Società Sportiva Calcio Palermo 1968-1969

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
S.S.C. Palermo
Società Sportiva Calcio Palermo 1968-1969.jpg
Stagione 1968-1969
AllenatoreItalia Carmelo Di Bella
All. in secondaItalia Giovanni Bonanno
PresidenteItalia Giuseppe Pergolizzi
Serie A11º posto
Coppa ItaliaPrimo turno
Coppa MitropaOttavi di finale
Maggiori presenzeCampionato: Giubertoni (30)
Miglior marcatoreCampionato: Pellizzaro (10)
StadioStadio La Favorita

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Società Sportiva Calcio Palermo nelle competizioni ufficiali della stagione 1968-1969.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1968-1969, tornato dopo cinque anni in Serie A, il Palermo ottiene con 25 punti l'11º posto in classifica.

In casa il Palermo perde solamente due partite, contro Roma e Napoli. Contro i partenopei, il 16 marzo 1969 alla 22ª giornata, la partita finì 3-2 con gol di Barison per il Napoli, doppietta di Troja, poi Altafini su rigore e gol vittoria di Micelli per i partenopei. Dopo la realizzazione dal dischetto, Altafini fece il "gesto dell'ombrello" ai tifosi palermitani: seguì quindi un'invasione di campo e un fitto lancio di oggetti che colpì un guardalinee. Al termine dell'incontro l'arbitro romano Antonio Sbardella venne tratto in salvo da un elicottero della Polizia atterrato in campo. Al Napoli venne poi assegnata la vittoria a tavolino per 2-0 e la Favorita fu squalificata per due turni.[1]

Il caso Altafini finì poi davanti a un giudice, poiché una tifosa del Palermo denunciò Altafini per offese.[2]

L'avventura in Coppa Italia termina nella Prima fase a gironi giocata nel mese di settembre. Il Palermo viene eliminato dopo la sconfitta contro il Catanzaro (2-1), il pareggio contro il Catania (1-1) e la vittoria contro il Napoli (1-0): alla luce di questi risultati la squadra è seconda in classifica, con 3 punti, a pari merito con i calabresi. Nel mese di dicembre la squadra partecipa per la seconda ed ultima volta nella sua storia alla Coppa Mitropa, venendo sconfitta per un totale di 3-1 dai cecoslovacchi dell'Internacionál Slovnaft Bratislava: l'andata in trasferta si concluse con una sconfitta per 3-0, mentre nella gara di ritorno il Palermo vinse per 1-0, ma quest’ultimo risultato non bastò per qualificarsi. La successiva esperienza europea del Palermo verrà vissuta 37 anni dopo, nel 2005.

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: Giuseppe Pergolizzi
  • Vice Presidente: Renzo Barbera
  • avv. Salvatorino Matta
  • cav. Bellomare
  • avv. Luigi Gioia
  • dott. Giulio Cesare Cassina
  • dott. Giovanni Grasso
  • dott. Mercadante

Area tecnica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Presidente: Giuseppe Pergolizzi

N. Ruolo Giocatore
Italia P Giovanni Ferretti
Italia P Gianvito Geotti
Italia P Idilio Cei
Italia D Antonio Maggioni
Italia D Giuseppe Furino
Italia D Antonio De Bellis
Italia D Mario Giubertoni
Italia D Franco Landri
Italia D Giorgio Costantini
Italia D Ido Sgrazzutti
Italia D Gastone Rizzato
N. Ruolo Giocatore
Italia C Edoardo Reja
Italia C Sergio Pellizzaro
Italia C Carlo Lancini
Italia C Enzo Ferrari
Italia C Adolfo Gori
Italia C Alfredo Alario
Italia A Silvino Bercellino
Italia A Graziano Landoni
Italia A Gaetano Troja
Italia A Gilbert Perrucconi
Italia A Enrico Nova
Allenatore
Italia Carmelo Di Bella

Formazione tipo[modifica | modifica wikitesto]

La formazione tipo nella stagione 1968-1969

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1968-1969.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Cagliari
29 settembre 1968
1ª giornata
Cagliari3 – 0PalermoStadio Amsicora
Arbitro:  Michelotti (Parma)

Torino
6 ottobre 1968
2ª giornata
Juventus0 – 0PalermoStadio Comunale
Arbitro:  Genel (Trieste)

Palermo
13 ottobre 1968, ore 14:30
3ª giornata
Palermo1 – 1InterStadio La Favorita
Arbitro:  Gonella (Torino)

Genova
27 ottobre 1968
4ª giornata
Sampdoria0 – 1PalermoStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Torelli (Milano)

Palermo
3 novembre 1968
5ª giornata
Palermo0 – 0VeronaStadio La Favorita
Arbitro:  Branzoni (Pavia)

Palermo
10 novembre 1968
6ª giornata
Palermo1 – 0TorinoStadio La Favorita
Arbitro:  Vacchini (Milano)

Napoli
17 novembre 1968
7ª giornata
Napoli1 – 0PalermoStadio San Paolo
Arbitro:  Gonella (Torino)

Palermo
24 novembre 1968
8ª giornata
Palermo1 – 1VareseStadio La Favorita
Arbitro:  Bernardis (Roma)

Palermo
1º dicembre 1968
9ª giornata
Palermo5 – 1AtalantaStadio La Favorita
Arbitro:  D'Agostini (Roma)

Pisa
8 dicembre 1968
10ª giornata
Pisa4 – 1PalermoStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Toselli (Cormons)

Palermo
15 dicembre 1968
11ª giornata
Palermo2 – 1L.R. VicenzaStadio La Favorita
Arbitro:  Motta (Monza)

Firenze
22 dicembre 1968
12ª giornata
Fiorentina1 – 0PalermoStadio Comunale
Arbitro:  De Robbio (Torre Annunziata)

Roma
12 gennaio 1969
13ª giornata
Roma2 – 1PalermoStadio Olimpico
Arbitro:  Torelli (Milano)

Palermo
19 gennaio 1969
14ª giornata
Palermo2 – 0BolognaStadio La Favorita
Arbitro:  Bernardis (Roma)

Milano
26 gennaio 1969
15ª giornata
Milan1 – 0PalermoStadio San Siro (40 628 spett.)
Arbitro:  Pieroni (Roma)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Palermo
2 febbraio 1969
16ª giornata
Palermo0 – 0CagliariStadio La Favorita
Arbitro:  Monti (Ancona)

Palermo
9 febbraio 1969
17ª giornata
Palermo1 – 1JuventusStadio La Favorita
Arbitro:  Sbardella (Roma)

Milano
15 febbraio 1969, ore 18:30
18ª giornata
Inter0 – 0PalermoStadio San Siro
Arbitro:  Di Tonno (Lecce)

Palermo
23 febbraio 1969
19ª giornata
Palermo1 – 0SampdoriaStadio La Favorita
Arbitro:  Gussoni (Tradate)

Verona
2 marzo 1969
20ª giornata
Verona2 – 0PalermoStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Torino
9 marzo 1969
21ª giornata
Torino3 – 1PalermoStadio Comunale
Arbitro:  Possagno (Treviso)

Palermo
16 marzo 1969
22ª giornata
Palermo0 – 2
A Tav.[3]
NapoliStadio La Favorita
Arbitro:  Sbardella (Roma)

Varese
23 marzo 1969
23ª giornata
Varese0 – 0PalermoStadio Franco Ossola
Arbitro:  Di Tonno (Lecce)

Bergamo
6 aprile 1969
24ª giornata
Atalanta2 – 2PalermoStadio Comunale
Arbitro:  Francescon (Padova)

Reggio Calabria
13 aprile 1969
25ª giornata[4]
Palermo1 – 0PisaStadio Comunale
Arbitro:  Vacchini (Milano)

Vicenza
20 aprile 1969
26ª giornata
L.R. Vicenza1 – 0PalermoStadio Romeo Menti
Arbitro:  D'Agostini (Roma)

Catania
27 aprile 1969
27ª giornata[5]
Palermo0 – 0FiorentinaStadio Cibali
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Palermo
4 maggio 1969
28ª giornata
Palermo0 – 3RomaStadio La Favorita
Arbitro:  Mascali (Desenzano del Garda)

Bologna
11 maggio 1969
29ª giornata
Bologna2 – 0PalermoStadio Comunale
Arbitro:  Possagno (Treviso)

Palermo
18 maggio 1969
30ª giornata
Palermo0 – 0MilanStadio La Favorita (17 160 spett.)
Arbitro:  Bernardis (Trieste)

Coppa Italia - Girone Due[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1968-1969.
Catanzaro
8 settembre 1968
1ª giornata
Catanzaro2 – 1PalermoStadio Militare
Arbitro:  Di Tonno (Lecce)

Catania
15 settembre 1968
2ª giornata
Catania1 – 1PalermoStadio Cibali
Arbitro:  Picasso (Chiavari)

Napoli
22 settembre 1968
3ª giornata
Napoli0 – 1PalermoStadio San Paolo
Arbitro:  Carminati (Milano)

Coppa Mitropa[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Mitropa 1968-1969.
dicembre 1968
Ottavi di finale - Andata
Internacionál Slovnaft Bratislava3 – 0
referto
Palermo

dicembre 1968
Ottavi di finale - Ritorno
Palermo1 – 0
referto
Internacionál Slovnaft Bratislava

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale 1968-1969 Pt G V N P GF GS
11. Palermo 25 30 7 11 12 21 32
Classifica finale Gruppo 2 Pt G V N P GF GS
2. Palermo 3 3 1 1 1 3 3

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Tra parentesi le presenze e le eventuali reti segnate

  • Bercellino (18, 3)
  • Cei (14)
  • Costantini (2)
  • De Bellis (7)
  • Ferrari (27, 5)
  • Ferretti (13)
  • Furino (27, 1)
  • Geotti (5)
  • Giubertoni (30)
  • Lancini (29)
  • Landri (24)
  • Landoni (25)
  • Maggioni (25)
  • Nova (1)
  • Pellizzaro (27, 10)
  • Perrucconi (9)
  • Reja (27)
  • Sgrazzutti (7)
  • Troja (24, 1)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Palermo Calcio Archiviato il 25 febbraio 2007 in Internet Archive. Francobrain.com
  2. ^ Palermo, quando il Napoli fu salvato dalla polizia Tuttonapoli.net
  3. ^ Risultato assegnato a tavolino dal Giudice Sportivo per tentata invasione campo e incidenti, sul campo terminata (2-3).
  4. ^ Partita disputata sul campo neutro di Reggio Calabria per squalifica del campo siciliano.
  5. ^ Partita disputata sul campo neutro di Catania per squalifica del campo palermitano.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]