Palla Dapples

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palla d'Argento Henri Dapples
Palla Dapples.svg
Trofeo Palla Dapples
SportFootball pictogram.svg Calcio
Dedicato aHenri Dapples
Fondazione1903
Soppressione1909
FrequenzaIrregolare
Numero edizioni48
DetentoreGenoa
Ultimo vincitoreGenoa
Maggiori vittorieMilan (22)

La Palla d'argento Henri Dapples fu un trofeo calcistico per squadre di club istituito nei primi anni del XX secolo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il trofeo, di grande valore, consisteva in un pallone da calcio realizzato in argento a grandezza naturale messo in palio a proprie spese da Henri Dapples, all'epoca dirigente del Genoa e primo centravanti della formazione rossoblù. Il trofeo aveva un'originale formula challenge; la "palla" veniva messa in palio in gara secca tra la squadra detentrice e una squadra sfidante, secondo regole oggi alquanto pittoresche: a conquistarsi il diritto di essere lo sfidante era la squadra che per prima riusciva a consegnare la lettera di sfida, entro i primi minuti dal fischio finale, a mano o anche per telegramma, tanto che, chi sceglieva questa seconda opzione, per guadagnare minuti preziosi si trovava a dover lanciare la sfida a tutte e due le squadre inviando un telegramma nell'orario di presunta fine dell'incontro.

Vinceva il trofeo solo chi superava la squadra detentrice, in quanto il regolamento prevedeva che anche in caso di parità il trofeo sarebbe rimasto nelle mani dei detentori. Quando il numero dei trofei calcistici in Italia era limitato ed allo stesso tempo assai vario, la Palla Dapples assunse un valore tale da essere considerata "molto più che uno scudetto".

La Palla Dapples venne disputata tra il 1903 e il 1909. Tra le altre squadre detentrici del trofeo, Milan (22 vittorie), Torino, Juventus, US Milanese, Pro Vercelli e Andrea Doria. Per regolamento i vincitori delle sfide avrebbero avuto la custodia del trofeo mentre la proprietà sarebbe rimasta del Genoa. Il trofeo, dopo essere stato esposto per anni nei musei di Milan e Inter, è stato restituito alla Fondazione Genoa ed è attualmente custodito nel Museo della Storia del Genoa.

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Data Incontro Punteggio Vincitore
20 dicembre 1903 GenoaAndrea Doria 1-1 Genoa
26 dicembre 1903 GenoaAndrea Doria 0-0 Genoa
27 dicembre 1903 GenoaAndrea Doria 1-0 Genoa
3 gennaio 1904 GenoaAndrea Doria 6-2 Genoa
10 gennaio 1904 GenoaTorinese 2-0 Genoa
17 gennaio 1904 GenoaMilan 2-1 Genoa
21 febbraio 1904 GenoaJuventus 2-0 Genoa
13 novembre 1904 GenoaJuventus 1-0 Genoa
27 novembre 1904 GenoaAndrea Doria 1-1 Genoa
4 dicembre 1904 GenoaAndrea Doria 1-0 Genoa
11 dicembre 1904 GenoaAndrea Doria 0-2 Andrea Doria
9 aprile 1905 Andrea DoriaMilan 0-1 Milan
16 aprile 1905 MilanAndrea Doria 4-0 Milan
30 aprile 1905 MilanGenoa 2-0 Milan
12 novembre 1905 MilanJuventus 2-0 Milan
26 novembre 1905 MilanUS Milanese 6-0 Milan
10 dicembre 1905 MilanJuventus 3-2 Milan
11 novembre 1906 MilanUS Milanese 3-1 Milan
18 novembre 1906 MilanUS Milanese 3-1 Milan
25 novembre 1906 MilanAusonia 4-0 Milan
2 dicembre 1906 MilanAusonia 5-0 Milan
21 aprile 1907 MilanTorino 2-0[1] Milan
28 aprile 1907 MilanTorino 3-3[1] Milan
3 novembre 1907 MilanAusonia 6-0 Milan
10 novembre 1907 MilanAusonia (2-0) Partita annullata per rottura del pallone.
8 dicembre 1907 MilanUS Milanese 1-3 US Milanese
15 dicembre 1907 US MilaneseMilan 1-2 Milan
22 dicembre 1907 MilanUS Milanese 2-1 Milan
16 febbraio 1908 MilanGenoa 1-0 Milan
1º marzo 1908 MilanGenoa 2-3 Genoa
8 marzo 1908 GenoaMilan 1-3 Milan
15 marzo 1908 MilanTorino 2-1[1] Milan
29 marzo 1908 Milan — Libertas Milano 1-1 Milan
26 aprile 1908 MilanGenoa 3-0 Milan
1º novembre 1908 MilanGenoa 3-1 Milan
8 novembre 1908 MilanJuventus 2-1 Milan
15 novembre 1908 MilanPro Vercelli 0-2 Pro Vercelli
22 novembre 1908 Pro VercelliJuventus 1-2 Juventus
6 dicembre 1908 JuventusPro Vercelli 0-3 Pro Vercelli
13 dicembre 1908 Pro VercelliJuventus 2-3 Juventus
20 dicembre 1908 JuventusPro Vercelli 0-1 Pro Vercelli
27 dicembre 1908 Pro VercelliTorino 2-5[1] Torino
3 gennaio 1909 TorinoMilan 5-0[1] Torino
21 marzo 1909 TorinoJuventus 2-1[1] Torino
28 marzo 1909 TorinoMilan 2-1[1] Torino
4 aprile 1909 TorinoMilan 2-0 (a tav.) Torino (forfait del Milan)[1]
25 aprile 1909 TorinoGenoa 0-1[1] Genoa
26 dicembre 1909 Genoa — Spinola Genova 10-0 Genoa

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Titoli per squadra[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Titoli Edizioni
Milan 22 9 aprile 1905, 16 aprile 1905, 30 aprile 1905, 12 novembre 1905, 26 novembre 1905, 10 dicembre 1905, 11 novembre 1906, 18 novembre 1906, 25 novembre 1906, 2 dicembre 1906, 21 aprile 1907, 28 aprile 1907, 3 novembre 1907, 15 dicembre 1907, 22 dicembre 1907, 16 febbraio 1908, 8 marzo 1908, 15 marzo 1908, 8 novembre 1908
Genoa 13 20 dicembre 1903, 26 dicembre 1903, 27 dicembre 1903, 3 gennaio 1904, 10 gennaio 1904, 17 gennaio 1904, 21 febbraio 1904, 13 novembre 1904,27 novembre 1904, 4 dicembre 1904, 1 marzo 1908, 25 aprile 1909, 26 dicembre 1909
Torino 5 27 dicembre 1908, 3 gennaio 1909, 21 marzo 1909, 28 marzo 1909, 4 aprile 1909
Pro Vercelli 3 15 novembre 1908, 6 dicembre 1908, 20 dicembre 1908
Juventus 2 22 novembre 1908, 13 dicembre 1908
US Milanese 1 8 dicembre 1907
Andrea Doria 1 11 dicembre 1904

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i Ormezzano, pp.418-419.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Carlo Fontanelli/Vincenzo Critelli, Più che uno scudetto. La palla Dapples, Geo Edizione, 2000
  • Gian Paolo Ormezzano, Assolutamente Toro, Diemme, 2006, ISBN 978-8889370087.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio