Angelo Longoni (calciatore 1933)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Angelo Longoni
AngeloLongoni.JPG
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 1965 - giocatore
1983 - allenatore
Carriera
Giovanili
194?-1949 Lecco
Squadre di club1
1949-1950 Lecco ? (?)
1950-1954 Milan 15 (2)
1954-1961 Atalanta 197 (38)
1961-1963 Lazio 34 (10)
1963-1964 Vis Pesaro 26 (3)
1964-1965 Lecco 34 (5)
Nazionale
1956 Italia Italia 1 (2)
Carriera da allenatore
1967-1968 Lecco
1970-1973 Lecco
1974-1975 Crotone
1975-1976 Giulianova
1976-1977 Marsala
1980-1981 600px bisection vertical HEX-1D913D Black.svg Abano Terme [1]
1981-1983 Lecco [2][3]
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Angelo Longoni (Lecco, 17 gennaio 1933Lecco, 17 giugno 1993) è stato un allenatore di calcio e calciatore italiano, di ruolo ala.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto calcisticamente nel Lecco, squadra della propria città, venne acquistato a 17 anni dal Milan, società in cui tuttavia non ebbe modo di mettersi in luce, totalizzando solamente 15 presenze e 2 gol in massima serie nell'arco di quattro stagioni.

La sua esplosione avvenne con il trasferimento all'Atalanta, con la quale disputò quasi 200 partite siglando 38 gol, riuscendo anche a guadagnare una convocazione in Nazionale. La partita in questione fu quella del 9 dicembre 1956 contro l'Austria, nella quale mise a segno i due gol della vittoria: nonostante questo exploit non venne più richiamato nella Nazionale maggiore.[4]

Longoni (accosciato, primo da destra) nell'unica sua presenza in azzurro, nel 1956.[4]

Dopo sette stagioni con la casacca neroazzurra venne ceduto alla Lazio prima alla Vis Pesaro in Serie C poi, concludendo la propria carriera in Serie B nelle file del Lecco la stagione successiva.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

È stato successivamente allenatore in Serie C e Serie D, allenando tra le altre il Lecco, Crotone, il Giulianova ed il Marsala.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
9-12-1956 Genova Italia Italia 2 – 1 Austria Austria Coppa Internazionale 1955-1960 2
Totale Presenze 1 Reti 2

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Milan: 1950-1951
Atalanta: 1958-1959
Lecco: 1949-1950

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Milan: 1950-1951

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Milan: 1952, 1953

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Almanacco illustrato del calcio 1981, edizioni Panini, pag. 354
  2. ^ Almanacco illustrato del calcio 1983, edizioni Panini, pag. 289
  3. ^ Almanacco illustrato del calcio 1985, edizioni Panini, pag. 303
  4. ^ a b Il dominio azzurro meritava di più (PDF), in L'Unità, 10 dicembre 1956, p. 3.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]