Piacenza Football Club 1983-1984

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Piacenza Calcio 1919.

Piacenza Football Club 1983-1984
Stagione 1983-1984
AllenatoreItalia Battista Rota
PresidenteItalia Leonardo Garilli
Serie C22° (promosso in Serie C1)
Coppa ItaliaPrimo turno
Maggiori presenzeCampionato: Mulinacci (34)
Miglior marcatoreCampionato: Madonna (13)
StadioStadio Galleana

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti il Piacenza Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 1983-1984.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1983-1984 il Piacenza disputa il girone B del campionato di Serie C2. Con 47 punti si piazza in seconda posizione di classifica alle spalle del Pavia, che ha vinto il torneo con 48 punti. Entrambe le squadre sono promosse in Serie C1. Per i colori biancorossi è una stagione significativa, non tanto per la meritata promozione, ma perché entra in scena l'imprenditore piacentino Leonardo Garilli, e questo fatto sarà il punto di svolta della storia del Piacenza.

La squadra biancorossa è affidata alle cure dell'allenatore Titta Rota, pratico e realista, considerato un catenacciaro, per lui contano i risultati e non il bel gioco. Plasma una squadra che segna poco, ma protegge bene la propria porta, difesa per questa stagione da Roberto Serena. Trova in Armando Madonna un rigorista infallibile, ne trasforma 10, delle 13 reti che ha realizzato. Al giro di boa tra i gironi di andata e ritorno, i biancorossi sono secondi e imbattuti, dietro al Pavia capolista, poi arrivano le sconfitte di Mantova, ed in casa contro il Pavia, ma la squadra di Rota vince gli scontri diretti con le venete Mestre e Venezia, mantenendo la seconda piazza, che vuol dire immediato ritorno in Serie C1.

Nella Coppa Italia di Serie C il Piacenza disputa il girone E di qualificazione, ottenendo il terzo posto dietro al Brescia, promosso ai sedicesimi, ed al Mantova, e davanti all'Ospitaletto.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia A Luciano Adami
Italia D Fausto Bertani
Italia P Riccardo Budoni
Italia C Ivano Comba
Italia C Alfio Filosofi
Italia D Stefano Fontana
Italia C Giovanni Ludovici
Italia C Tiziano Lunghi
Italia A Armando Madonna
Italia D Andrea Maiani
N. Ruolo Giocatore
Italia A Armando Mulinacci
Italia D William Pederzoli
Italia C Maurizio Pertusi
Italia D Gian Filippo Reali
Italia C Giorgio Redeghieri
Italia C Paolo Rossi
Italia P Roberto Serena
Italia D Bassano Tonali
Italia C Antonio Tonini
Italia A Andrea Zavarise

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C2 1983-1984.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Biella
19 settembre 1983
1ª giornata
Biellese1 – 2PiacenzaStadio Lamarmora
Arbitro:  Ruffinengo (Savona)

Piacenza
26 settembre 1983
2ª giornata
Piacenza3 – 2MontebellunaStadio Galleana
Arbitro:  Nencini (Roma)

Ospitaletto
2 ottobre 1983
3ª giornata
Ospitaletto0 – 0PiacenzaStadio Comunale
Arbitro:  Di Cola (Avezzano)

Piacenza
9 ottobre 1983
4ª giornata
Piacenza1 – 0MantovaStadio Galleana
Arbitro:  Schiavon (Padova)

Pavia
16 ottobre 1983
5ª giornata
Pavia3 – 3PiacenzaStadio Comunale
Arbitro:  Tonon (Conegliano)

Mestre
23 ottobre 1983
6ª giornata
Mestre1 – 1PiacenzaStadio Francesco Baracca
Arbitro:  Fiorenza (Siena)

Piacenza
30 ottobre 1983
7ª giornata
Piacenza1 – 0NovaraStadio Galleana
Arbitro:  Baroni (Macerata)

Sant'Angelo Lodigiano
6 novembre 1983
8ª giornata
Sant'Angelo0 – 0PiacenzaStadio Carlo Chiesa
Arbitro:  Nicchi (Arezzo)

Piacenza
13 novembre 1983
9ª giornata
Piacenza0 – 0BrembilleseStadio Galleana
Arbitro:  Quartuccio (Torre Annunziata)

Venezia
20 novembre 1983
10ª giornata
Venezia1 – 1PiacenzaStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  De Luca (Napoli)

Piacenza
27 novembre 1983
11ª giornata
Piacenza1 – 0Pro PatriaStadio Galleana
Arbitro:  Cassi (Pisa)

Gorizia
4 dicembre 1983
12ª giornata
Gorizia0 – 0PiacenzaStadio Campagnuzza
Arbitro:  Caprini (Perugia)

Piacenza
11 dicembre 1983
13ª giornata[1]
Piacenza1 – 0PergocremaStadio Galleana
Arbitro:  Rosati (Empoli)

Piacenza
18 dicembre 1983
14ª giornata
Piacenza1 – 1OmegnaStadio Galleana
Arbitro:  Mazzetti (Firenze)

Pordenone
8 gennaio 1984
15ª giornata
Pordenone1 – 1PiacenzaStadio Ottavio Bottecchia
Arbitro:  Bruni (Arezzo)

Piacenza
15 gennaio 1984
16ª giornata
Piacenza2 – 0MiraStadio Galleana
Arbitro:  Della Rovere (Torino)

Rho
22 gennaio 1984
17ª giornata
Rhodense0 – 0PiacenzaStadio Luigi Panico
Arbitro:  Satariano (Palermo)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Piacenza
29 gennaio 1984
18ª giornata
Piacenza1 – 0BielleseStadio Galleana
Arbitro:  Squadrito (Catania)

Montebelluna
5 febbraio 1984
19ª giornata
Montebelluna0 – 0PiacenzaStadio San Vigilio
Arbitro:  Ciaccio (Napoli)

Piacenza
12 febbraio 1984
20ª giornata
Piacenza1 – 0OspitalettoStadio Galleana
Arbitro:  Mariotti (Pontedera)

Mantova
19 febbraio 1984
21ª giornata
Mantova2 – 1PiacenzaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Bruschini (Firenze)

Piacenza
26 febbraio 1984
22ª giornata
Piacenza0 – 1PaviaStadio Galleana
Arbitro:  Tuveri (Cagliari)

Piacenza
4 marzo 1984
23ª giornata
Piacenza1 – 0MestreStadio Galleana
Arbitro:  Baldas (Trieste)

Novara
11 marzo 1984
24ª giornata
Novara1 – 1PiacenzaStadio Comunale
Arbitro:  Pucci (Firenze)

Piacenza
18 marzo 1984
25ª giornata
Piacenza1 – 1Sant'AngeloStadio Galleana
Arbitro:  Nicoletti (Agropoli)

Val Brembilla
1º aprile 1984
26ª giornata
Brembillese0 – 0PiacenzaStadio Luigi Secomandi
Arbitro:  Tarantola (Genova)

Piacenza
8 aprile 1984
27ª giornata
Piacenza1 – 0VeneziaStadio Galleana
Arbitro:  Ramicone (Tivoli)

Busto Arsizio
15 aprile 1984
28ª giornata
Pro Patria2 – 1PiacenzaStadio Carlo Speroni
Arbitro:  Baldacci (Torino)

Piacenza
29 aprile 1984
29ª giornata
Piacenza1 – 0GoriziaStadio Galleana
Arbitro:  Busceti (Taurianova)

Crema
6 maggio 1984
30ª giornata
Pergocrema2 – 2PiacenzaStadio Giuseppe Voltini
Arbitro:  Gabbrielli (Prato)

Omegna
13 maggio 1984
31ª giornata
Omegna0 – 2PiacenzaStadio della Liberazione
Arbitro:  Baroni (Macerata)

Piacenza
20 maggio 1984
32ª giornata
Piacenza2 – 1PordenoneStadio Galleana
Arbitro:  Picchio (Macerata)

Mira
27 maggio 1984
33ª giornata
Mira0 – 1PiacenzaStadio Valmarana
Arbitro:  Cassi (Pisa)

Piacenza
3 giugno 1984
34ª giornata
Piacenza2 – 1RhodenseStadio Galleana
Arbitro:  Carrubba (Siracusa)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Serie C 1983-1984.

Girone E[modifica | modifica wikitesto]

Piacenza
21 agosto 1983
1ª giornata
Piacenza0 – 1BresciaStadio Galleana
Arbitro:  Gabbrielli (Prato)

Piacenza
24 agosto 1983
2ª giornata
Piacenza0 – 3OspitalettoStadio Galleana
Arbitro:  Acri (Novi Ligure)

Mantova
28 agosto 1983
3ª giornata
Mantova1 – 1PiacenzaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Tonon (Conegliano)

Brescia
31 agosto 1983
4ª giornata
Brescia2 – 0PiacenzaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Baldas (Trieste)

Ospitaletto
4 settembre 1983
5ª giornata
Ospitaletto0 – 1PiacenzaStadio Comunale
Arbitro:  De Santis (Treviso)

Piacenza
11 settembre 1983
6ª giornata
Piacenza1 – 2MantovaStadio Galleana
Arbitro:  Bailo (Novi Ligure)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita sospesa per nebbia dal Sig. Carrubba al minuto 59' sul punteggio (0-0) e recuperata il 26 gennaio 1984.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Davide Solenghi e Massimo Farina, Enciclopedia biancorossa, GEO Edizioni, 2020, pp. 226-229.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]