Associazione Calcio Milan 2017-2018

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Calcio Milan.

Associazione Calcio Milan
Benevento - Milan.jpg
Il calcio d'inizio di Benevento-Milan del 3 dicembre 2017
Stagione 2017-2018
AllenatoreItalia Vincenzo Montella[1]
Italia Gennaro Gattuso
All. in secondaItalia Daniele Russo[1]
Italia Luigi Riccio
PresidenteCina Li Yonghong
Serie A6º posto (in Europa League)
Coppa ItaliaFinale
Europa LeagueOttavi di finale
Maggiori presenzeCampionato: G. Donnarumma (38)
Totale: Kessié (54)
Miglior marcatoreCampionato: Cutrone (10)
Totale: Cutrone (18)
StadioGiuseppe Meazza (80 018 posti)
Abbonati32 364[2]
Maggior numero di spettatori78 328 vs Juventus (28 ottobre 2017)
Minor numero di spettatori9 263 vs Verona (13 dicembre 2017)
Media spettatori46 074¹
¹ considera le partite giocate in casa in tutte le competizioni.

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Milan nelle competizioni ufficiali della stagione 2017-2018.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Leonardo Bonucci, arrivato in rossonero dopo 7 anni con la Juventus e nominato capitano[3]: la stagione del difensore sarà però inferiore alle attese, come quella di tutta la squadra che chiude al 6º posto finale.

La stagione 2017-18 segna il ritorno della compagine rossonera in Europa, grazie al sesto posto del campionato precedente, dopo un'assenza di tre anni.[4] Nei turni preliminari dell'Europa League la squadra di Vincenzo Montella (confermato in panchina per la seconda stagione) sconfigge prima i romeni dell'Univ. Craiova[5][6] e in seguito i macedoni dello Škendija,[7][8] avendo accesso al tabellone principale del torneo.[9]

Dopo un avvio brillante in campionato e nella fase a gironi di coppa,[10] il Milan accusa diversi passi falsi.[11] Blindato il primo posto nel gruppo europeo,[12][13] in campionato la squadra paga il deludente rendimento dei nuovi acquisti (tra cui Leonardo Bonucci, nominato capitano) subendo varie sconfitte che impediscono la permanenza nei vertici della classifica.[14][15][16][17] A seguito della cocente sconfitta a Genova contro la Sampdoria, si palesano i primi malumori da parte della nuova dirigenza. In particolare si denotano perplessità sulla preparazione fisica della squadra che pare essere indietro di condizione. A pagare inizialmente è il preparatore atletico Emanuele Marra, al quale vengono attribuite le principali responsabilità. Ma la vicenda segna anche il rapporto di fiducia tra Montella e la dirigenza e mina inevitabilmente il futuro dell'allenatore. Seguono le sconfitte interne con Roma e Juve e soprattutto il rocambolesco derby perso per 3-2 al novantesimo con un calcio di rigore realizzato dall'interista Icardi. [18]

Gli anonimi pareggi a reti bianche contro l'AEK Atene aumentano le perplessità generali sul piano del gioco. Anche se la vittoria casalinga per 5-1 contro l'Austria Vienna, nel penultimo incontro del girone di Europa League, assicura la vittoria del raggruppamento:[19] l'ultimo gruppo di una coppa continentale che i rossoneri avevano chiuso al primo posto era stato il girone di Champions League del 2007-08. A seguito del pareggio casalingo contro il Torino, la società esonera Montella chiamando in suo luogo Gennaro Gattuso, che guidava la formazione Primavera.[20] Ringhio debutta con un pari contro il Benevento (che regala ai sanniti il primo storico punto in A, grazie ad un gol del portiere Brignoli al 95°),[21] seguito dall'ininfluente sconfitta esterna in Europa con il Rijeka.[22]

La prima vittoria del nuovo corso tecnico è contro il Bologna a San Siro, dove il Diavolo non si imponeva (e segnava) dal 20 settembre nella vittoria per 2-1 contro l'Udinese.[23] Il «momento no» prosegue tuttavia a causa della sconfitta contro il Verona, dal quale i rossoneri rimediano un 3-0 esterno[24] e da quella successiva nella partita casalinga con l'Atalanta per 2-0, nonostante la società avesse ordinato il cosiddetto "ritiro punitivo".[25] Gattuso, che nel frattempo ha dovuto rifare in corsa la preparazione atletica dei giocatori, lavora più incisivamente sull'umore della squadra e cerca di delineare un undici titolare stabile riducendo al minimo il turn over.[26] Il 27 dicembre, grazie alla vittoria per 1-0 nel derby contro l'Inter ai supplementari, i Rossoneri superano il turno di Coppa Italia e approdano in semifinale.[27]

Il Milan apre il girone di ritorno raccogliendo ben otto vittorie nelle prime dieci partite, tra le quali spicca il successo casalingo per 1-0 contro il Crotone con il primo gol in rossonero di Bonucci[28] e le vittorie sulla Lazio per 2-1 con i gol di Cutrone e Bonaventura.[29] e sulla Sampdoria per 1-0 che permette ai rossoneri di rientrare in piena zona Europa.[30] Il 25 febbraio il Milan torna a battere la Roma allo stadio Olimpico dopo sette anni imponendosi 2-0 con i gol di Cutrone e Calabria.[31] Tra marzo e aprile i rossoneri accusano un periodo di flessione racimolando quattro pareggi, tra i quali gli 0-0 nel derby rinviato dopo la morte di Davide Astori[32] e contro il Napoli,[33] e due sconfitte, tra cui quella casalinga contro il Benevento.[34] Il pari di Bergamo contro l'Atalanta permette al Milan di qualificarsi ancora una volta per una competizione europea[35] mentre il 5-1 sulla Fiorentina regala il 6º posto e la qualificazione all'Europa League direttamente dalla fase a gironi.[36] I rossoneri chiudono il campionato con 64 punti (uno in più della stagione precedente, miglior andamento dal 2012-13), ben 44 conquistati dopo l'arrivo in panchina di Gattuso.[37]

In Europa League i rossoneri, dopo aver superato il Ludogorec ai sedicesimi di finale con due vittorie,[38][39] vengono eliminati agli ottavi di finale dall'Arsenal.[40]

In Coppa Italia la vittoria in semifinale ai rigori contro la Lazio, dopo lo 0-0 nella doppia sfida, regala al Milan la seconda finale negli ultimi tre anni.[41] Il 9 maggio i rossoneri vengono sconfitti per 4-0 dalla Juventus, stabilendo così con 9 sconfitte il record di maggior numero di finali perse nella competizione.[42] Tuttavia i successi in campionato e Coppa Italia dei bianconeri permettono al Milan di disputare la finale di Supercoppa italiana 2018.[43]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico per la stagione 2017-2018, l'ultima dopo vent'anni,[44] è Adidas, mentre lo sponsor ufficiale è Fly Emirates. La prima maglia, rossonera come da tradizione, vuole rievocare i fasti di un tempo e si rifà in particolar modo ai successi ottenuti negli anni 1950. Di qui il girocollo nero e la striscia rossa centrale. Per quanto concerne l'ampiezza delle strisce, l'ispirazione è data dalle stagioni che vanno dalla fine degli anni 1980 alla fine degli anni 1990. La divisa è formata da pantaloncini bianchi con bande rossonere ai lati e calzettoni bianchi con strisce rosse.[45]

La seconda divisa è invece un completo bianco sempre con strisce rossonere ai lati e richiama, come la prima maglia, varie annate vincenti del passato.[46] La terza maglia, ideata da un tifoso, così come i pantaloncini e i calzettoni che compongono la divisa, è nera e presenta, all'altezza del torace, una fascia e una freccia rosse volte ad indicare lo stemma del club sul petto.[47]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza divisa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
1ª div. portiere
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
2ª div. portiere
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
3ª div. portiere

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma[modifica | modifica wikitesto]

Dal sito internet ufficiale della società.[48]

  • Presidente: Li Yonghong
  • Amministratore delegato: Marco Fassone
  • Ambasciatore del brand: Franco Baresi
  • Direttore commerciale: Lorenzo Giorgetti
  • Direttore della comunicazione: Fabio Guadagnini
  • Responsabile dell'area tecnica e direttore sportivo: Massimiliano Mirabelli
  • Chief financial officer: Valentina Montanari
  • Chief operation officer: Alessandro Sorbone
  • Responsabile risorse umane e organizzazione: Agata Frigerio
  • Responsabile gestione e sviluppo stadio: Marco Lomazzi
  • Responsabile marketing e vendite B2C: Michele Lorusso
  • Direttore centro sportivo Milanello: Vittorio Mentana
  • Responsabile acquisti, logistica e facility: Massimiliano Moncalieri
  • Digital revenues & Italy sales director: Stefano Storti
  • Responsabile sponsorizzazioni: Mauro Tavola
  • Direttore Milan Lab: Daniele Tognaccini
  • Administration, planning & control director: Angela Zucca

Consiglio di amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Dal sito internet ufficiale della società.[49]

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

Dal sito internet ufficiale della società.[50]

  • Allenatore: Vincenzo Montella (fino al 27/11/2017); Gennaro Gattuso
  • Allenatore in seconda: Daniele Russo (fino al 27/11/2017); Luigi Riccio
  • Preparatore fisico: Emanuele Marra (fino al 26/09/2017);[51] Mario Innaurato (dal 15/11/2017 al 29/12/2017); Bruno Giovanni Dominici e Dino Tenderini
  • Allenatore dei portieri: Alfredo Magni e Giorgio Bianchi
  • Allenatore palle inattive: Giuseppe Irrera (fino al 27/11/2017)
  • Assistente tecnico: Nicola Caccia (fino al 27/11/2017); Massimo Innocenti e Francesco Sarlo
  • Match analisti: Riccardo Manno e Simone Montanaro (fino al 27/11/2017); Marco Sangermani
  • Club manager: Christian Abbiati
  • Team manager: Andrea Romeo

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa e numerazione, tratte dal sito ufficiale del Milan, sono aggiornate al 18 marzo 2018.[52]

N. Ruolo Giocatore
2 Italia D Davide Calabria
4 Argentina C José Mauri
5 Italia C Giacomo Bonaventura
7 Croazia A Nikola Kalinić
8 Spagna A Suso
9 Portogallo A André Silva
10 Turchia C Hakan Çalhanoğlu
11 Italia A Fabio Borini
12 Italia D Andrea Conti
13 Italia D Alessio Romagnoli
15 Paraguay D Gustavo Gómez
17 Colombia D Cristián Zapata
18 Italia C Riccardo Montolivo
19 Italia D Leonardo Bonucci (capitano)
20 Italia D Ignazio Abate (vice capitano)
21 Argentina C Lucas Biglia
N. Ruolo Giocatore
22 Argentina D Mateo Musacchio
27 Italia C Riccardo Forte[53]
30 Italia P Marco Storari
31 Italia D Luca Antonelli
46 Italia D Matteo Gabbia[53]
47 Italia D Raoul Bellanova[53]
57 Italia C Emanuele Torrasi[53]
63 Italia A Patrick Cutrone
68 Svizzera D Ricardo Rodríguez
73 Italia C Manuel Locatelli
74 Italia A Frank Tsadjout[53]
75 Italia P Alessandro Guarnone[53]
76 Portogallo A Tiago Dias[53]
79 Costa d'Avorio C Franck Kessié
90 Italia P Antonio Donnarumma
99 Italia P Gianluigi Donnarumma

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Hakan Çalhanoğlu, uno dei nuovi volti rossoneri.

Sessione estiva (dal 28 maggio al 22 agosto)[modifica | modifica wikitesto]

Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli, rispettivamente neo amministratore delegato e direttore sportivo del Milan, mantengono la promessa, fatta durante la conferenza stampa di insediamento del 14 aprile 2017, di consegnare nelle mani di mister Montella i due terzi della rosa entro il giorno del raduno.[54] Arrivano, infatti, tra fine maggio ed inizio luglio, i difensori Musacchio,[55] Rodríguez[56] e Conti[57] (rispettivamente da Villarreal, Wolfsburg e Atalanta), il centrocampista Kessié, sempre dall'Atalanta[58] e gli attaccanti André Silva dal Porto,[59] Borini dal Sunderland[60] e Çalhanoğlu dal Bayer Leverkusen.[61]

Il 14 luglio si aggiunge alla compagine rossonera anche l'ex juventino Leonardo Bonucci,[62] prelevato dal club torinese per 42 milioni di euro,[63] mentre due giorni più tardi viene ufficializzato l'acquisto del centrocampista argentino Lucas Biglia, dalla Lazio.[64] Il 22 agosto, infine, diventa un nuovo attaccante del Milan il croato Nikola Kalinić, proveniente dalla Fiorentina.[65]

Sul fronte delle cessioni, invece, si registrano le partenze dei difensori De Sciglio e Vangioni, dei centrocampisti Kucka, Poli e Sosa e degli attaccanti Bacca, Lapadula e Niang. Il contratto di Honda non viene rinnovato e i giocatori acquistati in prestito l'anno precedente (Fernández, Pašalić, Deulofeu e Ocampos) fanno ritorno alle loro rispettive squadre.

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Antonio Donnarumma Asteras Tripolīs definitivo[66] (1,5 milioni €)[67]
P Gabriel Cagliari fine prestito
D Leonardo Bonucci Juventus definitivo[62] (42 milioni €)[63]
D Andrea Conti Atalanta definitivo[57] (25 milioni €)[68]
D Mateo Musacchio Villarreal definitivo[55] (18 milioni €)[69]
D Ricardo Rodríguez Wolfsburg definitivo[56] (18 milioni €)[70]
C Lucas Biglia Lazio definitivo[64] (17 milioni €)[71]
C Franck Kessié Atalanta prestito biennale (8 milioni €) con obbligo di riscatto[58][72]
C José Mauri Empoli fine prestito
A Fabio Borini Sunderland prestito con obbligo di riscatto[60][73]
A Hakan Çalhanoğlu Bayer Leverkusen definitivo[61] (22 milioni €)[74]
A Nikola Kalinić Fiorentina prestito oneroso (5 milioni €) con obbligo di riscatto[65][75]
A André Silva Porto definitivo[59] (38 milioni €)[76]
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
D Claudio Bonanni Varese fine prestito
D Ivan De Santis Paganese fine prestito
D Gian Filippo Felicioli Ascoli fine prestito
D Ameth Lo Reggina fine prestito
D Stefan Simič Royal Excel Mouscron fine prestito
D Jherson Vergara Arsenal Tula fine prestito
C Przemysław Bargiel Ruch Chorzów definitivo[77] (0,35 milioni €)[78]
C Giovanni Crociata Brescia fine prestito
C Juan Mauri Paganese fine prestito
C Andrej Modić Brescia fine prestito
C Matteo Pessina Como fine prestito
A Giacomo Beretta Carpi fine prestito
A Davide Di Molfetta Prato fine prestito
A Tiago Dias Benfica definitivo[79] (0 €)[80]
A Jørgen Strand Larsen Sarpsborg 08 prestito con diritto di riscatto[81][82]
A Hachim Mastour PEC Zwolle fine prestito
A M'Baye Niang Watford fine prestito
A Luca Vido Cittadella fine prestito
A Gianmarco Zigoni SPAL fine prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Alessandro Plizzari Ternana prestito[83]
D Mattia De Sciglio Juventus definitivo (12 milioni €)[84]
D Leonel Vangioni Monterrey definitivo[85] (1,7 milioni €)[86]
C Andrea Bertolacci Genoa prestito[87]
C Matías Fernández Fiorentina fine prestito
C Keisuke Honda fine contratto
C Juraj Kucka Trabzonspor definitivo[88] (5 milioni €)[89]
C Mario Pašalić Chelsea fine prestito
C Andrea Poli Bologna definitivo[90] (0 €)[91]
C José Sosa[92] Trabzonspor prestito oneroso (1,35 milioni €) con obbligo di riscatto[93]
A Carlos Bacca Villarreal prestito oneroso (2,5 milioni €) con diritto di riscatto[94][95]
A Gerard Deulofeu Everton fine prestito
A Gianluca Lapadula Genoa prestito oneroso (2 milioni €) con obbligo di riscatto[96][97]
A Lucas Ocampos Genoa[98] fine prestito
Altre operazioni
R. Nome a Modalità
P Diego López Espanyol riscatto cartellino[99] (0 €)[100]
D Claudio Bonanni Caratese definitivo[101] (0 €)[102]
D Ivan De Santis Ascoli definitivo[103]
D Rodrigo Ely Alavés riscatto cartellino[104] (3 milioni €)[105]
D Gian Filippo Felicioli Verona prestito biennale con diritto di riscatto[106][107]
D Ameth Lo fine contratto
D Stefan Simič Crotone prestito con diritto di riscatto e contro-riscatto[108]
C Giovanni Crociata Crotone definitivo[109] (0,45 milioni €)[110]
C Andrej Modić Rende prestito con diritto di riscatto[111]
C Matteo Pessina Atalanta definitivo[112] (1 milione €)[113]
A Giacomo Beretta Foggia definitivo[114]
A Andrea Bianchimano Reggina riscatto cartellino[115] (0 €)[116]
A Davide Di Molfetta Vicenza definitivo[117]
A M'Baye Niang Torino prestito oneroso (2 milioni €) con obbligo di riscatto[118][119]
A Luca Vido Atalanta definitivo[120] (1 milione €)[121]
A Gianmarco Zigoni Venezia prestito con obbligo di riscatto[122][123]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2017-2018.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Crotone
20 agosto 2017, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Crotone0 – 3
referto
MilanStadio Ezio Scida (13 478 spett.)
Arbitro:  Mariani (Aprilia)

Milano
27 agosto 2017, ore 20:45 CEST
2ª giornata
Milan2 – 1
referto
CagliariStadio Giuseppe Meazza (49 525 spett.)
Arbitro:  Pairetto (Nichelino)

Roma
10 settembre 2017, ore 16:00 CEST[124]
3ª giornata
Lazio4 – 1
referto
MilanStadio Olimpico (34 184 spett.)
Arbitro:  Rocchi (Firenze)

Milano
17 settembre 2017, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Milan2 – 1
referto
UdineseStadio Giuseppe Meazza (49 473 spett.)
Arbitro:  Guida (Torre Annunziata)

Milano
20 settembre 2017, ore 20:45 CEST
5ª giornata
Milan2 – 0
referto
SPALStadio Giuseppe Meazza (45 343 spett.)
Arbitro:  Abisso (Palermo)

Genova
24 settembre 2017, ore 12:30 CEST
6ª giornata
Sampdoria2 – 0
referto
MilanStadio Luigi Ferraris (21 896 spett.)
Arbitro:  Valeri (Roma 2)

Milano
1º ottobre 2017, ore 18:00 CEST
7ª giornata
Milan0 – 2
referto
RomaStadio Giuseppe Meazza (61 698 spett.)
Arbitro:  Banti (Livorno)

Milano
15 ottobre 2017, ore 20:45 CEST
8ª giornata
Inter3 – 2
referto
MilanStadio Giuseppe Meazza (78 328 spett.)
Arbitro:  Tagliavento (Terni)

Milano
22 ottobre 2017, ore 15:00 CEST
9ª giornata
Milan0 – 0
referto
GenoaStadio Giuseppe Meazza (47 219 spett.)
Arbitro:  Giacomelli (Trieste)

Verona
25 ottobre 2017, ore 20:45 CEST
10ª giornata
Chievo1 – 4
referto
MilanStadio Marcantonio Bentegodi (18 000 spett.)
Arbitro:  Di Bello (Brindisi)

Milano
28 ottobre 2017, ore 18:00 CEST
11ª giornata
Milan0 – 2
referto
JuventusStadio Giuseppe Meazza (78 328 spett.)
Arbitro:  Valeri (Roma 2)

Reggio nell'Emilia
5 novembre 2017, ore 20:45 CET
12ª giornata
Sassuolo0 – 2
referto
MilanMapei Stadium-Città del Tricolore (12 683 spett.)
Arbitro:  Damato (Barletta)

Napoli
18 novembre 2017, ore 20:45 CET
13ª giornata
Napoli2 – 1
referto
MilanStadio San Paolo (36 557 spett.)
Arbitro:  Doveri (Roma 1)

Milano
26 novembre 2017, ore 15:00 CET
14ª giornata
Milan0 – 0
referto
TorinoStadio Giuseppe Meazza (53 923 spett.)
Arbitro:  Irrati (Pistoia)

Benevento
3 dicembre 2017, ore 12:30 CET
15ª giornata
Benevento2 – 2
referto
MilanStadio Ciro Vigorito (15 710 spett.)
Arbitro:  Mariani (Aprilia)

Milano
10 dicembre 2017, ore 20:45 CET
16ª giornata
Milan2 – 1
referto
BolognaStadio Giuseppe Meazza (39 504 spett.)
Arbitro:  Guida (Torre Annunziata)

Verona
17 dicembre 2017, ore 12:30 CET
17ª giornata
Verona3 – 0
referto
MilanStadio Marcantonio Bentegodi (22 116 spett.)
Arbitro:  Orsato (Schio)

Milano
23 dicembre 2017, ore 18:00 CET
18ª giornata
Milan0 – 2
referto
AtalantaStadio Giuseppe Meazza (45 746 spett.)
Arbitro:  Fabbri (Ravenna)

Firenze
30 dicembre 2017, ore 12:30 CET
19ª giornata
Fiorentina1 – 1
referto
MilanStadio Artemio Franchi (30 213 spett.)
Arbitro:  Banti (Livorno)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Milano
6 gennaio 2018, ore 15:00 CET
20ª giornata
Milan1 – 0
referto
CrotoneStadio Giuseppe Meazza (42 553 spett.)
Arbitro:  Maresca (Napoli)

Cagliari
21 gennaio 2018, ore 18:00 CET
21ª giornata
Cagliari1 – 2
referto
MilanSardegna Arena (15 235 spett.)
Arbitro:  Guida (Torre Annunziata)

Milano
28 gennaio 2018, ore 18:00 CET
22ª giornata
Milan2 – 1
referto
LazioStadio Giuseppe Meazza (50 822 spett.)
Arbitro:  Irrati (Pistoia)

