Sepp Piontek

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sepp Piontek
Sepp Piontek.jpg
Sepp Piontek, 1º giugno 2011. (Foto: Lars Schmidt)
Nome Josef Emanuel Hubertus Piontek
Nazionalità bandiera Germania Ovest
Germania Germania (dal 1990)
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore
Ritirato 1972 - calciatore
2002 - allenatore
Carriera
Squadre di club1
1960-1972 Werder Brema 278 (16)
Nazionale
1965-1966 Germania Ovest Germania Ovest 6 (0)
Carriera da allenatore
1971-1975 Werder Brema
1975-1976 F. Düsseldorf
1976-1978 Haiti Haiti
1978-1979 St. Pauli
1979-1990 Danimarca Danimarca
1990-1993 Turchia Turchia
1993 Bursaspor
1995-1996 Aalborg
1997-1999 Silkeborg
2000-2002 Groenlandia Groenlandia
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Sepp Piontek, all'anagrafe Josef Piontek (Breslavia, 5 marzo 1940), è un allenatore di calcio ed ex calciatore tedesco.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Tra il 1963 e il 1972 giocò 203 partite nella Bundesliga con la maglia del Werder Brema, e 6 partite con la maglia della nazionale di calcio tedesca. Dopo essersi ritirato allenò subito il Werder, sedendosi successivamente sulla panchina del Fortuna Düsseldorf e del St. Pauli.

Nel 1979, dopo avere allenato anche nazionale haitiana, divenne allenatore di quella danese. Diresse questa squadra, che durante il suo periodo fu soprannominata "dinamite danese"[1], per 115 partite[2]. Fece ricorso a giocatori professionisti, alcuni dei quali cresciuti all'estero, e la portò fino alla semifinale negli Europei del 1984, e alla prima partecipazione ad un campionato mondiale nel 1986. Si dimise infine nel 1990, lasciando il posto a Richard Møller Nielsen.

Dopo questa esperienza allenò la nazionale turca fino al 1993 e in seguito, dopo aver diretto tre squadre di club, andò ad allenare anche la nazionale groenlandese.

Oggi[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente vive facendo il professore universitario.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

È entrato a far parte della Hall of fame del calcio danese.[3]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Werder: 1964-1965
Werder: 1960-1961

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) The forgotten story of ... Danish Dynamite, the Denmark side of the mid-80s, in theguardian.com. URL consultato il 9 dicembre 2015.
  2. ^ (EN) Josef "Sepp" Piontek - International Matches as Coach, in rsssf.com. URL consultato il 9 dicembre 2015.
  3. ^ (DA) Lerby og Arnesen optaget i Hall of Fame, dr.dk. URL consultato il 14 settembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (DE) Sepp Piontek, su fussballdaten.de, Fussballdaten Verlags GmbH.
  • (EN) Sepp Piontek, su National-football-teams.com, National Football Teams. Modifica su Wikidata
  • (DE) Sepp Piontek su weltfussball.de
Controllo di autorità VIAF: (EN22943817 · ISNI: (EN0000 0003 6921 7649 · GND: (DE119096145