Marco Nicoletti (calciatore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marco Nicoletti
Marco Nicoletti calciatore.jpg
Nicoletti con la maglia della Cremonese nel 1984
Nazionalità Italia Italia
Altezza 187 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Ritirato 1996 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1977-1983 Como 151 (35)
1983-1988 Cremonese 155 (37)
1988-1989 L.R. Vicenza 19 (4)
1989-1990 Vogherese ? (?)
1990 North York Rockets ? (?)
1991-1996 Bressana ? (?)
Nazionale
1980-1981 Italia Italia U-21 3 (0)
Carriera da allenatore
2008-2009600px Nero e Verde Strisce-Flag.svg Brera Calcio
2010-2012CremoneseGiovanissimi naz.
2012-2013non conosciuta Grumulus
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 25 febbraio 2016

Marco Nicoletti (Verona, 11 febbraio 1959) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la carriera nel Como. Con lui la squadra lariana centrerà, alla fine degli anni settanta, la doppia promozione in Serie B e poi in Serie A.

Nicoletti a Como nei primi anni ottanta

Debutta nel Como nel torneo 1977-1978, in Serie B. Disputa 15 gare segnando 3 gol, e la squadra, allenata per un breve periodo da Luis Suárez, non evita la retrocessione in Serie C1. Nel 1978-1979 il Como guida il torneo e si piazza quasi subito al primo posto, restandoci fino alla fine. Nicoletti realizza 5 gol in 21 gare, e l'anno successivo con 13 gol in 36 gare è capocannoniere della Serie B, con la sua squadra di nuovo prima. Forma il reparto d'attacco della squadra con Ezio Cavagnetto. A 21 anni gioca in Serie A: con 28 presenze e 6 reti centra la salvezza col Como.

Nel 1981-1982 il Como si classifica ultimo, con Nicoletti a segno 4 volte; il giocatore disputa quindi anche un campionato tra i cadetti, l'ultimo con la maglia dei lariani, concluso con la mancata promozione agli spareggi, sempre con 4 gol all'attivo.

Nel giugno del 1983 lascia le rive del Lario, dopo sei campionati, 151 presenze e 35 gol. È la Cremonese a richiederlo, e in grigiorosso disputa cinque tornei, uno in Serie A e quattro in Serie B, sommando 155 gare e 37 gol, contribuendo, con 9 realizzazioni, al ritorno dei grigiorossi in Serie A dopo oltre cinquant'anni nella stagione 1983-1984. Nel 1984-1985 realizza 5 reti in Serie A, rivelatesi non sufficienti per la salvezze dei lombardi, e nel 1986-1987 segna 14 reti in Serie B stabilendo il suo record personale di realizzazioni (anche in questo caso l'obiettivo della promozione viene fallito agli spareggi).

Nel 1988-1989 è in Serie C1, nell'allora Lanerossi Vicenza. Colleziona 15 gare e 4 gol in un torneo concluso a un punto sopra la zona retrocessione. Giocherà successivamente a Voghera in Serie D. Dopo il campionato 1989-1990 con la Vogherese, nel giugno dello stesso anno firma un contratto con i North York Rockets di Toronto, in Canada, con i quali raggiungerà le semifinali perse contro il Vancouver; in quel campionato Nicoletti si ritroverà in squadra con l'ex compagno del Como Enrico Todesco.

Conclude l'attività agonistica con 78 presenze e 15 reti in Serie A.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Conta 3 presenze nella Nazionale Under-21 (2 con l'Under propriamente detta e una con l'Olimpica), senza reti, oltre a svariate presenze e gol nelle Nazionali minori.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2008/2009 allena il Brera in Prima Categoria. Dal 2010 al 2012 allena i Giovanissimi nazionali della Cremonese. Nella stagione 2012-2013 ha allenato in Terza categoria la Grumulus di Grumello Cremonese.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Como: 1978-1979
Como: 1979-1980

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]