Udine
4 febbraio 2018, ore 15:00 CET
23ª giornata
Udinese1 – 1
referto
MilanDacia Arena (23 758 spett.)
Arbitro:  Manganiello (Pinerolo)

Ferrara
10 febbraio 2018, ore 15:00 CET
24ª giornata
SPAL0 – 4
referto
MilanStadio Paolo Mazza (13 100 spett.)
Arbitro:  Mariani (Aprilia)

Milano
18 febbraio 2018, ore 20:45 CET
25ª giornata
Milan1 – 0
referto
SampdoriaStadio Giuseppe Meazza (46 594 spett.)
Arbitro:  Doveri (Roma 1)

Roma
25 febbraio 2018, ore 20:45 CET
26ª giornata
Roma0 – 2
referto
MilanStadio Olimpico (42 537 spett.)
Arbitro:  Mazzoleni (Bergamo)

Milano
4 aprile 2018[125], ore 18:30 CEST
27ª giornata
Milan0 – 0
referto
InterStadio Giuseppe Meazza (77 512 spett.)
Arbitro:  Di Bello (Brindisi)

Genova
11 marzo 2018, ore 18:00 CET
28ª giornata
Genoa0 – 1
referto
MilanStadio Luigi Ferraris (20 004 spett.)
Arbitro:  Fabbri (Ravenna)

Milano
18 marzo 2018, ore 15:00 CET
29ª giornata
Milan3 – 2
referto
ChievoStadio Giuseppe Meazza (49 701 spett.)
Arbitro:  Mariani (Aprilia)

Torino
31 marzo 2018, ore 20:45 CEST
30ª giornata
Juventus3 – 1
referto
MilanAllianz Stadium (41 156 spett.)
Arbitro:  Mazzoleni (Bergamo)

Milano
8 aprile 2018, ore 20:45 CEST
31ª giornata
Milan1 – 1
referto
SassuoloStadio Giuseppe Meazza (43 140 spett.)
Arbitro:  Pairetto (Nichelino)

Milano
15 aprile 2018, ore 15:00 CEST
32ª giornata
Milan0 – 0
referto
NapoliStadio Giuseppe Meazza (65 786 spett.)
Arbitro:  Banti (Livorno)

Torino
18 aprile 2018, ore 20:45 CEST
33ª giornata
Torino1 – 1
referto
MilanStadio Olimpico Grande Torino (23 000 spett.)
Arbitro:  Maresca (Napoli)

Milano
21 aprile 2018, ore 20:45 CEST
34ª giornata
Milan0 – 1
referto
BeneventoStadio Giuseppe Meazza (47 655 spett.)
Arbitro:  Mariani (Aprilia)

Bologna
29 aprile 2018, ore 15:00 CEST
35ª giornata
Bologna1 – 2
referto
MilanStadio Renato Dall'Ara (24 263 spett.)
Arbitro:  Giacomelli (Trieste)

Milano
5 maggio 2018, ore 18:00 CEST
36ª giornata
Milan4 – 1
referto
VeronaStadio Giuseppe Meazza (49 644 spett.)
Arbitro:  Pasqua (Tivoli)

Bergamo
13 maggio 2018, ore 18:00 CEST
37ª giornata
Atalanta1 – 1
referto
MilanStadio Atleti Azzurri d'Italia (19 833 spett.)
Arbitro:  Guida (Torre Annunziata)

Milano
20 maggio 2018, ore 18:00 CEST
38ª giornata
Milan5 – 1
referto
FiorentinaStadio Giuseppe Meazza (56 958 spett.)
Arbitro:  Fabbri (Ravenna)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2017-2018.

Fase finale[modifica | modifica wikitesto]

Milano
13 dicembre 2017, ore 20:45 CET
Ottavi di finale
Milan3 – 0
referto
VeronaStadio Giuseppe Meazza (9 263 spett.)
Arbitro:  Gavillucci (Latina)

Milano
27 dicembre 2017, ore 20:45 CET
Quarti di finale
Milan1 – 0
(d.t.s.)
referto
InterStadio Giuseppe Meazza (48 721 spett.)
Arbitro:  Guida (Torre Annunziata)

Milano
31 gennaio 2018, ore 20:45 CET
Semifinale – Andata
Milan0 – 0
referto
LazioStadio Giuseppe Meazza (17 724 spett.)
Arbitro:  Guida (Torre Annunziata)

Roma
28 febbraio 2018, ore 20:45 CET
Semifinale – Ritorno
Lazio0 – 0
(d.t.s.)
referto
MilanStadio Olimpico (40 000[126] spett.)
Arbitro:  Rocchi (Firenze)

Roma
9 maggio 2018, ore 21:00 CEST
Juventus4 – 0
referto
MilanStadio Olimpico[127] (66 400[128] spett.)
Arbitro:  Damato (Barletta)

Europa League[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2017-2018.

Qualificazioni[modifica | modifica wikitesto]

Drobeta-Turnu Severin
27 luglio 2017, ore 20:00 CEST
Terzo turno preliminare – Andata
CSU Craiova0 – 1
referto
MilanStadio Comunale (14 438[129] spett.)
Arbitro: Turchia Özkahya

Milano
3 agosto 2017, ore 20:45 CEST
Terzo turno preliminare – Ritorno
Milan2 – 0
referto
CSU CraiovaStadio Giuseppe Meazza (65 763[6] spett.)
Arbitro: Bulgaria Popov

Spareggi[modifica | modifica wikitesto]

Milano
17 agosto 2017, ore 20:45 CEST
Play-off – Andata
Milan6 – 0
referto
ŠkendijaStadio Giuseppe Meazza (40 613[130] spett.)
Arbitro: Austria Lechner

Skopje
24 agosto 2017, ore 20:45 CEST
Play-off – Ritorno
Škendija0 – 1
referto
MilanArena Philip II (35 050 spett.)
Arbitro: Romania Kovács

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Vienna
14 settembre 2017, ore 19:00 CEST
1ª giornata – Gruppo D
Austria Vienna1 – 5
referto
MilanErnst Happel Stadion (31 409[131] spett.)
Arbitro: Paesi Bassi Gözübüyük

Milano
28 settembre 2017, ore 21:05 CEST
2ª giornata – Gruppo D
Milan3 – 2
referto
RijekaStadio Giuseppe Meazza (23 917[132] spett.)
Arbitro: Israele Grinfeld

Milano
19 ottobre 2017, ore 21:05 CEST
3ª giornata – Gruppo D
Milan0 – 0
referto
AEK AteneStadio Giuseppe Meazza (20 812 [133] spett.)
Arbitro: Svezia Ekberg

Atene
2 novembre 2017, ore 19:00 CET
4ª giornata – Gruppo D
AEK Atene0 – 0
referto
MilanStadio Olimpico Spyros Louīs (40 538 [134] spett.)
Arbitro: Portogallo De Sousa

Milano
23 novembre 2017, ore 21:05 CET
5ª giornata – Gruppo D
Milan5 – 1
referto
Austria ViennaStadio Giuseppe Meazza (17 932 [135] spett.)
Arbitro: Lettonia Treimanis

Fiume
7 dicembre 2017, ore 19:00 CET
6ª giornata – Gruppo D
Rijeka2 – 0
referto
MilanStadio Rujevica (8 021 spett.)
Arbitro: Ungheria Vad

Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Razgrad
15 febbraio 2018, ore 19:00 CET
Sedicesimi di finale – Andata
Ludogorec0 – 3
referto
MilanLudogorets Arena (12 500 spett.)
Arbitro: Serbia Mažić

Milano
22 febbraio 2018, ore 21:05 CET
Sedicesimi di finale – Ritorno
Milan1 – 0
referto
LudogorecStadio Giuseppe Meazza (17 453[136] spett.)
Arbitro: Spagna Undiano Mallenco

Milano
8 marzo 2018, ore 19:00 CET
Ottavi di finale – Andata
Milan0 – 2
referto
ArsenalStadio Giuseppe Meazza (72 841[137] spett.)
Arbitro: Francia Turpin

Londra
15 marzo 2018, ore 21:05 CET
Ottavi di finale – Ritorno
Arsenal3 – 1
referto
MilanEmirates Stadium (58 973 spett.)
Arbitro: Svezia Eriksson

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 64 19 10 5 4 25 16 19 8 5 6 31 26 38 18 10 10 56 42 +14
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia finale 3 2 1 0 4 0 1 0 1 0 0 0 5 2 2 1 4 4 0
UEFA Cup (adjusted).png Europa League ottavi di finale 7 5 1 1 17 5 7 4 1 2 11 6 14 9 2 3 28 11 +17
Totale - 29 17 7 5 46 21 27 12 7 8 42 32 57 29 14 14 88 57 +31

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo T C T C C T C T C T C T T C T C T C T C T C T T C T C T C T C C T C T C T C
Risultato V V P V V P P P N V P V P N N V P P N V V V N V V V N V V P N N N P V V N V
Posizione 1 4 7 5 4 6 6 10 11 7 8 7 7 7 8 7 8 11 10 10 7 7 8 7 7 7 6[138] 6 6 6 6 6 6 7 7 6 6 6

Fonte: Serie A 2017/2018, su calcio.com.
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Sono in corsivo i calciatori che hanno lasciato la società a stagione in corso.

Giocatore Serie A Coppa Italia Europa League Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Abate, I. I. Abate 171302000801027140
Antonelli, L. L. Antonelli 60101000611013120
Bacca, C. C. Bacca --------00000000
Biglia, L. L. Biglia 281504010500037160
Bonaventura, G. G. Bonaventura 338305000911047940
Bonucci, L. L. Bonucci 3525150001101051261
Borini, F. F. Borini 2924040101131044560
Calabria, D. D. Calabria 211014020500030121
Çalhanoğlu, H. H. Çalhanoğlu 3165140001020045851
Conti, A. A. Conti 2000000030005000
Crociata, G. G. Crociata --------00000000
Cutrone, P. P. Cutrone 281030521013600461840
Donnarumma, A. A. Donnarumma 0-0001-0001-0002-000
Donnarumma, G. G. Donnarumma 38-42204-40011-91053-5530
Forte, R. R. Forte 0000000010001000
Gabbia, M. M. Gabbia 0000000010001000
Gabriel, Gabriel 0-0000-000-[139]---0-000
Gómez, G. G. Gómez 0000000010001000
Kalinić, N. N. Kalinić 316304000600041630
Kessié, F. F. Kessié 37590501012020545120
Locatelli, M. M. Locatelli 210403010903033080
Mauri, J. J. Mauri 1000000030004000
Montolivo, R. R. Montolivo 181313000520026331
Musacchio, M. M. Musacchio 150300000712022150
Niang, M. M. Niang 0000----20002000
Paletta, G. G. Paletta 0000000010001000
Rodríguez, R. R. Rodríguez 341314000931047441
Romagnoli, A. A. Romagnoli 2827151109020423101
Silva, A. A. Silva 24200200014810401010
Sosa, J. J. Sosa 0000----00000000
Storari, M. M. Storari 0-0000-0002-2002-200
Suso, Suso 3562151001011050831
E. Torrasi, E. Torrasi 1000000000001000
Zanellato, N. N. Zanellato 0000000020002000
Zapata, C. C. Zapata 120200000802020040

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma[modifica | modifica wikitesto]

Dal sito internet ufficiale della società.[140]

Primavera

  • Allenatore: Gennaro Gattuso; dal 27/11/2017 Alessandro Lupi
  • Allenatori in seconda: Massimo Innocenti, Luigi Riccio, Francesco Sarlo; dal 27/11/2017 Lodovico Costacurta
  • Preparatore dei portieri: Marco Ambrosio
  • Area atletica: Bruno Dominici, Dino Tenderini; dal 27/11/2017 Maurizio Buriani e Pietro Lietti
  • Medico: Marco Freschi
  • Area video: Marco Sangermani[141] (fino al 27/11/2017)
  • Coordinatore tecnico: Edgarzo Zanoli[141]
  • Responsabile area atletica: Domenico Gualtieri[141]

Allievi Nazionali Under 17

  • Allenatore: Alessandro Lupi; dal 27/11/2017 Simone Baldo
  • Vice allenatore: Nicola Matteucci
  • Preparatore dei portieri: Luigi Ragno
  • Area atletica: Pietro Lietti
  • Area video: Marco Gabrielli[141]

Allievi Nazionali Under 16

  • Allenatore: Riccardo Monguzzi
  • Vice allenatore: Lodovico Costacurta (fino al 27/11/2017)
  • Preparatore dei portieri: Davide Pinato
  • Area atletica: Maurizio Buriani (fino al 27/11/2017)
  • Area video: Bruno Loureiro[141]

Giovanissimi Nazionali Under 15

  • Allenatore: Giuseppe Misso
  • Vice allenatore: Emanuele Pischetola
  • Preparatore dei portieri: Marco Cristi
  • Area atletica: Giuseppe Tesoro
  • Area video: Davide Farina[141]

Giovanissimi Regionali A

  • Allenatore: Stefano Nava
  • Vice allenatore: Riccardo Galbiati
  • Preparatore dei portieri: Marco Cristi
  • Area atletica: Alessandro Micheli
  • Area video: Rodolfo Sircana[141]

Giovanissimi Regionali B

  • Allenatore: Simone Baldo; dal 27/11/2017 Marco Merlo (promosso da Vice allenatore)
  • Preparatore dei portieri: Beniamino Abate
  • Area atletica: Mattia Pirrello
  • Area video: Rodolfo Sircana[141]

Esordienti A

  • Allenatore: Roberto Bertuzzo
  • Vice allenatore: Francesco Quaranta
  • Preparatore dei portieri: Beniamino Abate
  • Area atletica: Erminio Licini

Esordienti B

  • Allenatore: Lorenzo Cresta
  • Vice allenatore: Marco Gabrielli
  • Preparatore dei portieri: Luigi Ragno
  • Area atletica: Simone Muratore

Pulcini A

  • Allenatore: Marco Pompili
  • Vice allenatore: Bruno Loureiro
  • Preparatore dei portieri: Luigi Ragno
  • Area atletica: Emanuele Villa

Pulcini B

  • Allenatore: Roberto Trapani
  • Vice allenatore: Davide Farina
  • Preparatore dei portieri: Beniamino Abate
  • Area atletica: Giorgio Spadola

Piccoli Amici

  • Allenatore: Silvia Piccini
  • Vice allenatore: Rodolfo Sircana
  • Preparatore dei portieri: Beniamino Abate
  • Area atletica: Giorgio Spadola

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b fino alla 14ª giornata.
  2. ^ http://https://www.milannews.it/news/milan-nel-201718-sono-stati-32364-gli-abbonamenti-310683
  3. ^ Luca Bianchin, Mercato, Bonucci al Milan: capitano e maglia numero 19, su gazzetta.it, 14 luglio 2017.
  4. ^ Il Milan torna in Europa dopo 1234 giorni, su corrieredellosport.it, 27 luglio 2017.
  5. ^ Luca Bianchin, Europa League, Craiova-Milan 0-1: Ricardo Rodriguez decide su punizione, su gazzetta.it, 27 luglio 2017.
  6. ^ a b Alessandra Gozzini, Europa League, Milan-Craiova 2-0: a segno Bonaventura e Cutrone, su gazzetta.it, 3 agosto 2017.
  7. ^ Enrico Currò, Veterani e nuove star il Milan affamato si sente già in Europa, in la Repubblica, 18 agosto 2017, p. 44.
  8. ^ Shkendija-Milan 0-1: rossoneri qualificati ai gironi di Europa League, su sport.sky.it, 24 agosto 2017.
  9. ^ Europa League, sorteggio: bene Milan, così così la Lazio, sfortunata l'Atalanta, su gazzetta.it, 25 agosto 2017.
  10. ^ Milan-Cagliari 2-1. Decide Suso, gol di Cutrone e Joao Pedro, su sport.sky.it, 27 agosto 2017.
  11. ^ Enrico Currò, Lento cantiere Milan la Lazio capovolge il potere dei soldi, in la Repubblica, 11 settembre 2017, p. 34.
  12. ^ Enrico Currò, Il valzer viennese del Milan al Prater la festa di Silva&C pensando più in grande, in la Repubblica, 15 settembre 2017, p. 50.
  13. ^ Alessandra Gozzini, Europa League, Milan-Rijeka 3-2: Cutrone decide al 94', ma che brividi, su gazzetta.it, 28 settembre 2017.
  14. ^ Marco Fallisi, Milan-Roma 0-2: Dzeko e Florenzi in gol, su gazzetta.it, 1º ottobre 2017.
  15. ^ Enrico Currò, Una classifica da Inter la differenza è Icardi il Milan ha due facce, in la Repubblica, 16 ottobre 2017, p. 38.
  16. ^ Enrico Currò, Un abisso da 240 mln il Milan spalle al muro la Juve occhi al cielo, in la Repubblica, 29 ottobre 2017, p. 26.
  17. ^ Mario Sconcerti, Napoli-Milan 2-1, una vittoria classica da cammino scudetto, su corriere.it, 19 novembre 2017.
  18. ^ Michele Ruotolo, Milan: Montella, la discussione con Mirabelli, la clausola, l’addio a Marra, in calcionews24.com, 28 settembre 2017.
  19. ^ Europa League, Milan-Austria Vienna 5-1: rossoneri ai sedicesimi da primi, 23 novembre 2017, p. 60.
  20. ^ Milan, esonerato Montella: Gattuso già arrivato a Milanello, su gazzetta.it, 27 novembre 2017.
  21. ^ Clamoroso gol del portiere al 95': Brignoli è la doccia fredda per Gattuso, Benevento-Milan 2-2, su rainews.it, 3 dicembre 2017.
  22. ^ Luca Bianchin, Europa League, Rijeka-Milan 2-0: Gattuso k.o. all'esordio in coppa, su gazzetta.it, 7 dicembre 2017.
  23. ^ Enrico Currò, La nuova identità del Milan nel segno del leader Gattuso, in la Repubblica, 11 dicembre 2017, p. 40.
  24. ^ Enrico Currò, Verona-Milan 3-0, i rossoneri affondano al Bentegodi, su repubblica.it, 17 dicembre 2017.
  25. ^ Milan-Atalanta 0-2: Cristante e Ilicic in gol, Gattuso al secondo k.o. di fila, su gazzetta.it, 23 dicembre 2017.
  26. ^ Alessandro Bocci e Monica Colombo, Milan, Gattuso senza confini: rifatta la preparazione, abolito il turnover e cancellato Montella, in Corriere.it, 19 febbraio 2018.
  27. ^ Valerio Clari, Milan-Inter 1-0, Cutrone nel supplementare decide il derby, gazzetta.it, 27 dicembre 2017.
  28. ^ Luca Bianchin, Milan-Crotone 1-0: Bonucci decide con il primo gol in rossonero, su gazzetta.it, 6 gennaio 2018.
  29. ^ Milan-Lazio 2-1: terza vittoria consecutiva per Gattuso, su corrieredellosport.it, 28 gennaio 2018.
  30. ^ Milan-Sampdoria 1-0: Bonaventura, un gol che vale il sesto posto, su corrieredellosport.it, 18 febbraio 2018.
  31. ^ Roma-Milan 0-2: all'Olimpico decidono Cutrone e Calabria, su corrieredellosport.it, 25 febbraio 2018.
  32. ^ Milan-Inter 0-0, Icardi sbaglia, ma i nerazzurri restano a +8, su gazzetta.it, 4 aprile 2018.
  33. ^ Milan-Napoli 0-0: Donnarumma salva il risultato al 92', su corrieredellosport.it, 15 aprile 2018.
  34. ^ Milan-Benevento 0-1: Iemmello decide, ora Gattuso rischia l'Europa League, su gazzetta.it, 21 aprile 2018.
  35. ^ Atalanta-Milan 1-1: Masiello risponde a Kessié, rossoneri in Europa ma non ancora diretta, su sport.sky.it, 13 maggio 2018.
  36. ^ Milan-Fiorentina 5-1: Gattuso chiude al 6º posto (stesso piazzamento della stagione precedente) e va ai gironi di Europa League, su gazzetta.it, 20 maggio 2018.
  37. ^ Il Milan chiude a 64 punti, 39 quelli conquistati da Gattuso nel girone di ritorno, su milannews.it, 20 maggio 2018.
  38. ^ Ludogorets Milan 0-3. I rossoneri ipotecano gli ottavi, su sport.sky.it, 15 febbraio 2018.
  39. ^ Milan Ludogorets 1-0: assist di Cutrone, rete di Borini., su sport.sky.it, 22 febbraio 2018.
  40. ^ Europa League, Arsenal-Milan 3-1: Gattuso esce a testa alta, su corrieredellosport.it, 15 marzo 2018.
  41. ^ Coppa Italia, Lazio-Milan 0-0 (4-5 d.c.r.): Gattuso in finale con la Juventus, su corrieredellosport.it, 28 febbraio 2018.
  42. ^ Coppa Italia, Juventus-Milan 4-0, doppio Benatia, quarto trionfo di fila, su gazzetta.it, 9 maggio 2018.
  43. ^ Supercoppa italiana 2018, sarà Juventus-Milan: le info, su calcionews24.com, 14 maggio 2018.
  44. ^ Milan-Adidas: è addio. Era sponsor dal 1998, su corrieredellosport.it, 24 ottobre 2017.
  45. ^ La nostra nuova maglia home 2017/18, su acmilan.com, 19 maggio 2017. URL consultato il 22 agosto 2017.
  46. ^ La nostra nuova maglia away 2017-18, su acmilan.com, 29 giugno 2017. URL consultato il 22 agosto 2017.
  47. ^ La nostra nuova terza maglia 2017/18, su acmilan.com, 21 luglio 2017. URL consultato il 22 agosto 2017.
  48. ^ Società, su acmilan.com. URL consultato il 6 luglio 2017.
  49. ^ Cariche sociali, su acmilan.com. URL consultato il 6 luglio 2017.
  50. ^ Staff Tecnico, su acmilan.com. URL consultato il 28 luglio 2017.
  51. ^ Simone Nobilini, Montella annuncia la separazione dal preparatore atletico Marra: "Ho deciso di avviare un nuovo piano", su milannews.it, 26 settembre 2017. URL consultato il 28 settembre 2017.
  52. ^ Prima squadra 2017/18, su acmilan.com. URL consultato il 27 luglio 2017.
  53. ^ a b c d e f g Aggregato alla prima squadra dalla formazione Primavera.
  54. ^ Matteo Calcagni, Fassone: "Abbiamo mantenuto la promessa, completando per 2/3 la rosa al giorno del raduno", su milannews.it, 5 luglio 2017. URL consultato il 6 luglio 2017.
  55. ^ a b Ufficiale: Musacchio è rossonero, su acmilan.com, 30 maggio 2017. URL consultato il 6 luglio 2017.
  56. ^ a b Ufficiale: Rodriguez è rossonero, su acmilan.com, 8 giugno 2017. URL consultato il 6 luglio 2017.
  57. ^ a b Ufficiale: Conti è rossonero, su acmilan.com, 7 luglio 2017. URL consultato il 7 luglio 2017.
  58. ^ a b Ufficiale: Kessie è un nuovo giocatore del Milan, su acmilan.com, 2 giugno 2017. URL consultato il 6 luglio 2017.
  59. ^ a b Ufficiale: André Silva è rossonero, su acmilan.com, 12 giugno 2017. URL consultato il 6 luglio 2017.
  60. ^ a b Ufficiale: Borini è rossonero, su acmilan.com, 30 giugno 2017. URL consultato il 6 luglio 2017.
  61. ^ a b Ufficiale: Calhanoglu è rossonero, su acmilan.com, 3 luglio 2017. URL consultato il 6 luglio 2017.
  62. ^ a b Leonardo Bonucci: comunicato ufficiale, su acmilan.com, 14 luglio 2017. URL consultato il 16 luglio 2017.
  63. ^ a b Grazie di tutto, Leo!, su juventus.com, 14 luglio 2017. URL consultato il 16 luglio 2017.
  64. ^ a b Ufficiale: Biglia è rossonero, su acmilan.com, 16 luglio 2017. URL consultato il 16 luglio 2017.
  65. ^ a b Ufficiale: Kalinic è rossonero, su acmilan.com, 22 agosto 2017. URL consultato il 22 agosto 2017.
  66. ^ Ufficiale: Antonio Donnarumma torna in rossonero, su acmilan.com, 12 luglio 2017. URL consultato il 13 luglio 2017.
  67. ^ Antonio Donnarumma, su transfermarkt.it. URL consultato il 13 luglio 2017.
  68. ^ Andrea Conti, su transfermarkt.it. URL consultato il 7 luglio 2017.
  69. ^ Mateo Musacchio, su transfermarkt.it. URL consultato il 6 luglio 2017.
  70. ^ Ricardo Rodríguez, su transfermarkt.it. URL consultato il 6 luglio 2017.
  71. ^ Lucas Biglia, su transfermarkt.it. URL consultato il 16 luglio 2017.
  72. ^ Fissato a 20 milioni €. Cfr. Franck Kessié, su transfermarkt.it. URL consultato il 6 luglio 2017.
  73. ^ Fissato a 6 milioni €. Cfr. Fabio Borini, su transfermarkt.it. URL consultato il 6 luglio 2017.
  74. ^ Hakan Calhanoglu, su transfermarkt.it. URL consultato il 6 luglio 2017.
  75. ^ Fissato a 20 milioni €. Cfr. Nikola Kalinic, su transfermarkt.it. URL consultato il 23 agosto 2017.
  76. ^ Più 2 milioni di bonus. Cfr. (PT) Comunicado (PDF), su fcporto.pt, 12 giugno 2017. URL consultato il 28 luglio 2017.
  77. ^ Daniele Castagna, Comunicato ufficiale Ruch Chorzów: Przemysław Bargiel è del Milan, su milannews.it, 12 luglio 2017. URL consultato il 13 luglio 2017.
  78. ^ Przemyslaw Bargiel, su transfermarkt.it. URL consultato il 13 luglio 2017.
  79. ^ Simone Nobilini, Milan, oltre a Larsen oggi firma sul contratto anche per Tiago Dias, su milannews.it, 22 agosto 2017. URL consultato il 23 agosto 2017.
  80. ^ Più il 40% di un'eventuale futura rivendita. Cfr. Esclusiva MN - Tiago Dias, mi manda Rui Costa. L'avvocato: "Subito sì al Milan, esterno di grande talento, ve lo racconto", su milannews.it, 25 agosto 2017. URL consultato il 26 agosto 2017.
  81. ^ (NO) Strand Larsen klar for AC Milan, su sarpsborg08.no, 28 agosto 2017. URL consultato il 29 agosto 2017.
  82. ^ Simone Nobilini, Milan-Larsen, il ds del Sarpsborg: "Accordo insolito, in Italia crescerà", su milannews.it, 22 agosto 2017. URL consultato il 23 agosto 2017.
  83. ^ Dal Milan arriva il portiere Alessandro Plizzari, su ternanacalcio.com, 4 luglio 2017. URL consultato il 6 luglio 2017.
  84. ^ Più 0,5 milioni di bonus. Cfr. Mattia De Sciglio è bianconero!, su juventus.com, 20 luglio 2017. URL consultato il 20 luglio 2017.
  85. ^ (ES) ¡Bienvenido a Rayados, Leonel Vangioni!, su rayados.com, 21 luglio 2017. URL consultato il 21 luglio 2017.
  86. ^ Leonel Vangioni, su transfermarkt.it. URL consultato il 24 luglio 2017.
  87. ^ Ufficiale il ritorno di Andrea Bertolacci, su genoacfc.it, 15 luglio 2017. URL consultato il 15 luglio 2017 (archiviato dall'url originale il 20 luglio 2017).
  88. ^ Simone Nobilini, Ufficiale: Kucka è un nuovo giocatore del Trabzonspor, contratto triennale, su milannews.it, 7 luglio 2017. URL consultato il 7 luglio 2017.
  89. ^ Juraj Kucka, su transfermarkt.it. URL consultato il 7 luglio 2017.
  90. ^ Poli al Bologna, su bolognafc.it, 1º luglio 2017. URL consultato il 6 luglio 2017.
  91. ^ Andrea Poli, su transfermarkt.it. URL consultato il 6 luglio 2017.
  92. ^ Calciatore ceduto l'8 settembre, quando la sessione estiva, in Turchia, era ancora aperta.
  93. ^ Fissato a 3,4 milioni €. Cfr. Simone Nobilini, Trabzonspor, ufficiale l'arrivo di Sosa dal Milan in prestito con obbligo di riscatto, su milannews.it, 8 settembre 2017. URL consultato il 9 settembre 2017.
  94. ^ Fissato a 15,5 milioni €. Cfr. Nicolò Schira, Milan, Bacca al Villarreal in prestito con diritto di riscatto, su gazzetta.it, 15 agosto 2017. URL consultato il 16 agosto 2017.
  95. ^ (ES) ¡Bienvenido, Bacca!, su villarrealcf.es, 16 agosto 2017. URL consultato il 16 agosto 2017.
  96. ^ Fissato a 11 milioni €. Cfr. Gianluca Lapadula, su transfermarkt.it. URL consultato il 18 luglio 2017.
  97. ^ Lapadula è un giocatore del Genoa, su genoacfc.it, 18 luglio 2017. URL consultato il 18 luglio 2017 (archiviato dall'url originale il 21 luglio 2017).
  98. ^ Il Milan aveva acquisito le prestazioni sportive di Ocampos dal Genoa, che a sua volta aveva prelevato il calciatore in prestito dal Marsiglia. Quindi il francese fa ritorno all'OM a partire dal 1º luglio 2017.
  99. ^ Daniele Castagna, AC Milan comunicato ufficiale: Diego López ceduto definitivamente all'Espanyol, su milannews.it, 23 maggio 2017. URL consultato il 6 luglio 2017.
  100. ^ Diego López, su transfermarkt.it. URL consultato il 6 luglio 2017.
  101. ^ Claudio Bonanni è azzurro!, su folgorecaratese.it, 23 agosto 2017. URL consultato il 23 agosto 2017.
  102. ^ Claudio Bonanni, su transfermarkt.it. URL consultato il 23 agosto 2017.
  103. ^ Calciomercato: De Santis a titolo definitivo dal Milan., su ascolipicchio.com, 2 agosto 2017. URL consultato il 12 agosto 2017.
  104. ^ (ES) Rodrigo Ely regresa al Deportivo Alavés para las próximas 4 temporadas, su deportivoalaves.com, 1º agosto 2017. URL consultato il 12 agosto 2017.
  105. ^ Rodrigo Ely, su transfermarkt.it. URL consultato il 12 agosto 2017.
  106. ^ Fissato a 3 milioni €. Cfr. Enrico Ferrazzi, Verona, oggi verrà definito l'arrivo dal Milan di Felicioli: prestito biennale con diritto di riscatto fissato a tre milioni, su milannews.it, 17 luglio 2017. URL consultato il 17 luglio 2017.
  107. ^ Benvenuto Gian Filippo Felicioli, su hellasverona.it, 17 luglio 2017. URL consultato il 17 luglio 2017.
  108. ^ Simić è del Crotone. Benvenuto Stefan!, su fccrotone.it, 31 agosto 2017. URL consultato il 31 agosto 2017.
  109. ^ Crociata a titolo definitivo dal Milan. Benvenuto Giovanni!, su fccrotone.it, 2 agosto 2017. URL consultato il 12 agosto 2017.
  110. ^ Giovanni Crociata, su transfermarkt.it. URL consultato il 19 agosto 2017.
  111. ^ Tre rinforzi per il Rende, dal Milan arrivano i fratelli Modic. Preso anche Calvanese, su asdssrende.it, 31 agosto 2017. URL consultato il 1º settembre 2017 (archiviato dall'url originale il 1º settembre 2017).
  112. ^ Ecco Matteo Pessina, su atalanta.it, 7 luglio 2017. URL consultato il 7 luglio 2017.
  113. ^ Matteo Pessina, su transfermarkt.it. URL consultato il 7 luglio 2017.
  114. ^ Beretta: "Rieccomi Mister", su foggiacalcio1920.it, 26 luglio 2017. URL consultato il 26 luglio 2017.
  115. ^ Ufficiale: Andrea Bianchimano è un calciatore amaranto, su reggina1914.it, 3 luglio 2017. URL consultato il 6 luglio 2017.
  116. ^ Andrea Bianchimano, su transfermarkt.it. URL consultato il 6 luglio 2017.
  117. ^ Davide Di Molfetta è del Vicenza, su vicenzacalcio.com, 18 agosto 2017. URL consultato il 19 agosto 2017.
  118. ^ Fissato a 12 milioni €. Cfr. M'Baye Niang, su transfermarkt.it. URL consultato il 31 agosto 2017.
  119. ^ Niang al Toro, su torinofc.it, 31 agosto 2017. URL consultato il 31 agosto 2017.
  120. ^ Ecco Luca Vido, su atalanta.it, 1º luglio 2017. URL consultato il 6 luglio 2017.
  121. ^ Luca Vido, su transfermarkt.it. URL consultato il 6 luglio 2017.
  122. ^ Fissato a 0,4 milioni €. Cfr. Gianmarco Zigoni, su transfermarkt.it. URL consultato il 12 agosto 2017.
  123. ^ Benvenuto Gianmarco Zigoni!, su veneziafc.club, 10 agosto 2017. URL consultato il 12 agosto 2017.
  124. ^ Inizialmente in programma alle ore 15:00, viene posticipata di un'ora per ragioni di sicurezza a causa delle avverse condizioni climatiche, cfr. Lazio-Milan posticipata alle ore 16, su legaseriea.it, 10 settembre 2017. URL consultato il 12 settembre 2017.
  125. ^ Inizialmente in programma il 4 marzo 2018 e rinviata a tale data a seguito dell'improvvisa scomparsa del capitano della Fiorentina Davide Astori, cfr. RINVIATE TUTTE LE GARE DI OGGI, su legaseriea.it, 4 marzo 2018. URL consultato il 4 marzo 2018..
  126. ^ Il dato degli spettatori è approssimativo, non essendo stato comunicato l'incasso.
  127. ^ Ai sensi del punto 3.9 (Finale) del Regolamento della Coppa Italia 2015/2016, 2016/2017 e 2017/2018, un'eventuale altra sede per la disputa della finale in gara unica deve essere individuata «a suo insindacabile giudizio e prima della disputa della gara di andata delle semifinali, dal Consiglio di Lega».
  128. ^ Coppa Italia, Juventus-Milan 4-0, il tabellino, su gazzetta.it, 9 maggio 2018.
  129. ^ (EN) CS Universitatea Craiova 0 - 1 AC Milan - Match Report & Highlights, su skysports.com, 27 luglio 2017. URL consultato il 12 agosto 2017.
  130. ^ Matteo Calcagni, Milan-Shkendija, i dati ufficiali: 40.613 spettatori e 1.146.438 euro di incasso, su milannews.it, 17 agosto 2017. URL consultato il 18 agosto 2017.
  131. ^ Enrico Ferrazzi, Austria Vienna-Milan: presenti al Prater oltre 31 mila spettatori, su milannews.it, 14 settembre 2017. URL consultato il 14 settembre 2017.
  132. ^ Fabio Anelli, Milan-Rijeka, 23.917 spettatori a San Siro, su milannews.it, 28 settembre 2017. URL consultato il 28 settembre 2017.
  133. ^ Donato Bulfon, Milan-AEK Atene, ecco il dato ufficiale sugli spettatori a San Siro, su pianetamilan.it, 19 ottobre 2017. URL consultato il 19 ottobre 2017.
  134. ^ AEK Athens vs. Milan, su us.soccerway.com, 2 novembre 2017. URL consultato il 24 novembre 2017.
  135. ^ Enrico Ferrazzi, Milan-Austria Vienna: presenti a San Siro quasi 18 mila spettatori, su milannews.it, 23 novembre 2017. URL consultato il 23 novembre 2017.
  136. ^ Thomas Rolfi, Milan-Ludogorets: il dato sull'incasso e sul numero degli spettatori presenti, su milannews.it, 22 febbraio 2018. URL consultato il 22 febbraio 2018.
  137. ^ Daniele Triolo, Milan-Arsenal, il dato finale sugli spettatori e sull’incasso, su pianetamilan.it, 8 marzo 2018. URL consultato l'8 marzo 2018.
  138. ^ Giocata tra la 30ª e la 31ª giornata
  139. ^ Non inserito nella lista UEFA.
  140. ^ Settore giovanile: tutti gli organici del 17-18, su acmilan.com, 24 luglio 2017. URL consultato il 24 luglio 2017.
  141. ^ a b c d e f g h Thomas Rolfi, MN - Settore giovanile: gli allenatori e i collaboratori del vivaio rossonero, su milannews.it, 12 settembre 2017. URL consultato il 15 settembre 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]