Stefan Simič

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stefan Simič
Stefan Simič, CZE-NIR 2019-10-14 (2).jpg
Nazionalità Rep. Ceca Rep. Ceca
Altezza 187 cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Hajduk Spalato
Carriera
Giovanili
2001-2012Slavia Praga
2012-2013Genoa
2013-2014Milan
Squadre di club1
2014-2015Varese17 (0)
2015-2016Milan0 (0)
2016-2017R.E. Mouscron30 (1)
2017-2018Crotone9 (0)
2018-2019Milan0 (0)
2019Frosinone0 (0)
2019-Hajduk Spalato10 (1)
Nazionale
2011Rep. Ceca Rep. Ceca U-166 (0)
2011-2012Rep. Ceca Rep. Ceca U-1716 (1)
2012-2014Rep. Ceca Rep. Ceca U-1915 (0)
2014Rep. Ceca Rep. Ceca U-204 (0)
2016-2017Rep. Ceca Rep. Ceca U-2110 (0)
2017-Rep. Ceca Rep. Ceca2 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 ottobre 2019

Stefan Simič (in croato Stefan Simić; Praga, 20 gennaio 1995) è un calciatore ceco di origine serbo-croata, difensore dell'Hajduk Spalato.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Difensore centrale,[1] può giocare anche da terzino destro e da mediano.[1] È forte fisicamente[1] oltre che abile nel gioco aereo.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Il Genoa lo preleva nel gennaio 2012 dallo Slavia Praga. In seguito passa alle giovanili del Milan legandosi al club sino al 30 giugno 2020, va in prestito prima a Varese poi in Belgio al Mouscron. Al termine della stagione 2016-2017 ritorna al Milan. Il 31 agosto, ultimo giorno di calciomercato, viene ceduto in prestito con diritto di riscatto e controriscatto al Crotone.[2] Terminato il prestito, rientra al Milan. Esordisce con la maglia rossonera il 29 novembre 2018 in occasione della gara casalinga di Europa League contro il F91 Dudelange, vinta 5-2 dal Milan, propiziando l'autorete del momentaneo 4-2. Il 24 gennaio 2019 passa in prestito secco al Frosinone,[1] dove però non scende mai in campo. Il 1º luglio 2019 viene acquistato a titolo definitivo dal Hajduk Spalato.[3]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Debutta in nazionale maggiore ceca (dopo aver rappresentato le giovanili) l'11 novembre 2017 nella vittoria per 1-0 contro il Qatar.[4]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 26 maggio 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2014-2015 Italia Varese B 17 0 CI 3 0 - - - - - - 20 0
2015-2016 Italia Milan A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
2016-2017 Belgio Mouscron D1 24+6 1+0 CB 2 1 - - - - - - 32 2
2017-2018 Italia Crotone A 9 0 CI 1 0 - - - - - - 10 0
2018-gen. 2019 Italia Milan A 0 0 CI 0 0 UEL 1 0 SI - - 1 0
Totale Milan 0 0 0 0 1 0 - - 1 0
gen.-giu. 2019 Italia Frosinone A 0 0 CI - - - - - - - - 0 0
Totale carriera 56 1 6 1 1 0 - - 63 2

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Rep. Ceca
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
11-11-2017 Doha Qatar Qatar 0 – 1 Rep. Ceca Rep. Ceca Amichevole -
14-10-2019 Praga Rep. Ceca Rep. Ceca 2 – 3 Irlanda del Nord Irlanda del Nord Amichevole - Uscita al 46’ 46’
Totale Presenze 2 Reti 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e SIMIC 'IL DUTTILE', UN MODELLO DI APPLICAZIONE, su Frosinone Calcio, 26 gennaio 2019. URL consultato il 20 ottobre 2019 (archiviato il 3 febbraio 2019).
  2. ^ Simić è del Crotone. Benvenuto Stefan!, su fccrotone.it, 31 agosto 2017. URL consultato il 31 agosto 2017 (archiviato il 4 ottobre 2017).
  3. ^ Milan, Simic ceduto all'Hajduk Spalato a titolo definitivo, su www.corrieredellosport.it. URL consultato il 20 ottobre 2019 (archiviato il 2 luglio 2019).
  4. ^ Donato Bulfon, Stefan Simic: “Felice del mio debutto in Nazionale”, su Pianeta Milan. URL consultato il 20 ottobre 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]