Associazione Calcio Forlì 1968-1969

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Forlì Football Club.

Associazione Calcio Forlì
Stagione 1968-1969
AllenatoreItalia Attilio Santarelli poi Italia Rino Montanari
PresidenteItalia Giacomo Filippi (Commissario straordinario)
Serie C20º posto nel girone B. Retrocesso in Serie D.
Maggiori presenzeCampionato: Giacinti (38)
Miglior marcatoreCampionato: Bardi (5)
StadioStadio Tullo Morgagni

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Forlì nelle competizioni ufficiali della stagione 1968-1969.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1968-1969 il Forlì disputa il girone B del campionato di Serie C, con 17 punti si piazza in ultima posizione e retrocede in Serie D, con lo Jesi e la Maceratese, il torneo è stato vinto dall'Arezzo con 55 punti che ottiene la promozione in Serie B, seconda la Massese con 49 punti.

Dopo la promozione in Serie C il sindaco Emanuele Lo Perfido ed il presidente della provincia Silvano Galeotti affidano l'incarico di Commissario a Giacomo Filippi, imprenditore nel settore avicunicolo, che manterrà questo ruolo per quattro anni, perderà la vita il 23 dicembre 1978, con altre 107 persone, nel disastro aereo dell'aeroporto di Punta Raisi di Palermo. Sulla panchina viene confermato l'allenatore della promozione ed ex portiere Attilio Santarelli. Arrivano il libero del Monza Franco Fasoli, l'ala Paolo Melloni dalla Spal, il difensore Giampietro Ghiglione dalla Reggiana, dal Cesena Angelo Calisti e Mario Bardi che con 5 reti risulta il miglior marcatore stagionale. Gioca alcune partite l'attaccante diciottenne Sauro Petrini del settore giovanile forlivese, che avrà un futuro in Serie A. Il campionato è disastroso con una sola vittoria, 15 pareggi e 22 sconfitte, tre allenatori si avvicendano al capezzale del Forlì, dopo Attilio Santarelli, dalla dodicesima giornata arriva Aldo Bosi. Sul finire del torneo terzo cambio dalla trentaquattresima giornata con Rino Montanari, ma le vittorie non arrivano. La retrocessione è inevitabile con l'ultimo posto della classifica, ed il mesto ritorno in Serie D.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia C Vladomiro Alberti
Italia A Gualtiero Amadori
Italia C Franco Ballardini
Italia A Stelio Barboni
Italia A Mario Bardi
Italia C Augusto Battilani
Italia D Claudio Cagnani
Italia A Angelo Calisti
Italia C Lodovico Conti
Italia A Diano De Lorenzi
Italia D Franco Fasoli
Italia D Ettore Frigerio
Italia P Gastone Giacinti
N. Ruolo Giocatore
Italia D Giampietro Ghiglione
Italia D Francesco Iavarone
Italia A Renzo Laghi
Italia C Paolo Melloni
Italia D Francesco Paglionico
Italia C Paolo Pastori
Italia A Sauro Petrini
Italia A Romano Ruscelli
Italia D Vittorio Sarasini
Italia C Franco Tisselli
Italia A Carlo Turoni
Italia C Carlo Vanini

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie C girone B[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C 1968-1969.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Forlì
15 settembre 1968
1ª giornata
Forlì1 – 1PistoieseStadio Tullo Morgagni
Arbitro:  Marino (Taranto)

Forlì
22 settembre 1968
2ª giornata
Forlì1 – 1MasseseStadio Tullo Morgagni
Arbitro:  Ferro (Finale Ligure)

Empoli
29 settembre 1968
3ª giornata
Empoli0 – 0ForlìStadio Comunale
Arbitro:  Lo Cascio (Palermo)

Forlì
6 ottobre 1968
4ª giornata
Forlì1 – 2Del Duca AscoliStadio Tullo Morgagni
Arbitro:  Rodomonte (Teramo)

Forlì
15 ottobre 1968
5ª giornata
Forlì0 – 1AnconitanaStadio Tullo Morgagni
Arbitro:  Ferrari (Rovereto)

Siena
20 ottobre 1968
6ª giornata
Siena2 – 2ForlìStadio del Rastrello
Arbitro:  Ghirardello (Merano)

Forlì
27 ottobre 1968
7ª giornata
Forlì0 – 2PratoStadio Tullo Morgagni
Arbitro:  Cimma (Biella)

Macerata
3 novembre 1968
8ª giornata
Maceratese2 – 0ForlìStadio Helvia Recina
Arbitro:  Gastaldi (Pavia)

San Benedetto del Tronto
10 novembre 1968
9ª giornata
Sambenedettese4 – 1ForlìStadio Fratelli Ballarin
Arbitro:  Lo Cascio (Palermo)

Forlì
17 novembre 1968
10ª giornata[1]
Forlì1 – 0JesiStadio Tullo Morgagni
Arbitro:  Andreoli (Padova)

Arezzo
24 novembre 1969
11ª giornata
Arezzo1 – 0ForlìStadio Comunale
Arbitro:  Messinese (Taranto)

Forlì
1º dicembre 1968
12ª giornata[2]
Forlì0 – 0OlbiaStadio Tullo Morgagni
Arbitro:  Fiorenza (Torre Annunziata)

Forlì
8 dicembre 1968
13ª giornata
Forlì0 – 1TorresStadio Tullo Morgagni
Arbitro:  Ghirardello (Merano)

Chiavari
15 dicembre 1968
14ª giornata
Entella1 – 0ForlìStadio Comunale
Arbitro:  Perissinotto (Venezia)

Rimini
22 dicembre 1968
15ª giornata
Rimini3 – 0ForlìStadio Romeo Neri
Arbitro:  Lattanzi (Roma)

Forlì
5 gennaio 1969
16ª giornata
Forlì1 – 2ViareggioStadio Tullo Morgagni
Arbitro:  Pfiffner (Torino)

Ravenna
12 gennaio 1969
17ª giornata
Ravenna0 – 0ForlìStadio Comunale
Arbitro:  Zacchetti (Milano)

Pesaro
19 gennaio 1969
18ª giornata
Vis Pesaro1 – 0ForlìStadio Tonino Benelli
Arbitro:  Magnani (Firenze)

Forlì
26 gennaio 1969
19ª giornata
Forlì0 – 0SpeziaStadio Tullo Morgagni
Arbitro:  Castelli (Treviglio)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Pistoia
2 febbraio 1969
20ª giornata
Pistoiese1 – 0ForlìStadio Comunale
Arbitro:  Andreoli (Padova)

Massa
9 febbraio 1969
21ª giornata
Massese2 – 2ForlìStadio degli Oliveti
Arbitro:  Martinelli (Catanzaro)

Forlì
16 febbraio 1969
22ª giornata
Forlì1 – 2EmpoliStadio Tullo Morgagni
Arbitro:  Frasso (Capua)

Ascoli Piceno
23 febbraio 1969
23ª giornata
Del Duca Ascoli2 – 0ForlìStadio Cino e Lillo Del Duca
Arbitro:  Ferro (Finale Ligure)

Ancona
2 marzo 1969
24ª giornata
Anconitana2 – 0ForlìStadio Dorico
Arbitro:  Cotrufo (Varese)

Forlì
9 marzo 1969
25ª giornata
Forlì0 – 1SienaStadio Tullo Morgagni
Arbitro:  Beccaria (Lecco)

Prato
16 marzo 1969
26ª giornata
Prato2 – 0ForlìStadio Lungobisenzio
Arbitro:  Scolari (Verona)

Forlì
23 marzo 1969
27ª giornata
Forlì1 – 1MacerateseStadio Tullo Morgagni
Arbitro:  Marchetti (Vicenza)

Forlì
30 marzo 1969
28ª giornata
Forlì0 – 0SambenedetteseStadio Tullo Morgagni
Arbitro:  Longi (Livorno)

Jesi
13 aprile 1969
29ª giornata
Jesi3 – 1ForlìStadio Comunale
Arbitro:  Marti (Napoli)

Forlì
20 aprile 1969
30ª giornata
Forlì0 – 2ArezzoStadio Tullo Morgagni
Arbitro:  Leita (Catania)

Olbia
4 maggio 1969
31ª giornata
Olbia1 – 0ForlìStadio Bruno Nespoli
Arbitro:  Lenardon (Siena)

Sassari
11 maggio 1969
32ª giornata
Torres2 – 0ForlìStadio Acquedotto
Arbitro:  Marchetti (Vicenza)

Forlì
18 maggio 1969
33ª giornata
Forlì1 – 1EntellaStadio Tullo Morgagni
Arbitro:  Marino (Taranto)

Forlì
25 maggio 1969
34ª giornata[3]
Forlì0 – 0RiminiStadio Tullo Morgagni
Arbitro:  Serafino (Roma)

Viareggio
1º giugno 1969
35ª giornata
Viareggio3 – 0ForlìStadio dei Pini
Arbitro:  Toso (Grado)

Forlì
8 giugno 1969
36ª giornata
Forlì0 – 0RavennaStadio Tullo Morgagni
Arbitro:  Lo Cascio (Palermo)

Forlì
15 giugno 1969
37ª giornata
Forlì1 – 1Vis PesaroStadio Tullo Morgagni
Arbitro:  Messinese (Taranto)

La Spezia
22 giugno 1969
38ª giornata
Spezia1 – 1ForlìStadio Alberto Picco
Arbitro:  Moretto (San Donà di Piave)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Su trentotto partite di campionato, questa è, e resterà, l'unica vittoria stagionale del Forlì.
  2. ^ In panchina il Forlì presenta il nuovo allenatore Aldo Bosi che sostituisce Attilio Santarelli.
  3. ^ Sulla panchina del Forlì siede Rino Montanari, che in settimana ha rilevato Aldo Bosi, quale terzo tecnico in stagione..

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del Calcio, Carcano edizioni, 1970, p. 265.
  • Franco Pardolesi e Carlo Fontanelli, Forlì 100 un secolo biancorosso, Empoli, GEO Edizioni, 2018, pp. 158-160.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio