Pro Patria et Libertate Sezione Calcio 1951-1952

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Aurora Pro Patria 1919.

Pro Patria et Libertate Sezione Calcio
Stagione 1951-1952
AllenatoreItalia Mario Varglien
Serie A10º posto
Maggiori presenzeCampionato: Uboldi (38)
Miglior marcatoreCampionato: La Rosa (11)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Pro Patria et Libertate Sezione Calcio nelle competizioni ufficiali della stagione 1951-1952.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1951-1952 la Pro Patria disputa il campionato di Serie A, con 37 punti si piazza in decima posizione, il torneo è stato vinto con 60 punti dalla Juventus, davanti al Milan con 53 punti. Retrocedeno Libertas Lucchese, Padova e Legnano. La Triestina quart'ultima supera due esami e si salva, prima battendo la Lucchese (1-0), poi supera il Brescia (1-0) che era giunto secondo in Serie B.

La compagine bustocca si presenta ampiamente rinnovata, il nuovo allenatore è Mario Varglien già giocatore biancoblù nel 1928. Nuovo il difensore Alfredo Travia prelevato dal Como, l'attaccante Norbert Hofling arrivato dalla Lazio, la mezzala Benjamín Santos detto Jo, ed alcuni giovani tra i quali il promettente Paolo Marcora. Vengono ceduti Antonio Azimonti al Genoa, Lelio Antoniotti alla Lazio, Alfonso Borra al Brescia. Disputa un sontuoso campionato la Pro Patria, offrendo alla tifoseria bustocca il miglior football dal dopoguerra in poi, memorabile la cinquina inflitta all'Internazionale all'ultima di campionato. Da sottolineare anche le prestazioni dell'astuto Francesco La Rosa, bomber di questa stagione con undici marcature.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Angelo Uboldi
Italia D Spartaco Donati
Italia D Paolo Marcora
Italia D Alfredo Travia
Italia C Antonio Fossati
Italia C Giobatta Martini
Italia C Edo Nicora
Italia C Bruno Orzan
Italia C Rinaldo Settembrino
N. Ruolo Giocatore
Italia C Guglielmo Toros
Italia A Giorgio Barsanti
Italia A Oliviero Belcastro
Italia A Umberto Guarnieri
Italia A Francesco La Rosa
Romania A Norbert Hofling
Italia A Ettore Mannucci
Argentina A Benjamín Santos
Ungheria A Stefan Turbeky

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1951-1952.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Busto Arsizio
9 settembre 1951
1ª giornata
Pro Patria2 – 2PadovaStadio Comunale
Arbitro:  Massai (Pisa)

Torino
16 settembre 1951
2ª giornata
Torino2 – 0Pro PatriaStadio Filadelfia
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Busto Arsizio
23 settembre 1951
3ª giornata
Pro Patria1 – 1FiorentinaStadio Comunale
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Milano
30 settembre 1951
4ª giornata
Milan5 – 1Pro PatriaStadio San Siro
Arbitro:  Liverani (Torino)

Busto Arsizio
7 ottobre 1951
5ª giornata
Pro Patria2 – 2SPALStadio Comunale
Arbitro:  Bellè (Venezia)

Legnano
14 ottobre 1951
6ª giornata
Legnano1 – 2Pro PatriaStadio di via Carlo Pisacane
Arbitro:  Carpani (Milano)

Busto Arsizio
21 ottobre 1951
7ª giornata
Pro Patria1 – 3JuventusStadio Comunale
Arbitro:  Orlandini (Roma)

Napoli
28 ottobre 1951
8ª giornata
Napoli4 – 1Pro PatriaStadio del Vomero
Arbitro:  Cartei (Firenze)

Bologna
4 novembre 1951
9ª giornata
Bologna1 – 1Pro PatriaStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  De Leo (Mestre)

Busto Arsizio
18 novembre 1951
10ª giornata
Pro Patria0 – 0PalermoStadio Comunale
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Udine
2 dicembre 1951
11ª giornata
Udinese0 – 1Pro PatriaStadio Moretti
Arbitro:  Maurelli (Roma)

Busto Arsizio
9 dicembre 1951
12ª giornata
Pro Patria2 – 1LuccheseStadio Comunale
Arbitro:  Pieri (Trieste)

Como
16 dicembre 1951
13ª giornata
Como0 – 1Pro PatriaStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Marchetti (Milano)

Busto Arsizio
23 dicembre 1951
14ª giornata
Pro Patria4 – 2LazioStadio Comunale
Arbitro:  Silvano (Torino)

Busto Arsizio
30 dicembre 1951
15ª giornata[1]
Pro Patria1 – 1AtalantaStadio Comunale
Arbitro:  Marchetti (Milano)

Trieste
6 gennaio 1952
16ª giornata
Triestina3 – 0Pro PatriaStadio Giuseppe Grezar
Arbitro:  Gemini (Roma)

Busto Arsizio
13 gennaio 1952
17ª giornata
Pro Patria3 – 2SampdoriaStadio Comunale
Arbitro:  Bellè (Venezia)

Busto Arsizio
20 gennaio 1952
18ª giornata
Pro Patria1 – 0NovaraStadio Comunale
Arbitro:  Piemonte (Monfalcone)

Milano
27 gennaio 1952
19ª giornata[2]
Inter3 – 0Pro PatriaStadio San Siro
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Padova
3 febbraio 1952
20ª giornata
Padova1 – 0Pro PatriaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Maurelli (Roma)

Busto Arsizio
20 febbraio 1952
21ª giornata
Pro Patria1 – 1TorinoStadio Comunale
Arbitro:  Pieri (Trieste)

Firenze
17 febbraio 1952
22ª giornata
Fiorentina3 – 0Pro PatriaStadio Comunale
Arbitro:  Piemonte (Monfalcone)

Busto Arsizio
24 febbraio 1952
23ª giornata
Pro Patria2 – 2MilanStadio Comunale
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Ferrara
9 marzo 1952
24ª giornata
SPAL2 – 2Pro PatriaStadio Comunale
Arbitro:  Pieri (Trieste)

Busto Arsizio
16 marzo 1952
25ª giornata
Pro Patria1 – 1LegnanoStadio Comunale
Arbitro:  Gemini (Roma)

Torino
23 marzo 1952
26ª giornata
Juventus5 – 1Pro PatriaStadio Comunale
Arbitro:  Longagnani (Modena)

Busto Arsizio
30 marzo 1952
27ª giornata
Pro Patria1 – 1NapoliStadio Comunale
Arbitro:  Pieri (Trieste)

Busto Arsizio
6 aprile 1952
28ª giornata
Pro Patria2 – 0BolognaStadio Comunale
Arbitro:  Orlandini (Roma)

Palermo
13 aprile 1952
29ª giornata
Palermo1 – 2Pro PatriaStadio La Favorita
Arbitro:  Canavesio (Torino)

Busto Arsizio
20 aprile 1952
30ª giornata
Pro Patria1 – 0UdineseStadio Comunale
Arbitro:  Gemini (Roma)

Lucca
27 aprile 1952
31ª giornata
Lucchese2 – 0Pro PatriaStadio Porta Elisa
Arbitro:  Bellè (Venezia)

Busto Arsizio
4 maggio 1952
32ª giornata
Pro Patria1 – 0ComoStadio Comunale
Arbitro:  Marchetti (Milano)

Roma
11 maggio 1952
33ª giornata
Lazio2 – 1Pro PatriaStadio Nazionale
Arbitro:  Cartei (Firenze)

Bergamo
18 maggio 1952
34ª giornata
Atalanta1 – 1Pro PatriaStadio Comunale
Arbitro:  Longagnani (Modena)

Busto Arsizio
1º giugno 1952
35ª giornata
Pro Patria2 – 2TriestinaStadio Comunale
Arbitro:  Orlandini (Roma)

Genova
8 giugno 1952
36ª giornata
Sampdoria1 – 0Pro PatriaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Fortina (Novara)

Novara
15 giugno 1952
37ª giornata
Novara3 – 0Pro PatriaStadio Comunale
Arbitro:  Pieri (Trieste)

Busto Arsizio
22 giugno 1952
38ª giornata
Pro Patria5 – 1InterStadio Comunale
Arbitro:  Fortina (Novara)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita sospesa per nebbia dall'arbitro Luigi Gemini di Roma al minuto 67' sul punteggio di (1-1) con reti di Brugola al 56' e di Martini al 72', poi recuperata il 30 gennaio 1952.
  2. ^ Partita rinviata e recuperata il 19 marzo 1952.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giorgio Giacomelli e Carlo Fontanelli, Tigrotti, oltre un secolo con la Pro Patria, Empoli, GEO Edizioni, 2015, pp. 155-158.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio