Piacenza Football Club 1952-1953

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Piacenza Calcio 1919.

Piacenza Football Club
Stagione 1952-1953
AllenatoreItalia Mariano Tansini (1ª-21ª)
Italia Guglielmo Trevisan (22ª-26ª)
Italia Bruno Arcari (27ª-34ª)
PresidenteItalia Gaetano Grandi
Serie C10º posto.
Maggiori presenzeCampionato: Celio (32)
Miglior marcatoreCampionato: Seratoni (16)
StadioBarriera Genova

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Piacenza Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 1952-1953.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1952-1953 il Piacenza ha disputato il campionato di Serie C a girone unico, un torneo a 18 squadre con due promozioni e quattro retrocessioni, con 32 punti si è piazzato in decima posizione, il torneo è stato vinto dal Pavia con 48 punti, seconda l'Alessandria con 46 punti, entrambe promosse in Serie B. Sono retrocesse Molfetta, Stabia, Vigevano e Reggiana, quest'ultima con 20 punti di penalizzazione per un illecito sportivo, senza penalità si sarebbe salvata.

Dopo aver mancato la promozione in Serie B al termine degli spareggi nel campionato precedente, la rosa piacentina viene ulteriormente rinforzata con diversi acquisti, tra cui i giovani attaccanti Amedeo Bonistalli e Silvano Mari, e l'ex nazionale Guglielmo Trevisan[1]. Mariano Tansini viene riconfermato allenatore, mentre a stagione iniziata Giorgio Bizzio subentra a Gaetano Grandi nel ruolo di presidente[1]. Nonostante una rosa di alto livello e le dichiarate ambizioni, la squadra perde progressivamente terreno rispetto alle posizioni di testa, anche a causa di un calo di rendimento del centravanti Dario Seratoni, capocannoniere della stagione precedente[1]. Tansini si dimette in febbraio, sostituito prima da Guglielmo Trevisan e poi da Bruno Arcari, entrambi nel ruolo di allenatore-giocatore, che concludono la stagione in una posizione di centro classifica[1]. Miglior realizzatore stagionale ancora Dario Seratoni autore di 16 reti, discreto anche il bottino di 10 reti di Silvano Mari.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia C Antonio Aiello
Italia A Bruno Arcari [2]
Italia C Sergio Ballarin
Italia C Giuseppe Bernini (I)
Italia C Stefano Bernini (II)
Italia A Amedeo Bonistalli
Italia D Gastone Celio
Italia C Pompeo Cucchetti (II)
Italia P Tiberio Manzini
Italia A Silvano Mari
Italia D Luigi Marzoli
Italia P Learco Menta
Italia C Francesco Meregalli
N. Ruolo Giocatore
Italia C Elio Mussinelli
Italia C Alberto Oldani
Italia C Marcello Personeni [3]
Italia C Sergio Rampini
Italia D Dante Ravani
Italia A Serafino Romani
Italia A Dario Seratoni
Italia D Livio Spaggiari
Italia C Primo Succi
Italia C Guglielmo Trevisan (I)
Italia C Ettore Trevisan (II) [4]
Italia C Giovanni Zanier

Calciomercato[5][modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Tiberio Manzini Novara
P Learco Menta Bianco e Verde.svg Rivergarese fine prestito
D Gastone Celio Padova riscatto[6]
D Luigi Marzoli Varese
C Antonio Aiello Padova prestito[6]
C Giuseppe Bernini (I) Olubra
C Stefano Bernini (II) non conosciuta SAS
C Pompeo Cucchetti (II) Bianco e Verde.svg Rivergarese fine prestito
C Elio Mussinelli Marzoli
C Guglielmo Trevisan (I) Legnano
C Ettore Trevisan (II) Bari[7]
A Amedeo Bonistalli Sangiovannese
A Silvano Mari Trento
A Dario Seratoni Novara riscatto[6]
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Giovanni Casale svincolato
P Mariano Faraone Gallaratese fine prestito
P Remo Peroncelli svincolato
C Orlando Bissi Varese prestito[6]
C Piero Bortoletto Sambenedettese
C Attilio Caldini 600px bisection vertical HEX-1D913D Black.svg Bobbiese prestito[6]
C Francesco Fiorani Bianco e Verde.svg Rivergarese
C Giovanni Groppo Novara fine prestito
C Edmondo Maione Bianco e Verde.svg Rivergarese prestito[6]
C Giuseppe Moretti Novara fine prestito
C Osvaldo Peretti svincolato
C Ermes Tonzar Itala Gradisca
A Mirko Costa Padova fine prestito
A Giuseppe Macoratti Itala Gradisca

Operazioni a campionato in corso[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
C Marcello Personeni Atalanta prestito
A Bruno Arcari (IV) Arsenaltaranto svincolato
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Luigi Saletti Varese prestito
C Ettore Trevisan (II) Ravenna prestito

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C 1952-1953.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Piacenza
14 settembre 1952
1ª giornata
Piacenza1 – 0LivornoBarriera Genova
Arbitro:  Matteucci (Roma)

Piacenza
21 settembre 1952
2ª giornata
Piacenza3 – 1PisaBarriera Genova
Arbitro:  Grandville (Roma)

Vigevano
28 settembre 1952
3ª giornata
Vigevano3 – 0PiacenzaStadio Dante Merlo
Arbitro:  Canepa (Genova)

Alessandria
5 ottobre 1952
4ª giornata
Alessandria2 – 2PiacenzaStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Casagrande (Milano)

Piacenza
12 ottobre 1952
5ª giornata
Piacenza4 – 2Arsenale TarantoBarriera Genova
Arbitro:  Perucci (Verona)

Empoli
19 ottobre 1952
6ª giornata
Empoli0 – 0PiacenzaStadio Carlo Castellani
Arbitro:  Marangio (Roma)

Piacenza
2 novembre 1952
7ª giornata
Piacenza1 – 3VeneziaBarriera Genova
Arbitro:  Coppa (Como)

Molfetta
9 novembre 1952
8ª giornata
Molfetta0 – 0PiacenzaStadio Paolo Poli
Arbitro:  Garzelli (Livorno)

Pavia
16 novembre 1952
9ª giornata
Pavia2 – 1PiacenzaStadio Comunale
Arbitro:  Canepa (Genova)

Piacenza
23 novembre 1952
10ª giornata
Piacenza2 – 2ReggianaBarriera Genova
Arbitro:  Michieletto (Mestre)

Parma
30 novembre 1952
11ª giornata
Parma2 – 0PiacenzaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Casagrande (Milano)

Piacenza
7 dicembre 1952
12ª giornata
Piacenza2 – 0SanremeseBarriera Genova
Arbitro:  Cartei (Firenze)

Castellammare di Stabia
14 dicembre 1952
13ª giornata
Stabia1 – 2PiacenzaStadio San Marco
Arbitro:  Grandville (Roma)

Piacenza
21 dicembre 1952
14ª giornata
Piacenza1 – 2Toma MaglieBarriera Genova
Arbitro:  Bernasconi (Firenze)

Mantova
4 gennaio 1953
15ª giornata
Mantova0 – 2PiacenzaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Ferrari (Milano)

Piacenza
11 gennaio 1953
16ª giornata
Piacenza4 – 1LecceBarriera Genova
Arbitro:  Alterio (Roma)

Piacenza
18 gennaio 1953
17ª giornata
Piacenza4 – 0SambenedetteseBarriera Genova
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Livorno
25 gennaio 1953
18ª giornata
Livorno2 – 1PiacenzaStadio Comunale
Arbitro:  Canavesio (Torino)

Pisa
1º febbraio 1953
19ª giornata
Pisa2 – 1PiacenzaStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Canepa (Genova)

Piacenza
8 febbraio 1953
20ª giornata
Piacenza1 – 0VigevanoBarriera Genova
Arbitro:  Garzelli (Livorno)

Piacenza
15 febbraio 1953
21ª giornata[8]
Piacenza1 – 2AlessandriaBarriera Genova
Arbitro:  Marangio (Roma)

Taranto
22 febbraio 1953
22ª giornata
1 – 1PiacenzaStadio Valentino Mazzola
Arbitro:  Pizzato (Mestre)

Piacenza
1º marzo 1953
23ª giornata
Piacenza1 – 1EmpoliBarriera Genova
Arbitro:  Grignani (Milano)

Venezia
8 marzo 1953
24ª giornata
Venezia2 – 0PiacenzaStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Grandville (Roma)

Piacenza
15 marzo 1953
25ª giornata
Piacenza2 – 2MolfettaBarriera Genova
Arbitro:  Savi (Bergamo)

Piacenza
22 marzo 1953
26ª giornata
Piacenza3 – 0PaviaBarriera Genova
Arbitro:  Valsecchi (Milano)

Reggio Emilia
29 marzo 1953
27ª giornata
Reggiana0 – 0PiacenzaStadio Mirabello
Arbitro:  Coppa (Como)

Piacenza
5 aprile 1953
28ª giornata
Piacenza1 – 1ParmaBarriera Genova
Arbitro:  Matteucci (Roma)

Sanremo
12 aprile 1953
29ª giornata
Sanremese2 – 1PiacenzaStadio di Sanremo
Arbitro:  Migliorini (Firenze)

Piacenza
19 aprile 1953
30ª giornata
Piacenza3 – 0StabiaBarriera Genova
Arbitro:  Marangio (Roma)

Maglie
3 maggio 1953
31ª giornata
Toma Maglie2 – 2PiacenzaStadio Antonio Tamborino
Arbitro:  Ferrari Aggradi (Firenze)

Piacenza
10 maggio 1953
32ª giornata
Piacenza1 – 2MantovaBarriera Genova
Arbitro:  Arpaia (Roma)

Lecce
24 maggio 1953
33ª giornata
Lecce1 – 0PiacenzaStadio Carlo Pranzo
Arbitro:  Adami (Roma)

San Benedetto del Tronto
31 maggio 1953
34ª giornata
Sambenedettese3 – 1PiacenzaStadio Fratelli Ballarin
Arbitro:  De Leo (Mestre)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[9][modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti Totale DR
G V N P Gf Gs
Serie C 32 34 10 11 13 49 44 +5

Statistiche dei giocatori[5][modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie C
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Aiello, A. A. Aiello 60??
Arcari, B. B. Arcari 60??
Ballarin, S. S. Ballarin 230??
Bernini, G. G. Bernini 20??
Bernini, S. S. Bernini 10??
Bonistalli, A. A. Bonistalli 186??
Celio, G. G. Celio 320??
Cucchetti, P. P. Cucchetti 10??
Manzini, T. T. Manzini 20-24??
Mari, S. S. Mari 2910??
Marzoli, L. L. Marzoli 50??
Menta, L. L. Menta 14-20??
Meregalli, F. F. Meregalli 140??
Mussinelli, E. E. Mussinelli 210??
Oldani, A. A. Oldani 214??
Personeni, M. M. Personeni 144??
Rampini, S. S. Rampini 10??
Ravani, D. D. Ravani 250??
Romani, S. S. Romani 313??
Seratoni, D. D. Seratoni 2916??
Spaggiari, L. L. Spaggiari 20??
Succi, P. P. Succi 60??
Trevisan, G. G. Trevisan 315??
Zanier, G. G. Zanier 221??

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Stagione 1952-1953, Storiapiacenza1919.it.
  2. ^ Acquistato nel marzo 1953.
  3. ^ Acquistato nella sessione autunnale del calciomercato.
  4. ^ Ceduto nella sessione autunnale del calciomercato.
  5. ^ a b Rosa 1952-1953, Storiapiacenza1919.it.
  6. ^ a b c d e f Le liste di trasferimento delle società di Serie A, B e C, Il Corriere dello Sport, 29 agosto 1952, pag.5
  7. ^ Acquisti biancorossi: Trevisan II, Libertà, 29 agosto 1952, pag.5
  8. ^ Partita rinviata per neve e recuperata il 4 marzo 1953.
  9. ^ Statistiche del campionato 1952-1953, Storiapiacenza1919.it.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del Calcio, Rizzoli Edizioni, 1954, p. 183.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio