaStadio Comunale
Arbitro:  Anceschi (Genova)

Crema
22 marzo 1936
24ª giornata
Crema2 – 1LegnanoStadio Comunale
Arbitro:  Cianci (Ancona)

Legnano
29 marzo 1936
25ª giornata
Legnano1 – 1Pro PatriaStadio Comunale
Arbitro:  Pasinato (Venezia)

Sesto San Giovanni
12 aprile 1935
26ª giornata
Falck3 – 0LegnanoCampo Dopolavoro Falck
Arbitro:  Coletti (Treviso)

Legnano
19 aprile 1936
27ª giornata
Legnano1 – 2ParmaStadio Comunale
Arbitro:  Savio (Torino)

Seregno
26 aprile 1936
28ª giornata
Seregno1 – 0LegnanoStadio Ferruccio
Arbitro:  Limido (Milano)

Legnano
3 maggio 1936
29ª giornata
Legnano2 – 0LeccoStadio Comunale
Arbitro:  Viarengo (Asti)

Omegna
10 maggio 1936
30ª giornata
Cusiana0 – 0LegnanoCampo del Littorio
Arbitro:  Tommei (Savona)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1935-1936.

Primo turno eliminatorio[modifica | modifica wikitesto]

Lecco
15 settembre 1935
Gara unica
Lecco0 – 2LegnanoCampo Sportivo Comunale
Arbitro:  Garzena (Voghera)

Secondo turno eliminatorio[modifica | modifica wikitesto]

Legnano
27 ottobre 1935
Gara unica
Legnano2 – 0
A Tav.[5]
FalckStadio Comunale
Arbitro:  Savio (Torino)

Terzo turno eliminatorio[modifica | modifica wikitesto]

Vercelli
23 novembre 1935
Gara unica
Pro Vercelli2 – 1LegnanoStadio Leonida Robbiano
Arbitro:  Ceccherini (Como)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti Totale DR
G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie C 23 30 8 7 15 31 46 -15
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 3 2 0 1 5 2 +3

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie C Coppa Italia Totale
Presenze Reti Presenze Reti Presenze Reti
Almasio, N. N. Almasio 21020230
Banfi, R. R. Banfi 13000130
Bergamaschi, M. M. Bergamaschi 28120301
Carnevali, U. U. Carnevali 22010230
Castoldi, E. E. Castoldi 13000130
Colombo, B. B. Colombo 10000100
Colombo, F. F. Colombo 13000130
Colombo, Ma. Ma. Colombo 300030
Colombo, Mi. Mi. Colombo 26220282
Colombo, V. V. Colombo 400040
Comerio, A. A. Comerio 15520175
Commessar, N. N. Commessar 510051
Ferrè, C. C. Ferrè 15800158
Mainini, C. C. Mainini 18321204
Mocchetti, L. L. Mocchetti 200020
Morelli, G. G. Morelli 13212144
Nebuloni, P. P. Nebuloni 500050
Padovan, B. B. Padovan 27020290
Prandoni (II), A. A. Prandoni (II) 29320313
Simontacchi, A. A. Simontacchi 301040
Solbiati, A. A. Solbiati 19410204
Vivian, U. U. Vivian 14010150

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Originariamente prevista per il 3 novembre.
  2. ^ In passato, e dopo la fine del regime fascista, è stato sempre chiamato "Fuori Barriera Genova".
  3. ^ Originariamente prevista per il 15 dicembre 1935.
  4. ^ Assegnata (0-2) a tavolino dal DDS, sul campo sospesa al minuto 71' sul punteggio di (0-1) per intemperanze del pubblico.
  5. ^ Assegnata (2-0) a tavolino per la rinuncia della Falck a continuare l'incontro a causa della morte del suo atleta Gotti fulminato sul campo al minuto 55' e sospesa sul risultato di (2-0).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]