Milan Foot-Ball and Cricket Club 1908-1909

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Calcio Milan.

Milan Foot-Ball and Cricket Club
Milan190809.jpg
Stagione 1908-1909
AllenatoreItalia Giannino Camperio
PresidenteInghilterra Alfred Edwards (fino al 21 gennaio 1909), poi[1]
Italia Piero Pirelli (dal 30 gennaio 1909)
Prima Categoria2º posto nel girone eliminatorio lombardo
Miglior marcatoreCampionato: Laich, Lana, Sala, Trerè (1)
StadioCampo Milan di Porta Monforte
Arena Civica

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti il Milan Foot-Ball and Cricket Club nelle competizioni ufficiali della stagione 1908-1909.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo derby di Milano, giocato il 10 gennaio 1909 al Campo Milan di Porta Monforte

In questa stagione il Milan torna a partecipare al campionato dopo la mancata iscrizione dell'anno precedente. La federazione torna infatti sui suoi passi, consentendo alle società calcistiche di tesserare calciatori stranieri.

I rossoneri non superano il girone di qualificazione lombardo e vengono eliminati dall'Unione Sportiva Milanese.

Il Milan supera la sua seconda crisi societaria con l'elezione di un nuovo presidente: Alfred Edwards, a capo dei rossoneri fin dalla fondazione, viene sostituito da Piero Pirelli in seguito alle elezioni subito indette da Giannino Camperio.

In questa stagione viene giocata la prima stracittadina ufficiale tra Milan e Inter, il 10 gennaio al Campo Milan di Porta Monforte, che vede i rossoneri imporsi per 3-2 grazie alle reti messe a segno da Attilio Trerè, Pietro Lana e Max Laich alle quali rispondono solo parzialmente quelle nerazzurre di Achille Gama e Bernard Schuler[2].

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

Area tecnica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Attilio Trerè, al Milan dal 1905 al 1909 e dal 1910 al 1915, e primo marcatore assoluto nella storia del derby di Milano
N. Ruolo Giocatore
Italia P Luigi Barbieri
Italia P Gerolamo Radice (capitano)
Italia D Carlo Bianchi
Italia D Andrea Meschia
Italia D Marco Sala
Italia C Attilio Colombo
Italia C Giulio Ermolli
Svizzera C Max Laich
N. Ruolo Giocatore
Italia C Alessandro Scarioni
Italia C Attilio Trerè
Italia A Luigi Forlano
Italia A Pietro Lana
Germania A Johann Ferdinand Mädler
Italia A Edoardo Mariani
Italia A Vittorio Pedroni

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Prima Categoria[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Prima Categoria 1909.

Eliminatorie Lombardia[modifica | modifica wikitesto]

Milano
10 gennaio 1909
1ª giornata
Milan3 – 2InterCampo di Porta Monforte[3] (150 circa spett.)
Arbitro: Inghilterra Goodley (Torino)

Milano
17 gennaio 1909
2ª giornata
US Milanese3 – 1MilanCampo di via Cascina Mojetta
Arbitro: Paesi Bassi Knoote (Milano)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti Totale DR
G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Prima Categoria 2 2 1 0 1 4 5 -1

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Prima Categoria
Presenze Reti
Barbieri, L. L. Barbieri 10
Bianchi, C. C. Bianchi 10
Colombo, A. A. Colombo 20
Ermolli, G. G. Ermolli 10
Forlano, L. L. Forlano 10
Laich, M. M. Laich 21
Lana, P. P. Lana 21
Mädler, J. F. J. F. Mädler 10
Mariani, E. E. Mariani 20
Meschia, A. A. Meschia 10
Pedroni, V. V. Pedroni 10
Radice, G. G. Radice 20
Sala, M. M. Sala 21
Scarioni, A. A. Scarioni 20
Trerè, A. A. Trerè 11

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giannino Camperio, in qualità di consigliere anziano, indisse quindi le elezioni per la prima data disponibile, ossi sabato 30 gennaio 1909.
  2. ^ 10 gennaio 1909, Milan vs Internazionale 3-2, in magliarossonera.it.
  3. ^ Secondo alcune fonti l'incontro avrebbe avuto luogo all'Arena di Milano.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del Milan, 2ª ed., Panini, marzo 2005.
  • Almanacco illustrato del Milan, 1ª ed., Panini, 1999.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]