Claudio Di Pucchio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Claudio Di Pucchio
Claudio Di Pucchio.jpg
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 1974 - giocatore
1999 - allenatore
Carriera
Giovanili
19??-1963 Sora
Squadre di club1
1963-1964 Sora 29 (10)
1964-1965 Avellino 19 (2)
1965-1966 Chieti 31 (3)
1966-1967 Lazio 1 (1)
1967-1968 Massese 20 (4)
1968-1969 Lazio 0 (0)
1969-1970 Sambenedettese 34 (5)
1970-1972 Alessandria 69 (4)
1972-1973 Massese 37 (2)
1973-1974 Salernitana 2 (0)
Carriera da allenatore
1979-1982 Sora [1][2]
1982-1984 Isola Liri
1984-1985 VJS Velletri
1985-1988 Isernia
1988-1989 Formia
1989-1997 Sora [3][4]
1997-1998 Avezzano
1998-1999 Frosinone
1999-2003 Sora
2004-2005 Sora
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Claudio Di Pucchio (Sora, 9 agosto 1944) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la carriera al Sora nelle serie minori per poi esordire in Serie C con Avellino prima e Chieti poi.

Andò a segno nell'unica gara disputata in Serie A, Juventus-Lazio (2-1) del 1º giugno 1967, ultima giornata di campionato, realizzando un gol su rigore.

In seguito dopo aver vinto da riserva mai impiegata in gare ufficiali un campionato di Serie B con la Lazio prosegue la sua carriera in Serie C con le maglie di Sambenedettese, Alessandria, Massese e Salernitana.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Ha allenato per molti anni nelle serie minori.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Lazio: 1968-1969

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

Isola Liri: 1986-1987

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Almanacco illustrato del calcio 1979, edizioni Panini pag. 338, Almanacco illustrato del calcio 1980, edizioni Panini pag. 352
  2. ^ Almanacco illustrato del calcio 1981, edizioni Panini, pag. 357
  3. ^ Almanacco illustrato del calcio 1993, edizioni Panini pag. 361
  4. ^ Almanacco illustrato del Calcio, Panini edizioni, 1996, p. 325.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]