László Székely

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
László Székely
Nazionalità Ungheria Ungheria
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 19?? - calciatore
1969 - allenatore
Carriera
Carriera da allenatore
???? Juventus-SP
???? Fluminense
1949-1950 Verona
1950 Israele Israele
1951-1953 Fenerbahçe
1953-1954 Galatasaray
1954 Grêmio
1956-1957 Fenerbahçe
1957 Turchia Turchia
1960-1961 Fenerbahçe
???? Venezia
1963-1965 Palermo
1965-1967 Alessandria
1967-1968 Modena
1968-1969 Albenga
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

László Székely (1910Robecco Pavese, 27 novembre 1969[1]) è stato un allenatore di calcio e calciatore ungherese, di ruolo centrocampista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Ex centrocampista,[2] ha allenato per diverse stagioni il Fenerbahçe vincendo il campionato turco nella stagione 1960-1961. Ha guidato nel 1950 la nazionale di calcio di Israele[3] e nel 1957 la nazionale di calcio della Turchia.

Ha inoltre allenato per tre anni in Brasile lavorando per la Juventus San Paolo ed il Fluminense.[4]

In Italia ha allenato Verona, Venezia, Palermo, Alessandria e Modena ed Albenga.

La morte[modifica | modifica wikitesto]

Il 27 novembre 1969 morì a causa di un incidente con la sua auto, mentre percorreva l'autostrada Voghera-Piacenza, all'altezza di Robecco Pavese.[1] Lasciò moglie e due figli.[2]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Fenerbahçe: 1960-1961

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Il trainer ungherese Székely muore in un incidente d'auto, in La Stampa, 28 novembre 1969. URL consultato il 4 marzo 2011.
  2. ^ a b Sangue, fisico ed egoismo archiviostorico.gazzetta.it
  3. ^ Israel Official Games 1948-1959 Rsssf.com
  4. ^ Il tecnico ungherese Székely nuovo trainer dell'Alessandria, in La Stampa, 23 gennaio 1966. URL consultato il 22 marzo 2011.