Aldo Bet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aldo Bet
Aldo Bet - Milan AC 1976-77.jpg
Bet al Milan nella stagione 1976-1977
Nazionalità Italia Italia
Altezza 185 cm
Peso 83 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 1982 - giocatore
Carriera
Giovanili
Inter
Squadre di club1
1967-1968 Inter 8 (0)
1968-1973 Roma 130 (0)
1973-1974 Verona Verona 30 (0)
1974-1981 Milan 144 (0)
1981-1982 Campania Campania 7 (0)
Nazionale
1969-1970
1971
Italia Italia U-21
Italia Italia
3 (0)
2 (0)
Carriera da allenatore
1981-1982 Campania Campania
1983-1984 Nola Nola
1984-1985 Frattese Frattese
1986-1987 Savoia Savoia
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Aldo Bet (Mareno di Piave, 26 marzo 1949) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo stopper.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Stopper arcigno ed abile nella marcatura, Bet denunciava qualche impaccio nel gioco di appoggio per via del tocco non limpidissimo, ma si distinse per la costanza di rendimento.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Bet con la maglia della Roma nel 1971-1972

Entrò in giovane età nel vivaio dell'Inter. In seguito passò dai nerazzurri alla Roma di Helenio Herrera. Dopo la stagione 1972-1973, i giallorossi cedettero lo stopper al Verona, facendolo uscire inoltre dal giro della Nazionale.

Il campionato dei gialloblù terminò con la salvezza, e Bet nel 1974 si trasferì al Milan. In rossonero disputò sette stagioni contribuendo da titolare alla conquista della Coppa Italia 1976-1977 e al raggiungimento del decimo scudetto (1978-1979), quello della stella.

Declassato tra le riserve del club meneghino, nel 1981 scese in Serie C1 con il Campania, squadra con cui chiuse l'attività agonistica.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Bet in Nazionale

Esordì in Nazionale il 20 febbraio 1971, a Cagliari, nell'amichevole persa per 1-2 contro la Spagna. Venne impiegato ancora il 20 novembre dello stesso anno, a Roma, contro l'Austria, in un incontro valido per le qualificazioni a Euro '72 e terminato 2-2.

Disputò anche 4 incontri con la Nazionale Under-23 e due nella Rappresentativa Giovanile.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1967-1968 Italia Inter A 8 0 CI 0 0 - - - - - - 8 0
1968-1969 Italia Roma A 13 0 CI ? 0 - - - - - - ? 0
1969-1970 A 28 0 CI 3 0 CdC 9 0 - - - 38 0
1970-1971 A 30 0 CI 5 0 - - - TP 4 0 39 0
1971-1972 A 30 0 CI 4 0 - - - CA-I 5 0 39 0
1972-1973 A 29 0 CI 4 1 - - - - - - 33 1
Totale Roma 130 0  ? 1 9 0 9 0  ? 1
1973-1974 Italia Verona A 30 0 CI 3 0 - - - ? ? ? ? ?
1974-1975 Italia Milan A 29 0 CI 8 0 - - - - - - 37 0
1975-1976 A 28 0 CI 4 0 CU 8 0 - - - 40 0
1976-1977 A 26 0 CI 11 1 CU 5 0 - - - 42 1
1977-1978 A 25 0 CI 6 0 CdC 1 0 - - - 32 0
1978-1979 A 17 0 CI 4 1 CU 6 0 - - - 27 1
1979-1980 A 14 0 CI 6 0 CC 1 0 - - - 21 0
1980-1981 B 5 0 CI 0 0 - - - - - - 5 0
Totale Milan 144 0 39 2 21 0 - - 204 2
1981-1982 Italia Campania C1 7 0 - - - - - - - - - 7 0
Totale 310 0  ? 3 30 0  ?  ?  ?  ?

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Italia Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
20-02-1971 Cagliari Italia Italia 1 – 2 Spagna Spagna Amichevole -
20-11-1971 Roma Italia Italia 2 – 2 Austria Austria Qual. Euro 1972 -
Totale Presenze 2 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
Milan: 1978-1979
Roma: 1968-1969
Milan: 1976-1977
Milan: 1980-1981
Roma: 1971
Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]
Roma: 1972

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Profilo su Magliarossonera.it

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Chrystian Calvelli, Giuseppe Lucibelli; Raffaele Schettino, Savoia storia e leggenda dall'Oncino al Giraud, Gragnano, Stampa Democratica '95, dicembre 2000. ISBN non esistente

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]