Campionato Interregionale 1983-1984

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Campionato Interregionale 1983-1984
Competizione Campionato Interregionale
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 36ª
Organizzatore Lega Nazionale Dilettanti -
Comitato per l'attività Interregionale
Luogo Italia Italia
Partecipanti 192
Formula 12 gironi all'italiana
Risultati
Promozioni Pro Vercelli, Virescit Boccaleone
Pievigina, Sassuolo
Montevarchi, Fermana
Aesernia, Gladiator
Crotone, Fidelis Andria
Nissa, Nuorese
Retrocessioni (le squadre scritte in corsivo sono poi state ripescate)
Borgomanero, Mezzomerico
Busallese, Romanese
Vergiatese, Saronno
Levico Terme, Abano
Dolo, Viadanese
Brescello, Alfonsinese
Piombino, Grosseto
Mobilieri Ponsacco, Città di Castello
Angelana, Tortoreto Lido
Casalotti, Terracina
Romulea, Savoia
Palmese, Saviano
Gioiese, Bernalda
Squinzano, Canosa
Real Genzano, Mola
Ragusa, Villafranca
Terranova Gela, Ilvarsenal
Gonnesa, Calangianus 1905
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1982-1983 1984-1985 Right arrow.svg

Il Campionato Interregionale 1983-1984 fu la 36ª edizione del campionato di categoria e il V livello del calcio italiano.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornamenti[modifica | modifica wikitesto]

Il Montecatini, neo retrocesso, non si iscrive al campionato e riparte dalla Prima Categoria.
L'Enna si fonde con il Gruppo Sportivo Juvenes Enna dando vita all'Associazione Sportiva Juvenes Enna.
Il Ligny Trapani cambia denominazione iscrivendosi col nome di Pro Trapani

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Pro Vercelli 43 30 17 9 4 36 11 +25
2. Cairese 43 30 15 13 2 36 15 +21
3. Albenga 38 30 14 10 6 33 21 +12
4. Bianco e Azzurro.svg Andora 36 30 15 6 9 44 31 +13
4. Cuneo 36 30 13 10 7 30 21 +9
6. Vado 35 30 12 11 7 35 24 +11
6. Pinerolo 35 30 12 11 7 29 22 +7
8. Aosta 34 30 13 8 9 36 29 +7
9. Ivrea 29 30 9 11 10 20 33 -13
10. Acqui 28 30 7 14 9 31 32 -1
11. 600px Bianco e Rosso Strisce.svg Trecate 26 30 5 16 9 27 26 +1
12. Moncalieri 24 30 8 8 14 26 42 -16
13. Orbassano 22 30 7 8 15 24 39 -15
1downarrow red.svg 14. Borgomanero 22 30 5 12 13 27 33 -6
1downarrow red.svg 15. Flag blue HEX-539ADE.svg Mezzomerico 17 30 4 9 17 15 42 -27
1downarrow red.svg 16. Busallese 12 30 2 8 20 16 44 -28

Legenda:

      Promossa in Serie C2 1984-1985.
      Retrocessa in Promozione 1984-1985.

Regolamento:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
A parità di punteggio, solo per l'assegnazione di un titolo sportivo (per la promozione o per la retrocessione), le squadre a pari punti erano classificate secondo i punti e la differenza reti conseguita negli scontri diretti.

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Spareggio promozione[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Pro Vercelli 2-1 (dts) Cairese Alessandria, 20 maggio 1984

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Virescit Boccaleone 47 30 20 7 3 54 17 +37
2. Seregno 47 30 20 7 3 52 14 +38
3. Leffe 40 30 16 8 6 51 25 +26
4. Ponte San Pietro 36 30 12 12 6 39 25 +14
4. Abbiategrasso 36 30 13 10 7 33 22 +11
6. Vigevano 33 30 12 9 9 31 23 +8
6. Pro Sesto 33 30 12 9 9 27 31 -4
8. Caratese 28 30 10 8 12 30 37 -7
8. Gallaratese 28 30 9 10 11 21 28 -7
10. Pro Palazzolo 27 30 8 11 11 24 26 -2
11. Solbiatese 24 30 7 10 13 23 34 -11
12. Sondrio 23 30 7 9 14 23 37 -14
13. Lecco 22 30 3 16 11 16 36 -20
1downarrow red.svg 14. Romanese 21 30 6 9 15 27 41 -14
1downarrow red.svg 15. Flag maroon HEX-7B1C20.svg Vergiatese 18 30 4 10 16 22 54 -32
1downarrow red.svg 16. Saronno 17 30 4 9 17 9 32 -23

Legenda:

      Promossa in Serie C2 1984-1985.
      Retrocessa in Promozione 1984-1985.

Regolamento:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
A parità di punteggio, solo per l'assegnazione di un titolo sportivo (per la promozione o per la retrocessione), le squadre a pari punti erano classificate secondo i punti e la differenza reti conseguita negli scontri diretti.

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Spareggio promozione[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Virescit Boccaleone 2-0 (dts) Seregno Lodi, 20 maggio 1984

Girone C[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Pievigina 44 30 19 6 5 48 22 +26
2. Cittadella 37 30 12 13 5 35 24 +11
3. Giorgione 36 30 11 14 5 31 21 +10
4. Benacense Riva 34 30 12 10 8 28 21 +7
4. Jesolo 34 30 10 14 6 28 22 +6
6. Opitergina 32 30 9 14 7 23 21 +2
7. Bassano Virtus 31 30 11 9 10 27 24 +3
8. Valdagno 30 30 10 10 10 31 28 +3
9. Pro Aviano 29 30 9 11 10 31 34 -3
10. Miranese 28 30 8 12 10 27 23 +4
10. Pro Cervignano 28 30 6 16 8 22 24 -2
10. Trivignano 28 30 9 10 11 21 30 -9
13. Conegliano 27 30 9 9 12 21 30 -9
1downarrow red.svg 14. 600px Giallo e Azzurro.svg Levico Terme 27 30 6 15 9 21 23 -2
1downarrow red.svg 15. Abano 26 30 9 8 13 29 31 -2
1downarrow red.svg 16. Dolo 9 30 1 7 22 14 59 -45

Legenda:

      Promossa in Serie C2 1984-1985.
      Retrocessa in Promozione 1984-1985.

Regolamento:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
A parità di punteggio, solo per l'assegnazione di un titolo sportivo (per la promozione o per la retrocessione), le squadre a pari punti erano classificate secondo i punti e la differenza reti conseguita negli scontri diretti.

Girone D[modifica | modifica wikitesto]

Il San Lazzaro è una rappresentativa della città di San Lazzaro di Savena.

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Sassuolo 43 30 16 11 3 39 19 +20
2. Rovigo 41 30 14 13 3 41 17 +24
3. Rosso e Blu.svg Pescantina 37 30 13 11 6 29 21 +8
4. Carpi 36 30 12 12 6 38 18 +20
4. Fiorenzuola 36 30 12 12 6 37 27 +10
6. Bianco e Verde.svg San Lazzaro 35 30 11 13 6 31 21 +10
7. Contarina 33 30 7 19 4 27 22 +5
8. Russi 31 30 7 17 6 33 33 0
9. 600px Giallo e Blu.svg Paluani Chievo 30 30 10 10 10 22 20 +2
10. Monselice 28 30 8 12 10 32 36 -4
11. Fidenza 27 30 7 13 10 27 36 -9
12. Mirandolese 24 30 5 14 11 30 36 -6
13. Sommacampagna 23 30 4 15 11 14 27 -13
1downarrow red.svg 14. Viadanese 21 30 4 13 13 18 34 -16
1downarrow red.svg 15. Brescello 18 30 3 12 15 11 33 -22
1downarrow red.svg 16. Bianco e Azzurro.svg Alfonsinese 17 30 1 15 14 11 40 -29

Legenda:

      Promossa in Serie C2 1984-1985.
      Retrocessa in Promozione 1984-1985.

Regolamento:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
A parità di punteggio, solo per l'assegnazione di un titolo sportivo (per la promozione o per la retrocessione), le squadre a pari punti erano classificate secondo i punti e la differenza reti conseguita negli scontri diretti.

Girone E[modifica | modifica wikitesto]

Il Rosignano è una rappresentativa della città di Rosignano Marittimo.

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Montevarchi 41 30 15 11 4 44 21 +23
2. Poggibonsi 40 30 15 10 5 41 26 +15
3. Castelfiorentino 35 30 12 11 7 39 25 +14
4. Sarzanese 32 30 9 14 7 28 28 0
5. Entella Bacezza 31 30 10 11 9 29 26 +3
5. 600px chequered White Black.svg Rapallo San Desiderio 31 30 12 7 11 32 32 0
7. Cecina 30 30 9 12 9 28 24 +4
7. Flag red HEX-CE2931.svg Migliarina Teli Spezia 30 30 10 10 10 27 28 -1
7. Viareggio 30 30 8 14 8 24 27 -3
10. Cuoiopelli 27 30 8 11 11 24 24 0
10. Pietrasanta 27 30 7 13 10 27 28 -1
10. Bianco e Blu.svg Rosignano 27 30 8 11 11 26 31 -5
13. Fucecchio 26 30 7 12 11 24 33 -9
1downarrow red.svg 14. Piombino 25 30 6 13 11 19 29 -10
1downarrow red.svg 15. Grosseto 24 30 8 8 14 26 41 -15
1downarrow red.svg 15. Mobilieri Ponsacco 24 30 8 8 14 25 40 -15

Legenda:

      Promossa in Serie C2 1984-1985.
      Retrocessa in Promozione 1984-1985.

Regolamento:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
A parità di punteggio, solo per l'assegnazione di un titolo sportivo (per la promozione o per la retrocessione), le squadre a pari punti erano classificate secondo i punti e la differenza reti conseguita negli scontri diretti.

Girone F[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Fermana 42 30 16 10 4 46 18 +28
2. Porto Sant'Elpidio 40 30 15 10 5 32 20 +12
3. Santarcangiolese 39 30 16 7 7 38 20 +18
4. Rosetana 34 30 10 14 6 40 33 +7
4. Pineto 34 30 11 12 7 33 28 +5
6. Sangiorgese 31 30 9 13 8 29 27 +2
6. Vadese 31 30 8 15 7 27 26 +1
8. Riccione 28 30 8 12 10 31 33 -2
8. Tolentino 28 30 8 12 10 20 22 -2
8. Assisi 28 30 7 14 9 24 29 -5
8. Falconarese 28 30 7 14 9 21 27 -6
8. Gubbio 28 30 7 14 9 19 33 -14
13. Forlimpopoli 27 30 8 11 11 39 35 +4
1downarrow red.svg 14. Città di Castello 27 30 8 11 11 19 26 -7
1downarrow red.svg 15. Angelana 18 30 3 12 15 28 49 -21
1downarrow red.svg 16. Bianco e Azzurro.svg Tortoreto Lido 17 30 3 11 16 20 40 -20

Legenda:

      Promossa in Serie C2 1984-1985.
      Retrocessa in Promozione 1984-1985.

Regolamento:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
A parità di punteggio, solo per l'assegnazione di un titolo sportivo (per la promozione o per la retrocessione), le squadre a pari punti erano classificate secondo i punti e la differenza reti conseguita negli scontri diretti.

Girone G[modifica | modifica wikitesto]

L'Elettrocarbonium è una rappresentativa della città di Narni Scalo.

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. 'Aesernia 44 30 17 10 3 32 12 +20
2. Pro Cisterna 43 30 14 15 1 33 16 +17
3. L'Aquila 39 30 14 11 5 33 16 +17
4. Gaeta 34 30 11 12 7 30 21 +9
5. 600px Rosso e Blu Strisce-Flag.svg Nocera Umbra 31 30 9 13 8 31 36 -5
6. Arancione e Nero.svg Elettrocarbonium 30 30 10 10 10 39 34 +5
6. Cynthia 30 30 9 12 9 37 33 +4
6. Tivoli 30 30 10 10 10 31 27 +4
9. ALMAS 29 30 6 17 7 27 30 -3
9. Avezzano 29 30 11 7 12 27 33 -6
11. VJS Velletri 27 30 6 15 9 28 40 -12
12. Viterbese 26 30 9 8 13 25 25 0
12. Ostia Mare 26 30 9 8 13 25 28 -3
1downarrow red.svg 14. Casalotti 24 30 8 8 14 25 36 -11
1downarrow red.svg 15. Terracina 23 30 6 11 13 21 31 -10
1downarrow red.svg 16. Romulea 15 30 5 5 20 12 38 -26

Legenda:

      Promossa in Serie C2 1984-1985.
      Retrocessa in Promozione 1984-1985.

Regolamento:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
A parità di punteggio, solo per l'assegnazione di un titolo sportivo (per la promozione o per la retrocessione), le squadre a pari punti erano classificate secondo i punti e la differenza reti conseguita negli scontri diretti.

Girone H[modifica | modifica wikitesto]

Il Rifo Sud è una compagine della città di Marcianise.

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Il Gladiator vincitore del girone H
Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Gladiator 43 30 18 7 5 42 20 +22
2. Nola 37 30 13 11 6 34 20 +14
3. Bianco e Azzurro.svg Ariano Valle Ufita 36 30 13 10 7 30 20 +10
3. Puteolana 36 30 14 8 8 36 28 +8
5. Juventus Stabia 33 30 10 13 7 25 19 +6
5. Boys Caivanese 33 30 10 13 7 31 30 +1
7. Rifo Sud 30 30 12 6 12 23 24 -1
7. Pomigliano 30 30 9 12 9 27 33 -6
9. Viribus Unitis 29 30 9 11 10 33 30 +3
9. Sarnese 29 30 10 9 11 31 29 +2
11. Giugliano 28 30 11 6 13 33 35 -2
11. Acerrana 28 30 9 10 11 29 33
11. Casoria 28 30 10 8 12 28 34 -6
1downarrow red.svg 14. Savoia 27 30 8 11 11 24 28 -4
1downarrow red.svg 15. Palmese 18 30 6 6 18 23 39 -16
1downarrow red.svg 16. Saviano 15 30 6 3 21 23 50 -27

Legenda:

      Promossa in Serie C2 1984-1985.
      Retrocessa in Promozione 1984-1985.

Regolamento:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
A parità di punteggio, solo per l'assegnazione di un titolo sportivo (per la promozione o per la retrocessione), le squadre a pari punti erano classificate secondo i punti e la differenza reti conseguita negli scontri diretti.

Note:

Il Savoia fu poi riammesso nel Campionato Interregionale 1984-1985.

Girone I[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Crotone 45 30 18 9 3 35 10 +25
2. Nardò 43 30 19 5 6 46 17 +29
3. Nuova Vibonese 37 30 13 11 6 35 22 +13
4. Bianco e Azzurro.svg Corigliano 33 30 12 9 9 32 23 +9
4. Grottaglie 33 30 13 7 10 36 29 +7
6. Vigor Lamezia 32 30 11 10 9 32 27 +5
6. Siderno 32 30 11 10 9 35 31 +4
8. Toma Maglie 31 30 11 9 10 31 26 +5
8. Bianco e Azzurro.svg Cassano 31 30 12 7 11 26 24 +2
10. Gioventù Brindisi 28 30 10 8 12 30 34 -4
11. Castrovillari 25 30 7 11 12 25 31 -6
11. Palmese 25 30 7 11 12 24 32 -8
13. Paolana 22 30 4 14 12 16 36 -20
1downarrow red.svg 14. Gioiese 22 30 8 6 16 23 51 -28
1downarrow red.svg 15. Rosso e Blu.svg Bernalda 21 30 7 7 16 16 32 -16
1downarrow red.svg 16. Squinzano 20 30 6 8 16 21 38 -17

Legenda:

      Promossa in Serie C2 1984-1985.
      Retrocessa in Promozione 1984-1985.

Regolamento:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
A parità di punteggio, solo per l'assegnazione di un titolo sportivo (per la promozione o per la retrocessione), le squadre a pari punti erano classificate secondo i punti e la differenza reti conseguita negli scontri diretti.

Girone L[modifica | modifica wikitesto]

Il Mola è una rappresentativa della città di Mola di Bari.
Il Real Genzano è una rappresentativa della città di Genzano di Lucania

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Fidelis Andria 47 30 19 9 2 39 9 +30
2. Manfredonia 40 30 15 10 5 32 18 +14
3. Ostuni 37 30 13 11 6 32 21 +11
4. Chieti 36 30 12 12 6 34 16 +18
5. Trani 35 30 11 13 6 33 21 +12
6. Penne 31 30 9 13 8 29 21 +8
7. Bisceglie 30 30 11 8 11 31 28 +3
7. Lanciano 30 30 4 22 4 19 19 0
7. Val di Sangro 30 30 9 12 9 29 34 -5
10. Lucera 29 30 7 15 8 32 30 +2
11. Fasano 26 30 6 14 10 23 27 -4
11. Noicattaro 26 30 9 8 13 31 37 -6
13. San Salvo 25 30 6 13 11 15 28 -13
1downarrow red.svg 14. Canosa 24 30 7 10 13 25 32 -7
1downarrow red.svg 15. 600px Bianco e Celeste (Strisce).svg Real Genzano 18 30 2 14 14 20 55 -35
1downarrow red.svg 16. Bianco e Azzurro.svg Mola 16 30 3 10 17 18 46 -28

Legenda:

      Promossa in Serie C2 1984-1985.
      Retrocessa in Promozione 1984-1985.

Regolamento:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
A parità di punteggio, solo per l'assegnazione di un titolo sportivo (per la promozione o per la retrocessione), le squadre a pari punti erano classificate secondo i punti e la differenza reti conseguita negli scontri diretti.

Girone M[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Nissa 43 30 16 11 3 36 16 +20
2. Bianco e Azzurro.svg Mascalucia 40 30 13 14 3 39 21 +18
3. 600px solid HEX-FFA500.svg Pro Trapani 37 30 13 11 6 27 20 +7
4. Nuova Igea 34 30 11 12 7 31 25 +6
5. Trapani 33 30 11 11 8 25 22 +3
6. Acireale 32 30 8 16 6 28 23 +5
6. Folgore Castelvetrano 32 30 8 16 6 33 30 +3
8. Mazara 31 30 8 15 7 28 27 +1
9. 600px Verde e Giallo.svg Juvenes Enna 29 30 10 9 11 28 28 0
10. Sciacca 28 30 8 12 10 32 27 +5
11. Favara 27 30 6 15 9 30 31 -1
11. Caltagirone 27 30 8 11 11 22 28 -6
13. Paternò 26 30 7 12 11 30 34 -4
1downarrow red.svg 14. Ragusa 24 30 6 12 12 21 34 -13
1downarrow red.svg 15. Bianco e Verde.svg Villafranca 21 30 6 9 15 22 37 -15
1downarrow red.svg 16. Terranova Gela 16 30 2 12 16 21 50 -29

Legenda:

      Promossa in Serie C2 1984-1985.
      Retrocessa in Promozione 1984-1985.

Regolamento:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
A parità di punteggio, solo per l'assegnazione di un titolo sportivo (per la promozione o per la retrocessione), le squadre a pari punti erano classificate secondo i punti e la differenza reti conseguita negli scontri diretti.

Note:

Il Ragusa fu poi riammesso nel Campionato Interregionale 1984-1985.

Girone N[modifica | modifica wikitesto]

Il Montalbo è una rappresentativa della città di Siniscola.
Il San Marco è una rappresentativa della città di Assemini.

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Nuorese 47 30 21 5 4 48 11 +37
2. 600px Rosso e Nero.svg San Marco 43 30 17 9 4 43 20 +23
3. Sorso 42 30 18 6 6 58 26 +32
4. Rosso e Blu.svg Sennori 39 30 17 5 8 35 25 +10
5. Guspini 33 30 12 9 9 29 28 +1
6. Arzachena 31 30 10 11 9 26 29 -3
7. Fertilia 30 30 12 6 12 38 28 +10
8. 600px Giallo e Blu.svg Sinnai 28 30 9 10 11 28 39 -11
9. Tempio 27 30 11 5 14 39 47 -8
10. Gialeto 26 30 8 10 12 27 32 -5
10. Tharros 26 30 10 6 14 36 42 -6
10. Alghero 26 30 9 8 13 27 36 -9
13. Bianco e Azzurro.svg Montalbo 24 30 6 12 12 24 36 -12
1downarrow red.svg 14. Ilvarsenal 24 30 10 4 16 27 39 -12
1downarrow red.svg 15. Bianco e Verde.svg Gonnesa 19 30 7 5 18 21 42 -21
1downarrow red.svg 16. Calangianus 1905 15 30 5 5 20 17 43 -26

Legenda:

      Promossa in Serie C2 1984-1985.
      Retrocessa in Promozione 1984-1985.

Regolamento:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
A parità di punteggio, solo per l'assegnazione di un titolo sportivo (per la promozione o per la retrocessione), le squadre a pari punti erano classificate secondo i punti e la differenza reti conseguita negli scontri diretti.

Note:

L'Ilvarsenal fu poi riammesso nel Campionato Interregionale 1984-1985.

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Spareggio retrocessione[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Montalbo 1-0 (dts) Ilvarsenal Olbia, 20 maggio 1984

Note[modifica | modifica wikitesto]


Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio