Kevin Keegan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kevin Keegan
Kevin Keegan - Inghilterra - Euro 1980.JPG
Keegan capitano dell'Inghilterra a Euro 1980
Nome Joseph Kevin Keegan
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Altezza 173 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Carriera
Giovanili
1967-1968 Scunthorpe Utd Scunthorpe Utd
Squadre di club1
1968-1971 Scunthorpe Utd Scunthorpe Utd 124 (18)
1971-1977 Liverpool 230 (68)
1977-1980 Amburgo Amburgo 90 (32)
1980-1982 Southampton 68 (37)
1982-1984 Newcastle Newcastle 70 (26)
Nazionale
1973-1982 Inghilterra Inghilterra 63 (21)
Carriera da allenatore
1992-1997 Newcastle Newcastle
1998-1999 Fulham Fulham
1999-2000 Inghilterra Inghilterra
2001-2005 Manchester City
2008 Newcastle Newcastle
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 4 settembre 2008

Joseph Kevin Keegan (Armthorpe, 14 febbraio 1951) è un allenatore di calcio ed ex calciatore britannico, di ruolo attaccante.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

All'età di ventitré anni, il 23 settembre 1974 si è sposato con Jean, da cui ha avuto le figlie Laura e Sarah.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Ala destra, cresciuto nello Scunthorpe United, nel 1971 passò al Liverpool, squadra alla quale è legata la sua fama di campione internazionale: con i Reds Keegan vinse tre campionati inglesi (1973, 1976 e 1977), una coppa d'Inghilterra (FA Cup 1973-1974), due Charity Shield (1974 e 1976), una Coppa dei Campioni (1977) e due Coppe Uefa (1973 e 1976).

Trasferitosi all'Amburgo, vinse la Bundesliga nel 1979 e l'anno dopo raggiunse di nuovo la finale di Coppa dei campioni contro il Nottingham Forest (conclusasi 1-0 in favore di quest'ultimo). Nel 1978 e 1979 si aggiudicò inoltre la classifica del Pallone d'oro.

Keegan in azione contro il belga Vandereycken durante Italia '80

Rientrato in Inghilterra fu ingaggiato dal Southampton, con la cui maglia fu capocannoniere nel 1981-82 con 26 gol, e nel Newcastle, con cui disputò 70 partite e segnò 26 gol. Ha collezionato 63 presenze e 21 gol con la Nazionale inglese, della quale è stato per 29 volte capitano.[senza fonte] Nel 1984 traslocò in Spagna, dove annunciò il suo ritiro dal calcio giocato.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1991 ottenne il patentino di allenatore professionista e dal 5 febbraio 1992 guidò il Newcastle alla promozione nella Premier League. Con i bianconeri arrivò secondo nella stagione 1995-1996 dietro al Manchester United. L'8 gennaio del 1997 preferì dimettersi dall'incarico di commissario tecnico, accettando un'offerta come telecronista presentatagli da Sky Sports.[senza fonte]

Il 25 settembre 1997 diventa direttore sportivo del Fulham. Il 7 maggio 1998 in seguito all'esonero di Ray Wilkins lo nominano tecnico dei cottage. Con questa squadra di Londra egli visse due annate culminate con la promozione in Premier League e la qualificazione per la Coppa UEFA. Il 18 febbraio 1999 fu chiamato ad allenare la Nazionale inglese. Il 9 maggio lasciò il Fulham, con la nazionale venne eliminato al primo turno della fase finale del Campionato europeo di calcio 2000. Il 7 ottobre dello stesso anno Keegan si dimise.

Il 24 maggio 2001 diventa allenatore del Manchester City, dimettendosi dall'incarico l'11 marzo 2005. In seguito, il 16 gennaio 2008 diventò il tecnico del Newcastle United, lasciando la panchina il 4 settembre dello stesso anno per incompatibilità con la società.[senza fonte]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
Liverpool: 1973-1974
Liverpool: 1972-1973, 1975-1976, 1976-1977
Liverpool: 1974, 1976
Amburgo: 1978-1979
Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]
Liverpool: 1972-1973, 1975-1976
Liverpool: 1976-1977

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1976
1982
1978, 1979
2002
2004
1977,1979
1981-1982 (26 gol)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN117011194 · LCCN: (ENn77011636 · ISNI: (EN0000 0001 1780 4695 · GND: (DE120728966