Piacenza Football Club 1958-1959

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Piacenza Calcio 1919.

Piacenza Football Club
Stagione 1958-1959
AllenatoreItalia Sergio Rampini (1ª-19ª)
Italia Alfredo Notti (20ª-32ª)
Italia Sergio Rampini (33ª-40ª)
PresidenteItalia Giuseppe Laneri
Serie C19º posto nel girone A.
Maggiori presenzeCampionato: Saletti, Biagi, Ferri (40)
Miglior marcatoreCampionato: Galandini (8)
StadioBarriera Genova

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Piacenza Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 1958-1959.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1958-1959 il Piacenza disputa il girone A del campionato di Serie C, un torneo a ventuno squadre, con una sola promozione in Serie B, e nessuna retrocessione per l'allargamento dei quadri. Il Piacenza con 29 punti si piazza con la Cremonese al penultimo posto della classifica, mentre sale in Serie B l'Ozo Mantova che ha vinto il torneo con il Siena a 58 punti, e poi ha battuto i toscani (1-0) nello spareggio promozione.

Ripresa la Serie C, il Piacenza si appresta ad affrontare il campionato tra molte incertezze tecniche ed economiche. La rosa perde elementi di valore come la bandiera Orlando Bissi che passa al Fiorenzuola, viene ceduto Giancarlo Cella al Torino, Franco Ghiadoni va a Pisa, mentre rientra al Milan Bruno Perissinotto. I nuovi biancorossi sono Gastone Celio e Rino Di Fraia arrivati dalla Sambenedettese, l'ex genoano Mario De Prati fa solo da comparsa. L'allenatore Sergio Rampini butta nella mischia molti giovani, qualcuno non lascia traccia, altri arriveranno in Serie A, come Piero Ferri ed Eugenio Brambilla. Un altro giovane Alberto Galandini si mette in luce realizzando 8 reti, aiutando Albino Cella a tenere vivo l'attacco. Il campionato si dimostra un vero calvario da scalare, sempre nei bassifondi della classifica, il Piacenza chiude al penultimo posto, davanti solo al Pordenone, l'ancora di salvezza è la Lega che blocca le retrocessioni.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Franco Del Soldato
Italia P Luigi Saletti
Italia D Orlando Biagi
Italia D Gastone Celio
Italia D Ernesto Cesena
Italia D Aldo Colombetti
Italia D Mario Gabbiani
Italia D Franco Scarpa
Italia C Carlo Colombetti
Italia C Piero Cucchi
Italia C Piero Ferri
Italia C Alberto Galandini
N. Ruolo Giocatore
Italia C Gabriele Imperiali
Italia C Rinaldo Marchesi
Italia C Angelo Vignati
Italia A Giorgio Baffi
Italia A Eugenio Brambilla
Italia A Albino Cella
Italia A Mario De Prati [1]
Italia A Rino Di Fraia
Italia A Alessandro Lombardi
Italia A Pierangelo Maccarini
Italia A Cesare Reina [2]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C 1958-1959.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Piacenza
21 settembre 1958
1ª giornata
Piacenza3 – 4MestrinaBarriera Genova
Arbitro:  Gazzano (Genova)

Siena
28 settembre 1958
2ª giornata
Siena3 – 0PiacenzaStadio del Rastrello
Arbitro:  Bellotto (Pordenone)

Piacenza
5 ottobre 1958
3ª giornata
Piacenza0 – 0PisaBarriera Genova
Arbitro:  Borasio (Alessandria)

Varese
12 ottobre 1958
4ª giornata
Varese0 – 1PiacenzaStadio Franco Ossola
Arbitro:  Bellotto (Pordenone)

Piacenza
19 ottobre 1958
5ª giornata
Piacenza0 – 0Pro VercelliBarriera Genova
Arbitro:  Baldassarre (Udine)

Cremona
26 ottobre 1958
6ª giornata
Cremonese0 – 0PiacenzaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Vatteone (Imperia)

Piacenza
2 novembre 1958
7ª giornata
Piacenza0 – 1CarbosardaBarriera Genova
Arbitro:  Torcini (Firenze)

Forlì
16 novembre 1958
8ª giornata
Forlì1 – 0PiacenzaStadio Tullo Morgagni
Arbitro:  Politano (Cuneo)

Piacenza
23 novembre 1958
9ª giornata
Piacenza1 – 0Sarom RavennaBarriera Genova
Arbitro:  Francescon (Padova)

Mantova
30 novembre 1958
10ª giornata
Ozo Mantova0 – 0PiacenzaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Leita (Udine)

Piacenza
7 dicembre 1958
11ª giornata
Piacenza1 – 1Pro PatriaBarriera Genova
Arbitro:  Molinari (Genova)

Casale Monferrato
14 dicembre 1958
12ª giornata[3]
Casale1 – 0PiacenzaStadio Natale Palli
Arbitro:  Sbardella (Roma)

Piacenza
21 dicembre 1958
13ª giornata
Piacenza1 – 0TrevisoBarriera Genova
Arbitro:  Ciferri (Roma)

La Spezia
28 dicembre 1958
14ª giornata
Spezia3 – 1PiacenzaStadio Alberto Picco
Arbitro:  Borasio (Alessandria)

Piacenza
4 gennaio 1959
15ª giornata
Piacenza1 – 1LuccheseBarriera Genova
Arbitro:  Orlando (Bergamo)

Pordenone
11 gennaio 1959
16ª giornata
Pordenone3 – 1PiacenzaStadio Ottavio Bottecchia
Arbitro:  Trezza (Verona)

Legnano
18 gennaio 1959
17ª giornata
Legnano5 – 0PiacenzaStadio Comunale
Arbitro:  Leita (Udine)

Piacenza
25 gennaio 1959
18ª giornata
Piacenza1 – 0BielleseBarriera Genova
Arbitro:  Genel (Trieste)

1º febbraio 1959
19ª giornata
 – 
Turno di riposo PIACENZA

Livorno
8 febbraio 1959
20ª giornata
Livorno1 – 0PiacenzaStadio Comunale
Arbitro:  Carpani (Pavia)

Sanremo
15 febbraio 1959
21ª giornata
Sanremese6 – 3PiacenzaStadio di Sanremo
Arbitro:  Rancher (Roma)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Mestre
22 febbraio 1959
22ª giornata
Mestrina1 – 0PiacenzaStadio Francesco Baracca
Arbitro:  Borasio (Alessandria)

Piacenza
1º marzo
23ª giornata
Piacenza2 – 1SienaBarriera Genova
Arbitro:  De Magistris (Torino)

Pisa
8 marzo 1959
24ª giornata
Pisa1 – 1PiacenzaStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Ciferri (Roma)

Piacenza
15 marzo 1959
25ª giornata
Piacenza1 – 1VareseBarriera Genova
Arbitro:  Vatteone (Imperia)

Vercelli
19 marzo 1959
26ª giornata
Pro Vercelli1 – 1PiacenzaStadio Leonida Robbiano
Arbitro:  Pecora (Lecco)

Piacenza
23 marzo 1959
27ª giornata
Piacenza3 – 0CremoneseBarriera Genova
Arbitro:  Bellotto (Pordenone)

Carbonia
29 marzo 1959
28ª giornata
Carbosarda2 – 0PiacenzaStadio Comunale
Arbitro:  Cataldo (Reggio Calabria)

Piacenza
5 aprile 1959
29ª giornata
Piacenza0 – 0ForlìBarriera Genova
Arbitro:  Carbonelli (Brescia)

Ravenna
12 aprile 1959
30ª giornata
Sarom Ravenna1 – 0PiacenzaStadio della Darsena
Arbitro:  Sebastio (Taranto)

Piacenza
19 aprile 1959
31ª giornata
Piacenza1 – 3Ozo MantovaBarriera Genova
Arbitro:  Genel (Trieste)

Busto Arsizio
26 aprile 1959
32ª giornata
Pro Patria1 – 0PiacenzaStadio Comunale
Arbitro:  Bellotto (Pordenone)

Piacenza
3 maggio 1959
33ª giornata
Piacenza0 – 0CasaleBarriera Genova
Arbitro:  Guidi (Brescia)

Treviso
7 maggio 1959
34ª giornata
Treviso1 – 0PiacenzaStadio Omobono Tenni
Arbitro:  Molinari (Genoa)

Piacenza
10 maggio 1959
35ª giornata
Piacenza1 – 1SpeziaBarriera Genova
Arbitro:  Butti (Como)

Lucca
17 maggio 1959
36ª giornata
Lucchese2 – 1PiacenzaStadio Porta Elisa
Arbitro:  Orlando (Bergamo)

Piacenza
24 maggio 1959
37ª giornata
Piacenza1 – 2PordenoneBarriera Genova
Arbitro:  Negri (Monza)

Piacenza
28 maggio 1959
38ª giornata
Piacenza1 – 0LegnanoBarriera Genova
Arbitro:  Vanni (Pisa)

Biella
2 giugno 1959
39ª giornata
Biellese3 – 0PiacenzaStadio Lamarmora
Arbitro:  Ravello (Imperia)

7 giugno 1959
40ª giornata
 – 
Turno di riposo PIACENZA

Piacenza
14 giugno 1959
41ª giornata
Piacenza2 – 2LivornoBarriera Genova
Arbitro:  Bellotto (Pordenone)

Piacenza
21 giugno 1959
42ª giornata
Piacenza2 – 1SanremeseBarriera Genova
Arbitro:  Politano (Cuneo)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rescinde il contratto nell'aprile 1959.
  2. ^ Acquistato nella sessione autunnale del calciomercato.
  3. ^ Partita rinviata per impraticabilità del campo e recuperata il 14 gennaio 1959.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio