Juan Seminario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Juan Seminario
Juan Seminario.jpg
Nazionalità Perù Perù
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante, centrocampista
Termine carriera 1970
Carriera
Squadre di club1
1954-1959Dep. Municipal72 (35)
1959-1961Sporting Lisbona42 (18)
1961-1962Real Saragozza38 (33)
1962-1964Fiorentina47 (15)
1964-1967Barcellona36 (15)
1967-1969Sabadell35 (9)
1969-1970Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Atlético Grau? (?)
Nazionale
1956-1959Perù Perù19 (6)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 25 maggio 2008

Juan Seminario (Piura, 22 luglio 1936) è un ex calciatore peruviano, attaccante che ha giocato in diversi campionati di calcio europei.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Era un'ala sinistra che ha ricoperto per gran parte della sua carriera il ruolo di attaccante, mentre gli anni precedenti era impiegato come centrocampista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua carriera in Perù nel 1954, al Municipal, dove rimane fino al 1959, quando passa allo Sporting Lisbona. In Portogallo conquista una buona reputazione, dovuta alla velocità e alla tecnica, tanto da essere soprannonimato l'Espresso di Lima.[1]

Nel 1961 si trasferisce in Spagna al Real Saragozza, con cui vince la classifica cannonieri con 25 reti e il trofeo Pichichi nella stagione 1961-62, iniziando bene anche la stagione 1962-1963, in cui segna 8 reti in 8 partite.

Nell'autunno 1962 è al centro di un giallo di mercato, in quanto conteso da Fiorentina e Catania, che ne rivendicano la priorità sull'acquisto: alla fine la spunta la squadra toscana.

Il rendimento di Seminario a Firenze, nonostante vada in rete con buona regolarità (10 reti nella stagione 1962-63 in 24 presenze), è però inferiore alle attese, soprattutto nella stagione 1963-64, dove segnò 5 reti in 4 presenze di Coppa Italia e 5 reti in 23 presenze di Serie A.

Nell'estate 1964 viene ceduto al Barcellona, con cui vince la Coppa delle Fiere 1966. Resta al Barcellona per tre anni (dal 1964 a 1967), giocando 100 partite con 48 gol all'attivo.

Nel 1969 è tornato in patria, ancora con la maglia del Atlético Grau. Al termine della stagione 1970 decide di ritirarsi dall'attività agonistica.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la Nazionale peruviana prese parte al Copa América 1959. Quello stesso anno fece ben 3 goal in un incontro amichevole finito 4-1 tra il suo Perù e l'Inghilterra di Bobby Charlton e Jimmy Greaves.[2]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia Campionato Coppe di Lega* Coppe Internazionali** Totale
Stagione Squadra Divisione Presenze Gol Partite Gol Presenze Gol Presenze Gol
1954-1959 Dep. Municipal 72 35 - - - - 72 35
1959-1961 Sporting Lisbona 42 18 8 3 - - 50 21
1961-1962 Real Saragozza 38 33 9 3 2 0 49 36
1962-1964 Fiorentina 47 15 5 4 - - 52 19
1964-1967 Barcellona 36 15 2 1 8 4 46 20
1967-1969 Sabadell 35 9 - - - - 35 9
1969-1970 Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Atlético Grau ? ? - - - - ? ?
Total 270 125 24 11 10 4 304 140

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Barcellona: 1966

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1962
Coppa Italia 1963-1964 (4 gol)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN116439768 · ISNI (EN0000 0000 8325 257X