Piacenza Football Club 1971-1972

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Piacenza Calcio 1919.

Piacenza Football Club
Stagione 1971-1972
AllenatoreItalia Alberto Molina (1ª-17ª)
Italia Giancarlo Cella (18ª-38ª)
PresidenteItalia Vincenzo Romagnoli poi
Italia Luigi Loschi
Serie C14º nel girone A.
Maggiori presenzeCampionato: Filipponi (37)
Miglior marcatoreCampionato: De Bernardi (5)
StadioStadio Galleana

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Piacenza Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 1971-1972.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1971-1972 il Piacenza disputa il girone A del campionato di Serie C. Con 34 punti ottiene il quattordicesimo posto in classifica. Il torneo è stato vinto dal Lecco con 51 punti che sale in Serie B, secoda l'Alessandria con 47 punti e terza l'Udinese con 46 punti. Scendono in Serie D il Treviso con 32 punti, l'Imperia e la Pro Patria con 27 punti.

Al timone della squadra biancorossa ritorna Tino Molina, mentre danno l'addio due bandiere piacentine come Sergio Robbiati e Sergio Montanari. Tra gli arrivi del mercato estivo spiccano due giocatori dai trascorsi in Serie A, come Graziano Landoni e Giancarlo Cella che ritorna a Piacenza dopo una brillante carriera. Nel campionato si parte con il piede sbagliato e quindi a novembre nel mercato di riparazione la squadra viene rivoluzionata, vanno via Graziano Landoni, Paolo Franzoni e Tiziano Stevan, mentre arrivano i centrocampisti Enrico Burlando dal Pisa e Renato Damonti dal Brescia. Si riprende il torneo, ma la musica non cambia, a gennaio lascia l'allenatore Tino Molina sostituito nel doppio ruolo di giocatore e di allenatore da Caje Cella. Il nuovo tecnico riesce nel compito di rivitalizzare l'ambiente, ed a raggiungere ancora una sofferta salvezza.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia A Giorgio Ardemagni
Italia D Fausto Bersani
Italia C Sergio Bosani
Italia C Enrico Burlando
Italia D Giancarlo Cella
Italia D Franco Cornaro
Italia C Renato Damonti
Italia A Carlo De Bernardi
Italia A Emilio Ferranti
Italia D Rutilio Filipponi
Italia P Pietro Fioravanti
Italia A Paolo Franzoni
N. Ruolo Giocatore
Italia D Mario Grechi
Italia D Renzo Groppello
Italia C Michele Illiano
Italia C Graziano Landoni
Italia P Stefano Lazzara
Italia C Ernesto Meraviglia
Italia C Edgardo Pacchioni
Italia A Pierfranco Pancera
Italia D Oscar Righetti
Italia D Felice Secondini
Italia A Tiziano Stevan
Italia C Raffaele Thiella

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie C girone A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C 1971-1972.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Piacenza
12 settembre 1971
1ª giornata
Piacenza1 – 1LegnanoStadio Galleana
Arbitro:  Scolari (Verona)

Seregno
19 settembre 1971
2ª giornata
Seregno2 – 0PiacenzaStadio Ferruccio Trabattoni
Arbitro:  Clerico (Chiavari)

Piacenza
26 settembre 1971
3ª giornata
Piacenza1 – 1UdineseStadio Galleana
Arbitro:  Menicucci (Firenze)

Venezia
3 ottobre 1971
4ª giornata
Venezia0 – 0PiacenzaStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Esposito (Torre Annunziata)

Cremona
10 ottobre 1971
5ª giornata
Cremonese2 – 1PiacenzaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Ciulli (Roma)

Piacenza
17 ottobre 1971
6ª giornata
Piacenza1 – 0DerthonaStadio Galleana
Arbitro:  Borghesi (Forlì)

Piacenza
24 ottobre 1971
7ª giornata
Piacenza1 – 1BellunoStadio Galleana
Arbitro:  Lops (Torino)

Padova
31 ottobre 1971
8ª giornata
Padova3 – 1PiacenzaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Baldoni (Ancona)

Piacenza
7 novembre 1971
9ª giornata
Piacenza1 – 1TrentoStadio Galleana
Arbitro:  Abati (Livorno)

Savona
14 novembre 1971
10ª giornata
Savona0 – 1PiacenzaStadio Valerio Bacigalupo
Arbitro:  Fiorenza (Torre Annunziata)

Piacenza
21 novembre 1971
11ª giornata
Piacenza2 – 0Pro PatriaStadio Galleana
Arbitro:  Medeghini (Brescia)

Lecco
28 novembre 1971
12ª giornata
Lecco1 – 0PiacenzaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Menicucci (Firenze)

Piacenza
5 dicembre 1971
13ª giornata[1]
Piacenza2 – 2Pro VercelliStadio Galleana
Arbitro:  Testuzza (Genova)

Treviso
12 dicembre 1971
14ª giornata
Treviso0 – 0PiacenzaStadio Omobono Tenni
Arbitro:  De Fazio (Torino)

Solbiate Arno
19 dicembre 1971
15ª giornata
Solbiatese1 – 1PiacenzaStadio Felice Chinetti
Arbitro:  Barboni (Firenze)

Piacenza
2 gennaio 1972
16ª giornata[2]
Piacenza0 – 1AlessandriaStadio Galleana
Arbitro:  Celli (Trieste)

Verbania
9 gennaio 1972
17ª giornata[3]
Verbania0 – 0PiacenzaStadio Carlo Pedroli
Arbitro:  Esposito (Torre Annunziata)

Piacenza
16 gennaio 1972
18ª giornata
Piacenza1 – 1RoveretoStadio Galleana
Arbitro:  F. Lattanzi (Macerata)

Imperia
23 gennaio 1972
19ª giornata
Imperia2 – 1PiacenzaStadio Nino Ciccione
Arbitro:  Del Fiandra (Massa)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Legnano
30 gennaio 1972
20ª giornata
Legnano3 – 2PiacenzaStadio Comunale
Arbitro:  Chiozza (Genova)

Piacenza
6 febbraio 1972
21ª giornata
Piacenza1 – 0SeregnoStadio Galleana
Arbitro:  Albertini (Torino)

Udine
13 febbraio 1972
22ª giornata
Udinese0 – 0PiacenzaStadio Moretti
Arbitro:  Andreoli (Padova)

Piacenza
27 febbraio 1972
23ª giornata
Piacenza0 – 0VeneziaStadio Galleana
Arbitro:  Martinelli (Catanzaro)

Piacenza
5 marzo 1972
24ª giornata
Piacenza0 – 2CremoneseStadio Galleana
Arbitro:  Vannucchi (Bologna)

Tortona
12 marzo 1972
25ª giornata[4]
Derthona0 – 1PiacenzaStadio Fausto Coppi
Arbitro:  Turiano (Reggio Calabria)

Belluno
19 marzo 1972
26ª giornata
Belluno3 – 2PiacenzaStadio Polisportivo
Arbitro:  Governa (Alessandria)

Piacenza
26 marzo 1972
27ª giornata
Piacenza1 – 1PadovaStadio Galleana
Arbitro:  Vaccaro (Torino)

Trento
9 aprile 1972
28ª giornata
Trento3 – 1PiacenzaStadio Briamasco
Arbitro:  Marti (Napoli)

Piacenza
16 aprile 1972
29ª giornata
Piacenza3 – 1SavonaStadio Galleana
Arbitro:  Schena (Foggia)

Busto Arsizio
23 aprile 1972
30ª giornata
Pro Patria0 – 0PiacenzaStadio Comunale
Arbitro:  Ciulli (Roma)

Piacenza
30 aprile 1972
31ª giornata
Piacenza0 – 1LeccoStadio Galleana
Arbitro:  Lenardon (Siena)

Vercelli
7 maggio 1972
32ª giornata
Pro Vercelli1 – 1PiacenzaStadio Leonida Robbiano
Arbitro:  Barboni (Firenze)

Piacenza
14 maggio 1972
33ª giornata
Piacenza1 – 1TrevisoStadio Galleana
Arbitro:  Lupi (Genova)

Piacenza
21 maggio 1972
34ª giornata
Piacenza1 – 0SolbiateseStadio Galleana
Arbitro:  Pesciarelli (Roma)

Alessandria
28 maggio 1972
35ª giornata
Alessandria0 – 0PiacenzaStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Laurenti (Padova)

Piacenza
4 giugno 1972
36ª giornata
Piacenza1 – 0VerbaniaStadio Galleana
Arbitro:  Monforte (Palermo)

Rovereto
11 giugno 1972
37ª giornata
Rovereto1 – 0PiacenzaStadio Quercia
Arbitro:  Fuschi (Pescara)

Piacenza
18 maggio 1972
38ª giornata
Piacenza2 – 0ImperiaStadio Galleana
Arbitro:  Gialluisi (Barletta)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita sospesa per nebbia al minuto 53' dall'arbitro Sig. Schena di Foggia sul punteggio di (0-0) e recuperata il 22 dicembre 1971.
  2. ^ Partita anticipata il 1º gennaio 1972.
  3. ^ Al termine di questo incontro si dimette l'allenatore piacentino Tino Molina, verrà sostituito con Giancarlo Cella.
  4. ^ Partita rinviata per impraticabilità del campo e recuperata il 29 marzo 1972.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio