Società Sportiva Lazio 1955-1956

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Società Sportiva Lazio.

Società Sportiva Lazio
Stagione 1955-1956

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Elenco dei giocatori della Società Sportiva Lazio nella stagione 1955-1956.

N. Ruolo Giocatore
Italia P Aldo De Fazio
Italia P Roberto Lovati
Italia D Francesco Antonazzi
Italia D Giovanni Di Veroli I
Italia D Attilio Giovannini
Italia D Nicola Lo Buono
Italia D Giovanni Molino
Italia D Primo Sentimenti V
Italia C Franco Carradori
Italia C Luigi Fuin
N. Ruolo Giocatore
Argentina C Enrique Martegani
Italia C Renzo Sassi
Italia C Angelo Villa
Italia A Renzo Burini
Italia A Lorenzo Bettini
Italia A Alberto Fontanesi
Italia A Ermes Muccinelli
Italia A Rinaldo Olivieri
Svezia A Arne Selmosson
Italia A Pasquale Vivolo
Allenatori
Italia Luigi Ferrero e Italia Roberto Copernico [1]
Italia Luigi Ferrero e Inghilterra Jesse Carver [1][2]
Inghilterra Jesse Carver [3]

(*) Acquistato nel mercato invernale

(°) Ceduto nel mercato invernale

Giovani aggregati dalla squadra Cadetti
Italia Ernesto Alicicco (°)[4] (P)
Italia Giampiero Bandini (P)
Italia Nicola Giannisi (P)
Italia Furio Kristovich (P)
Italia Cesare Barbacci (°)[5] (D)
Italia Giancarlo Cialabrini (D)
Italia Franco Fratoni (D)
Italia Renato Spurio (D)
Italia Giorgio Bravi (C)
Italia Dante Castellazzi (°)[6] (C)
Italia Giacomo Conio (C)
Italia Mario Deotto (C)
Italia Sergio Guenza (C)
Italia Enrico Mastroianni (°)[7] (C)
Italia Guerino Perelli (°)[5] (C)
Italia Venanzio Severini (C)
Italia Franco Clemente Fontanot (A)
Italia Giuseppe Gagliardi (A)
Italia Giuseppe Logaglio (°)[8] (A)
Italia Renato Pietropaolo (A)
Giovani aggregati dalla squadra Ragazzi
Italia Alfredo Napoleoni (D)
Italia Brunello Cocciuti (A)
La rosa della Lazio 1955-56.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1955-1956.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

18 settembre 1955
1ª giornata
Padova 1 – 2 Lazio

25 settembre 1955
2ª giornata
Lazio 2 – 2 Atalanta

2 ottobre 1955
3ª giornata
Triestina 1 – 0 Lazio

9 ottobre 1955
4ª giornata
Lazio 1 – 2 Sampdoria

16 ottobre 1955
5ª giornata
Roma 0 – 0 Lazio

23 ottobre 1955
6ª giornata
Lazio 1 – 3 L.R. Vicenza

30 ottobre 1955
7ª giornata
Bologna 0 – 2 Lazio

6 novembre 1955
8ª giornata
Inter 2 – 3 Lazio

13 novembre 1955
9ª giornata
Lazio 0 – 1 Torino

20 novembre 1955
10ª giornata
SPAL 1 – 0 Lazio

8 dicembre 1955
11ª giornata
Lazio 1 – 1 Napoli

25 dicembre 1955
12ª giornata
Lazio 2 – 0 Novara

1º gennaio 1956
13ª giornata
Juventus 1 – 0 Lazio

8 gennaio 1956
14ª giornata
Lazio 2 – 0 Pro Patria

15 gennaio 1956
15ª giornata
Genoa 3 – 3 Lazio

22 gennaio 1956
16ª giornata
Lazio 2 – 2 Fiorentina

29 gennaio 1956
17ª giornata
Lazio 2 – 3 Milan

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

12 febbraio 1956
18ª giornata
Lazio 3 – 1 Padova

19 febbraio 1956
19ª giornata
Atalanta 1 – 1 Lazio

26 febbraio 1956
20ª giornata
Lazio 1 – 1 Triestina

4 marzo 1956
21ª giornata
Sampdoria 1 – 1 Lazio

11 marzo 1956
22ª giornata
Lazio 1 – 0 Roma

18 marzo 1956
23ª giornata
L.R. Vicenza 0 – 1 Lazio

25 marzo 1956
24ª giornata
Lazio 2 – 2 Bologna

1º aprile 1956
25ª giornata
Lazio 2 – 2 Inter

8 aprile 1956
26ª giornata
Torino 2 – 2 Lazio

15 aprile 1956
27ª giornata
Lazio 3 – 0 SPAL

29 aprile 1956
28ª giornata
Napoli 1 – 2 Lazio

6 maggio 1956
29ª giornata
Novara 6 – 2 Lazio

10 maggio 1956
30ª giornata
Lazio 2 – 0 Juventus

13 maggio 1956
31ª giornata
Pro Patria 1 – 2 Lazio

20 maggio 1956
32ª giornata
Lazio 2 – 0 Genoa

27 maggio 1956
33ª giornata
Fiorentina 4 – 1 Lazio

3 giugno 1956
34ª giornata
Milan 1 – 3 Lazio

Vittorie e piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Marcatori stagionali[modifica | modifica wikitesto]

Campionato

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Direttore tecnico.
  2. ^ dalla 14ª giornata - 8 gennaio 1956
  3. ^ dalla 15ª giornata - 15 gennaio 1956
  4. ^ Ceduto a novembre al Sora
  5. ^ a b Ceduto ad ottobre alla Remo Zenobi
  6. ^ Ceduto in prestito a gennaio al Taranto
  7. ^ Ceduto a novembre al Sansepolcro
  8. ^ Ceduto a novembre al Bari

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]