Coppa dei Campioni 1979-1980

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coppa dei Campioni 1979-1980
Competizione UEFA Champions League
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 25ª
Organizzatore UEFA
Date 29 agosto 1979 - 28 maggio 1980
Partecipanti 33
Risultati
Vincitore Nottingham Forest
(2º titolo)
Secondo Amburgo
Statistiche
Miglior marcatore Danimarca Søren Lerby (10)
Incontri disputati 63
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1978-1979 1980-1981 Right arrow.svg

La Coppa dei Campioni 1979-1980 è stata la 25ª edizione del massimo torneo calcistico europeo per squadre di club maggiori maschili.

Per la seconda volta consecutiva, la competizione è stata vinta dal Nottingham Forest, che sconfisse in finale (disputata allo Stadio Santiago Bernabéu di Madrid) i tedeschi occidentali dell'Amburgo[1].

Vincendo la manifestazione gli inglesi ebbero accesso alla Supercoppa UEFA e alla Coppa Intercontinentale.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Compagini ammesse[modifica | modifica wikitesto]

Il lotto delle squadre partecipanti dell'edizione precedente (33) venne confermato.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Fu confermato anche la formula del torneo: dopo un turno preliminare che in quell'occasione vide affrontarsi le squadre campioni di Irlanda e dell'Irlanda del Nord, le squadre si affrontano in incontri ad eliminazione diretta e con la formula di andata e ritorno. La finale fu disputata a Madrid in gara unica.

Date[modifica | modifica wikitesto]

[2]

Turno Andata Ritorno
Turno preliminare 29 agosto 1979 5 settembre 1979
Sedicesimi di finale 19 settembre 1979 3 ottobre 1979
Ottavi di finale 24 ottobre 1979 7 novembre 1979
Quarti di finale 5 marzo 1980 19 marzo 1980
Semifinali 9 aprile 1980 23 aprile 1980
Finale 28 maggio 1980 a Madrid

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Turno preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Dundalk Irlanda 3 - 1 Irlanda del Nord Linfield 1 - 1 2 - 0

Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Nottingham Forest Inghilterra 3 - 1 Svezia Öster 2 - 0 1 - 1
Argeș Pitești Romania 3 - 2 Grecia AEK Atene 3 - 0 0 - 2
Dinamo Berlino Germania Est 4 - 1 Polonia Ruch Chorzów 4 - 1 0 - 0
Servette Svizzera 4 - 2 Belgio Beveren 3 - 1 1 - 1
Újpest Ungheria 3 - 4 Cecoslovacchia Dukla Praga 3 - 2 0 - 2
IK Start Norvegia 1 - 6 Francia Strasburgo 1 - 2 0 - 4
HJK Helsinki Finlandia 2 - 16 Paesi Bassi Ajax 1 - 8 1 - 8
Red Boys Differdange Lussemburgo 3 - 7 Cipro Omonia 2 - 1 1 - 6
Partizan Tirana Albania 2 - 4 Scozia Celtic 1 - 0 1 - 4
Dundalk Irlanda 2 - 1 Malta Hibernians 2 - 0 0 - 1
Porto Portogallo 1 - 0 Italia Milan 0 - 0 1 - 0
Valur Islanda 1 - 5 Germania Ovest Amburgo 0 - 3 1 - 2
Liverpool Inghilterra 2 - 4 URSS Dinamo Tbilisi 2 - 1 0 - 3
Vejle Danimarca 4 - 3 Austria Austria Vienna 3 - 2 1 - 1
Hajduk Split Jugoslavia 2 - 0 Turchia Trabzonspor 1 - 0 1 - 0
Levski Sofia Bulgaria 0 - 3 Spagna Real Madrid 0 - 1 0 - 2

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Nottingham Forest Inghilterra 4 - 1 Romania Argeș Pitești 2 - 0 2 - 1
Dinamo Berlino Germania Est 4 - 3 Svizzera Servette 2 - 1 2 - 2
Dukla Praga Cecoslovacchia 1 - 2 Francia Strasburgo 1 - 0 0 - 2 (dts)
Ajax Paesi Bassi 10 - 4 Cipro Omonia 10 - 0 0 - 4
Celtic Scozia 3 - 2 Irlanda Dundalk 3 - 2 0 - 0
Porto Portogallo 2 - 2 (gfc) Spagna Real Madrid 2 - 1 0 - 1
Amburgo Germania Ovest 6 - 3 URSS Dinamo Tbilisi 3 - 1 3 - 2
Vejle Danimarca 2 - 4 Jugoslavia Hajduk Spalato 0 - 3 2 - 1

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Nottingham Forest Inghilterra 3 - 2 Germania Est Dinamo Berlino 0 - 1 3 - 1
Celtic Scozia 2 - 3 Spagna Real Madrid 2 - 0 0 - 3
Amburgo Germania Ovest 3 - 3 (gfc) Jugoslavia Hajduk Split 1 - 0 2 - 3
Strasburgo Francia 0 - 4 Paesi Bassi Ajax 0 - 0 0 - 4

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1   Totale   Squadra 2   Andata     Ritorno  
Nottingham Forest Inghilterra 2 - 1 Paesi Bassi Ajax 2 - 0 0 - 1
Real Madrid Spagna 3 - 5 Germania Ovest Amburgo 2 - 0 1 - 5

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Madrid
28 maggio 1980, ore 20:30 UTC+2
Nottingham Forest 1 – 0
referto
Amburgo Stadio Bernabéu (51 000 spett.)
Arbitro Portogallo Garrido da Silva

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

[1][2]

Gol Giocatore Squadra
10 Danimarca Søren Lerby Ajax
7 Paesi Bassi Ton Blanker Ajax
7 Germania Ovest Horst Hrubesch Amburgo
6 Cipro Sotiris Kaiafas Omonia
5 Danimarca Frank Arnesen Ajax
5 Paesi Bassi Ruud Krol Ajax
4 Argentina Carlos Bianchi Strasburgo Strasburgo
4 Francia Francis Piasecki Strasburgo Strasburgo
4 Inghilterra Ian Bowyer Nottingham Forest
4 Inghilterra Trevor Francis Nottingham Forest
4 Scozia John Robertson Nottingham Forest
4 Spagna Santillana Real Madrid
4 Inghilterra Laurie Cunningham Real Madrid
4 Irlanda Cathal Muckian Dundalk Dundalk
4 Germania Est Hartmut Pelka Dinamo Berlino Dinamo Berlino

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Coppa dei Campioni 1979/80 su Storie di Calcio
  2. ^ a b European Champions' Cup 1979-80 - Details su rsssf.com
  3. ^ Qualificato come detentore della manifestazione.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]