Società Sportiva Lazio 1968-1969

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Società Sportiva Lazio.

Società Sportiva Lazio
Lazio 1968-69.jpg
Stagione 1968-1969
AllenatoreArgentina Juan Carlos Lorenzo[1]
PresidenteItalia Stati Uniti Umberto Lenzini
Serie B1º posto (promossa in Serie A)
Coppa ItaliaPrimo turno
StadioOlimpico

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Società Sportiva Lazio nelle competizioni ufficiali della stagione 1968-1969.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Rosario Di Vincenzo
Italia P Pietro Fioravanti
Italia D Pietro Adorni
Italia D Aldo Anzuini
Italia D Franco Dolza (°)[2]
Italia D Mario Facco
Italia D Pietro Fontana
Italia D Giovanni Masiello (°)[3]
Italia D Guido Onor
Italia D Carlo Soldo
Italia D Diego Zanetti
Italia C Piero Cucchi
N. Ruolo Giocatore
Italia C Arrigo Dolso
Italia C Bruno Gioia (°)[4]
Italia C Nello Governato
Italia C Rino Marchesi
Italia C Ferruccio Mazzola
Italia C Elio Rinero
Italia A Romano Bagatti
Italia A Giuliano Fortunato
Italia A Gian Piero Ghio
Italia A Giuseppe Massa
Argentina A Juan Carlos Morrone

(*) Acquistato nel mercato invernale

(°) Ceduto nel mercato invernale

Giovani aggregati dalla squadra De Martino
Italia Corrado Leardi (P)
Italia Vincenzo Martella (D)
Italia Giancarlo Oddi (°)[5] (D)
Italia Ezio Paparelli (D)
Italia Roberto Vuerich (D)
Italia Daniele Celli (C)
Italia Claudio Di Pucchio (C)
Italia Giuseppe Lorenzetti (C)
Italia Mario Marchetti (C)
Italia Claudio Brai (°)[6] (A)
Italia Renzo Di Carlo (°)[7] (A)
Italia Pasquale Di Giovanni (A)

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1968-1969.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

23 gennaio 1968
1ª giornata
Catanzaro3 – 1Lazio

6 ottobre 1968
2ª giornata
Lazio4 – 1Genoa

13 ottobre 1968
3ª giornata
Livorno1 – 0Lazio

23 dicembre 1951
4ª giornata
Lazio5 – 2Como

3 novembre 1968
5ª giornata
Ternana2 – 0Lazio

10 novembre 1968
6ª giornata
Lazio4 – 0Padova

17 novembre 1968
7ª giornata
Mantova0 – 1Lazio

24 novembre 1968
8ª giornata
Lazio1 – 1SPAL

1º dicembre 1968
9ª giornata
Brescia1 – 1Lazio

8 dicembre 1968
10ª giornata
Lazio1 – 1Perugia

15 dicembre 1968
11ª giornata
Cesena0 – 4Lazio

15 dicembre 1968
12ª giornata
Lazio1 – 0Catania

29 dicembre 1968
13ª giornata
Lazio2 – 2Foggia & Incedit

5 gennaio 1969
14ª giornata
Bari0 – 0Lazio

12 gennaio 1969
15ª giornata
Reggina0 – 0Lazio

19 gennaio 1969
16ª giornata
Lazio2 – 1Modena

24 novembre 1996
17ª giornata
Lecco1 – 2Lazio

9 dicembre 1945
18ª giornata
Lazio1 – 1Monza

9 febbraio 1969
19ª giornata
Reggiana1 – 0Lazio

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

16 febbraio 1969
20ª giornata
Lazio2 – 0Catanzaro

23 febbraio 1969
21ª giornata
Genoa3 – 2Lazio

2 marzo 1969
22ª giornata
Lazio1 – 0Livorno

9 marzo 1969
23ª giornata
Como0 – 0Lazio

16 marzo 1969
24ª giornata
Lazio3 – 1Ternana

23 marzo 1969
25ª giornata
Padova0 – 0Lazio

30 marzo 1969
26ª giornata
Lazio1 – 1Mantova

13 aprile 1969
27ª giornata
SPAL1 – 2Lazio

20 aprile 1969
28ª giornata
Lazio1 – 0Brescia

27 aprile 1969
29ª giornata
Perugia1 – 1Lazio

4 maggio 1969
30ª giornata
Lazio2 – 0Cesena

11 maggio 1969
31ª giornata
Catania0 – 1Lazio

15 maggio 1969
32ª giornata
Foggia & Incedit1 – 1Lazio

18 maggio 1969
33ª giornata
Lazio3 – 0Bari

25 maggio 1969
34ª giornata
Lazio0 – 0Reggina

1º giugno 1969
35ª giornata
Modena1 – 1Lazio

8 giugno 1969
36ª giornata
Lazio3 – 0Lecco

15 giugno 1969
37ª giornata
Monza1 – 0Lazio

22 giugno 1969
38ª giornata
Lazio1 – 1Reggiana

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ In panchina siede il vice Roberto Lovati perché Lorenzo, non ancora in possesso della cittadinanza italiana, è nominato "Consigliere del Presidente". Ottenuto il passaporto italiano, si schiera in panchina dalla 26ª giornata (30 marzo 1969)
  2. ^ Ceduto a novembre al Tempio
  3. ^ Ceduto a novembre al Chieti.
  4. ^ Ceduto a novembre al Mantova.
  5. ^ Ceduto al Sora durante la stagione
  6. ^ Ceduto a novembre alla Tevere Roma
  7. ^ Ceduto a novembre