Serie B 1983 (calcio femminile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Serie B 1983
Competizione Serie B
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 14ª
Organizzatore F.I.G.C.F.
Date dal 27 febbraio 1983
al 7 agosto 1983
Luogo Italia Italia
Partecipanti 21
Formula 2 gironi all'italiana
Risultati
Vincitore Alba Pavona Crismatours
(1º titolo)
Promozioni Aurora Mombretto
Alba Pavona Crismatours
Retrocessioni (le squadre scritte in corsivo sono poi state ripescate)
Alassio Cottodomus
Pescara
Parma (ritirato)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1982 1984 Right arrow.svg

L'edizione 1983 è stata la quattordicesima edizione del campionato italiano F.I.G.C.F. di Serie B femminile di calcio. Corrisponde al campionato 1982-1983 del calcio maschile.

Il campionato è iniziato il 27 febbraio 1983 ed è terminato il 7 agosto 1983 con assegnazione del titolo di campione di Serie B 1983 all'A.P. Alba Pavona Crismatours di Pavona di Albano Laziale.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Variazioni prima dell'inizio del campionato:

cambio di denominazione e sede:

hanno rinunciato al campionato di Serie B:

hanno rinunciato al campionato di Serie B per iscriversi alla Serie C (interregionale):

società non aventi diritto ammesse in Serie B:

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Vi hanno partecipato 21 squadre divise in due gironi. La prima classificata di ognuno dei due gironi viene promossa in Serie A. L'ultima classificata di ognuno dei due gironi viene relegate al campionato di Serie C (interregionale).

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stagione 1982
S.C.F. Alassio Cottodomus Alassio in Serie C
A.C.F. Aurora Mombretto Mombretto di Mediglia 13º posto in Serie A
Calcistica Carpigiani Rovarese Albino in Serie C
A.C.F. Centro Abbigliamento Biellese Biella 3º posto in Serie B/A
C.S. Castrezzato Castrezzato 4º posto in Serie B/B
A.C.F. Ford Gratton Goriziana Gorizia 6º posto in Serie B/B
U.S.F. Milan Trezzano Trezzano sul Naviglio 1º posto in Serie C lombarda
A.C.F. Novese Novi Ligure 5º posto in Serie B/A
A.C.F. Pavia Pavia 7º posto in Serie B/A
A.C.F. Pordenone Pordenone 2º posto in Serie B/B
A.C.F. Vicenza Vicenza in Serie C

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Aurora Mombretto 38 20 18 2 0 56 6 +50
2. Pordenone 32 20 15 2 3 66 16 +50
3. Flag blue HEX-0434B1.svg Centro Abbigliamento Biellese 28 20 12 4 4 35 22 +13
4. Bianco e Azzurro.svg Castrezzato 26 20 11 4 5 38 24 +14
5. 600px vertical White HEX-F5002D HEX-0098D4.svg Ford Gratton Goriziana 18 20 8 2 10 18 23 -5
6. Flag maroon HEX-7B1C20.svg Carpigiani Rovarese 17 20 5 7 8 24 25 -1
6. Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).svg Milan Trezzano 17 20 5 7 8 20 33 -13
8. Bianco e Azzurro.svg Pavia 15 20 4 7 9 15 29 -14
9. Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Vicenza 12 20 3 6 11 18 37 -19
10. Novese 10 20 2 6 12 18 43 -25
1downarrow red.svg 11. 600px Nero e Giallo (Strisce Orizzontali).png Alassio Cottodomus 7 20 1 5 14 18 68 -50

Legenda:

      Promossa in Serie A
      Retrocessa in Serie C

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Il Pordenone è stato successivamente ammesso in Serie A alla compilazione dei quadri 1984.
L'Alassio Cottodomus è stato successivamente riammesso in Serie B alla compilazione dei quadri 1984.

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stagione 1982
A.C.F. Afragola Afragola in Serie C
A.P. Alba Pavona Crismatours Pavona di Albano Laziale 1º posto in Serie B/C
A.C.F. Borsettificio Katia Reggiana Reggio nell'Emilia 3º posto in Serie B/B
A.C.F. Felici Mobili Scaligeri Roma Roma 3º posto in Serie B/C
A.C.F. Foggia Foggia 5º posto in Serie B/D
Pol. Oltrarno Firenze Firenze 4º posto in Serie B/C
A.C.F. Parma Basilicagoiano in Serie C
S.S.C. Pescara Pescara in Serie C
A.C.F. Prato Prato in Serie C
A.C.F. Urbe Lazio Roma in Serie C laziale

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. 600px Giallo e Azzurro.svg Alba Pavona Crismatours [1] 25 16 11 3 2 37 10 +27
2. Oltrarno Firenze 25 16 11 3 2 29 10 +19
3. Bors. Katia Reggiana 19 16 8 3 5 17 22 -5
4. 600px HEX-1D2B79 HEX-D31E26.svg Felici Mobili Scaligeri Roma 16 16 6 4 6 14 16 -2
5. 600px bisection vertical White HEX-78D3F7.svg Urbe Lazio 15 16 5 5 6 23 19 +4
6. Foggia 14 16 5 4 7 20 23 -3
7. 600px Rosso Blu e Bianco.svg Afragola 13 16 5 3 8 21 26 -5
7. Prato 13 16 4 5 7 13 22 -9
1downarrow red.svg 9. non conosciuta Pescara 4 16 1 2 13 4 30 -26
Nuvola actions cancel.png -- 600px trisection vertical HEX-FC0102 White HEX-0434B1.svg Parma Ritirata -- -- -- -- -- -- --

Legenda:

      Promossa in Serie A
      Retrocessa in Serie C
      Ritirata

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Il Parma si è ritirato a calendario già compilato e non è stato sostituito.
L'Oltrarno Firenze è stato successivamente ammesso in Serie A alla compilazione dei quadri 1984.

Spareggio promozione[modifica | modifica wikitesto]

Risultati Luogo e data
Alba Pavona Crismatours 1 - 0 Oltrarno Firenze ?, 10 luglio 1983

Finale per il titolo[modifica | modifica wikitesto]

Alla finale per il titolo hanno partecipato le vincitrici dei due gironi, l'Aurora Mombretto per il girone A e l'Alba Pavona Crismatours per il girone B. Il titolo è stato vinto dall'Alba Pavona Crismatours.

Verdetti finali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alba Pavona Crismatours prima classificata e promossa in Serie A dopo aver vinto lo spareggio contro l'Oltrarno Firenze.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Luca Barboni e Gabriele Cecchi, Annuario del CALCIO FEMMINILE 1999-2000, Fornacette (PI), Mariposa Editrice S.r.l., novembre 1999, che ha pubblicato tutte le classifiche della Serie A dal 1968 e della Serie B dal 1983 in poi.