Milan Associazione Calcio 1977-1978

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Calcio Milan.

Milan Associazione Calcio
Milan1977 1978.jpg
Stagione 1977-1978
Allenatore Svezia Nils Liedholm
All. in seconda Italia Alvaro Gasparini
Presidente Italia Felice Colombo
Serie A 4º posto (in Coppa UEFA)
Coppa Italia Secondo turno
Coppa delle Coppe Sedicesimi di finale
Maggiori presenze Campionato: Albertosi, Rivera (30)
Totale: Rivera (36)
Miglior marcatore Campionato: Maldera (8)
Totale: Maldera (8)
Stadio San Siro
Media spettatori 48.907[1]

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti il Milan Associazione Calcio nelle competizioni ufficiali della stagione 1977-1978.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il nuovo presidente della società è l'imprenditore Felice Colombo, che rileva le quote societarie da Vittorio Duina, mentre in panchina ritorna lo svedese Nils Liedholm,[2][3] già giocatore rossonero dal 1949 al 1961 e allenatore del Milan dal 1963 al 1966. Tra gli acquisti di rilievo, ci sono Ruben Buriani e Roberto Antonelli.

Il neoacquisto Ruben Buriani, al Milan dal 1977 al 1982.

In campionato il Milan inizia con 10 risultati utili consecutivi (4 pareggi e 6 vittorie[4]) che valgono il primo posto in classifica.[5] La successiva serie di 3 sconfitte e 2 pareggi[6] fa sì che i rossoneri chiudano il girone d'andata al 4º posto con 18 punti, alla pari di Inter e Perugia.[7] Nel girone di ritorno i rossoneri subiscono solo 2 sconfitte contro Atalanta e Lazio, in entrambi i casi a San Siro,[8] e chiudono così il campionato in quarta posizione[3] con 37 punti,[2][9] piazzamento che vale la qualificazione alla Coppa UEFA 1978-1979. Nel corso della torneo, il 23 aprile 1978 a Verona, fa il suo esordio nel Milan Franco Baresi, futura bandiera e capitano rossonero per due decenni.[10]

In Coppa delle Coppe il Milan viene eliminato nei sedicesimi di finale dagli spagnoli del Betis Siviglia che vincono a Siviglia per 2-0 e perdono a Milano la gara di ritorno per 2-1.[11]

La stagione si conclude con la Coppa Italia, competizione che i rossoneri, in qualità di detentori del trofeo, iniziano dal secondo turno, disputato tra maggio e giugno del 1978.[12] Il Milan chiude il girone B, nel quale sono inseriti anche Taranto, Juventus e Napoli, primo a pari punti con i partenopei; il Napoli si qualifica per la finale grazie a una migliore differenza reti nei confronti dei rossoneri[11] (+8 contro +6).[12]

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

La divisa è una maglia a strisce verticali della stessa dimensione, rosse e nere, con pantaloncini bianchi e calzettoni neri con risvolto rosso. La divisa di riserva è una maglia bianca con colletto e bordi delle maniche rossi e neri, pantaloncini bianchi e calzettoni bianchi con risvolto rosso e nero.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta

Organigramma societario[2][modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

Area tecnica

Area sanitaria

  • Medico sociale: Giovanni Battista Monti
  • Massaggiatore: Carlo Tresoldi

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Enrico Albertosi
Italia P Antonio Rigamonti
Italia D Franco Baresi
Italia D Aldo Bet
Italia D Simone Boldini
Italia D Fulvio Collovati
Italia D Aldo Maldera
Italia D Giuseppe Sabadini
Italia D Maurizio Turone
Italia C Giorgio Biasiolo[13]
Italia C Alberto Bigon (vice capitano)
Italia C Ruben Buriani
N. Ruolo Giocatore
Italia C Fabio Capello
Italia C Gabriello Carotti
Italia C Giorgio Morini
Italia C Gianni Rivera (capitano)
Italia A Roberto Antonelli
Italia A Giorgio Braglia[13]
Italia A Egidio Calloni
Italia A Luciano Gaudino
Italia A Giovanni Sartori[14]
Italia A Ugo Tosetto
Italia A Sergio Valentinuzzi[15]

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Franco Fasoli Monza fine prestito
C Ruben Buriani Monza definitivo
A Roberto Antonelli Monza definitivo
A Luciano Gaudino Varese fine prestito
A Ugo Tosetto Monza definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Angelo Anquilletti Monza definitivo
D Franco Fasoli Bari definitivo
C Duino Gorin Monza definitivo
C Giovanni Lorini L.R. Vicenza definitivo
A Giovanni Sartori Bolzano prestito
A Massimo Silva Monza definitivo
A Giorgio Tomba Pro Patria definitivo
A Francesco Vincenzi Monza definitivo

Sessione autunnale[modifica | modifica wikitesto]

Cessioni
R. Nome a Modalità
C Giorgio Biasiolo Lecce definitivo
A Giorgio Braglia Foggia definitivo

Trasferimenti successivi alla sessione autunnale[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
A Giovanni Sartori Bolzano fine prestito

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1977-1978.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Firenze
11 settembre 1977
1ª giornata
Fiorentina 1 – 1
referto
Milan Stadio Comunale
Arbitro Ciulli (Roma)

Milano
18 settembre 1977
2ª giornata
Milan 2 – 2
referto
Genoa Stadio San Siro
Arbitro Gonella (Torino)

Torino
25 settembre 1977
3ª giornata
Juventus 1 – 1
referto
Milan Stadio Comunale
Arbitro Ciacci (Firenze)

Milano
2 ottobre 1977
4ª giornata
Milan 3 – 1
referto
Bianco e Rosso (Strisce) con R dorata.png Lanerossi Vicenza Stadio San Siro
Arbitro Benedetti (Roma)

Roma
23 ottobre 1977
5ª giornata
Roma 1 – 2
referto
Milan Stadio Olimpico
Arbitro Bergamo (Livorno)

Milano
30 ottobre 1977
6ª giornata
Milan 2 – 0
referto
Foggia Stadio San Siro
Arbitro Reggiani (Bologna)

Milano
6 novembre 1977
7ª giornata
Inter 1 – 3
referto
Milan Stadio San Siro
Arbitro Serafino (Roma)

Milano
20 novembre 1977
8ª giornata
Milan 1 – 0
referto
Bologna Stadio San Siro
Arbitro Menicucci (Firenze)

Pescara
27 novembre 1977
9ª giornata
Pescara 0 – 2[16]
referto
Milan Stadio Adriatico
Arbitro Gonella (Torino)

Milano
11 dicembre 1977
10ª giornata
Milan 2 – 2
referto
Perugia Stadio San Siro
Arbitro Agnolin (Bassano del Grappa)

Torino
18 dicembre 1977
11ª giornata
Torino 1 – 0
referto
Milan Stadio Comunale
Arbitro Menegali (Roma)

Bergamo
31 dicembre 1977
12ª giornata
Atalanta 1 – 1
referto
Milan Stadio Comunale
Arbitro Menicucci (Firenze)

Milano
8 gennaio 1978
13ª giornata
Milan 1 – 1
referto
Verona Stadio San Siro
Arbitro Reggiani (Bologna)

Roma
15 gennaio 1978
14ª giornata
Lazio 2 – 0
referto
Milan Stadio Olimpico
Arbitro Gonella (Torino)

Milano
22 gennaio 1978
15ª giornata
Milan 0 – 1
referto
Napoli Stadio San Siro
Arbitro Serafino (Roma)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Milano
29 gennaio 1978
16ª giornata
Milan 5 – 1
referto
Fiorentina Stadio San Siro
Arbitro Agnolin (Bassano del Grappa)

Genova
5 febbraio 1978
17ª giornata
Genoa 1 – 1
referto
Milan Stadio Luigi Ferraris
Arbitro Michelotti (Parma)

Milano
12 febbraio 1978
18ª giornata
Milan 0 – 0
referto
Juventus Stadio San Siro
Arbitro Bergamo (Livorno)

Vicenza
19 febbraio 1978
19ª giornata
Lanerossi Vicenza Bianco e Rosso (Strisce) con R dorata.png 1 – 1
referto
Milan Stadio Romeo Menti
Arbitro Gonella (Torino)

Milano
26 febbraio 1978
20ª giornata
Milan 1 – 0
referto
Roma Stadio San Siro
Arbitro Prati (Parma)

Foggia
5 marzo 1978
21ª giornata
Foggia 1 – 2
referto
Milan Stadio Pino Zaccheria
Arbitro Michelotti (Parma)

Milano
12 marzo 1978
22ª giornata
Milan 0 – 0
referto
Inter Stadio San Siro
Arbitro Menegali (Roma)

Bologna
19 marzo 1978
23ª giornata
Bologna 0 – 0
referto
Milan Stadio Comunale
Arbitro Agnolin (Bassano del Grappa)

Milano
26 marzo 1978
24ª giornata
Milan 2 – 0
referto
Pescara Stadio San Siro
Arbitro Redini (Pisa)

Perugia
2 aprile 1978
25ª giornata
Perugia 0 – 1
referto
Milan Stadio Renato Curi
Arbitro Lattanzi (Roma)

Milano
9 aprile 1978
26ª giornata
Milan 1 – 1
referto
Torino Stadio San Siro
Arbitro Menicucci (Firenze)

Milano
16 aprile 1978
27ª giornata
Milan 0 – 1
referto
Atalanta Stadio San Siro
Arbitro Ciacci (Firenze)

Verona
23 aprile 1978
28ª giornata
Verona 1 – 2
referto
Milan Stadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro Panzino (Catanzaro)

Milano
30 aprile 1978
29ª giornata
Milan 0 – 2[17]
referto
Lazio Stadio San Siro
Arbitro Michelotti (Parma)

Napoli
7 maggio 1978
30ª giornata
Napoli 1 – 1
referto
Milan Stadio San Paolo
Arbitro Menicucci (Firenze)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1977-1978.

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Taranto
4 maggio 1978
1ª giornata
Taranto 1 – 1 Milan Stadio Salinella
Arbitro Lanese (Messina)

Torino
17 maggio 1978
2ª giornata
Juventus 0 – 3 Milan Stadio Comunale
Arbitro Ciulli (Roma)

Verona
21 maggio 1978
3ª giornata
Milan 1 – 1 Napoli Stadio Marcantonio Bentegodi[18]
Arbitro Ciulli (Roma)

Modena
24 maggio 1978
4ª giornata
Milan 2 – 0 Taranto Stadio Alberto Braglia[18]
Arbitro Colasanti (Roma)

Napoli
1º giugno 1978
5ª giornata
Napoli 1 – 0 Milan Stadio San Paolo
Arbitro Longhi (Roma)

Milano
4 giugno 1978
6ª giornata
Milan 4 – 2 Juventus Stadio San Siro
Arbitro Reggiani (Bologna)

Coppa delle Coppe[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa delle Coppe 1977-1978.

Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Siviglia
14 settembre 1977
Andata
Betis 2 – 0 Milan Stadio Benito Villamarín
Arbitro Francia Kitabdjian

Milano
28 settembre 1977
Ritorno
Milan 2 – 1 Betis Stadio San Siro
Arbitro Turchia Cebe

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione[2][19] Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 37 15 6 6 3 20 12 15 6 7 2 18 13 30 12 13 5 38 25 +13
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 3 2 1 0 7 3 3 1 1 1 4 2 6 3 2 1 11 5 +6
Coppacoppe.png Coppa delle Coppe - 1 1 0 0 2 1 1 0 0 1 0 2 2 1 0 1 2 3 -1
Totale - 19 9 7 3 29 16 19 7 8 4 22 17 38 16 15 7 51 33 +18

Statistiche dei giocatori[20][21][modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A Coppa Italia Coppa delle Coppe Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Albertosi, E. E. Albertosi 30 -24 ? ? 0 -0 0 0 2 -3 ? ? 32 -27 0+ 0+
Antonelli, R. R. Antonelli 14 2 ? ? 1 0 ? ? 2 0 ? ? 17 2 ? ?
Baresi, F. F. Baresi 1 0 ? ? 2 0 ? ? 0 0 0 0 3 0 0+ 0+
Bet, A. A. Bet 25 0 ? ? 6 0 ? ? 1 0 ? ? 32 0 ? ?
Biasiolo, G. G. Biasiolo 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 ? ? 1 0 0+ 0+
Bigon, A. A. Bigon 23 5 ? ? 6 2 ? ? 1 0 ? ? 30 7 ? ?
Boldini, S. S. Boldini 6 0 ? ? 6 0 ? ? 1 0 ? ? 13 0 ? ?
Braglia, G. G. Braglia 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Buriani, R. R. Buriani 26 3 ? ? 5 1 ? ? 2 0 ? ? 33 4 ? ?
Calloni, E. E. Calloni 21 2 ? ? 2 1 ? ? 2 0 ? ? 25 3 ? ?
Capello, F. F. Capello 28 3 ? ? 5 0 ? ? 2 1 ? ? 35 4 ? ?
Carotti, G. G. Carotti 1 0 ? ? 3 0 ? ? 0 0 0 0 4 0 0+ 0+
Collovati, F. F. Collovati 25 1 ? ? 4 0 ? ? 1 0 ? ? 30 1 ? ?
Gaudino, L. L. Gaudino 10 2 ? ? 3 0 ? ? 0 0 0 0 13 2 0+ 0+
Maldera, A. A. Maldera 28 8 ? ? 0 0 0 0 2 0 ? ? 30 8 0+ 0+
Morini, G. G. Morini 26 0 ? ? 5 0 ? ? 2 0 ? ? 33 0 ? ?
Rigamonti, A. A. Rigamonti 1 -1 ? ? 6 -5 ? ? 0 -0 0 0 7 -6 0+ 0+
Rivera, G. G. Rivera 30 6 ? ? 5 1 ? ? 1 0 ? ? 36 7 ? ?
Sabadini, G. G. Sabadini 15 0 ? ? 5 0 ? ? 1 0 ? ? 21 0 ? ?
Sartori, G. G. Sartori 0 0 0 0 5 5 ? ? 0 0 0 0 5 5 0+ 0+
Tosetto, U. U. Tosetto 22 0 ? ? 3 0 ? ? 2 1 ? ? 27 1 ? ?
Turone, M. M. Turone 24 2 ? ? 3 0 ? ? 2 0 ? ? 29 2 ? ?
Valentinuzzi, S. S. Valentinuzzi 0 0 0 0 1 1 ? ? 0 0 0 0 1 1 0+ 0+

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dati che riguardano il solo campionato. (EN) Attendance Statistics of Serie A, stadiapostcards.com. URL consultato il 6 marzo 2012.
  2. ^ a b c d Panini, p. 407.
  3. ^ a b Tosi
  4. ^ Panini, pp. 408-409.
  5. ^ Classifica Parziale Stagione 1977-1978 - Giornata: 10, wikicalcioitalia.info. URL consultato il 6 marzo 2012.
  6. ^ Panini, pp. 409-410.
  7. ^ Classifica Parziale Stagione 1977-1978 - Giornata: 15, wikicalcioitalia.info. URL consultato il 6 marzo 2012.
  8. ^ Panini, pp. 410-411.
  9. ^ Classifica Finale Stagione 1977-1978, wikicalcioitalia.info. URL consultato il 6 marzo 2012.
  10. ^ Panini, pp. 407, 413.
  11. ^ a b Panini, p. 412.
  12. ^ a b Coppa Italia 1977-1978 - Secondo turno - Girone B, wikicalcioitalia.info. URL consultato il 6 marzo 2012.
  13. ^ a b Ceduto durante la sessione autunnale del calciomercato.
  14. ^ Rientrato dal prestito al Bolzano nel maggio 1978.
  15. ^ Aggregato alla prima squadra dalla formazione Primavera.
  16. ^ Risultato deciso a tavolino per delibera del giudice sportivo (sul campo 1-2), al 37' Gianni Rivera viene colpito da un sasso lanciato da uno spettatore: Panini, p. 409.
  17. ^ Risultato deciso a tavolino per delibera del giudice sportivo (sul campo 0-1), al 53' Pietro Ghedin viene colpito da un petardo: Panini, p. 411.
  18. ^ a b Per la squalifica del campo del Milan.
  19. ^ Milan Associazione Calcio 1977-78 (PDF), magliarossonera.it, p. 2. URL consultato il 6 marzo 2012.
  20. ^ Panini, p. 413.
  21. ^ Milan Associazione Calcio 1977-78 (PDF), magliarossonera.it, p. 3. URL consultato il 6 marzo 2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del Milan, 2ª ed., Panini, marzo 2005.
  • Enrico Tosi, Forza Milan! – La storia del Milan, Italia/Italy, maggio 2005.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]