Società Polisportiva Ars et Labor 1975-1976

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Società Polisportiva Ars et Labor
Spal 1975-1976.JPG
Stagione 1975-1976
AllenatoreItalia Francesco Petagna (1ª-13ª)
Italia Umberto Pinardi (14ª-20ª)
Italia Guido Capello (21ª-38ª)
PresidenteItalia Paolo Mazza
Serie B7º posto.
Coppa ItaliaPrimo turno
Maggiori presenzeCampionato: Grosso (38)
Miglior marcatoreCampionato: Pezzato (11)
StadioComunale (25 000)
Media spettatori11 205[1]

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Società Polisportiva Ars et Labor nelle competizioni ufficiali della stagione 1975-1976.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Stagione da incorniciare quella targata 1975-1976, a dispetto di quanto potrebbero far supporre i tre cambi di guida tecnica. Annata da ricordare anche perché sarà l'ultima di Paolo Mazza alla presidenza della SPAL. Si parte con il ritorno in panchina di Francesco Petagna e due novità in squadra: Luciano Aristei a centrocampo e Salvatore Cascella in attacco, che con Angelo Paina e Franco Pezzato formerà un trio straordinario, supportato da Tiziano Manfrin e dallo stesso Aristei.

Petagna viene esonerato dopo il pari interno con il Catanzaro alla tredicesima giornata, gli subentra per una breve parentesi Umberto Pinardi, poi sostituito alla ventunesima dal ritorno di Guido Capello. La formazione estense sarà la quinta più prolifica del campionato, con miglior realizzatore Pezzato, autore di 11 reti in Serie B e 3 in Coppa Italia. Per qualche mese la SPAL accarezza il sogno di tornare in Serie A, poi chiude al settimo posto con 40 punti a sole cinque lunghezze dalle promosse Genoa, Catanzaro e Foggia appaiate in classifica a quota 45.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia C Luciano Aristei
Italia C Ottavio Bianchi
Italia D Giulio Boldrini
Italia A Salvatore Cascella
Italia D Mauro Di Cicco
Italia A Marco Faggian
Italia C Lucio Fasolato
Italia D Silvano Gelli
Italia A Mauro Gibellini
Italia P Leonardo Grosso
Italia D Franco Lievore
N. Ruolo Giocatore
Italia C Tiziano Manfrin
Italia A Dino Pagliari
Italia A Angelo Paina
Italia D Sergio Paolinelli
Italia A Danilo Pelliccia
Italia A Franco Pezzato
Italia C Ciro Pezzella
Italia D Roberto Prini
Italia D Sergio Reggiani
Italia P Eugenio Zecchina

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1975-1976.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

San Benedetto del Tronto
28 settembre 1975
1ª giornata
Sambenedettese0 – 0SPALStadio Fratelli Ballarin
Arbitro:  Panzino (Catanzaro)

Ferrara
5 ottobre 1975
2ª giornata
SPAL3 – 0PescaraStadio Comunale
Arbitro:  Schena (Foggia)

Genova
12 ottobre 1975
3ª giornata
Genoa2 – 0SPALStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Lops (Torino)

Ferrara
19 ottobre 1975
4ª giornata
SPAL1 – 2NovaraStadio Comunale
Arbitro:  Lazzaroni (Milano)

Brescia
26 ottobre 1975
5ª giornata
Brescia3 – 1SPALStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Barboni (Firenze)

Brindisi
2 novembre 1975
6ª giornata
Brindisi1 – 0SPALStadio Franco Fanuzzi
Arbitro:  Mascali (Desenzano del Garda)

Ferrara
9 novembre 1975
7ª giornata
SPAL3 – 0TarantoStadio Comunale
Arbitro:  Falasca (Chieti)

Terni
16 novembre 1975
8ª giornata
Ternana0 – 2SPALStadio Libero Liberati
Arbitro:  Moretto (San Donà di Piave)

Ferrara
23 novembre 1975
9ª giornata
SPAL1 – 1ModenaStadio Comunale
Arbitro:  Ciulli (Roma)

Ferrara
30 novembre 1975
10ª giornata
SPAL2 – 0VareseStadio Comunale
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Piacenza
7 dicembre 1975
11ª giornata
Piacenza1 – 0SPALStadio Comunale
Arbitro:  Bergamo (Livorno)

Foggia
14 dicembre 1975
12ª giornata
Foggia1 – 0SPALStadio Pino Zaccheria
Arbitro:  Benedetti (Roma)

Ferrara
21 dicembre 1975
13ª giornata
SPAL0 – 0CatanzaroStadio Comunale
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Catania
4 gennaio 1976
14ª giornata
Catania1 – 2SPALStadio Cibali
Arbitro:  Andreoli (Padova)

Ferrara
11 gennaio 1976
15ª giornata
SPAL0 – 0AtalantaStadio Comunale
Arbitro:  Celli (Trieste)

Ferrara
18 gennaio 1976
16ª giornata
SPAL3 – 1PalermoStadio Comunale
Arbitro:  Frasso (Torino)

Reggio Emilia
25 gennaio 1976
17ª giornata
Reggiana1 – 2SPALStadio Comunale Mirabello
Arbitro:  Pieri (Genova)

Ferrara
1 febbraio 1976
18ª giornata
SPAL1 – 1L.R. VicenzaStadio Comunale
Arbitro:  Falasca (Chieti)

Avellino
8 febbraio 1976
19ª giornata
Avellino2 – 1SPALStadio Partenio
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Ferrara
15 febbraio 1976
20ª giornata
SPAL0 – 0SambenedetteseStadio Comunale
Arbitro:  Levrero (Genova)

Pescara
22 febbraio 1976
21ª giornata
Pescara0 – 0SPALStadio Adriatico
Arbitro:  Ciulli (Roma)

Ferrara
29 febbraio 1976
22ª giornata
SPAL1 – 1GenoaStadio Comunale
Arbitro:  Barbaresco (Cormons)

Novara
7 marzo 1976
23ª giornata
Novara1 – 2SPALStadio Comunale
Arbitro:  Mattei (Macerata)

Ferrara
14 marzo 1976
24ª giornata
SPAL0 – 0BresciaStadio Comunale
Arbitro:  Lattanzi (Roma)

Ferrara
21 marzo 1976
25ª giornata
SPAL1 – 0BrindisiStadio Comunale
Arbitro:  Terpin (Trieste)

Taranto
28 marzo 1976
26ª giornata
Taranto2 – 0SPALStadio Salinella
Arbitro:  Mascia (Milano)

Ferrara
4 aprile 1976
27ª giornata
SPAL1 – 2TernanaStadio Comunale
Arbitro:  Ciacci (Firenze)

Modena
11 aprile 1976
28ª giornata
Modena0 – 1SPALStadio Alberto Braglia
Arbitro:  Artico (Padova)

Varese
18 aprile 1976
29ª giornata
Varese4 – 3SPALStadio Franco Ossola
Arbitro:  Lapi (Firenze)

Ferrara
25 aprile 1976
30ª giornata
SPAL2 – 1PiacenzaStadio Comunale
Arbitro:  Zanchetta (Treviso)

Ferrara
2 maggio 1976
31ª giornata
SPAL1 – 0FoggiaStadio Comunale
Arbitro:  Barbaresco (Cormons)

Catanzaro
9 maggio 1976
32ª giornata
Catanzaro2 – 0SPALStadio Comunale
Arbitro:  Barboni (Firenze)

Ferrara
16 maggio 1976
33ª giornata
SPAL2 – 0CataniaStadio Comunale
Arbitro:  Tonolini (Milano)

Bergamo
23 maggio 1976
34ª giornata
Atalanta0 – 0SPALStadio Comunale
Arbitro:  Longhi (Roma)

Palermo
30 maggio 1976
35ª giornata
Palermo0 – 0SPALStadio La Favorita
Arbitro:  Mascia (Milano)

Ferrara
6 giugno 1976
36ª giornata
SPAL3 – 0ReggianaStadio Comunale
Arbitro:  Lanese (Messina)

Vicenza
13 giugno 1976
37ª giornata
L.R. Vicenza1 – 1SPALStadio Romeo Menti
Arbitro:  Gonella (Torino)

Ferrara
20 giugno 1976
38ª giornata
SPAL0 – 5AvellinoStadio Comunale
Arbitro:  Tempio (Catania)

Coppa Italia (girone 5[2])[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1975-1976.
Ferrara
27 agosto 1975
1ª giornata
SPAL1 – 0BrindisiStadio Comunale
Arbitro:  Milan (Treviso)

Catanzaro
31 agosto 1975
2ª giornata
Catanzaro0 – 2SPALStadio Comunale
Arbitro:  Falasca (Chieti)

Milano
7 settembre 1975
3ª giornata
Milan1 – 0SPALStadio San Siro
Arbitro:  Benedetti (Roma)

Ferrara
14 settembre 1975
4ª giornata
SPAL1 – 1PerugiaStadio Comunale
Arbitro:  Menegali (Roma)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Media spettatori Serie B, su Stadiapostcards.com.
  2. ^ Nella 5ª giornata la SPAL ha riposato.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio