Finale della Coppa dei Campioni 1988-1989

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Coppa dei Campioni 1988-1989.

Finale della Coppa dei Campioni 1988-1989
Milan Coppa Campioni 1988-1989 Malpensa.jpg
I rossoneri al ritorno in Italia con il trofeo
Dettagli evento
Competizione Coppa dei Campioni 1988-1989
Data 24 maggio 1989
Città Barcellona
Impianto di gioco Camp Nou
Spettatori 98 000
Risultato
Steaua Bucarest
0
Milan
4
Arbitro Germania Ovest Karl-Heinz Tritschler
ed. successiva →     ← ed. precedente

La finale della Coppa dei Campioni 1988-1989 si disputò il 24 maggio 1989 presso il Camp Nou di Barcellona tra i rumeni della Steaua Bucarest e gli italiani del Milan, alla quarta finale di questa competizione. All'incontro assistettero circa 98 000 spettatori, quasi tutti provenienti da Milano visto che la Romania era sotto il regime di Nicolae Ceaușescu. Il match, arbitrato dal tedesco occidentale Karl-Heinz Tritschler, vide la vittoria per 4-0 della squadra meneghina.

Il cammino verso la finale[modifica | modifica wikitesto]

Il Milan esordì al primo turno contro i bulgari del Vitosha Sofia, vincendo con un risultato complessivo di 7-2. Agli ottavi i rossoneri incontrarono la Stella Rossa e riuscirono a passare il turno solo ai tiri di rigore, visto che entrambe le partite si conclusero sull'1-1. La gara di ritorno fu disputata due volte poiché la prima fu sospesa al 57º per nebbia sull'1-0 per la Stella Rossa e recuperata il giorno seguente dall'inizio. Ai quarti ci fu una sofferta vittoria di misura per 1-0 contro i tedeschi del Werder Brema. In semifinale, invece, contro i campioni di Spagna del Real Madrid il Milan fece una delle più grandi prestazioni della sua storia e vinse a San Siro per 5-0, annientando le merengues.

La Steaua Bucarest della stagione 1988-1989

La Steaua Bucarest iniziò il cammino europeo contro i cecoslovacchi dello Sparta Praga, che superò con un punteggio complessivo di 7-3. Agli ottavi i rumeni superarono agilmente i campioni russi dello Spartak Mosca con un 5-1 totale. Ai quarti gli svedesi del IFK Göteborg si arresero in Romania, perdendo 5-1, dopo che all'andata erano riusciti a vincere 1-0. In semifinale il Galatasaray ebbe la peggio nel doppio confronto, venendo sconfitti per 5-1 tra andata e ritorno.

La partita[modifica | modifica wikitesto]

Il match vede nei primi minuti di gioco il possesso palla dei rumeni, ma le timide azioni degli avversari vengono rese vane dal pressing, dagli anticipi, dal gioco a tutto campo del Milan e dopo un quarto d'ora di gioco Ruud Gullit colpisce un palo e tre minuti dopo Van Basten serve al connazionale il cross che vale il gol dell'uno a zero. Nemmeno dieci minuti più tardi proprio Van Basten mette in rete di testa il gol del due a zero. Il Milan cerca in continuazione il tris e al 38' Roberto Donadoni dà la palla a Gullit che di potenza batte Silviu Lung.

La ripresa inizia con il Milan in attacco e dopo appena un minuto arriva il poker di Van Basten, che segna con un diagonale su assist di Frank Rijkaard. La partita virtualmente finisce e si aspetta solo il fischio finale da ambo le parti.[1] Con la vittoria per 4-0 il Milan eguaglia il record di vittoria più ampia in una finale di Coppa dei Campioni.[2]

Tabellino[modifica | modifica wikitesto]

Barcellona
24 maggio 1989, ore 20:15
Steaua Bucarest0 – 4
referto
MilanCamp Nou (98 000 spett.)
Arbitro: Germania Ovest Karl-Heinz Tritschler

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Steaua Bucarest
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Milan
Steaua Bucarest
P 1 Romania Silviu Lung
D 2 Romania Dan Petrescu
D 6 Romania Ștefan Iovan
D 4 Romania Adrian Bumbescu
D 3 Romania Nicolae Ungureanu
C 5 Romania Tudorel Stoica (C)
A 7 Romania Marius Lăcătuș
C 8 Romania Daniel Minea
A 9 Romania Victor Pițurcă
C 10 Romania Gheorghe Hagi
C 11 Romania Iosif Rotariu Uscita al 46’ 46’
Sostituzioni:
P 12 Romania Gheorghe Liliac
D 13 Romania Petre Bunaciu
C 14 Romania Gavril Balint Ingresso al 46’ 46’
C 15 Romania Lucian Bălan
C 16 Romania Adrian Negrău
Allenatore:
Romania Anghel Iordănescu
AC Milan-Steaua 1989-05-24.svg
Milan
P 1 Italia Giovanni Galli
D 2 Italia Mauro Tassotti
D 3 Italia Paolo Maldini
C 4 Italia Angelo Colombo
D 5 Italia Alessandro Costacurta Uscita al 75’ 75’
D 6 Italia Franco Baresi (C) Ammonizione al 48’ 48’
C 7 Italia Roberto Donadoni
C 8 Paesi Bassi Frank Rijkaard
A 9 Paesi Bassi Marco van Basten
C 10 Paesi Bassi Ruud Gullit Uscita al 59’ 59’
C 11 Italia Carlo Ancelotti
Sostituzioni:
P 12 Italia Davide Pinato
D 13 Italia Filippo Galli Ingresso al 75’ 75’
D 14 Italia Roberto Mussi
C 15 Italia Alberigo Evani
A 16 Italia Pietro Paolo Virdis Ingresso al 59’ 59’
Allenatore:
Italia Arrigo Sacchi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Milan - Steaua Bucarest 4-0, su dnamilan.com, 4 gennaio 2012. URL consultato il 2 giugno 2016 (archiviato dall'url originale il 17 gennaio 2015).
  2. ^ Riepilogo della stagione 1988/89: Il Milan torna al vertice, it.uefa.com. URL consultato l'8 luglio 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Filmato audio Milan - Steaua 4-0 finale Coppa Campioni 1988-89, su YouTube.

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio