Società Sportiva Lazio 1971-1972

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Società Sportiva Lazio.

Società Sportiva Lazio
Lazio 1971-72.jpg
La rosa della Lazio 1971-72.
Stagione 1971-1972
AllenatoreTommaso Maestrelli
PresidenteUmberto Lenzini
Serie B2º posto (promossa in Serie A)
Maggiori presenzeCampionato: Giuseppe Wilson e Giuseppe Massa (38)
Miglior marcatoreCampionato: Chinaglia (21)
StadioStadio Olimpico

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti la Società Sportiva Lazio nelle competizioni ufficiali della stagione 1971-1972.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1971-1972 la Lazio disputa il campionato di Serie B, con 49 punti ottiene il secondo posto ed è promossa in Serie A. Il torneo lo vince la Ternana con 50 punti, terzo il Palermo con 48 punti, anche loro salgono nella massima serie con i laziali. Retrocedono in Serie C il Livorno con 26 punti, il Sorrento con 25 punti ed il Modena con 22 punti.

La Lazio si riprende subito la Serie A grazie ad un attacco super, con 48 reti realizzate risulta il migliore del torneo cadetto. L'attaccante Giorgio Chinaglia con 21 reti è di gran lunga il miglior realizzatore del campionato, al secondo posto Mauro Listanti del Cesena con 14 centri, un altro calciatore della Lazio sale in doppia cifra Giuseppe Massa con 12 reti delle quali 12 in campionato ed una in Coppa Italia. Il bomber Giorgio Chinaglia realizza 5 reti anche in Coppa Italia, portando il suo bottino stagionale a 26 gol. In campionato la squadra biancoazzurra è stata costantemente nei primi posti della classifica, anche se la promozione certa è arrivata all'ultima giornata con il pareggio (0-0) di Bari. In Coppa Italia vince il girone 6 di qualificazione eliminando anche la Roma, poi nel girone finale B cede il passo al Napoli che andrà a contendere al Milan la vittoria finale, Trofeo che il Milan vince per la seconda volta.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Elenco dei giocatori della Società Sportiva Lazio nella stagione 1971-1972.

N. Ruolo Giocatore
Italia P Claudio Bandoni
Italia P Rosario Di Vincenzo
Italia P Avelino Moriggi (°)[1]
Italia D Alberto Caroletta (°)[2]
Italia D Mario Facco
Italia D Gaetano Legnaro
Italia D Luigi Martini
Italia D Giancarlo Oddi
Italia D Giuseppe Papadopulo
Italia D Luigi Polentes
Italia D Giuseppe Wilson
Italia C Arrigo Dolso (°)[3]
N. Ruolo Giocatore
Italia C Rino Gritti
Italia C Pierpaolo Manservisi (°)[4]
Italia C Giambattista Moschino
Italia C Franco Nanni
Italia A Alessandro Abbondanza[5]
Italia A Giorgio Chinaglia
Italia A Francesco Cinquepalmi (°)[6]
Italia A Carlo Facchin (*)[7]
Italia A Costantino Fava (°)[8]
Italia A Giuliano Fortunato
Italia A Giuseppe Massa
Italia A Massimo Vulpiani (°)[9]
Allenatore
Italia Tommaso Maestrelli

(*) Acquistato nel mercato invernale

(°) Ceduto nel mercato invernale

Giovani aggregati dalla Primavera
Italia Dario Trombin (P)
Italia Ernesto Caccavo (D)
Italia Filippo Lilla (D)
Italia Giuliano Tinaburri (D)
Italia Sandro Ceccaroni (C)
Italia Vincenzo D'Amico (C)
Italia Domenico Masuzzo (C)
Italia Umberto Catarci (A)
Italia Michele Filippini (A)

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1971-1972.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Roma
26 settembre 1971
1ª giornata
Lazio1 – 0BresciaStadio Olimpico
Arbitro:  Panzino (Catanzaro)

Terni
3 ottobre 1971
2ª giornata
Ternana1 – 0LazioStadio Libero Liberati
Arbitro:  Casarin (Milano)

Roma
10 ottobre 1971
3ª giornata
Lazio5 – 2NovaraStadio Olimpico
Arbitro:  Carminati (Milano)

Cesena
17 ottobre 1971
4ª giornata
Cesena1 – 0LazioStadio La Fiorita
Arbitro:  Gialluisi (Barletta)

Roma
24 ottobre 1971
5ª giornata
Lazio3 – 1ComoStadio Olimpico
Arbitro:  Cantelli (Firenze)

Napoli
31 ottobre 1971
6ª giornata[10]
Sorrento0 – 1LazioStadio San Paolo
Arbitro:  Trinchieri (Reggio Emilia)

Arezzo
7 novembre 1971
7ª giornata
Arezzo2 – 2LazioStadio Comunale
Arbitro:  Lazzaroni (Milano)

Roma
14 novembre 1971
8ª giornata
Lazio2 – 2PalermoStadio Olimpico
Arbitro:  Branzoni (Pavia)

Roma
21 novembre 1971
9ª giornata
Lazio2 – 0MonzaStadio Olimpico
Arbitro:  Frasso (Capua)

Reggio Emilia
28 novembre 1971
10ª giornata
Reggiana1 – 0LazioStadio Mirabello
Arbitro:  Motta (Monza)

Livorno
5 dicembre 1971
11ª giornata
Livorno0 – 1LazioStadio Comunale
Arbitro:  Torelli (Milano)

Roma
12 dicembre 1971
12ª giornata
Lazio1 – 0CataniaStadio Olimpico
Arbitro:  Ciacci (Firenze)

Roma
19 dicembre 1971
13ª giornata
Lazio4 – 1PerugiaStadio Olimpico
Arbitro:  Reggiani (Bologna)

Taranto
26 dicembre 1971
14ª giornata
Taranto0 – 0LazioStadio Salinella
Arbitro:  Giunti (Arezzo)

Modena
2 gennaio 1972
15ª giornata
Modena0 – 0LazioStadio Alberto Braglia
Arbitro:  Trono (Torino)

Roma
9 gennaio 1972
16ª giornata
Lazio2 – 1RegginaStadio Olimpico
Arbitro:  Branzoni (Pavia)

Foggia
16 gennaio 1972
17ª giornata
Foggia1 – 0LazioStadio Pino Zaccheria
Arbitro:  Cantelli (Firenze)

Roma
23 gennaio 1972
18ª giornata
Lazio2 – 0GenoaStadio Olimpico
Arbitro:  Panzino (Catanzaro)

Roma
30 gennaio 1972
19ª giornata
Lazio1 – 1BariStadio Olimpico
Arbitro:  Ciacci (Firenze)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Brescia
13 febbraio 1972
20ª giornata
Brescia4 – 0LazioStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Campanini (Finale Emilia)

Roma
20 febbraio 1972
21ª giornata
Lazio1 – 1TernanaStadio Olimpico
Arbitro:  Monti (Ancona)

Novara
27 febbraio 1972
22ª giornata
Novara1 – 0LazioStadio Comunale
Arbitro:  Reggiani (Bologna)

Roma
5 marzo 1972
23ª giornata
Lazio1 – 1CesenaStadio Olimpico
Arbitro:  Lazzaroni (Milao)

Como
12 marzo 1972
24ª giornata
Como1 – 1LazioStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Toselli (Cormons)

Roma
19 marzo 1972
25ª giornata
Lazio2 – 0SorrentoStadio Olimpico
Arbitro:  Moretto (San Donà di Piave)

Roma
26 marzo 1972
26ª giornata
Lazio2 – 0ArezzoStadio Olimpico
Arbitro:  Branzoni (Pavia)

Palermo
2 aprile 1972
27ª giornata
Palermo0 – 0LazioStadio La Favorita
Arbitro:  Torelli (Milano)

Monza
9 aprile 1972
28ª giornata
Monza0 – 0LazioStadio Gino Alfonso Sada
Arbitro:  Panzino (Catanzaro)

Roma
16 aprile 1972
29ª giornata
Lazio1 – 0ReggianaStadio Olimpico
Arbitro:  Gonella (Torino)

Roma
23 aprile 1972
30ª giornata
Lazio3 – 1LivornoStadio Olimpico
Arbitro:  Porcelli (Lodi)

Salerno
30 aprile 1972
31ª giornata[11]
Catania1 – 2LazioStadio Donato Vestuti
Arbitro:  Ciacci (Firenze)

Perugia
7 maggio 1972
32ª giornata
Perugia1 – 0LazioStadio Santa Giuliana
Arbitro:  Branzoni (Pavia)

Roma
14 maggio 1972
33ª giornata
Lazio1 – 1TarantoStadio Olimpico
Arbitro:  Giunti (Arezzo)

Roma
21 maggio 1972
34ª giornata
Lazio2 – 1ModenaStadio Olimpico
Arbitro:  Bianchi (Firenze)

Reggio Calabria
28 maggio 1972
35ª giornata
Reggina1 – 1LazioStadio Comunale
Arbitro:  Ciacci (Firenze)

Roma
4 giugno 1972
36ª giornata
Lazio2 – 0FoggiaStadio Olimpico
Arbitro:  Moretto (San Donà di Piave)

Genova
11 giugno 1972
37ª giornata
Genoa0 – 2LazioStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Giunti (Arezzo)

Bari
18 giugno 1972
38ª giornata
Bari0 – 0LazioStadio della Vittoria
Arbitro:  Toselli (Cormons)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1971-1972.

Girone 6[modifica | modifica wikitesto]

Roma
29 agosto 1971
1ª giornata
Lazio1 – 0RomaStadio Olimpico
Arbitro:  Picasso (Chiavari)

Bergamo
5 settembre 1971
2ª giornata
Atalanta0 – 0LazioStadio Comunale
Arbitro:  Trono (Torino)

Perugia
8 settembre 1971
3ª giornata
Perugia1 – 3LazioStadio Santa Giuliana
Arbitro:  Gialluisi (Barletta)

12 settembre 1971
4ª giornata
 – 
Turno di riposo LAZIO

Roma
19 settembre 1971
5ª giornata
Lazio2 – 0TernanaStadio Olimpico
Arbitro:  Monti (Ancona)

Girone finale B[modifica | modifica wikitesto]

Roma
31 agosto 1972
1ª giornata
Lazio1 – 0FiorentinaStadio Olimpico
Arbitro:  Trinchieri (Reggio Emilia)

Napoli
8 giugno 1972
2ª giornata
Napoli – 1LazioStadio San Paolo
Arbitro:  Reggiani (Bologna)

Roma
14 giugno 1972
3ª giornata
Lazio0 – 1BolognaStadio Olimpico
Arbitro:  Porcelli (Lodi)

Firenze
25 giugno 1972
4ª giornata
Fiorentina1 – 1LazioStadio Comunale
Arbitro:  Michelotti (Parma)

Roma
28 giugno 1972
5ª giornata
Lazio3 – 0NapoliStadio Olimpico
Arbitro:  Branzoni (Pavia)

Bologna
1° luglio 1972
6ª giornata
Bologna2 – 1LazioStadio Comunale
Arbitro:  Gialluisi (Barletta)

Vittorie e piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Serie B: 2º posto. Promosso in Serie A.
  • Coppa Italia: 1° nel gruppo 6 di qualificazione. 4º posto nel girone finale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ceduto a novembre all’Arezzo
  2. ^ Ceduto a novembre alla Salernitana
  3. ^ Ceduto a novembre al Varese
  4. ^ Ceduto a novembre al Napoli
  5. ^ Acquistato a novembre dal Napoli
  6. ^ Ceduto a novembre al Termoli
  7. ^ Acquistato a novembre dall’Almas
  8. ^ Ceduto a novembre al Prato
  9. ^ Ceduto a novembre all’Alessandria
  10. ^ Il Sorrento in questa stagione di Serie B, gioca le proprie partite interne allo Stadio San Paolo di Napoli.
  11. ^ Partita disputata sul campo neutro di Salerno.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • a cura di Arrigo Beltrami, Almanacco illustrato del calcio italiano anno 1973, Modena, Edizioni Panini, 1972, pp. 111-259.