George Pușcaș

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
George Pușcaș
George Puscas (cropped) - Sweden vs Romania 23 March 2019.jpg
Pușcaș in azione con la nazionale rumena nel 2019
Nazionalità Romania Romania
Altezza 184 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Reading
Carriera
Giovanili
2008-2012Rosso Bianco e Blu (Strisce).svg Liberty Oradea
2013-2015Inter
Squadre di club1
2012-2013Bihor Oradea13 (2)
2013-2015Inter4 (0)
2015-2016Bari17 (5)
2016-2018Benevento32 (8)
2018Novara19 (9)
2018-2019Palermo33 (9)
2019-Reading9 (2)
Nazionale
2011-2012Romania Romania U-175 (0)
2014-2015Romania Romania U-199 (5)
2014-2019Romania Romania U-2125 (18)
2018-Romania Romania11 (6)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Bronzo Italia 2019
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 13 ottobre 2019

George Alexandru Pușcaș (Marghita, 8 aprile 1996) è un calciatore rumeno, attaccante del Reading e della nazionale rumena.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un attaccante, forte fisicamente ed abile nel gioco aereo, possiede uno spiccato senso del gol. La sua duttilità tattica gli permette di giocare da centravanti, seconda punta oppure esterno offensivo.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi in Romania e il passaggio all'Inter[modifica | modifica wikitesto]

Cresce calcisticamente nelle giovanili del Liberty Oradea, per poi approdare nella seconda serie rumena, dove gioca con la maglia del Bihor Oradea. Nell'estate 2013 viene ingaggiato dall'Inter e tesserato per la squadra Primavera. Durante la stagione 2013-14, è autore di 11 reti complessive tra campionato e Coppa Italia di categoria. La società milanese riscatta poi il suo cartellino, acquistandolo a titolo definitivo.[2] Le numerose reti segnate con la Primavera gli valgono, nella stagione successiva, l'approdo in prima squadra.[1][3] Sotto la guida di Roberto Mancini colleziona 7 presenze tra campionato e coppe, ricevendo un'ammonizione in Coppa Italia.[4]

Prestiti vari[modifica | modifica wikitesto]

In estate, nonostante il rinnovo del contratto sino al 2019, viene mandato in prestito al Bari insieme al compagno di squadra Camara.[5] Il 22 settembre 2015 esordisce in Serie B, nella sconfitta per 4-1 con il Crotone.[6] Segna il suo primo gol con la maglia del Bari il 1º marzo 2016 segnando due reti contro la Ternana, partita poi terminata 4-0 per la squadra biancorossa.[7] Durante lo scontro play-off contro il Novara il 25 maggio realizza il gol del momentaneo pareggio che porterà le squadre ai supplementari sul risultato di 3-3.[8] Conclude l'esperienza barese con 5 gol segnati in 18 partite.

Il 15 luglio dello stesso anno, dopo essere tornato all'Inter, insieme a Bright Gyamfi viene ceduto in prestito con diritto di riscatto e contro-riscatto al Benevento, squadra neopromossa in Serie B.[9] L'8 giugno 2017 segna il gol decisivo nella finale di ritorno dei play-off contro il Carpi, consentendo ai giallorossi di conquistare la prima promozione in Serie A della loro storia. Il 7 luglio seguente si trasferisce nuovamente in prestito nella squadra campana, con la stessa formula della stagione precedente.[10] Il 3 dicembre 2017, alla sua trentesima partita disputata con la maglia giallorossa, segna il suo primo gol in Serie A ai danni del Milan: il suo gol, assieme a quello del portiere Alberto Brignoli, consentirà al Benevento di agguantare il suo primo punto di sempre nella massima serie italiana, alla quindicesima giornata di campionato.

Il 29 gennaio 2018 passa in prestito al Novara, formazione di Serie B. Contro l'Ascoli il 3 febbraio segna la sua prima rete in azzurro (al suo debutto) e la partita seguente, l'11 febbraio, mette a segno la sua prima tripletta da professionista assicurando alla sua squadra la vittoria (1-3) nella partita esterna contro il Cittadella.[11] In tutto sono 9 i gol segnati in 19 partite, ma il Novara retrocede.

Rientrato all'Inter dopo la buona esperienza al Novara, l'8 agosto 2018 si trasferisce al Palermo. Inizialmente ufficializzato come acquisto a titolo definitivo,[12] l'accordo tra le due squadre è stato poi raggiunto sulla base di un prestito con obbligo di riscatto a condizioni determinate.[13][14] Fa il suo esordio con la maglia rosanero il 31 agosto, nella sfida pareggiata per 2-2 allo stadio Renzo Barbera contro la Cremonese valevole per la 2ª giornata di Serie B. Segna il suo primo gol con il Palermo il 21 ottobre, siglando il gol vittoria del 2-1 nella trasferta contro il Lecce allo stadio Via del Mare valevole per l'8ª giornata di Serie B.[15] Il 9 febbraio 2019 a Perugia realizza la sua prima doppietta in maglia rosanero. A fine stagione, dopo aver totalizzato 33 presenze e 9 gol, non viene riscattato dal Palermo per via del fallimento societario e fa quindi ritorno all'Inter prendendo parte alla tournée asiatica dei nerazzurri.[16]

Reading[modifica | modifica wikitesto]

Il 7 agosto 2019, viene ufficializzato l'acquisto a titolo definitivo del centravanti rumeno per 10 milioni di euro da parte del Reading, club militante nella Championship inglese, con cui firma un contratto quinquennale.[17] Il 13 agosto successivo, segna la sua prima rete con la maglia del Reading nel primo turno di Coppa di Lega inglese, contro il Wycombe. Pochi giorni dopo realizza la sua prima doppietta con la maglia dei Royals in campionato, nella vittoria in casa per 3-0 contro il Cardiff City.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Compie tutta la trafila delle nazionali giovanili rumene e approda all'Under-21 rumena, con cui debutta il 13 agosto 2014 segnando anche una rete nell'amichevole vinta contro i pari età dell'Italia (2-1)[18].

Nell'ottobre 2014 riceve la convocazione della nazionale maggiore, senza però esordire[19]. Il 31 maggio 2018 fa il suo esordio ufficiale con la nazionale maggiore rumena, giocando l'amichevole vinta per 3-2 contro il Cile, dove subentra al 74º minuto al posto di George Țucudean.

Segna il primo gol in nazionale il 17 novembre 2018 aprendo le marcature della partita vinta per 3-0 a Ploiești contro la Lituania, valida per la UEFA Nations League 2018-2019[20]. Nel giugno 2019 viene convocato per l'Europeo Under-21 in Italia dove ha modo di mettersi in mostra con 4 gol segnati.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 31 agosto 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2012-2013 Romania Bihor Oradea Liga II 13 2 CR 0 0 - - - - - - 13 2
2014-2015 Italia Inter A 4 0 CI 2 0 UEL 1 0 - - - 7 0
2015-2016 Italia Bari B 16+1[21] 4+1[21] CI 1 0 - - - - - - 18 5
2016-2017 Italia Benevento B 17+4[21] 4+3[21] CI 1 0 - - - - - - 22 7
2017-gen. 2018 A 11 1 CI 1 0 - - - - - - 12 1
Totale Benevento 28+4 5+3 2 0 - - - - 34 8
gen.-giu. 2018 Italia Novara B 19 9 CI 0 0 - - - - - - 19 9
2018-2019 Italia Palermo B 33 9 CI 0 0 - - - - - - 33 9
2019-2020 Inghilterra Reading FLC 5 2 FACup+CdL 0+1 0+1 - - - - - - 6 3
Totale carriera 118+5 35 6 1 1 0 - - 130 36

