Società Sportiva Lazio 1975-1976

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Società Sportiva Lazio.

Società Sportiva Lazio
Società Sportiva Lazio 1975-76.jpg
Una formazione della Lazio nella stagione 1975-1976.
Stagione 1975-1976
AllenatoreItalia Giulio Corsini (1ª-7ª)
Italia Tommaso Maestrelli (8ª-30ª)
PresidenteItalia Stati Uniti Umberto Lenzini
Serie A13º posto
Coppa ItaliaSecondo turno
Coppa UEFASedicesimi di finale
Maggiori presenzeCampionato: Badiani, Pulici (30)
Miglior marcatoreCampionato: Chinaglia (8)
StadioStadio Olimpico di Roma
Media spettatori40 859[1]¹
¹
considera le partite giocate in casa in campionato.

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Società Sportiva Lazio nelle competizioni ufficiali della stagione 1975-1976.

Divise[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Giuseppe Avagliano (°)[2]
Italia P Avelino Moriggi
Italia P Felice Pulici
Italia P Alvaro Rezzonico
Italia D Paolo Ammoniaci
Italia D Pietro Ghedin
Italia D Luigi Martini
Italia D Sergio Petrelli
Italia D Luigi Polentes
Italia D Giuseppe Wilson
Italia C Roberto Badiani
N. Ruolo Giocatore
Italia C Sergio Borgo
Italia C Francesco Brignani
Italia C Vincenzo D'Amico
Italia C Antonio Lopez
Italia C Domenico Masuzzo
Italia C Luciano Re Cecconi
Italia A Ezio Castellucci
Italia A Giorgio Chinaglia [3]
Italia A Giovanni Carlo Ferrari
Italia A Renzo Garlaschelli
Italia A Fortunato Loddi (°)[4]

(*) Acquistato nel mercato invernale

(°) Ceduto nel mercato invernale

Giovani aggregati dalla Primavera
Italia Massimo Colaprete (D)
Italia Stefano Di Chiara (D)
Italia Lionello Manfredonia (D)
Italia Luigi Tarallo (D)
Italia Andrea Agostinelli (C)
Italia Giancarlo Ceccarelli (C)
Italia Massimo De Stefanis (C)
Italia Ernesto Apuzzo (A)
Italia Bruno Giordano (A)

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1975-1976.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

5 ottobre 1975
1ª giornata
Sampdoria0 – 1Lazio

12 ottobre 1975
2ª giornata
Lazio1 – 1Inter

19 ottobre 1975
3ª giornata
Perugia2 – 0Lazio

2 novembre 1975
4ª giornata
Lazio1 – 1Bologna

9 novembre 1975
5ª giornata
Juventus2 – 0Lazio

16 novembre 1975
6ª giornata
Lazio1 – 1Roma

30 novembre 1975
7ª giornata
Ascoli2 – 1Lazio

7 dicembre 1975
8ª giornata
Lazio0 – 1Napoli

14 dicembre 1975
9ª giornata
Verona2 – 2Lazio

21 dicembre 1975
10ª giornata
Lazio3 – 0Cagliari

4 gennaio 1976
11ª giornata
Lazio2 – 2Cesena

12 gennaio 1976
12ª giornata
Torino2 – 1Lazio

18 gennaio 1976
13ª giornata
Lazio1 – 2Fiorentina

25 gennaio 1976
14ª giornata
Milan3 – 0Lazio

2 febbraio 1976
15ª giornata
Lazio3 – 2Como

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

9 febbraio 1976
16ª giornata
Lazio1 – 1Sampdoria

15 febbraio 1976
17ª giornata
Inter1 – 0Lazio

22 febbraio 1976
18ª giornata
Lazio1 – 0Perugia

28 febbraio 1976
19ª giornata
Bologna1 – 0Lazio

7 marzo 1976
20ª giornata
Lazio1 – 2Juventus

14 marzo 1976
21ª giornata
Roma0 – 0Lazio

21 marzo 1976
22ª giornata
Lazio3 – 1Ascoli

28 marzo 1976
23ª giornata
Napoli1 – 0Lazio

4 aprile 1976
24ª giornata
Lazio1 – 1Verona

11 aprile 1976
25ª giornata
Cagliari2 – 1Lazio

18 aprile 1976
26ª giornata
Cesena0 – 0Lazio

25 aprile 1976
27ª giornata
Lazio1 – 1Torino

2 maggio 1976
28ª giornata
Fiorentina4 – 3Lazio

9 maggio 1976
29ª giornata
Lazio4 – 0Milan

16 maggio 1976
30ª giornata
Como2 – 2Lazio

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Attendance Statistics of Serie A – 1974-75 to 1985-86, su stadiapostcards.com.
  2. ^ Ceduto in ottobre al Siracusa.
  3. ^ Ceduto in aprile ai New York Cosmos.
  4. ^ Ceduto in ottobre al Lecce.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]