Unione Sportiva Palermo 1964-1965

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
U.S. Palermo
Stagione 1964-1965
AllenatoreUngheria László Székely, poi Cecoslovacchia Čestmír Vycpálek, poi Italia Carlo Facchini
Presidente[1]
Serie B11º posto
Coppa ItaliaTerzo turno
Maggiori presenzeCampionato: Mario Cipollato (36)
Miglior marcatoreCampionato: Giorgio Tinazzi (11)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Sportiva Palermo nelle competizioni ufficiali della stagione 1964-1965.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Ancora in Serie B, il Palermo termina il campionato nuovamente a metà classifica (all'11º posto) e in Coppa Italia viene eliminato al Terzo turno dal Napoli (1-0), club di pari categoria al termine neopromosso.

Gli avvicendamenti alla presidenza[modifica | modifica wikitesto]

La Lega Calcio nomina un trio dirigenziale alla presidenza rosanero, composto da Ernesto di Fresco, Luigi Barbaccia e Franz Gorgone, che guida il Palermo fino al 7 settembre 1964, quindi duraturo solo per l'inizio della stagione, mentre anche la politica fa il suo ingresso "attivo" nella società, con una serie di presidenti "sistemati" sulla poltrona più importante societaria. Fino al 9 dicembre 1964 il presidente è Casimiro Vizzini (già al timone del Palermo dalla stagione 1957-1958 all'annata 1962-1963). Gli succede la carica il Conte Guglielmo Pinzero (presidente della precedente stagione) sino al 21 dicembre successivo, quando questi si dimette. Alla presidenza ci sono in seguito Totò Vilardo in qualità di segretario generale e, con una breve parentesi, il costruttore Ponte. Dal 29 gennaio al 18 febbraio 1965, c'è come presidente Franco Spagnolo, assessore comunale allo sport, che poi passa la mano a Franz Gorgone che rimane in carica sino al 24 febbraio. Da proprio quest'ultimo giorno fino all'annata 1966-1967, alla presidenza c'è, come commissario straordinario, Luigi Gioia.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Presidenti:[1]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Walter Pontel
Italia P Giovanni Ferretti
Italia D Antonio De Bellis
Italia D Bruno Giorgi
Italia D Mario Giubertoni
Italia D Renato Caocci
Italia D Lucio Bonanno
Italia C Giorgio Ramusani
Italia C Alberto Malavasi
Italia C Mario Cipollato
Italia C Giorgio Tinazzi
Italia C Enzo Benedetti
N. Ruolo Giocatore
Italia C Gino Gagliardelli
Italia C Zeffiro Cattaneo
Italia C Franco Viappiani
Italia C Filippo Tasso
Italia C Umberto Fornesi
Italia C Dario Baruffi
Brasile C Faustinho
Italia A Gaetano Troja
Italia A Giorgio Rossano
Italia A Giorgio Fogar
Italia A Guido Postiglione
Italia A Gino Raffin
Allenatore
Ungheria László Székely
Cecoslovacchia Čestmír Vycpálek
Italia Carlo Facchini
La formazione del Palermo nella stagione 1964-1965

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti: Walter Pontel (Napoli), Antonio De Bellis (Venezia), Mario Giubertoni (Moglia), Renato Caocci (Juventus), Giorgio Tinazzi (Modena), Mario Cipollato, Gino Raffin (Brescia), Gaetano Troja (Paternò), Giorgio Rossano, Dario Baruffi, Filippo Tasso, Gino Gagliardelli (Moglia), Umberto Fornesi, Giovanni Ferretti (novembre)

Cessioni: Claudio Bandoni (Napoli), Pietro Adorni (Napoli), Giulio Cesare Spagni (Venezia), Gianluigi Maggioni, Santino Maestri (Brescia), Franco Deasti, Morana, Peretti, Dante Castellazzi, Franceschetti, Busetta

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1964-1965.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

13 settembre 1964
1ª giornata
Palermo3 – 0Trani

20 settembre 1964
2ª giornata
Palermo2 – 1Potenza

27 settembre 1964
3ª giornata
Parma0 – 1Palermo

4 ottobre 1964
4ª giornata
Livorno0 – 0Palermo

11 ottobre 1964
5ª giornata
Palermo0 – 0SPAL

18 ottobre 1964
6ª giornata
Palermo1 – 3Alessandria

25 ottobre 1964
7ª giornata
Venezia4 – 5Palermo

22 novembre 1959
8ª giornata
Padova1 – 0Palermo

15 novembre 1964
9ª giornata
Palermo3 – 0Pro Patria

22 novembre 1964
10ª giornata
Palermo2 – 0Triestina

29 novembre 1964
11ª giornata
Modena3 – 0Palermo

6 dicembre 1964
12ª giornata
Lecco3 – 0Palermo

13 dicembre 1964
13ª giornata
Palermo1 – 1Verona

20 dicembre 1964
14ª giornata
Palermo0 – 0Reggiana

27 dicembre 1964
15ª giornata
Napoli2 – 1Palermo

10 gennaio 1965
16ª giornata
Palermo0 – 0Catanzaro

17 gennaio 1965
17ª giornata
Palermo2 – 1Monza

24 gennaio 1965
18ª giornata
Brescia0 – 0Palermo

31 gennaio 1965
19ª giornata
Palermo2 – 1Bari

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

7 febbraio 1965
20ª giornata
Trani1 – 1Palermo

14 febbraio 1965
21ª giornata
Potenza3 – 2Palermo

21 febbraio 1965
22ª giornata
Palermo1 – 0Parma

28 febbraio 1965
23ª giornata
Palermo3 – 0Livorno

7 marzo 1965
24ª giornata
SPAL3 – 2Palermo

14 marzo 1965
25ª giornata
Alessandria0 – 1Palermo

21 marzo 1965
26ª giornata
Palermo1 – 2Venezia

28 marzo 1965
27ª giornata
Palermo1 – 1Padova

11 aprile 1965
28ª giornata
Pro Patria2 – 1Palermo

18 aprile 1965
29ª giornata
Triestina3 – 1Palermo

25 aprile 1965
30ª giornata
Palermo2 – 0Modena

2 maggio 1965
31ª giornata
Palermo0 – 0Lecco

9 maggio 1965
32ª giornata
Verona0 – 0Palermo

16 maggio 1965
33ª giornata
Reggiana0 – 0Palermo

23 maggio 1965
34ª giornata
Palermo0 – 0Napoli

30 maggio 1965
35ª giornata
Catanzaro1 – 0Palermo

6 giugno 1965
36ª giornata
Monza3 – 2Palermo

13 giugno 1965
37ª giornata
Palermo1 – 2Brescia

20 giugno 1965
38ª giornata
Bari2 – 1Palermo

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1964-1965.
Palermo
6 settembre 1964
Primo turno
Palermo4 – 3
(d.t.s.)
Catanzaro

Palermo
6 gennaio 1965
Secondo turno
Palermo1 – 0Catania

Napoli
4 aprile 1965
Terzo turno
Napoli1 – 0Palermo

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale 1964-65 Pt G V N P GF GS
11. Palermo 36 38 12 12 14 43 43

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Tra parentesi le presenze e le eventuali reti segnate

  • Cipollato (36, 4)
  • De Bellis (33)
  • Giorgi (33, 1)
  • Tinazzi (33, 11)
  • Troja (33, 8)
  • Giubertoni (26)
  • Malavasi (26)
  • Raffin (23, 4)
  • Fogar (21, 5)
  • Pontel (21)
  • Benedetti (18)
  • Caocci (17, 2)
  • Ferretti (17)
  • Postiglione (16, 3)
  • Rossano (12, 4)
  • Ramusani (11)
  • Viappiani (11)
  • Baruffi (8)
  • Faustinho (6, 1)
  • Tasso (5)
  • Gagliardelli (5)
  • Cattaneo (5)
  • Fornesi (2)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Vedi gli avvicendamenti alla presidenza nella voce indicata

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]