Pro Patria Gallaratese G.B. 2008-2009

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Aurora Pro Patria 1919.

Pro Patria Gallaratese G.B.
Stagione 2008-2009
AllenatoreItalia Franco Lerda
PresidenteItalia Alberto Armiraglio, poi Italia Giuseppe Zoppo, poi Italia Luca Regalia (curatore fallimentare)
Lega Pro Prima Divisione2º posto, perde ai play-off
Coppa Italia Lega Proprima fase a gironi
StadioCarlo Speroni (4.627)
Maggior numero di spettatori3.000 (Sambenedettese); playoff: 3.761 (Padova)[1]
Minor numero di spettatori1.163 (Venezia)[1]
Media spettatori1.804[1]

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Pro Patria Gallaratese G.B. nelle competizioni ufficiali della stagione 2008-2009.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 giugno 2008, a Milano, avviene il passaggio di proprietà tra la Famiglia Vender, e un nuovo gruppo, guidato da Giuseppe Zoppo e il Dott. Roberto Cerboni (che abbandona quasi subito),[2] che scelgono come nuovo allenatore Franco Lerda. Il 31 luglio 2008, in seguito all'esclusione di diverse società tra Serie B ed ex Serie C1, viene ripescata in Prima Divisione (la nuova terza serie). Il 9 novembre 2008, superando il Cesena per 3-1 nell'incontro valevole per l'undicesima giornata, arriva a quota mille vittorie (conteggiando solo quelle di campionato).[senza fonte]

Parallelamente, a marzo 2009, il direttore generale, Francesco Lamazza, viene sollevato dal suo incarico per aver criticato pubblicamente il presidente Zoppo. Viene nominato d.g. Flaviano Tonellotto, ex presidente della Triestina, che se ne va dopo tre giorni, a causa delle durissime contestazioni subite allo stadio dalla squadra e tifosi con il tecnico Franco Lerda che lo accompagna direttamente alla macchina.[senza fonte]

Il 2 aprile 2009 la società viene dichiarata fallita dal Tribunale di Busto Arsizio per debiti. Il rag. Luca Regalia è nominato curatore fallimentare. Quattro giorni dopo, su provvedimento del Gip di Busto Arsizio, la Guardia di Finanza arresta l'ex patron Giuseppe Zoppo, accusato di bancarotta fraudolenta: dopo aver perso tutti i suoi soci nell'acquisto della società tigrotta, e dopo non essere riuscito a rivenderla a luglio 2008, avrebbe dirottato le sovvenzioni degli sponsor su suoi conti privati, bloccato i pagamenti ai creditori e smesso di versare gli stipendi.[3]

Il 3 giugno 2009, alla terza e ultima udienza utile, la Società "Aurora Pro Patria 1919", guidata dalla famiglia Tesoro, ha acquisito il ramo d'azienda del fallimento, dando così continuità alla storia della Pro Patria.[4] Il tutto mentre la squadra è impegnata nei play-off, per il ritorno in Serie B dopo 43 anni. Il 31 maggio, i biancoblu avevano affrontato nella gara di andata di semifinale play-off la Reggiana al Giglio, imponendosi per 5-4, in una partita che al 36' del primo tempo vedeva i tigrotti perdere per 3-0, facendo partire poi una rimonta con reti di Do Prado, Mosciaro, Cristiano, quindi il vantaggio ancora con Do Prado, a cui fa seguito il pareggio dei padroni di casa. A un minuto dalla fine Do Prado realizza la sua personale tripletta su rigore fissando il punteggio sul 5-4 finale per la Pro.[senza fonte]

In finale affronta il Padova, la gara in Veneto, termina sullo 0-0, con Giambruno che, al 9' di gioco para un rigore al patavino Rabito.[senza fonte] La gara di ritorno si gioca allo "Speroni". Alla fine del primo tempo i padovani rimangono in dieci uomini per l'espulsione del terzino Di Venanzio per doppia ammonizione. Alla Pro Patria basterebbe lo 0-0 per essere promossa: a 10' dal termine Di Nardo segna e nel finale raddoppia. Nei minuti finali Urbano accorcia le distanze, fissando il punteggio sul 2-1: la Pro Patria perde così la promozione.[5]

Il 26 giugno la FIGC assegna il titolo sportivo alla nuova società Aurora Pro Patria 1919 S.r.l.[6]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico per la stagione 2008-2009 è Legea; sulla maglia vi è come sponsor "Fiora conc. Volkswagen". La prima maglia resta la classica biancoblu, la seconda maglia è rossa con banda verticale bianca contenente la scritta "Pro Patria".

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
1ª maglia
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
2ª maglia

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Staff dell'area amministrativa
Staff dell'area tecnica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Luca Anania
Italia P Andrea Devona
Italia P Marco Giambruno
Rep. Ceca P Radek Petr
Gambia D Simon Barjie
Italia D Lorenzo Cresta
Italia D Stefano Dicuonzo
Rep. Ceca D Jan Jelinek
Italia D Enrico Morello
Bosnia ed Erzegovina D Vedin Music
Italia D Andrea Pisani
Italia D Dario Polverini
Italia D Orlando Urbano
Italia C Mirko Bruccini
Italia C Ignazio Cocchiere
N. Ruolo Giocatore
Argentina C Lucas Correa
Italia C Nicola Cosentini
Italia C Domenico Cristiano
Italia C Daniele Dalla Bona
Brasile C Guilherme Raymundo do Prado
Italia C Francesco Girillo
Italia C Fabrizio Melara
Italia C Andrea Migliorini
Italia C Giacomo Zappacosta
Italia A Donato Bottone
Italia A Fabrizio Cammarata
Italia A Fabio Cusano
Francia A Mohamed Fofana
Italia A Manolo Mosciaro
Brasile A Robson Machado Toledo

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Lega Pro Prima Divisione[modifica | modifica wikitesto]

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Busto Arsizio
11 gennaio 2009
1ª giornata
Pro Patria 1 – 0 Lecco Stadio Carlo Speroni

Reggio Emilia
18 gennaio 2009
2ª giornata
Reggiana 1 – 3 Pro Patria Stadio Giglio

Busto Arsizio
25 gennaio 2009
3ª giornata
Pro Patria 4 – 0 Monza Stadio Carlo Speroni

Legnano
8 febbraio 2009
4ª giornata
Legnano 0 – 1 Pro Patria Stadio Giovanni Mari

Busto Arsizio
15 febbraio 2009
5ª giornata
Pro Patria 3 – 0 Pergocrema Stadio Carlo Speroni

Venezia
22 febbraio 2009
6ª giornata
Venezia 0 – 2 Pro Patria Stadio Pier Luigi Penzo

Cremona
1º mar. 2009
7ª giornata
Cremonese 3 – 1 Pro Patria Stadio Giovanni Zini

Busto Arsizio
15 mar. 2009
8ª giornata
Pro Patria 0 – 1 Novara Stadio Carlo Speroni

Lumezzane
22 marzo 2009
9ª giornata
Lumezzane 5 – 1 Pro Patria Stadio Tullio Saleri

Busto Arsizio
29 mar. 2009
10ª giornata
Pro Patria 1 – 1 Pro Sesto Stadio Carlo Speroni

Busto Arsizio
5 aprile 2009
11ª giornata
Pro Patria 3 – 1 Cesena Stadio Carlo Speroni

Ferrara
11 aprile 2009
12ª giornata
SPAL 0 – 0 Pro Patria Stadio Paolo Mazza

Busto Arsizio
19 aprile 2009
13ª giornata
Pro Patria 0 – 0 Verona Stadio Carlo Speroni

Ravenna
26 aprile 2009
14ª giornata
Ravenna 1 – 0 Pro Patria Stadio Bruno Benelli

Busto Arsizio
3 maggio 2009
15ª giornata
Pro Patria 4 – 0 Portogruaro Stadio Carlo Speroni

San Benedetto del Tronto
10 mag. 2009
16ª giornata
Sambenedettese 0 – 3 Pro Patria Stadio Riviera delle Palme

Busto Arsizio
17 mag. 2009
17ª giornata
Pro Patria 2 – 1 Padova Stadio Carlo Speroni

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Lecco
31 agosto 2008
18ª giornata
Lecco 1 – 1 Pro Patria Stadio Rigamonti-Ceppi

Busto Arsizio
7 settembre 2008
19ª giornata
Pro Patria 0 – 1 Reggiana Stadio Carlo Speroni

Monza
14 settembre 2008
20ª giornata
Monza 1 – 1 Pro Patria Stadio Brianteo

Busto Arsizio
21 settembre 2008
21ª giornata
Pro Patria 2 – 0 Legnano Stadio Carlo Speroni

Crema
28 settembre 2008
22ª giornata
Pergocrema 2 – 1 Pro Patria Stadio Giuseppe Voltini

Busto Arsizio
5 ottobre 2008
23ª giornata
Pro Patria 3 – 0 Venezia Stadio Carlo Speroni

Busto Arsizio
12 ottobre 2008
24ª giornata
Pro Patria 2 – 2 Cremonese Stadio Carlo Speroni

Novara
19 ottobre 2008
25ª giornata
Novara 2 – 1 Pro Patria Stadio Silvio Piola

Busto Arsizio
26 ottobre 2008
26ª giornata
Pro Patria 2 – 0 Lumezzane Stadio Carlo Speroni

Sesto San Giovanni
2 novembre 2008
27ª giornata
Pro Sesto 0 – 2 Pro Patria Stadio Breda

Cesena
9 novembre 2008
28ª giornata
Cesena 0 – 0 Pro Patria Stadio Dino Manuzzi

Busto Arsizio
16 novembre 2008
29ª giornata
Pro Patria 3 – 1 SPAL Stadio Carlo Speroni

Verona
23 novembre 2008
30ª giornata
Verona 0 – 0 Pro Patria Stadio Marcantonio Bentegodi

Busto Arsizio
30 novembre 2008
31ª giornata
Pro Patria 1 – 2 Ravenna Stadio Carlo Speroni

Portogruaro
7 dicembre 2008
32ª giornata
Portogruaro 0 – 1 Pro Patria Stadio Piergiovanni Mecchia

Busto Arsizio
14 dicembre 2008
33ª giornata
Pro Patria 1 – 1 Sambenedettese Stadio Carlo Speroni

Padova
21 dicembre 2008
34ª giornata
Padova 0 – 0 Pro Patria Stadio Euganeo

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Reggio Emilia
31 maggio 2009
Semifinale Play-off
Reggiana 4 – 5 Pro Patria Stadio Giglio

Busto Arsizio
7 giugno 2009
Semifinale Play-off
Pro Patria 3 – 2 Reggiana Stadio Carlo Speroni

Finali[modifica | modifica wikitesto]

Padova
14 giugno 2009
Finale Play-off
Padova 0 – 0 Pro Patria Stadio Euganeo

Busto Arsizio
21 giugno 2009
Finale Play-off
Pro Patria 1 – 2 Padova Stadio Carlo Speroni

Coppa Italia Lega Pro[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Lega Pro 2008-2009.

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Busto Arsizio
17 agosto 2008
1ª giornata
Pro Patria 0 – 0 Varese Stadio Carlo Speroni

Pavia
20 agosto 2008
2ª giornata
Pavia 3 – 2 Pro Patria Stadio Pietro Fortunati

Busto Arsizio
24 agosto 2008
3ª giornata
Pro Patria 0 – 0 Solbiatese Stadio Carlo Speroni

Como
27 agosto 2008
4ª giornata
Como 3 – 0 Pro Patria Stadio Giuseppe Sinigaglia

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Lega Pro Prima Divisione - Girone A 58 17 10 4 3 32 11 17 6 6 5 18 16 34 16 10 8 50 27 +23
Lega Pro Prima Divisione - Playoff - 2 1 0 1 4 4 2 1 1 0 5 4 4 2 1 1 9 8 +1
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia Lega Pro - 2 0 2 0 0 0 2 0 0 2 2 6 4 0 2 2 2 6 -4
Totale - 21 11 6 4 36 15 21 7 7 7 25 26 42 18 13 11 61 41 +20

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Statistiche Spettatori Lega Pro 1ª Divisione A 2008-2009, stadiapostcards.com.
  2. ^ Cerboni: "Stupito delle dichiarazioni di Zoppo", varesenews.it.
  3. ^ Arrestato Giuseppe Zoppo, ex presidente della Pro Patria, in Varese News, 7 maggio 2009. URL consultato il 13 maggio 2009.
  4. ^ L'Aurora Pro Patria nelle mani di Antonio Tesoro.
  5. ^ Un anno al cardiopalma: cronologia di un sogno sfumato, contenente link agli articoli di tutta l'annata 2008-2009, varesenews.it.
  6. ^ Federazione Italiana Giuoco Calcio (PDF), figc.it.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio