Coppa dei Campioni 1979-1980

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coppa dei Campioni 1979-1980
Competizione UEFA Champions League
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 25ª
Organizzatore UEFA
Date 29 agosto 1979 - 28 maggio 1980
Partecipanti 33
Risultati
Vincitore Nottingham Forest
(2º titolo)
Secondo Amburgo Amburgo
Statistiche
Miglior marcatore Danimarca Søren Lerby (10)
Incontri disputati 63
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1978-1979 1980-1981 Right arrow.svg

La Coppa dei Campioni 1979-1980 è stata la 25ª edizione del massimo torneo calcistico europeo per squadre di club maggiori maschili.

Per la seconda volta consecutiva, la competizione è stata vinta dal Nottingham Forest, che sconfisse in finale (disputata allo Stadio Santiago Bernabéu di Madrid) i tedeschi occidentali dell'Amburgo[1].

Vincendo la manifestazione gli inglesi ebbero accesso alla Supercoppa UEFA e alla Coppa Intercontinentale.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Compagini ammesse[modifica | modifica wikitesto]

Il lotto delle squadre partecipanti dell'edizione precedente (33) venne confermato.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Fu confermato anche la formula del torneo: dopo un turno preliminare che in quell'occasione vide affrontarsi le squadre campioni di Irlanda e dell'Irlanda del Nord, le squadre si affrontano in incontri ad eliminazione diretta e con la formula di andata e ritorno. La finale fu disputata a Madrid in gara unica.

Date[modifica | modifica wikitesto]

[2]

Turno Andata Ritorno
Turno preliminare 29 agosto 1979 5 settembre 1979
Sedicesimi di finale 19 settembre 1979 3 ottobre 1979
Ottavi di finale 24 ottobre 1979 7 novembre 1979
Quarti di finale 5 marzo 1980 19 marzo 1980
Semifinali 9 aprile 1980 23 aprile 1980
Finale 28 maggio 1980 a Madrid

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Turno preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Dundalk Irlanda 3 - 1 Irlanda del Nord Linfield 1 - 1 2 - 0

Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Nottingham Forest Inghilterra 3 - 1 Svezia Öster 2 - 0 1 - 1
Argeş Piteşti Romania 3 - 2 Grecia AEK Atene 3 - 0 0 - 2
Dinamo Berlino Germania Est 4 - 1 Polonia Ruch Chorzów 4 - 1 0 - 0
Servette Svizzera 4 - 2 Belgio Beveren 3 - 1 1 - 1
Újpest Ungheria 3 - 4 Cecoslovacchia Dukla Praga 3 - 2 0 - 2
IK Start Norvegia 1 - 6 Francia Strasburgo 1 - 2 0 - 4
HJK Helsinki Finlandia 2 - 16 Paesi Bassi Ajax 1 - 8 1 - 8
Red Boys Differdange Lussemburgo 3 - 7 Cipro Omonia 2 - 1 1 - 6
Partizan Tirana Albania 2 - 4 Scozia Celtic 1 - 0 1 - 4
Dundalk Irlanda 2 - 1 Malta Hibernians 2 - 0 0 - 1
Porto Portogallo 1 - 0 Italia Milan 0 - 0 1 - 0
Valur Islanda 1 - 5 Germania Ovest Amburgo 0 - 3 1 - 2
Liverpool Inghilterra 2 - 4 URSS Dinamo Tbilisi 2 - 1 0 - 3
Vejle Danimarca 4 - 3 Austria Austria Vienna 3 - 2 1 - 1
Hajduk Split Jugoslavia 2 - 0 Turchia Trabzonspor 1 - 0 1 - 0
Levski Sofia Bulgaria 0 - 3 Spagna Real Madrid 0 - 1 0 - 2

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Nottingham Forest Inghilterra 4 - 1 Romania Argeş Piteşti 2 - 0 2 - 1
Dinamo Berlino Germania Est 4 - 3 Svizzera Servette 2 - 1 2 - 2
Dukla Praga Cecoslovacchia 1 - 2 Francia Strasburgo 1 - 0 0 - 2 (dts)
Ajax Paesi Bassi 10 - 4 Cipro Omonia 10 - 0 0 - 4
Celtic Scozia 3 - 2 Irlanda Dundalk 3 - 2 0 - 0
Porto Portogallo 2 - 2 (gfc) Spagna Real Madrid 2 - 1 0 - 1
Amburgo Germania Ovest 6 - 3 URSS Dinamo Tbilisi 3 - 1 3 - 2
Vejle Danimarca 2 - 4 Jugoslavia Hajduk Spalato 0 - 3 2 - 1

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Nottingham Forest Inghilterra 3 - 2 Germania Est Dinamo Berlino 0 - 1 3 - 1
Celtic Scozia 2 - 3 Spagna Real Madrid 2 - 0 0 - 3
Amburgo Germania Ovest 3 - 3 (gfc) Jugoslavia Hajduk Split 1 - 0 2 - 3
Strasburgo Francia 0 - 4 Paesi Bassi Ajax 0 - 0 0 - 4

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Nottingham Forest Inghilterra 2 - 1 Paesi Bassi Ajax 2 - 0 0 - 1
Real Madrid Spagna 3 - 5 Germania Ovest Amburgo 2 - 0 1 - 5

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Madrid
28 maggio 1980
Nottingham Forest Flag of England.svg 1 – 0
referto
Flag of Germany.svg Amburgo Stadio Santiago Bernabéu (51.000 spett.)
Arbitro Portogallo Garrido da Silva

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Nottingham Forest
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Amburgo

Formazioni[modifica | modifica wikitesto]

Nottingham Forest
P - Inghilterra Peter Shilton
D - Inghilterra Viv Anderson
D - Scozia Frank Gray Uscita al 84’ 84’
C - Scozia John McGovern (C)
D - Inghilterra Larry Lloyd
D - Scozia Kenny Burns Ammonizione
C - Irlanda del Nord Martin O'Neill
C - Inghilterra Ian Bowyer
A - Inghilterra Garry Birtles
C - Inghilterra Gary Mills Uscita al 68’ 68’
C - Scozia John Neilson Robertson
A disposizione:
P - Inghilterra Jimmy Montgomery
D - Inghilterra David Needham
C - Inghilterra Bryn Gunn Ingresso al 84’ 84’
A - Scozia John O'Hare Ingresso al 68’ 68’
Allenatore:
Inghilterra Brian Clough
Amburgo Amburgo
P - Germania Ovest Rudolf Kargus
D - Germania Ovest Manfred Kaltz
D - Germania Ovest Peter Nogly (C) Ammonizione
D - Jugoslavia Ivan Buljan
D - Germania Ovest Ditmar Jakobs
C - Germania Ovest Holger Hieronymus Uscita al 46’ 46’
C - Germania Ovest Felix Magath
C - Germania Ovest Caspar Memering
C - Inghilterra Kevin Keegan
A - Germania Ovest Willi Reimann
A - Germania Ovest Jürgen Milewski
A disposizione
A - Germania Ovest Horst Hrubesch Ingresso al 46’ 46’
Allenatore:
Jugoslavia Branko Zebec

Vincitore[modifica | modifica wikitesto]

Campione d'Europa 1979-1980
600px Rosso con inserti Bianchi.png
Nottingham Forest
(2º titolo)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

[1][2]

Gol Giocatore Squadra
10 Danimarca Søren Lerby Ajax Ajax
7 Paesi Bassi Ton Blanker Ajax Ajax
7 Germania Ovest Horst Hrubesch Amburgo Amburgo
6 Cipro Sotiris Kaiafas Omonia Omonia
5 Danimarca Frank Arnesen Ajax Ajax
5 Paesi Bassi Ruud Krol Ajax Ajax
4 Argentina Carlos Bianchi Strasburgo Strasburgo
4 Francia Francis Piasecki Strasburgo Strasburgo
4 Inghilterra Ian Bowyer Nottingham Forest
4 Inghilterra Trevor Francis Nottingham Forest
4 Scozia John Robertson Nottingham Forest
4 Spagna Santillana Real Madrid
4 Inghilterra Laurie Cunningham Real Madrid
4 Irlanda Cathal Muckian Dundalk Dundalk
4 Germania Est Hartmut Pelka Dinamo Berlino Dinamo Berlino

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Coppa dei Campioni 1979/80 su Storie di Calcio
  2. ^ a b European Champions' Cup 1979-80 - Details su rsssf.com
  3. ^ Qualificato come detentore della manifestazione.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]