Serie B 2014-2015 (calcio femminile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Serie B 2014-2015
Competizione Serie B
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 44ª
Organizzatore Dipartimento Calcio Femminile (L.N.D.)
Date dal 5 ottobre 2014
al 10 maggio 2015
Luogo Italia Italia
Partecipanti 55
Risultati
Vincitore Luserna
Südtirol
Vittorio Veneto
Acese
Promozioni Luserna
Südtirol
Vittorio Veneto
Acese
Retrocessioni Real Aglianese
Ligorna 1922
Pro Lissone
Unterland Damen
Due Monti
Net.Uno Venezia Lido
Apulia Trani
Real Marsico
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2013-2014 2015-2016 Right arrow.svg

L'edizione 2014-15 è la quarantaquattresima del campionato di Serie B femminile italiana di calcio. È inoltre il torneo di secondo livello nella struttura del calcio femminile in Italia, livello riacquistato dopo l'abolizione del campionato di Serie A2 al termine della stagione 2012-2013.

Regolamento[modifica | modifica wikitesto]

Vi partecipano 55 squadre divise in quattro gironi composti (ove possibile) su scala geografica: nord-ovest il girone A, nord-est il girone B, centro-nord quello C e centro-sud quello D. A causa di un numero dispari di squadre (55), i gironi non hanno numero uguale di squadre: il minimo, comunque, è di 12 squadre mentre il massimo è fissato a 14. I gironi A, C e D hanno raggiunto il massimo numero di squadre consentito (14), il girone B la quota media (13).

Le prime classificate di ogni girone sono promosse direttamente in Serie A. Le ultime dei quattro gironi sono retrocesse in Serie C regionale, mentre altre quattro squadre sono retrocesse tramite i play-out, ai quali accedono le terzultime e le penultime di ogni girone. I quattro play-out si disputano in gara unica sul campo della meglio piazzata in campionato. In caso di parità dopo i 90 minuti, si disputano due tempi supplementari da 15 minuti l'uno: in caso di ulteriore parità, si salva la squadra meglio classificata in campionato.

In tutti e quattro i gironi, in caso di scarto maggiore ai 9 punti tra due squadre che si sarebbero dovute affrontare nei play-out, questo non ha luogo e si considera già sconfitta (e dunque, direttamente retrocessa) la squadra distaccata di almeno 10 punti.

Suddivisione[modifica | modifica wikitesto]

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Girone C[modifica | modifica wikitesto]

Girone D[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

aggiornato al 26 aprile 2015[1][2]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Luserna 69 26 22 3 1 92 15 +77
2. Alba 65 26 21 2 3 70 18 +52
3. Giallo e Nero.png Musiello Saluzzo 90 55 26 17 4 5 56 27 +29
4. Atletico Oristano 49 26 15 4 7 66 38 +28
5. Molassana Boero 44 26 13 5 8 65 43 +22
6. Alessandria 39 26 11 6 9 45 38 +7
7. Amicizia Lagaccio 34 26 10 4 12 44 41 +3
8. Castelfranco 32 26 9 5 12 44 44 0
9. Scalese 28 26 7 7 12 31 43 -12
10. Villacidro Villgomme 27 26 7 6 13 43 64 -21
11. Torino 21 26 5 7 14 32 74 -42
12. Caprera 18 26 5 3 18 22 68 -46
1downarrow red.svg 13. Bianco e Verde.png Real Aglianese 18 26 5 3 18 17 64 -47
1downarrow red.svg 14. Bianco e Rosso.png Ligorna 1922 13 26 3 5 18 28 78 -50

Legenda:

      Promossa in Serie A 2015-2016
Noatunloopsong.png Qualificate ai play-off
      Retrocessa in Serie C 2015-2016
Ligorna 1922 e Torino un punto di penalità.
Play-out[modifica | modifica wikitesto]
Risultati Luogo e data
Caprera 2-0 Bianco e Verde.png Real Aglianese La Maddalena, 10 maggio 2015, 15:00

Verdetti

  • Icona Serie A.png Luserna promosso in Serie A.
  • Icona Serie C.png Ligorna 1922 e Real Aglianese retrocesse in Serie C.

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

aggiornato al 26 aprile 2015[2][3]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Südtirol 60 24 19 3 2 66 13 +53
2. Valpolicella 53 24 16 5 3 71 23 +48
3. Inter Milano 50 24 15 5 4 56 15 +41
4. Real Meda 48 24 14 6 4 42 23 +19
5. Fortitudo Mozzecane 39 24 12 3 9 62 49 +13
6. Bocconi 35 24 10 5 9 46 34 +12
7. Tradate Abbiate 27 24 8 3 13 29 41 -12
8. Bianco e Blu.png Azzurra San Bartolomeo 25 24 7 4 13 33 55 -22
9.

Franciacorta

23 24 5 8 11 27 49 -22
10. Azalee 21 24 5 6 13 25 39 -14
11. Brixen OBI 19 24 5 4 15 22 51 -29
1downarrow red.svg 12. Bianco e Blu.png Pro Lissone 19 24 5 4 15 19 64 -45
1downarrow red.svg 13. Bianco e Azzurro.png Unterland Damen 18 24 4 6 14 24 66 -42

Legenda:

      Promossa in Serie A 2015-2016
Noatunloopsong.png Qualificate ai play-off
      Retrocessa in Serie C 2015-2016
Play-out[modifica | modifica wikitesto]
Risultati Luogo e data
Brixen OBI 2-1 Bianco e Blu.png Pro Lissone Bressanone, 10 maggio 2015, 15:00

Verdetti

  • Icona Serie A.png Südtirol Damen Bolzano promosso in Serie A.
  • Icona Serie C.png Unterland Damen e Pro Lissone retrocessi in Serie C.

Girone C[modifica | modifica wikitesto]

aggiornato al 26 aprile 2015[2][4]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Vittorio Veneto 68 26 21 5 0 76 20 +56
2. Marcon 64 26 20 4 2 64 8 +56
3. Grifo Perugia 51 26 15 6 5 53 18 +35
4. Jesina 49 26 15 4 7 48 26 +22
5. Bianco e Blu.png Bearzi 48 26 14 6 6 59 31 +28
6. Castelvecchio 36 26 11 3 12 49 45 +4
7. Imolese 35 26 10 5 11 39 43 -4
8. Ženský-Padova 31 26 9 4 13 37 53 -16
9. Bianco e Azzurro.png Trevignano 30 26 8 6 12 45 52 -7
10. Bianco e Azzurro.png New Team Ferrara 29 26 8 5 13 44 61 -17
11. Reggiana 28 26 9 2 15 37 42 -5
12. Gordige 25 26 7 4 15 36 50 -14
1downarrow red.svg 13. Bianco e Azzurro.png Due Monti 12 26 3 3 20 26 90 -64
1downarrow red.svg 14. Bianco e Rosso.png Net.Uno Venezia Lido 10 26 3 1 22 23 97 -74

Legenda:

      Promossa in Serie A 2015-2016
Noatunloopsong.png Qualificate ai play-off
      Retrocessa in Serie C 2015-2016
Reggiana un punto di penalità.

Verdetti

  • Icona Serie A.png Permac Vittorio Veneto promosso in Serie A.
  • Icona Serie C.png Due Monti e Net.Uno Venezia Lido retrocessi in Serie C.[5]

Girone D[modifica | modifica wikitesto]

aggiornato al 26 aprile 2015[2][6]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Acese 74 26 24 2 0 92 10 +82
2. Roma 61 26 19 4 3 96 20 +76
3. Chieti 59 26 19 2 5 70 32 +38
4. Napoli 51 26 16 3 7 70 28 +42
5. Rosso e Blu.png Domina Neapolis 48 26 15 3 8 58 28 +30
6. Ludos Palermo 46 26 13 7 6 65 51 +14
7. Lazio 37 26 13 2 11 46 42 +4
8. 600px Rosso e Azzurro (Strisce).png Catania 33 26 10 3 13 49 58 -9
9. Bianco e Azzurro.png Audax 26 26 7 6 13 40 51 -11
10. 600px Giallo e Rosso.png Nebrodi 26 26 8 2 16 29 64 -35
11. Centro Ester 24 26 6 6 14 26 64 -38
1downarrow red.svg 12. Bianco e Azzurro.png Apulia Trani 15 26 4 3 19 9 62 -53
13. Giallo e Rosso (Strisce).png Salento Women 13 26 4 1 21 28 85 -57
1downarrow red.svg 14. Real Marsico 5 26 1 2 23 25 108 -83

Legenda:

      Promossa in Serie A 2015-2016
Noatunloopsong.png Qualificate ai play-off
      Retrocessa in Serie C 2015-2016
Audax un punto di penalità
Lazio quattro punti di penalità.
Play-out[modifica | modifica wikitesto]
Risultati Luogo e data
Apulia Trani Bianco e Azzurro.png 0-1 Giallo e Rosso (Strisce).png Salento Women Trani, 10 maggio 2015, 15:00

Verdetti

  • Icona Serie A.png Acese promosso in Serie A.
  • Icona Serie C.png Apulia Trani e Real Marsico retrocesse in Serie C.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Riepilogo Serie B Femminile 2014-2015, Girone A, su Soccerway.com. URL consultato il 26 aprile 2015.
  2. ^ a b c d Dipartimento Calcio Femminile, Stagione Sportiva 2014/2015: Comunicato Ufficiale N° 66 del 29/04/2015 (PDF), su FIGC - LND - Dipartimento Calcio Femminile, 29 aprile 2015. URL consultato il 9 maggio 2015.
  3. ^ Riepilogo Serie B Femminile 2014-2015, Girone B, su Soccerway.com. URL consultato il 26 aprile 2015.
  4. ^ Riepilogo Serie B Femminile 2014-2015, Girone C, su Soccerway.com. URL consultato il 26 aprile 2015.
  5. ^ Con riferimento al Comunicato Ufficiale N° 24 del 3 ottobre 2014 emesso dal Dipartimento Calcio Femminile (FIGC-LND): se la 13ª classificata ha un distacco uguale o superiore a 10 punti con la precedente, questa verrà direttamente retrocessa senza disputare l'incontro di Play-out con la 12ª in classifica.
  6. ^ Riepilogo Serie B Femminile 2014-2015, Girone D, su Soccerway.com. URL consultato il 26 aprile 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]