Oscar Damiani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Oscar Damiani
1975–76 Juventus FC - Oscar Damiani.jpg
Damiani alla Juventus nel 1975
Nazionalità Italia Italia
Altezza 175 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Ala
Termine carriera 1986
Carriera
Giovanili
19??-19??Inter
Squadre di club1
1968-1969Inter0 (0)
1969-1972Lanerossi Vicenza68 (9)
1972-1973Napoli26 (5)
1973-1974Lanerossi Vicenza30 (5)
1974-1976Juventus47 (16)
1976-1979Genoa87 (35)
1979-1982Napoli72 (10)
1982-1984Milan55 (17)
1984N.Y. Cosmos2 (0)
1984-1985Parma20 (3)
1985-1986Lazio14 (0)
Nazionale
1969-1971Italia Italia U-213 (0)
1974Italia Italia2 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Giuseppe Damiani, detto Oscar (Brescia, 15 giugno 1950), è un procuratore sportivo ed ex calciatore italiano, di ruolo ala.

Ha segnato 71 reti in Serie A e 30 in Serie B, vincendo uno scudetto con la Juventus nella stagione 1974-1975 e il titolo di capocannoniere della Serie B, nella stagione 1978-1979, con 17 reti realizzate per il Genoa.

Con 3 reti all'attivo, è stato a lungo il massimo marcatore del Genoa nei derby della Lanterna, venendo superato solo nel 2009 da Diego Milito.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Damiani (accosciato, secondo da sinistra) al Lanerossi nel 1971

Soprannominato Flipper dal giornalista Gianni Brera, emerse nel Lanerossi Vicenza per poi proseguire la carriera nelle compagini di Napoli, Juventus, Genoa e Milan, con le ultime due militando in serie cadetta. Chiuse con il calcio attivo giocando nella serie cadetta gli ultimi due anni con Parma e Lazio, non prima di una parentesi negli Stati Uniti, nel 1984, nei N.Y. Cosmos.

Ha collezionato 2 presenze in nazionale A, in due partite amichevoli disputate nel 1974, oltre 2 con l'Under-23 e 2 con l'Under-21.

Dopo il ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Appesi gli scarpini al chiodo ha intrapreso la carriera da procuratore sportivo. Tra i suoi ex giocatori spiccano Billy Costacurta, Massimo Marazzina, Beppe Signori, Christian Panucci, Marco Simone, Lilian Thuram, Andrij Ševčenko, Tommaso Rocchi, Kévin Constant,[1] Mikaël Silvestre, Sergio Pellissier, Jean-François Gillet e Flavio Roma.[2]

Il Genoa lo ha inserito nella sua Hall of Fame.[3]

È spesso ospite e opinionista sportivo a Mediaset e telecronista delle partite di Ligue 1 su Premium.[4]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
28-9-1974 Zagabria Jugoslavia Jugoslavia 1 – 0 Italia Italia Amichevole - Ingresso al 60’ 60’
29-12-1974 Genova Italia Italia 0 – 0 Bulgaria Bulgaria Amichevole -
Totale Presenze 2 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Juventus: 1974-1975
Milan: 1982-1983

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1978-1979 (17 gol)
1979-1980 (6 gol)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ag. Rocchi: "Sondaggio dell'Inter nelle ultime 48 ore", su tuttomercatoweb.com, 28 gennaio 2011.
  2. ^ Oscar Damiani [collegamento interrotto], su transfermarkt.co.uk.
  3. ^ LA LISTA DEI 200 - HALL OF FAMERS - Archiviato il 16 agosto 2013 in Internet Archive. genoacfc.it
  4. ^ Il weekend calcistico televisivo, su lastampa.it (archiviato dall'url originale il 10 marzo 2016).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]