Unione Sportiva Piombino 1951-1952

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Unione Sportiva Piombino
Stagione 1951-1952
AllenatoreItalia Fioravante Baldi
Italia Bruno Mochi[1]
All. in secondaItalia Bruno Mochi
Presidente
Presidente onorario
Italia Baldino Giusti
Italia Arnaldo Lovetti[2]
Serie B6º posto
Maggiori presenzeCampionato: Biagioli (38)
Miglior marcatoreCampionato: Biagioli (17)
StadioStadio Magona d'Italia

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Sportiva Piombino nelle competizioni ufficiali della stagione 1951-1952.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Enrico Zucchinali e Armando Tre Re prima del calcio d'inizio di Piombino-Roma (3-1)
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: Baldino Giusti
  • Presidente onorario: Arnaldo Lovetti

Area tecnica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Arnaldo Albenzi
Italia P Doriano Carlotti
Italia D Iro Bonci
Italia D Luigi Coeli
Italia D Bruno Mezzacapo
Italia C Emilio Bonci
Italia C Maide Capacci
Italia C Enzo Cozzolini
Italia C Remo Lancioni
N. Ruolo Giocatore
Italia C Armando Ortolano
Italia A Pietro Biagioli
Italia A Giovanni Bodini
Italia A Ippolito Montiani
Italia A Pasquale Morisco
Italia A Antonio Pellis
Italia A Giovan Battista Pighini
Italia A Pasquale Sansolini
Italia A Enrico Zucchinali

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Iro Bonci Cesena definitivo
D Luigi Coeli Vicenza definitivo[3]
C Emilio Bonci Cesena definitivo
C Maide Capacci Anconitana definitivo[3]
C Enzo Cozzolini Brescia definitivo[3]
A Pietro Biagioli Fiorentina prestito[3]
A Giovanni Bodini Jesi definitivo[3]
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Renzo Marcheschi [3]
D Livio Bussi Fossanese definitivo[3]
C Guido Ansaldi Cecina prestito[3]
C Rudi Abele Compiani Vicenza definitivo[3]
C Giorgio Baldinotti Parma definitivo[3]
C Ostilio Capaccioli fine carriera[3]
A Giovan Battista Dragoni Grosseto definitivo[3]
Pietro Cattaneo Cecina prestito[3]
Adolfo Gambi Arezzo prestito[3]
Gastone Masini [3]
Pino Soldani [3]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1951-1952.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Napoli
9 settembre 1951
1ª giornata
Stabia2 – 4
(1 – 2)
referto
PiombinoStadio del Vomero (8 000 spett.)
Arbitro:  Maurelli (Roma)

Piombino
16 settembre 1951
2ª giornata
Piombino3 – 0
(2 – 0)
referto
VeneziaStadio Magona d'Italia (4 500 spett.)
Arbitro:  Picasso (Milano)

Verona
23 settembre 1951
3ª giornata
Verona0 – 2
(0 – 0)
referto
PiombinoStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Coppa (Torino)

Piombino
30 settembre 1951
4ª giornata
Piombino0 – 0
(0 – 0)
referto
LivornoStadio Magona d'Italia (8 000 spett.)
Arbitro:  Matucci (Seregno)

Messina
7 ottobre 1951
5ª giornata
Catania1 – 1
(1 – 0)
referto
PiombinoStadio Giovanni Celeste
Arbitro:  Corallo (Lecce)

Piombino
14 ottobre 1951
6ª giornata
Piombino0 – 0
(0 – 0)
referto
PisaStadio Magona d'Italia (6 000 spett.)
Arbitro:  Savio (Torino)

Salerno
21 ottobre 1951
7ª giornata
Salernitana2 – 0
(1 – 0)
referto
PiombinoStadio Comunale
Arbitro:  Ciccardi (Lecco)

Piombino
28 ottobre 1951
8ª giornata
Piombino4 – 0
(1 – 0)
referto
ReggianaStadio Magona d'Italia (4 000 spett.)
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Lodi
4 novembre 1951
9ª giornata
Fanfulla0 – 0
(0 – 0)
referto
PiombinoStadio Dossenina
Arbitro:  Piemonte (Monfalcone)

Piombino
18 novembre 1951, ore 14:30 CET
10ª giornata
Piombino3 – 1
(2 – 0)
referto
RomaStadio Magona d'Italia (12 000 spett.)
Arbitro:  Bernardi (Bologna)

Brescia
2 dicembre 1951
11ª giornata
Brescia1 – 0
(0 – 0)
referto
PiombinoStadium di Viale Piave
Arbitro:  De Leo (Mestre)

Piombino
9 dicembre 1951
12ª giornata
Piombino0 – 1
(0 – 1)
referto
SiracusaStadio Magona d'Italia
Arbitro:  Matucci (Seregno)

Messina
16 dicembre 1951
13ª giornata
Messina2 – 0
(0 – 0)
referto
PiombinoStadio Giovanni Celeste
Arbitro:  Tibaldi (Savona)

Treviso
23 dicembre 1951
14ª giornata
Treviso2 – 1
(0 – 0)
referto
PiombinoStadio Comunale
Arbitro:  Canavesio (Torino)

Piombino
30 dicembre 1951
15ª giornata
Piombino2 – 1VicenzaStadio Magona d'Italia
Arbitro:  Marchese (Napoli)

Modena
6 gennaio 1952
16ª giornata
Modena1 – 1
(1 – 1)
referto
PiombinoStadio Comunale (4 000 spett.)
Arbitro:  Coppa (Como)

Valdagno
13 gennaio 1952
17ª giornata
Marzotto Valdagno1 – 2
(1 – 0)
referto
PiombinoStadio dei Fiori
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Piombino
20 gennaio 1952
18ª giornata
Piombino2 – 1
(2 – 0)
referto
GenoaStadio Magona d'Italia (8 000 spett.)
Arbitro:  Bellè (Venezia)

Piombino
27 gennaio 1952
19ª giornata
Piombino2 – 1
(1 – 1)
referto
MonzaStadio Magona d'Italia (3 000 spett.)
Arbitro:  Gambarotta (Genova)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Piombino
3 febbraio 1952
20ª giornata
Piombino2 – 0
(1 – 0)
referto
StabiaStadio Magona d'Italia (3 000 spett.)
Arbitro:  Di Gregorio (Legnano)

Venezia
10 febbraio 1952
21ª giornata
Venezia0 – 0
(0 – 0)
referto
PiombinoStadio Pierluigi Penzo (8 000 spett.)
Arbitro:  Righi (Milano)

Piombino
17 febbraio 1952
22ª giornata
Piombino2 – 0
(0 – 0)
referto
VeronaStadio Magona d'Italia
Arbitro:  Perego (Milano)

Livorno
2 marzo 1952
23ª giornata
Livorno0 – 0
(0 – 0)
referto
PiombinoStadio Comunale (15 000 spett.)
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Piombino
9 marzo 1952
24ª giornata
Piombino1 – 0
(0 – 0)
referto
CataniaStadio Magona d'Italia
Arbitro:  Valsecchi (Milano)

Pisa
16 marzo 1952
25ª giornata
Pisa1 – 1
(0 – 1)
referto
PiombinoStadio Arena Garibaldi (5 000 spett.)
Arbitro:  Ciccardi (Lecco)

Piombino
23 marzo 1952
26ª giornata
Piombino1 – 2
(0 – 1)
referto
SalernitanaStadio Magona d'Italia (4 000 spett.)
Arbitro:  Buratti (Milano)

Reggio Emilia
30 marzo 1952
27ª giornata
Reggiana1 – 2
(1 – 1)
referto
PiombinoStadio Comunale Mirabello (5 000 spett.)
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Piombino
6 aprile 1952
28ª giornata
Piombino2 – 1
(1 – 0)
referto
FanfullaStadio Magona d'Italia (3 000 spett.)
Arbitro:  Tassini (Verona)

Roma
13 aprile 1952
29ª giornata
Roma2 – 0
(0 – 0)
referto
PiombinoStadio Nazionale (27 000 spett.)
Arbitro:  De Leo (Mestre)

Piombino
20 aprile 1952
30ª giornata
Piombino1 – 1
(0 – 0)
referto
BresciaStadio Magona d'Italia (6 000 spett.)
Arbitro:  Pieri (Trieste)

Siracusa
27 aprile 1952
31ª giornata
Siracusa1 – 0
(0 – 0)
referto
PiombinoStadio Vittorio Emanuele III
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Piombino
4 maggio 1952
32ª giornata
Piombino1 – 4
(1 – 2)
referto
MessinaStadio Magona d'Italia (5 000 spett.)
Arbitro:  Valsecchi (Milano)

Piombino
11 maggio 1952
33ª giornata
Piombino4 – 0
(3 – 0)
referto
TrevisoStadio Magona d'Italia (2 000 spett.)
Arbitro:  Fortina (Novara)

Vicenza
25 maggio 1952
34ª giornata
Vicenza1 – 1
(1 – 0)
referto
PiombinoStadio Romeo Menti (2 000 spett.)
Arbitro:  Campanati (Milano)

Piombino
1º giugno 1952
35ª giornata
Piombino0 – 1
(0 – 0)
referto
ModenaStadio Magona d'Italia
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Piombino
8 giugno 1952
36ª giornata
Piombino2 – 2
(1 – 1)
referto
Marzotto ValdagnoStadio Magona d'Italia
Arbitro:  Scaramella (Roma)

Genova
15 giugno 1952
37ª giornata
Genoa3 – 0
(2 – 0)
referto
PiombinoStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Vilella (Trieste)

Monza
22 giugno 1952
38ª giornata
Monza2 – 1
(2 – 0)
referto
PiombinoStadio San Gregorio
Arbitro:  Piemonte (Monfalcone)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie B 41 19 11 4 4 32 16 19 4 7 8 16 23 38 15 11 12 48 39 +9

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo T C T C T C T C T C T C T T C T T C C C T C T C T C T C T C T C C T C C T T
Risultato V V V N N N P V N V P P P P V N V V V V N V N V N P V V P N P P V N P N P P

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie B
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Albenzi, A. A. Albenzi 1-1??
Biagioli, P. P. Biagioli 3817??
Bodini, G. G. Bodini 326??
Bonci, E. E. Bonci 363??
Bonci, I. I. Bonci 260??
Capacci, M. M. Capacci 60??
Carlotti, D. D. Carlotti 37-38??
Coeli, L. L. Coeli 350??
Cozzolini, E. E. Cozzolini 333??
Lancioni, R. R. Lancioni 340??
Mezzacapo, B. B. Mezzacapo 270??
Montiani, I. I. Montiani 132??
Morisco, P. P. Morisco 232??
Ortolano, A. A. Ortolano 310??
Pellis, A. A. Pellis 30??
Pighini, G. B. G. B. Pighini 10??
Sansolini, P. P. Sansolini 256??
Zucchinali, E. E. Zucchinali 178??

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Subentrato alla 37ª giornata. Serie B: probabile schieramento, Il Corriere dello Sport, n. 140, 14 giugno 1952, p. 3.
  2. ^ Quando il Piombino batté la Roma (3-1). Il sogno della serie A, Il Tirreno, 18 novembre 2015.
  3. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p Le liste di trasferimento della Lega Nazionale, Il Corriere dello Sport, 25 luglio 1951, pag.3

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio