Juan Seminario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Juan Seminario
Nazionalità Perù Perù
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante, centrocampista
Ritirato 1970
Carriera
Squadre di club1
1954-1959 Deportivo Municipal 72 (35)
1959-1961 Sporting Lisbona 42 (18)
1961-1962 Real Saragozza 38 (33)
1962-1964 Fiorentina 47 (15)
1964-1967 Barcellona 36 (15)
1967-1969 Sabadell 35 (9)
1969-1970 Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Atlético Grau ? (?)
Nazionale
1956-1959 Perù Perù 19 (6)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 25 maggio 2008

Juan Seminario (Piura, 22 luglio 1936) è un ex calciatore peruviano, attaccante che ha giocato in diversi campionati di calcio europei.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Era un'ala sinistra che ha ricoperto per gran parte della sua carriera il ruolo di attaccante, mentre gli anni precedenti era impiegato come centrocampista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua carriera in Perù nel 1954, al Municipal, dove rimane fino al 1959, quando passa allo Sporting Lisbona. In Portogallo conquista una buona reputazione, dovuta alla velocità e alla tecnica, tanto da essere soprannonimato l'Espresso di Lima.[1]

Nel 1961 si trasferisce in Spagna al Real Saragozza, con cui vince la classifica cannonieri con 25 reti e il trofeo Pichichi nella stagione 1961-62, iniziando bene anche la stagione 1962-1963, in cui segna 8 reti in 8 partite.

Nell'autunno 1962 è al centro di un giallo di mercato, in quanto conteso da Fiorentina e Catania, che ne rivendicano la priorità sull'acquisto: alla fine la spunta la squadra toscana.

Il rendimento di Seminario a Firenze, nonostante vada in rete con buona regolarità (10 reti nella stagione 1962-63 in 24 presenze), è però inferiore alle attese, soprattutto nella stagione 1963-64, dove segnò 5 reti in 4 presenze di Coppa Italia e 5 reti in 23 presenze di Serie A.

Nell'estate 1964 viene ceduto al Barcellona, con cui vince la Coppa delle Fiere 1966. Resta al Barcellona per tre anni (dal 1964 a 1967), giocando 100 partite con 48 gol all'attivo.

Nel 1969 è tornato in patria, ancora con la maglia del Atlético Grau. Al termine della stagione 1970 decide di ritirarsi dall'attività agonistica.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la Nazionale peruviana prese parte al Copa América 1959. Quello stesso anno fece ben 3 goal in un incontro amichevole finito 4-1 tra il suo Perù e l'Inghilterra di Bobby Charlton e Jimmy Greaves.[2]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia Campionato Coppe di Lega* Coppe Internazionali** Totale
Stagione Squadra Divisione Presenze Gol Partite Gol Presenze Gol Presenze Gol
1954-1959 Deportivo Municipal 72 35 - - - - 72 35
1959-1961 Sporting Lisbona 42 18 8 3 - - 50 21
1961-1962 Real Saragozza 38 33 9 3 2 0 49 36
1962-1964 Fiorentina 47 15 5 4 - - 52 19
1964-1967 Barcellona 36 15 2 1 8 4 46 20
1967-1969 Sabadell 35 9 - - - - 35 9
1969-1970 Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Atlético Grau ? ? - - - - ? ?
Total 270 125 24 11 10 4 304 140

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Barcellona: 1966

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1962
Coppa Italia 1963-1964 (4 gol)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0000 8325 257X