Simmenthal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonima vallata alpina, vedi Simmental.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonima razza bovina, vedi Simmental (razza bovina).
Simmenthal
Logo Simmenthal.svg
Categoria Carne in scatola
Tipo Carne in gelatina
Marca Bolton Group
Anno di creazione 1932
Slogan Bella magra e bella buona!
Ingredienti brodo (acqua, miele, piante aromatiche, aromi naturali, spezie), carni bovine cotte 38% equivalente a 106g di carne cruda magra (75% del peso dichiarato), sale, Marsala, gelificante: agar agar, addensante: farina di semi di carrube, esaltatore di sapidità: glutammato monosodico, conservante: sodio nitrito.
Valori nutrizionali medi in 100 g
Proteine 12 g
Carboidrati 0 g
di cui zuccheri 0 g
Grassi 1,5 g
di cui saturi 0,7 g
Sito www.simmenthal.it

Simmenthal è un marchio alimentare da tempo presente nei mercati europei. Il marchio è specializzato nella produzione di un lesso di carne in gelatina, confezionato in scatola di metallo e destinato ad essere consumato freddo, senza bisogno di alcuna preparazione.

Il metodo di conservazione fu ideato dal ristoratore crescenzaghese Pietro Sada, nel 1881, mentre suo figlio, Gino Alfonso Sada, nel 1923 iniziò la vera produzione industriale della carne in scatola in gelatina.

Il nome trae probabilmente origine dalla razza bovina Simmental, di cui il marchio ricorda i tipici colori del mantello.

Il procedimento di produzione consiste nel cuocere la carne in un brodo vegetale che raffreddandosi produce gelatina. In Italia si utilizzavano carni provenienti anche da Asmara (Eritrea). Oggi si utilizzano carni sudamericane. A cottura ultimata, la scatoletta calda si raffredda appoggiata su un lato, sicché il grasso tende a galleggiare concentrandosi all'estremità opposta della scatoletta.

È stata di proprietà del colosso americano Kraft Foods per circa trent'anni, fino al 2012 quando viene acquisita dalla Bolton Alimentari di Milano, facente parte del Bolton Group, tornando a essere italiana.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]