Patrick Mboma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Patrick Mboma
Ancien du PSG Patrick Mboma.jpg
Patrick Mboma nel 2008
Nome Henri Patrick Mboma Dem
Nazionalità Camerun Camerun
Altezza 185 cm
Peso 86 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 2005
Carriera
Giovanili
Paris Saint-Germain
Squadre di club1
1990-1992 Paris SG 2 36 (29)
1992-1994 Châteauroux 48 (22)
1994-1995 Paris Saint-Germain 8 (1)
1995-1996 Metz 17 (4)
1996-1997 Paris Saint-Germain 8 (1)
1997-1998 Gamba Osaka 34 (29)
1998-2000 Cagliari 40 (15)
2000-2002 Parma 24 (5)
2002 Sunderland 9 (1)
2002-2003 Al-Ittihad Tripoli 28 (12)
2003-2004 Tokyo Verdy 35 (17)
2004-2005 Vissel Kobe 10 (2)
Nazionale
1995-2004 Camerun Camerun 56 (33)
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Sydney 2000
Coppa Africa.svg Coppa d'Africa
Oro Ghana-Nigeria 2000
Oro Mali 2002
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Patrick Mboma – nome completo Henri Patrick Mboma Dem – (Douala, 15 novembre 1970) è un ex calciatore camerunese.

Ha vinto il Pallone d'Oro Africano e il BBC African Footballer of the Year nel 2000 anno in cui con la Nazionale camerunense ha vinto anche la medaglia d'oro alle Olimpiadi e la Coppa d'Africa, in entrambi i tornei ha messo a segno ben 4 reti. Ha vinto ancora la Coppa d'Africa nel 2002 dove ha vinto il titolo di capocannoniere, titolo bissato nel 2004 nonostante l'eliminazione ai quarti di finale. In totale col la maglia del Camerun ha messo a segno 33 gol in 56 presenze, secondo miglior marcatore della storia dei leoni indomabili, dietro a Samuel Eto'o.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò la sua carriera nel Paris Saint-Germain che lo fece giocare per due stagioni dal 1990 al 1992 con la seconda squadra, militante nella quarta divisione del campionato francese. Nel 1992 venne ceduto in prestito per due stagioni allo Châteauroux. Disputò la prima stagione nella Division 2 e la seconda in seguito alla retrocessione nella Division 3. Con lo Châteauroux realizzò complessivamente in campionato 22 reti in 48 partite.

Nella stagione 1994-1995 disputò con il Paris Saint-Germain il campionato di Ligue 1, scendendo in campo però solo 8 volte, segnando una rete. Vinse la Coppa di Francia ma preferì optare, almeno temporaneamente, per una squadra meno blasonata, il Metz, con cui avrebbe avuto più possibilità di essere titolare. Con la nuova squadra disputò 17 match conditi da 4 reti e conquistò la Coppa di Lega francese.

Ritornato a Parigi dal prestito, fu nuovamente relegato in panchina e non ricevendo offerte in Francia decise di trasferirsi in Giappone, dove divenne il centravanti di punta del Gamba Osaka: realizzò 25 reti in 28 incontri (assicurandosi il titolo di capocannoniere e di miglior calciatore del torneo). Nell'estate del 1998 venne acquistato dal Cagliari, neopromosso in Serie A. Il presidente del Cagliari Massimo Cellino convinse il giocatore a imparare in brevissimo tempo l'italiano, promettendogli dei benefit irrinunciabili. Al momento della firma del contratto si presentò parlando un italiano impeccabile.[senza fonte] Ha esordito in Serie A il 13 settembre nella prima giornata di campionato: Cagliari-Inter (2-2). Il 21 marzo 1999 realizza una tripletta in campionato durante l'incontro casalingo contro l'Empoli conclusosi 5-1. Con i sardi rimase due stagioni (1998-1999, 1999-2000), segnando complessivamente 22 gol; 15 in campionato, di cui 7 nel primo anno ed 8 nel secondo; 7 in Coppa Italia, di cui 6 nella seconda stagione che gli valsero il titolo di capocannoniere della competizione.

Nell'estate del 2000 passò al Parma: in realtà era stato vicinissimo ad approdare all'Hellas Verona, ma il presidente dei gialloblù Giambattista Pastorello aveva affermato: «se partisse Bonazzoli i tifosi mi metterebbero sulla graticola, se poi aggiungiamo l'arrivo di un giocatore di colore con questa tifoseria»[1]. Del caso si era occupato anche il ministro Melandri, nel nome della lotta al razzismo negli stadi[2]. In realtà subito dopo lo scandalo, sempre sotto la presidenza Pastorello, sarebbe comunque arrivato a Verona il giocatore di colore Montaño, seguito poco tempo dopo dall'ivoriano Angan, i quali giocarono diverse volte senza mai incappare in problemi di razzismo.

Con il Parma Mboma rimase una stagione e mezza, collezionando in totale 24 presenze in campionato, con 5 gol; con i gialloblù andò inoltre a segno 2 volte in Coppa UEFA. Nel gennaio del 2002 passò in prestito al Sunderland,[3] con cui fece la sua apparizione nella Premier League, per poi spendere i suoi ultimi anni di carriera con la squadra libica dell'Al-Ittihad (Tripoli) e per la seconda volta nel campionato giapponese (Tokyo Verdy e Vissel Kobe le sue ultime società); si ritirò dal calcio giocato il 16 maggio 2005.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la Nazionale camerunense, Mboma esordì nel 1995 e totalizzò 33 reti in 57 partite. È stato il miglior realizzatore con la Nazionale dei "Leoni indomabili", precedendo anche un campione del calibro di Roger Milla, fino a quando è stato superato da Samuel Eto'o. Ha disputato i mondiali del 1998 e del 2002 segnando un goal in entrambi i tornei, vinse da protagonista l'oro alle Olimpiadi del 2000 segnando 4 goal (quell'anno portò a casa anche il premio di miglior giocatore africano) e conquistò il primo posto in due edizioni consecutive della Coppa d'Africa (2000 e 2002).

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1990-1991 Francia Paris Saint-Germain 2 CFA 8 6 - - 8 6
1991-1992 CFA 28 23 - - 28 23
Totale Paris Saint-Germain 2 36 29 36 29
1992-1993 Francia Châteauroux D2 19 5 CF  ?  ? - - 19 5
1993-1994 D3 29 17 CF+CdL  ?  ? - - 27 17
Totale Châteauroux 48 22  ?  ? 48 22
1994-1995 Francia Paris Saint-Germain D1 8 1 CF+CdL 2+2 0+1 UCL 1 2 13 4
1995-1996 Francia Metz D1 17 4 CF+CdL 1+4 0+2 I 5 0 27 6
1996-1997 Francia Paris Saint-Germain D1 8 1 CF+CdL 0 0 CdC 3 1 11 2
Totale Paris Saint-Germain 16 2 4 1 4 3 24 6
1997 Giappone Gamba Osaka J1 28 25 CYN+CI 5+1 4+0 - - 34 29
1998 J1 6 4 CYN+CI 0 0 - 6 4
Totale Gamba Osaka 34 29 6 4 40 33
1998-1999 Italia Cagliari A 13 7 CI 2 1 - - 15 8
1999-2000 A 27 8 CI 4 6 - - 31 14
Totale Caglari 40 15 6 7 46 22
2000-2001 Italia Parma A 20 5 CI 4 0 CU 3 1 27 6
2001-gen. 2002 A 4 0 CI 2 0 UCL+CU 1+1 0+1 8 1
Totale Parma 24 5 6 0 5 2 35 7
gen.-giu. 2002 Inghilterra Sunderland PL 9 1 FAC+CdL - - - - 9 1
2002-2003 Libia Al-Ittihad LPL 28 12 CL  ?  ? - - 28 12
2003 Giappone Tokyo Verdy J1 23 13 CYN+CI 3+3 3+0 - - 29 16
2004 J1 12 4 CYN+CI 5+0 4+0 - - 17 8
Totale Tokyo Verdy 35 17 11 7 - - 46 24
2004 Giappone Vissel Kobe J1 6 2 CYN+CI - - - - 6 2
2005 J1 4 0 CYN+CI 0 0 - - 4 0
Totale Vissel Klobe 10 2 0 0 - - 10 2
Totale carriera 297 138 38+ 21+ 14 5 349+ 164+

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Paris Saint-Germain: 1994-1995
Paris Saint-Germain: 1994-1995
Metz: 1995-1996
Châteauroux: 1993-1994
Al-Ittihad Tripoli: 2003
Tokyo Verdy: 2004

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1997 (25 gol)
1999-2000 (6 gol)
2002, 2004
2000
2000

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]