Sigvard Löfgren

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sigvard Löfgren
Sigvard Lofgren.jpg
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 183 cm
Peso 82 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Carriera
Giovanili
1941-1945 Ronneby
Squadre di club1
1945-1950Ronneby? (?)
1950-1951Helsingborg7 (0)
1951-1955Lazio62 (10)
1955-1956SPAL23 (2)
1956-1962Ronneby? (?)
1963-1967non conosciuta Saltö BK? (?)
1968Karlskrona? (?)
1969-1972non conosciuta IFK Karlskrona? (?)
Nazionale
1951Svezia Svezia1 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Sigvard Löfgren detto Sigge (Ronneby, 12 aprile 192821 aprile 1996) è stato un calciatore svedese, di ruolo centrocampista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Una formazione del Lazio 1954-55; Löfgren è in piedi, 3° da sinistra

Centrocampista, in Svezia gioca nella massima Serie nel Hälsingborg ed esordisce nella Nazionale svedese. Impressiona i dirigenti della Lazio per la sua tecnica ed eleganza. Alto 1,83 sa essere pericoloso anche in zona goal e pertanto arriva a Roma preceduto da un grande battage nel 1951 per esordire in Serie A con la maglia biancoceleste il 14 ottobre dello stesso anno contro la Lucchese andando subito a segno.

Pochi mesi prima era arrivato anche il suo esordio, il 17 giugno 1951, con la Nazionale svedese, nel match disputato e pareggiato dagli scandinavi per 0-0 con la Spagna. Nel corso del precampionato successivo si infortuna seriamente e torna in campo il 13 settembre 1953 contro l'Inter.

Löfgren resta a Roma sino al 1955 per passare poi, a parziale conguaglio del giovane emergente Olivieri, alla SPAL dove viene impiegato da Paolo Mazza a sostegno del lavoro dell'infaticabile Broccini. Al termine di quella stagione, nel 1956, Löfgren abbandona Ferrara e l'Italia per tornare a giocare in Svezia ancora qualche anno prima del suo definitivo ritiro.

In Italia Löfgren ha giocato complessivamente 85 partite e messo a segno 12 reti.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Dario Marchetti (a cura di), Sigvard Löfgren, su Enciclopediadelcalcio.it, 2011.