Piacenza Sportiva 1948-1949

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Piacenza Calcio 1919.

Piacenza Sportiva
Stagione 1948-1949
AllenatoreItalia Antonio Benassi (1ª-8ª)
Italia Enzo Melandri (9ª-15ª)
Italia Giuseppe Marchi (16ª-42ª)
PresidenteItalia Vincenzo Bordignon, poi
Italia Giuseppe Tacchinardi, poi
Italia Paolo Nucci
Serie C18º posto nel girone A.
Maggiori presenzeCampionato: Coltella (41)
Miglior marcatoreCampionato: Bonistalli (11)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Piacenza Sportiva nelle competizioni ufficiali della stagione 1948-1949.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1948-1949 il Piacenza ha disputato il girone A della nuova Serie C a quattro gironi, un torneo massacrante di 42 giornate con 22 squadre. Con 35 punti in classifica ha ottenuto una miracolosa salvezza. A torneo concluso è stato infatti accolto un esposto del Piacenza che evidenziava una irregolarità nel tesseramento del calciatore e portiere Carlo Brasca del Magenta, i due punti presi a tavolino portano ad una insperata salvezza. Il torneo è stato vinto dal Fanfulla di Lodi con 56 punti che si prende l'unico posto disponibile e sale in Serie B.

In casa biancorossa si inizia il torneo con in panchina Antonio Benassi che getta la spugna dopo otto giornate segnate da una difficile partenza con sei sconfitte di fila, al suo posto Enzo Melandri che tenta di risollevare le sorti della squadra senza riuscirci. Poi dalla sedicesima giornata tocca a Giuseppe Marchi tentare l'impresa di salvare una stagione assai complicata. Ci riuscirà con bravura ed anche un pizzico di fortuna. Miglior realizzatore di stagione Angiolo Bonistalli con undici centri, ben spalleggiato da Eugenio Tosi con nove reti e Vincenzo Coltella con otto reti.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia C Francesco Bellocchio
Italia A Giovanni Bertuzzi
Italia C Francesco Bergamasco
Italia C Orlando Bissi (I)
Italia A Angiolo Bonistalli
Italia A Dionigio Borsari
Italia A Giuseppe Cella
Italia A Vincenzo Coltella
Italia D Giuseppe Confalonieri
Italia C Francesco Fiorani
Italia A Giovanni Ghizzoni
Italia A Enrico Loranzi
N. Ruolo Giocatore
Italia C Mario Magotti
Italia D Dante Ravani
Italia A Carlo Ravizzoli
Italia C Antonio Resmini
Italia P Furio Scarpellini
Italia A Giovanni Sguinzo
Italia D Adelmo Toffanetti
Italia D Franco Torreggiani
Italia A Eugenio Tosi
Italia C Gino Vaghini
Italia C Lorenzo Zanoni

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C 1948-1949.

Serie C girone A[modifica | modifica wikitesto]

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Piacenza
3 ottobre 1948
1ª giornata
Piacenza0 – 1MagentaBarriera Genova
Arbitro:  Pinardi (Milano)

Piacenza
10 ottobre 1948
2ª giornata
Piacenza1 – 0Sestri LevanteBarriera Genova
Arbitro:  Barani (Modena)

Lissone
17 ottobre 1948
3ª giornata
Pro Lissone2 – 1PiacenzaCampo della Palestra
Arbitro:  Rabitti (Genova)

Parabiago
24 ottobre 1948
4ª giornata
Parabiago2 – 1PiacenzaStadio Civico Libero Ferrario
Arbitro:  Brigo (Torino)

Piacenza
31 ottobre 1949
5ª giornata
Piacenza1 – 4MonzaBarriera Genova
Arbitro:  Trentin (Torino)

Sanremo
4 novembre 1948
6ª giornata
Sanremese2 – 0PiacenzaStadio Comunale di Sanremo
Arbitro:  Fornari (Bologna)

Piacenza
7 novembre 1948
7ª giornata
Piacenza3 – 4FossaneseBarriera Genova
Arbitro:  Cabiati (Casale Monferrato)

Biella
14 novembre 1948
8ª giornata
Biellese1 – 0PiacenzaStadio Lamarmora
Arbitro:  Magni (Bergamo)

Piacenza
21 novembre 1948
9ª giornata
Piacenza4 – 1CasaleBarriera Genova
Arbitro:  Fumagalli (Milano)

Voghera
28 novembre 1948
10ª giornata
Vogherese3 – 1PiacenzaStadio Comunale
Arbitro:  Pirali (Gallarate)

Piacenza
5 dicembre 1948
11ª giornata
Piacenza1 – 1VareseBarriera Genova
Arbitro:  Bronzini (Milano)

Vigevano
8 dicembre 1948
12ª giornata
Vigevano0 – 0PiacenzaStadio Dante Merlo
Arbitro:  Trentin (Torino)

Gallarate
12 dicembre 1948
13ª giornata
Gallaratese3 – 0PiacenzaStadio Alessandro Maino
Arbitro:  Costantini (Venezia)

Piacenza
19 dicembre 1948
14ª giornata
Piacenza0 – 5FanfullaBarriera Genova
Arbitro:  Fortina (Novara)

Vercelli
26 dicembre 1948
15ª giornata[1]
Pro Vercelli0 – 0PiacenzaStadio Leonida Robbiano
Arbitro:  Barbieri (Milano)

Piacenza
2 gennaio 1949
16ª giornata
Piacenza1 – 1MortaraBarriera Genova
Arbitro:  Cantarelli (Parma)

Savona
6 gennaio 1949
17ª giornata
Savona3 – 1PiacenzaCampo di Corso Ricci
Arbitro:  Franzi (Vercelli)

Piacenza
9 gennaio 1949
18ª giornata
Piacenza0 – 1SestreseBarriera Genova
Arbitro:  Rosso (Casale Monferrato)

Asti
16 gennaio 1949
19ª giornata
Asti1 – 0PiacenzaCampo Comunale
Arbitro:  Fumagalli (Milano)

Piacenza
23 gennaio 1949
20ª giornata
Piacenza0 – 1CremaBarriera Genova
Arbitro:  Baldo (Alessandria)

Bergamo
30 gennaio 1949
21ª giornata[2]
Vita Nova2 – 2PiacenzaStadio Comunale
Arbitro:  Viarengo (Asti)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Magenta
6 febbraio 1949
22ª giornata
Magenta0 – 2
A Tav.[3]
PiacenzaCampo Comunale
Arbitro:  Franchi (Monfalcone)

Sestri Levante
13 febbraio 1949
23ª giornata
Sestri Levante3 – 2
A Tav.[4]
PiacenzaStadio Giuseppe Sivori
Arbitro:  De Mari (Torino)

Piacenza
20 febbraio 1949
24ª giornata
Piacenza3 – 0Pro LissoneBarriera Genova
Arbitro:  Milanone Ridor (Biella)

Piacenza
6 marzo 1949
25ª giornata
Piacenza1 – 0ParabiagoBarriera Genova
Arbitro:  Conone (Asti)

Monza
13 marzo 1949
26ª giornata
Monza2 – 2PiacenzaStadio San Gregorio
Arbitro:  Menchini (Udine)

Piacenza
20 marzo 1949
27ª giornata
Piacenza3 – 0SanremeseBarriera Genova
Arbitro:  Zago (Treviso)

Fossano
27 marzo
28ª giornata
Fossanese1 – 1PiacenzaCampo Comunale
Arbitro:  Perego (Milano)

Piacenza
3 aprile 1949
29ª giornata
Piacenza2 – 1BielleseBarriera Genova
Arbitro:  Crivelli (Viareggio)

Casale Monferrato
10 aprile 1949
30ª giornata
Casale2 – 2PiacenzaStadio Natale Palli
Arbitro:  Campanati (Milano)

Piacenza
17 aprile 1949
31ª giornata
Piacenza0 – 0VoghereseBarriera Genova
Arbitro:  Pinardi (Milano)

varese
24 aprile 1949
32ª giornata[5]
Varese2 – 3PiacenzaCampo di Masnago
Arbitro:  Zilli (Reggio Emilia)

Piacenza
1º maggio 1949
33ª giornata
Piacenza1 – 0VigevanoBarriera Genova
Arbitro:  Pizzato (Mestre)

Piacenza
8 maggio 1949
34ª giornata
Piacenza0 – 1GallarateseBarriera Genova
Arbitro:  Ciriotto (Venezia)

Lodi
15 maggio 1949
35ª giornata
Fanfulla1 – 0PiacenzaStadio Dossenina
Arbitro:  Forza (Monfalcone)

Piacenza
22 maggio 1949
36ª giornata
Piacenza2 – 1Pro VercelliBarriera Genova
Arbitro:  Balestrino (Oneglia)

Mortara
29 maggio 1949
37ª giornata
Mortara3 – 0PiacenzaStadio Comunale
Arbitro:  Coppa (Como)

Piacenza
5 giugno 1949
38ª giornata
Piacenza1 – 3SavonaBarriera Genova
Arbitro:  Fortina (Novara)

Sestri Levante
12 giugno 1949
39ª giornata
Sestrese3 – 1PiacenzaStadio Piccardo di Borzoli
Arbitro:  Magni (Bergamo)

Piacenza
19 giugno 1949
40ª giornata
Piacenza4 – 2AstiBarriera Genova
Arbitro:  Bazzi (Como)

Crema
26 giugno 1949
41ª giornata
Crema – 2PiacenzaStadio Giuseppe Voltini
Arbitro:  Ricci (Brescia)

Piacenza
3 luglio 1949
42ª giornata
Piacenza3 – 1Vita NovaBarriera Genova
Arbitro:  De Gregorio (Legnano)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita rinviata per nebbia e recuperata il 27 febbraio 1949.
  2. ^ Partita disputata sul campo neutro di Bergamo.
  3. ^ Partita assegnata (0-2) a tavolino su delibera della C.A.F. per posizione irregolare del portiere Brasca, sul campo era terminata (2-1).
  4. ^ Partita in un un primo momento assegnata (0-2) su delibera del Giudice Sportivo, perché al minuto 60' il piacentino Ravizzoli era stato costretto a lasciare in dieci il Piacenza per un pugno subito da un avversario, in seguito la Commissione di Appello Federale ribalta la decisione e lascia valido il risultato acquisito sul campo.
  5. ^ Partita posticipata il 25 aprile 1949.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio