Associazione Calcio Milan 1948-1949

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Calcio Milan.

Associazione Calcio Milan
Magliamilan194849.jpg
Stagione 1948-1949
AllenatoreItalia Giuseppe Bigogno
Direttore tecnicoItalia Antonio Busini
PresidenteItalia Umberto Trabattoni
Serie A3º posto
Maggiori presenzeCampionato: Tognon (38)
Miglior marcatoreCampionato: Carapellese (17)
StadioSan Siro
Arena Civica (saltuariamente)

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti l'Associazione Calcio Milan nelle competizioni ufficiali della stagione 1948-1949.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Omero Tognon, al Milan dal 1945 al 1956

In questa stagione il Milan torna ad acquistare giocatori stranieri dopo un periodo durato diversi anni durante il quale non ne ha tesserati. Arrivano in rossonero l'islandese Albert Guðmundsson e l'irlandese Paddy Sloan. Il Milan ha delle trattative anche con il danese Johannes Pløger, che però viene soffiato all'ultimo momento ai rossoneri dalla Juventus. I bianconeri, per non inimicarsi la dirigenza del Milan, favoriscono l'acquisto da parte dei rossoneri dello svedese Gunnar Nordahl, fresco vincitore della medaglia d'oro nelle Olimpiadi di Londra, che diventerà poi uno degli attaccanti più forti del mondo nonché una della bandiere, a tutt'oggi il miglior marcatore nella storia del Milan. Nordahl debutterà poi nella partita casalinga con la Pro Patria, vinta dai rossoneri per 3 a 2, segnando subito una rete. Questi acquisti fanno ben sperare i tifosi del Milan.

In questa stagione il Milan gioca le gare casalinghe anche all'Arena Civica: a San Siro disputa gli incontri dove ci si aspetta l'arrivo di molti spettatori. Il Milan disputa un ottimo campionato di Serie A classificandosi al 3º posto finale. Questa è una stagione funesta per il calcio italiano: nella tragedia di Superga muore l'intera squadra del Grande Torino al ritorno da un'amichevole disputata in Portogallo. Al Torino viene poi assegnato d'ufficio lo scudetto prima della fine del campionato su proposta di Milan e Inter che sono, rispettivamente, terzi e secondi in classifica.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

Area tecnica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Efrem Milanese
Italia P Giovanni Rossetti
Italia D Carlo Belloni
Italia D Andrea Bonomi
Italia D Mario Foglia
Italia D Edy Gratton
Italia D Gianni Toppan
Italia C Carlo Annovazzi
Italia C Giuseppe Antonini (capitano)
Italia C Osvaldo Biancardi
Islanda C Albert Guðmundsson
N. Ruolo Giocatore
Italia C Michele Manenti
Italia C Omero Tognon
Italia A Renzo Burini
Italia A Riccardo Carapellese
Italia A Pietro Degano
Italia A Franco De Gregori
Svezia A Gunnar Nordahl[1]
Italia A Elio Onorato
Uruguay A Héctor Puricelli[2] (capitano)[3]
Italia A Aurelio Santagostino
Irlanda A Paddy Sloan

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore: Italia Giuseppe Bigogno
Allenatore riserve: Italia Giuseppe Santagostino
Direttore tecnico: Italia Antonio Busini
Medico sociale: Italia Giuseppe Veneroni
Massaggiatore: Italia Guglielmo Zanella

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
A Aleksandar Aranđelović Stella Rossa -
D Carlo Belloni Varese -
D Osvaldo Biancardi Fanfulla -
C Albert Guðmundsson Nancy -
C Michele Manenti Magenta -
A Gunnar Nordahl IFK Norrköping -
A Elio Onorato Salernitana -
C Paddy Sloan Sheffield Utd
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Felice Cerri Alessandria -
P Gianni Mattioni Seregno -
D Carlo Piccardi Atalanta -

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1948-1949.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Bari
19 settembre 1948
1ª giornata
Bari0 – 2MilanStadio della Vittoria (35 000 spett.)
Arbitro:  Orlandini (Roma)

Palermo
26 settembre 1948
2ª giornata
Palermo2 – 1MilanStadio La Favorita (25 000 spett.)
Arbitro:  Gemini (Roma)

Milano
3 ottobre 1948
3ª giornata
Milan3 – 0AtalantaStadio San Siro (37 500 spett.)
Arbitro:  Poggipollini (Ferrara)

Roma
10 ottobre 1948
4ª giornata
Roma1 – 2MilanStadio Nazionale (32 000 spett.)
Arbitro:  Canavesio (Torino)

Milano
17 ottobre 1948
5ª giornata
Milan0 – 2InterStadio San Siro (55 000 spett.)
Arbitro:  Gemini (Roma)

Milano
24 ottobre 1948
6ª giornata
Milan3 – 1TriestinaStadio San Siro (25 000 spett.)
Arbitro:  Scotto (Savona)

Lucca
31 ottobre 1948
7ª giornata
Lucchese2 – 2MilanStadio Porta Elisa (15 000 spett.)
Arbitro:  Poggipollini (Ferrara)

Milano
4 novembre 1948
8ª giornata
Milan1 – 0TorinoStadio San Siro (45 000 spett.)
Arbitro:  Orlandini (Roma)

Firenze
7 novembre 1948
9ª giornata
Fiorentina4 – 2MilanStadio Comunale (25 000 spett.)
Arbitro:  Silvano (Torino)

Milano
14 novembre 1948
10ª giornata
Milan4 – 1NovaraStadio San Siro (12 000 spett.)
Arbitro:  Cambi (Livorno)

Modena
21 novembre 1948
11ª giornata
Modena0 – 0MilanStadio Comunale (15 000 spett.)
Arbitro:  Pera (Firenze)

Milano
28 novembre 1948
12ª giornata
Milan1 – 1JuventusStadio San Siro (41 000 spett.)
Arbitro:  Bellè (Venezia)

Padova
5 dicembre 1948
13ª giornata
Padova1 – 4MilanStadio Silvio Appiani (20 000 spett.)
Arbitro:  Gamba (Napoli)

Genova
8 dicembre 1948
14ª giornata
Genoa1 – 0MilanStadio Luigi Ferraris (30 000 spett.)
Arbitro:  Pera (Firenze)

Milano
12 dicembre 1948
15ª giornata
Milan3 – 0LazioStadio San Siro (12 000 spett.)
Arbitro:  Scotto (Savona)

Milano
19 dicembre 1948
16ª giornata
Milan2 – 2BolognaStadio San Siro (28 000 spett.)
Arbitro:  Bellè (Venezia)

Livorno
26 dicembre 1948
17ª giornata
Livorno2 – 1MilanStadio Comunale (14 000 spett.)
Arbitro:  Bernardi (Bologna)

Milano
27 gennaio[4] 1949
18ª giornata
Milan3 – 2Pro PatriaArena Civica (25 000 spett.)
Arbitro:  Canavesio (Torino)

Genova
5 gennaio 1949
19ª giornata
Sampdoria2 – 1MilanStadio Luigi Ferraris (25 000 spett.)
Arbitro:  Cambi (Livorno)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Milano
9 gennaio 1949
20ª giornata
Milan4 – 1BariArena Civica (25 000 spett.)
Arbitro:  Boffardi (Genova)

Milano
16 gennaio 1949
21ª giornata
Milan2 – 1PalermoArena Civica (30 000 spett.)
Arbitro:  Zambotto (Padova)

Bergamo
23 gennaio 1949
22ª giornata
Atalanta1 – 1MilanStadio Comunale (22 000 spett.)
Arbitro:  Bernardi (Bologna)

Milano
30 gennaio 1949
23ª giornata
Milan3 – 0RomaStadio San Siro (25 000 spett.)
Arbitro:  Pieri (Trieste)

Milano
6 febbraio 1949
24ª giornata
Inter4 – 4MilanStadio San Siro (51 000 spett.)
Arbitro:  Dattilo (Roma)

Trieste
13 febbraio 1949
25ª giornata
Triestina1 – 3MilanStadio Comunale (17 000 spett.)
Arbitro:  Bellè (Venezia)

Milano
20 febbraio 1949
26ª giornata
Milan4 – 0LuccheseStadio San Siro (22 000 spett.)
Arbitro:  Zilli (Reggio Emilia)

Torino
6 marzo 1949
27ª giornata
Torino4 – 1MilanStadio Filadelfia (50 000 spett.)
Arbitro:  Dattilo (Roma)

Milano
13 marzo 1949
28ª giornata
Milan3 – 1FiorentinaStadio San Siro (20 000 spett.)
Arbitro:  Bertolio (Torino)

Novara
20 marzo 1949
29ª giornata
Novara1 – 2MilanStadio Comunale (16 000 spett.)
Arbitro:  Gamba (Napoli)

Milano
3 aprile 1949
30ª giornata
Milan5 – 1ModenaStadio San Siro (20 000 spett.)
Arbitro:  Pieri (Trieste)

Torino
10 aprile 1949
31ª giornata
Juventus1 – 1MilanStadio Comunale (22 000 spett.)
Arbitro:  Dattilo (Roma)

Milano
17 aprile 1949
32ª giornata
Milan2 – 0PadovaStadio San Siro (15 000 spett.)
Arbitro:  Savio (Torino)

Milano
20 aprile 1949
33ª giornata
Milan2 – 2GenoaStadio San Siro (20 000 spett.)
Arbitro:  Canavesio (Torino)

Lazio
30 aprile 1949
34ª giornata
Lazio2 – 3MilanStadio Nazionale (25 000 spett.)
Arbitro:  Scotto (Savona)

Bologna
8 maggio 1949
35ª giornata
Bologna3 – 1MilanStadio Comunale (18 000 spett.)
Arbitro:  Bertolio (Torino)

Milano
15 maggio 1949
36ª giornata
Milan2 – 0LivornoStadio San Siro (12 000 spett.)
Arbitro:  Bernardi (Bologna)

Busto Arsizio
29 maggio 1949
37ª giornata
Pro Patria3 – 2MilanStadio Comunale (12 000 spett.)
Arbitro:  Gemini (Roma)

Milano
5 giugno 1949
38ª giornata
Milan3 – 2SampdoriaStadio San Siro (15 000 spett.)
Arbitro:  Poggipollini (Ferrara)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti Totale DR
G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 50 38 21 8 9 83 52 +31

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A
Presenze Reti
Annovazzi, C. C. Annovazzi 363
Antonini, G. G. Antonini 133
Belloni, C. C. Belloni 30
Biancardi, O. O. Biancardi 10
Bonomi, A. A. Bonomi 290
Burini, R. R. Burini 3413
Carapellese, R. R. Carapellese 3617
De Gregori, F. F. De Gregori 131
Degano, P. P. Degano 74
Foglia, M. M. Foglia 300
Gratton, E. E. Gratton 320
Guðmundsson, A. A. Guðmundsson 142
Manenti, M. M. Manenti 31
Milanese, E. E. Milanese 260
Nordahl, G. G. Nordahl 1516
Onorato, E. E. Onorato 124
Puricelli, H. H. Puricelli 112
Rossetti, G. G. Rossetti 120
Santagostino, A. A. Santagostino 146
Sloan, P. P. Sloan 309
Tognon, O. O. Tognon 380
Toppan, G. G. Toppan 91

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dal Norrköping da gennaio 1949.
  2. ^ Naturalizzato italiano.
  3. ^ Subentrò ad Antonini a stagione in corso.
  4. ^ Originariamente prevista per il 2 gennaio, venne rinviata per neve.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del Milan, 2ª ed., Panini, marzo 2005.
  • Almanacco illustrato del Milan, 1ª ed., Panini, 1999.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]