Serie B 1982 (calcio femminile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Serie B 1982
Competizione Serie B
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 13ª
Organizzatore F.I.G.C.F.
Date dal 14 marzo 1982
al 19 settembre 1982
Luogo Italia Italia
Partecipanti 32
Formula 4 gironi all'italiana
Risultati
Vincitore Spifa Galliera
(1º titolo)
Promozioni Spifa Galliera
Gioventù Sommese
Retrocessioni 16 squadre
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1981 1983 Right arrow.svg

L'edizione 1982 è stata la tredicesima edizione del campionato F.I.G.C.F. di Serie B femminile italiana di calcio. Corrisponde al campionato 1981-1982 del calcio maschile.

Il campionato è iniziato il 14 marzo 1982 ed è terminato il 19 settembre 1982 con assegnazione del titolo di campione di Serie B 1982 al G.S.F. Spifa Galliera di Piacenza.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Variazioni prima dell'inizio del campionato:

cambio di denominazione e sede:

  • da "A.C.F. Agrisport Pavia" ad "A.C.F. Pavia" di Pavia,
  • da "A.C.F. Domodossola" ad "A.C.F. Teps Winning Domodossola" di Domodossola,
  • da "G.S.F. Santa Croce" ad "A.C.F. Reggiana" di Reggio nell'Emilia,
  • da "A.P. Alba Pavona" ad "A.P. Alba Pavona Crismatours" di Pavona di Albano Laziale,
  • da "A.C.F. Scaligeri 77 Roma" ad "A.C.F. Felici Mobili Scaligeri 77 Roma" di Roma,
  • da "A.C.F. Tecnoflange Roma Campidoglio" ad "A.C.F. Roma Campidoglio" di Roma;

hanno rinunciato al campionato di Serie B:

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Vi hanno partecipato 32 squadre divise in quattro gironi. La prima classificata di ognuno dei quattro gironi viene ammessa alle semifinali andata/ritorno dove solo le due vincitrici sono promosse in Serie A. Le squadre classificate dalla seconda alla quarta posizione in classifica sono ammesse alla nuova Serie B ridotta a 2 soli gironi. Tutte le altre squadre vengono relegate al nuovo campionato di Serie C, allargato e gestito a livello interregionale dal Comitato Nazionale Gare anziché dai Comitati Regionali.

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stagione 1981
A.C.F. Arredamenti Soresina Cesano Boscone 1º posto in Serie B/A
A.C.F. Centro Abbigliamento Biellese Biella 3º posto in Serie B/A
A.C.F. Derthona Tortona 6º posto in Serie B/A
F.C.F. Helios Aosta 8º posto in Serie B/A
A.C.F. Ispra Ispra in Serie C
U.S. Libertas Como Como 3º posto in Serie B/B
A.C.F. Novese Vignole Borbera in Serie C
A.C.F. Pavia Pavia 4º posto in Serie B/A
U.S. Sampierdarenese Genova Sampierdarena 4º posto in Serie B/A
A.C.F. Teps Winning Domodossola Domodossola 7º posto in Serie B/A

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Noatunloopsong.png 1. Giallo e Rosso.svg Libertas Como 31 18 14 3 1 61 7 +54
2. Bianco e Granata.svg Arredamenti Soresina 27 18 12 3 3 40 13 +27
3. Flag blue HEX-0434B1.svg Centro Abb. Biellese (-1) 21 18 9 4 5 44 18 +26
4. Derthona 21 18 9 3 6 34 21 +13
1downarrow red.svg 5. Novese 19 18 7 5 6 33 22 +11
1downarrow red.svg 6. 600px Black&Red stripes on white.png Sampierdarenese 17 18 7 3 8 29 37 -8
1downarrow red.svg 7. 600px Yellow HEX-FED10A Green HEX-058B05.svg Pavia 16 18 6 4 8 22 27 -5
1downarrow red.svg 8. Bianco e Verde.svg Teps Winning Domodossola 15 18 6 3 9 27 35 -8
1downarrow red.svg 9. Bisection vertical White HEX-FF0000.svg Helios 11 18 4 3 11 19 38 -19
1downarrow red.svg 10. non conosciuta Ispra (-1) 0 18 0 1 17 15 96 -81

Legenda:

      Ammessa agli spareggi promozione in Serie A
      Retrocessa in Serie C

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Il Centro Abbigliamento Biellese e l'Ispra hanno scontato 1 punto di penalizzazione per una rinuncia.
Il Derthona ha successivamente rinunciato alla Serie B per iscriversi in Serie C.
La Novese è stata successivamente riammessa in Serie B alla compilazione dei quadri 1983.

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stagione 1981
A.C.F. Aurora Casalpusterla Casalpusterlengo 2º posto in Serie B/A
C.S. Castrezzato Castrezzato in Serie C
A.C.F. Ford Gratton Goriziana Gorizia in Serie C
U.S. Muranese Murano in Serie C
A.C.F. Pordenone Pordenone 1º posto in Serie B/B
A.C.F. Reggiana Reggio nell'Emilia 5º posto in Serie B/B
P.F. Rivignano Rivignano 2º posto in Serie B/B
G.S.F. Spifa Galliera Piacenza 6º posto in Serie B/B

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Noatunloopsong.png 1. Bianco e Blu.svg Spifa Galliera 22 14 10 2 2 32 10 +22
2. Pordenone 20 14 8 4 2 28 7 +21
3. Reggiana 19 14 7 5 2 25 10 +15
4. Bianco e Azzurro.svg Castrezzato 16 18 6 4 4 24 16 +8
1downarrow red.svg 5. Flag blue HEX-539ADE.svg Rivignano 12 14 4 4 6 23 23 0
1downarrow red.svg 6. 600px vertical White HEX-F5002D HEX-0098D4.svg Ford Gratton Goriziana 10 14 3 4 7 16 24 -8
1downarrow red.svg 6. 600px Giallo e Blu.svg Aurora Casalpusterla 10 14 3 4 7 12 25 -13
1downarrow red.svg 8. 600px bisection vertical HEX-130078 Black.svg Muranese 3 14 1 1 12 5 50 -45

Legenda:

      Ammessa agli spareggi promozione in Serie A
      Retrocessa in Serie C

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
La Ford Gratton Goriziana è stata successivamente riammessa in Serie B alla compilazione dei quadri 1983.

Girone C[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stagione 1981
A.P. Alba Pavona Crismatours Pavona di Albano Laziale 3º posto in Serie B/C
A.C.F. Delco Sassari in Serie C
A.C.F. Dimac Toniolo Bologna Bologna in Serie C
A.C.F. Felici Mobili Scaligeri 77 Roma Roma 4º posto in Serie B/C
A.C.F. La Major Coop 2001 Roma in Serie C
Pol. Oltrarno Firenze Firenze 6º posto in Serie B/C
A.C.F. Roma Campidoglio Roma 5º posto in Serie B/C

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Noatunloopsong.png 1. 600px Giallo e Azzurro.svg Alba Pavona Crismatours 19 12 8 3 1 25 10 +15
2. 600px HEX-1372AC White.svg Dimac Toniolo Bologna 18 12 8 2 2 30 13 +17
3. 600px HEX-1D2B79 HEX-D31E26.svg Felici Mobili Scaligeri 77 Roma 14 12 5 4 3 18 15 +3
4. Oltrarno Firenze 11 12 4 3 5 10 13 -3
1downarrow red.svg 5. non conosciuta La Major Coop 2001 9 12 3 3 6 13 23 -10
1downarrow red.svg 6. Giallo e Rosso.svg Roma Campidoglio 7 12 2 3 7 2 11 -9
1downarrow red.svg 7. 600px chequered HEX-04274C HEX-E4021C.svg Delco 6 12 2 2 8 13 26 -13

Legenda:

      Ammessa agli spareggi promozione in Serie A
      Retrocessa in Serie C

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Girone D[modifica | modifica wikitesto]

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stagione 1981
A.C.F. Casapulla Casapulla 6º posto in Serie B/C
S.C.F. Casertana Caserta in Serie C
C.F. Catania 80 Catania ?
A.C.F. Catanzaro Catanzaro 4º posto in Serie B/D
A.C.F. Foggia Foggia 6º posto in Serie B/D
A.C.F. Gioventù Sommese Somma Vesuviana 3º posto in Serie B/D
Le Azzurre Pozzuoli Arco Felice ?

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Noatunloopsong.png 1. 600px HEX-1D2B79 HEX-D31E26.svg Gioventù Sommese 19 12 7 5 0 23 10 +13
2. 600px Red HEX-EE3123 Blue HEX-0096D6.svg Catania 80 16 12 6 4 2 16 10 +6
3. non conosciuta Casertana 15 12 5 5 2 19 17 +2
4. Rosso e blu (strisce) 2.svg Casapulla 12 12 4 4 4 10 7 +3
1downarrow red.svg 5. Foggia 10 12 4 2 6 12 18 -6
1downarrow red.svg 6. Flag blue HEX-539ADE.svg Le Azzurre 6 12 1 4 7 9 19 -10
1downarrow red.svg 7. 600px Giallo e Rosso Strisce-Flag.svg Catanzaro (-1) 5 12 1 4 7 13 21 -8

Legenda:

      Ammessa agli spareggi promozione in Serie A
      Retrocessa in Serie C

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Il Catanzaro ha scontato 1 punto di penalizzazione per una rinuncia.
Il Foggia è stato successivamente riammesso in Serie B alla compilazione dei quadri 1983.

Spareggi promozione[modifica | modifica wikitesto]

Agli spareggi promozione hanno partecipato le vincitrici dei quattro gironi, la Libertas Como per il girone A, lo Spifa Galliera per il girone B, l'Alba Pavona Crismatours per il girone C e la Gioventù Sommese per il girone D. Le due semifinali hanno visto vincitrice lo Spifa Galliera e la Gioventù Sommese, che sono state promosse in Serie A. Il titolo è stato vinto dallo Spifa Galliera.

Verdetti finali[modifica | modifica wikitesto]

  • Spifa Galliera e Gioventù Sommese promosse in Serie A.
  • Novese, Sampierdarenese, Pavia, Teps Winning Domodossola, Helios, Ispra, Rivignano, Ford Gratton Goriziana, Aurora Casalpusterla, Muranese, La Major Coop 2001, Roma Campidoglio, Delco, Foggia, Le Azzurre e Catanzaro sono retrocesse al nuovo campionato di Serie C (interregionale).

Note[modifica | modifica wikitesto]


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Comunicati Ufficiali della F.I.G.C.F. conservati presso l'Archivio Storico del Comitato Regionale Lombardia F.I.G.C. L.N.D. a Milano in Via Pitteri 95/1.