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Romania
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
31-5-2018 Graz Romania Romania 3 – 2 Cile Cile Amichevole - Ingresso al 74’ 74’
5-6-2018 Ploiești Romania Romania 2 – 0 Finlandia Finlandia Amichevole - Ingresso al 62’ 62’
17-11-2018 Ploiești Romania Romania 3 – 0 Lituania Lituania UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno 1 Ammonizione al 35’ 35’
20-11-2018 Podgorica Montenegro Montenegro 0 – 1 Romania Romania UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Ingresso al 74’ 74’
23-3-2019 Solna Svezia Svezia 2 – 1 Romania Romania Qual. Euro 2020 - Uscita al 64’ 64’
26-3-2019 Cluj-Napoca Romania Romania 4 – 1 Fær Øer Fær Øer Qual. Euro 2020 1
7-6-2019 Oslo Norvegia Norvegia 2 – 2 Romania Romania Qual. Euro 2020 - Uscita al 60’ 60’
10-6-2019 Ta' Qali Malta Malta 0 – 4 Romania Romania Qual. Euro 2020 2
5-9-2019 Bucarest Romania Romania 1 – 2 Spagna Spagna Qual. Euro 2020 -
8-9-2019 Ploiești Romania Romania 1 – 0 Malta Malta Qual. Euro 2020 1 Uscita al 76’ 76’
12-10-2019 Tórshavn Fær Øer Fær Øer 0 – 3 Romania Romania Qual. Euro 2020 1
Totale Presenze 11 Reti 6
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Romania Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
13-8-2014 Ploiești Romania Under-21 Romania 2 – 1 Italia Italia Under-21 Amichevole 1 Uscita al 73’ 73’
4-9-2014 Bucarest Romania Under-21 Romania 4 – 3 Montenegro Montenegro Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 1
9-9-2014 Magdeburgo Germania Under-21 Germania 8 – 0 Romania Romania Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 -
26-3-2015 Târgu Mureș Romania Under-21 Romania 3 – 0 Islanda Islanda Under-21 Amichevole 2 Uscita al 72’ 72’
31-3-2015 Târgu Mureș Romania Under-21 Romania 1 – 0 Cipro Cipro Under-21 Amichevole -
16-6-2015 Târgu Mureș Romania Under-21 Romania 3 – 0 Armenia Armenia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 1
4-9-2015 Târgu Mureș Romania Under-21 Romania 0 – 2 Bulgaria Bulgaria Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -
8-9-2015 Erevan Armenia Under-21 Armenia 2 – 3 Romania Romania Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 1 Ammonizione al 62’ 62’
9-10-2015 Differdange Lussemburgo Under-21 Lussemburgo 0 – 1 Romania Romania Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 1
13-11-2015 Giurgiu Romania Under-21 Romania 0 – 3 Danimarca Danimarca Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 - Uscita al 64’ 64’
17-11-2015 Wrexham Galles Under-21 Galles 1 – 1 Romania Romania Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -
29-3-2016 Medias Romania Under-21 Romania 2 – 1 Galles Galles Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -
2-9-2016 Medias Romania Under-21 Romania 4 – 0 Lussemburgo Lussemburgo Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -
13-6-2017 Eschen Liechtenstein Under-21 Liechtenstein 0 – 2 Romania Romania Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 2
1-9-2017 Zenica Bosnia ed Erzegovina Under-21 Bosnia ed Erzegovina 1 – 3 Romania Romania Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 1
5-9-2017 Ovidiu Romania Under-21 Romania 1 – 1 Svizzera Svizzera Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 1
6-10-2017 Lugano Svizzera Under-21 Svizzera 0 – 2 Romania Romania Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 - Uscita al 88’ 88’
10-11-2017 Ovidiu Romania Under-21 Romania 1 – 1 Portogallo Portogallo Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 -
14-11-2017 Bangor Galles Under-21 Galles 0 – 0 Romania Romania Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 - Red card.svg 81’
12-10-2018 Cluj-Napoca Romania Under-21 Romania 2 – 0 Galles Galles Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 1 Ingresso al 66’ 66’
16-10-2018 Ploiești Romania Under-21 Romania 4 – 0 Liechtenstein Liechtenstein Under-21 Qual. Europeo Under-21 2019 2
18-6-2019 Serravalle Romania Under-21 Romania 4 – 1 Croazia Croazia Under-21 Europeo Under-21 2019 - 1º turno 1 Uscita al 89’ 89’
21-6-2019 Cesena Inghilterra Under-21 Inghilterra 2 – 4 Romania Romania Under-21 Europeo Under-21 2019 - 1º turno 1 Ammonizione al 77’ 77’
24-6-2019 Cesena Francia Under-21 Francia 0 – 0 Romania Romania Under-21 Europeo Under-21 2019 - 1º turno - Uscita al 82’ 82’
27-6-2019 Bologna Germania Under-21 Germania 4 – 2 Romania Romania Under-21 Europeo Under-21 2019 - Semifinale 2 Uscita al 87’ 87’
Totale Presenze 25 Reti (1º posto) 18

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Vincenzo D'Angelo, Pokerissimo Puscas Che ci fa uno così nelle giovanili? (La Gazzetta dello Sport), 31 agosto 2014.
  2. ^ Puscas riscattato: "L'Inter mi ha comprato perché...", Inter.it, 24 aprile 2014.
  3. ^ Vincenzo D'Angelo, Inter Primavera, non solo Bonazzoli: che bravi Rocca, Yao, Appiah e Baldini (La Gazzetta dello Sport), 17 febbraio 2015.
  4. ^ Napoli-Inter, il tabellino (Gazzetta.it), 4 febbraio 2015.
  5. ^ Luca Pessina e Nicolò Schira, Inter, il Bari chiude per Camara. E aspetta una risposta su Puscas (La Gazzetta dello Sport), 30 luglio 2015.
  6. ^ Serie B, il Cagliari batte l'Entella. Crotone: poker al Bari. Bene il Cesena (Gazzetta.it), 22 settembre 2015.
  7. ^ Serie B, il Bari riaccende il San Nicola dopo il blackout: 4-0 alla Ternana, due gol di Puscas, 1º marzo 2016.
  8. ^ Ribaltone a Bari. Puscas fa esplodere il San Nicola, su www.tuttomercatoweb.com. URL consultato il 26 maggio 2016.
  9. ^ GYAMFI E PUSCAS AL BENEVENTO (inter.it), 15 luglio 2016.
  10. ^ Puscas al Benevento, su beneventocalcio.club. URL consultato il 7 luglio 2017.
  11. ^ Serie B, Cittadella Novara 1-3. Tripletta di Puscas, Di Carlo esordio vincente. Gol e highlights, su sport.sky.it, 11 febbraio 2018.
  12. ^ GEORGE PUSCAS È ROSANERO, in U.S. Citta' di Palermo. URL consultato il 18 agosto 2018 (archiviato dall'url originale l'8 agosto 2018).
  13. ^ Caso Puscas, svelato l'intoppo burocratico: a Palermo solo in prestito, in Stadionews24, 18 agosto 2018. URL consultato il 18 agosto 2018.
  14. ^ "Caso" Puscas, Foschi: "Nessun problema, riscatto obbligatorio dopo tre presenze", in PalermoToday. URL consultato il 20 agosto 2018.
  15. ^ I gol in Nazionale hanno sbloccato George Puscas - A Lecce il Palermo supera un esame di maturità, su palermo.meridionews.it. URL consultato il 3 novembre 2018.
  16. ^ Inter, visite mediche per Puscas, su gianlucadimarzio.com, 16 luglio 2019.
  17. ^ UFFICIALE | Inter, si passa all'incasso: arrivano 10 milioni di euro da una cessione, su 90min.com, 7 agosto 2019. URL consultato il 9 agosto 2019.
  18. ^ Vincenzo D'Angelo, Under 21, Romania-Italia 2-1, Di Biagio k.o. con due 2 "italiani", non basta Cataldi (Gazzetta.it), 13 agosto 2014.
  19. ^ Puscas, che giornata! Dalla Primavera ai big di Inter e Romania (La Gazzetta dello Sport), 25 ottobre 2014.
  20. ^ Nations League, Romania-Lituania 3-0: gol di Puscas, Tricolorii secondi in classifica, su mediagol.it, 17 novembre 2018.
  21. ^ a b c d Play-off.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]