Davide Succi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Davide Succi
Nazionalità Italia Italia
Altezza 183 cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Hamrun Spartans
Carriera
Giovanili
1994-1995Boca San Lazzaro
1995-1996Bianco e Nero (Strisce).png Fosso Ghiaia
1996-1998Iperzola
1998-2000Milan
2000-2001Chievo
Squadre di club1
1996-1998 Iperzola 9 (0)[1][2]
1998-2000 Milan 0 (0)
2000-2001 Chievo 0 (0)
2001-2002 Poggese 32 (14)
2002-2003 Padova 29 (11)[3]
2003-2004 Como 10 (0)
2004 SPAL 12 (1)
2004-2005 Chievo 1 (0)
2005 Lucchese 19 (5)
2005-2008 Ravenna 103 (41)
2008-2010 Palermo 30 (7)
2010 Bologna 10 (0)
2010-2012 Padova 34 (16)
2012-2016 Cesena 80 (22)
2016-2017 Chennaiyin13 (3)
2017 Forlì14 (1)[4]
2017- Hamrun Spartans 1 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 18 novembre 2017

Davide Succi (Bologna, 11 ottobre 1981) è un calciatore italiano, attaccante degli Hamrun Spartans.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 marzo 2009 è diventato padre per la prima volta.[5]

È soprannominato il Cigno.[6]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Classica prima punta vecchia maniera col gran feeling con la rete, nelle squadre in cui ha militato ne è stato spesso il rigorista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Inizi[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel quartiere San Donato, muove i primi passi nel Fosso Ghiaia. La sua carriera di calciatore professionista, dopo il passaggio a San Lazzaro, inizia nella stagione 1997-1998 quando viene ingaggiato dall'Iperzola (l'attuale Boca San Lazzaro) in Serie C2.

Notato dai dirigenti del Milan, l'anno seguente entra a far parte della squadra Primavera della società milanese e dopo due stagioni, dopo la vittoria del Torneo di Viareggio del 1999, viene acquistato dal Chievo in Serie B.

Nei quattro anni successivi cambierà diverse squadre, ovvero Poggese, Padova, Como e SPAL. Nel campionato 2004-2005 farà il salto decisivo di categoria ritornando al Chievo in Serie A, riuscendo ad esordire a due minuti dalla fine di Brescia-Chievo il 6 novembre 2004. A gennaio 2005 si è trasferito alla Lucchese.

Ravenna[modifica | modifica wikitesto]

Dopo una breve apparizione alla Lucchese nel 2005-2006, finisce al Ravenna, mettendosi in evidenza già nel primo anno con 33 presenze e sette reti.

Nella stagione 2006-2007 segna 18 reti in 34 partite contribuendo alla risalita della squadra romagnola in Serie B.

Nella stagione 2007-2008, realizza 17 reti, ma ciò non basta a salvare il Ravenna dalla retrocessione.

Il 23 agosto 2008 il Ravenna gioca in casa del Palermo, partita valida per il Terzo turno di Coppa Italia: Succi è protagonista del match con una doppietta (e in totale fanno 4 in tutta la competizione), grazie alla quale il Ravenna riesce a battere il Palermo e a qualificarsi per il turno successivo.

Palermo[modifica | modifica wikitesto]

Viene acquistato proprio dalla società siciliana il 1º settembre, ultimo giorno di calciomercato, in compartecipazione;[7] coi rosanero firma un contratto da 400.000 euro a stagione.[8] Gioca la sua prima partita in maglia rosanero il 21 settembre contro il Genoa (2-1 il risultato).

Segna il suo primo gol in Serie A il 23 novembre 2008 in Bologna-Palermo (1-1), alla terza presenza con i rosanero. A questo gol seguirà quello importantissimo dell'11 aprile 2009 a San Siro contro l'Inter (2-2), su assist di Miccoli, che fissa il risultato sul pareggio finale. Una settimana dopo si ripeterà siglando la rete del 2-0 al Bologna, partita finita poi 4-1. Nel finale di stagione arriveranno le reti contro Cagliari (5-1), Atalanta (2-2) e Sampdoria (2-2), per un totale di sei gol in 26 presenze di campionato. A fine stagione il suo cartellino viene interamente riscattato dalla società rosanero[9] per 3 milioni di euro.[10]

Nella stagione 2009-2010 gioca 6 partite di campionato (mai da titolare), ed è spesso costretto guardare le partite della tribuna. Pertanto, nel mese di gennaio passa in prestito al Bologna.

Bologna[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 gennaio 2010 passa in prestito gratuito con diritto di riscatto al Bologna, squadra della sua città natale.[11][12]

Cinque giorni dopo esordisce con la nuova maglia entrando al 79' al posto di Henry Giménez nella 22ª giornata di campionato a Verona contro il Chievo (1-1).[13] La terza presenza in rossoblu, in Livorno-Bologna (0-1), coincide con la sua prima partita da titolare, lasciando poi il campo a Marcelo Zalayeta al 65'.[14]

Al Bologna è di fatto considerato una riserva, ottenendo 10 presenze complessive e solo un'altra da titolare, all'ultima giornata in trasferta contro il Cagliari (1-1), giocando tutti e 90 i minuti. A fine stagione non viene riscattato dal Bologna tornando così al Palermo per fine prestito.

Doppio ritorno a Padova[modifica | modifica wikitesto]

Non rientrando nei piani tecnici del Palermo, il 18 agosto 2010 viene ufficializzato il suo passaggio in prestito con diritto di riscatto della metà del cartellino fissato ad 800.000 euro[15] al Padova, formazione in cui aveva già militato ad inizio carriera, scendendo in Serie B; nella stessa trattativa è stato inserito il cartellino del difensore Nicola Maniero, che passa in Sicilia con la stessa formula.[16][17]

Esordisce con la nuova maglia il 22 agosto 2010 nella prima giornata di campionato nel pareggio per 1-1 contro il Novara, segnando anche la rete che sblocca la partita al 10'.[18] Il 10 settembre segna una doppietta nel 4-0 casalingo sulla Reggina (il primo gol su rigore, l'altro su azione).[19]

Dopo una prima parte di stagione molto positiva,[20] il 15 gennaio 2011, durante Novara-Padova (1-1), ha rimediato la rottura completa del tendine d'Achille della gamba sinistra in seguito ad uno scontro con Filippo Porcari, uscendo dal terreno di gioco in barella.[21][22][23] Quattro giorni dopo è stato operato per la ricostruzione del muscolo.[24] La sua annata è di fatto terminata qui, con 20 presenze in campionato e 15 gol (era capocannoniere fino a quel momento); a fine stagione la sua squadra ha perso la finale dei play-off contro il Novara dopo il quinto posto nella stagione regolare. In seguito ad alcune complicazioni sorte durante la fase di recupero dall'infortunio, il 15 giugno 2011 è stato sottoposto ad un nuovo intervento chirurgico.[25] Segue il mancato riscatto da parte del Padova, così il giocatore torna al Palermo.[26]

Il 31 agosto 2011, ultimo giorno di calciomercato, torna in prestito al Padova.[27][28]

Torna in campo il 5 novembre 2011, a undici mesi di distanza dall'infortunio, giocando il primo tempo della partita fra Padova e Cittadella del campionato Primavera.[29][30] Il ritorno in prima squadra avviene il 6 gennaio 2012, entrando in campo all'89' di Ascoli-Padova (0-2).[31] Torna al gol a quattordici mesi di distanza dall'ultima rete, nella 32ª giornata giocata il 25 marzo: con la sua realizzazione il Padova batte per 1-0 in trasferta il Vicenza.[32] Chiude la stagione con 13 presenze.

Cesena[modifica | modifica wikitesto]

Il 6 luglio 2012 passa a titolo definitivo e gratuito al Cesena firmando un contratto biennale.[33][34][35]

Il 4 luglio 2013 prolunga il contratto fino al 30 giugno 2016.[36] Con i bianconeri raggiunge i play-off e ottiene la promozione in Serie A dopo il doppio confronto con il Latina. Nella stagione 2014 2015 nel campionato di serie A segna 3 gol in tutto il campionato contro il Milan ( 1 1) H.Verona (3 3) e con la Sampdoria (3 1). Dal 2012 Succi ha collezionato 78 presenze e 28 gol

Chennaiyin[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2016 passa al Chennaiyin, nella Indian Super League con l'allenatore Marco Materazzi alla guida. Segna il suo primo gol con questa maglia il 20 ottobre dello stesso anno contro il NorthEast United. Alla fine della sua esperienza al Chennaiyin raccoglie 13 presenze e 3 goal.

Forlì[modifica | modifica wikitesto]

il 6 gennaio viene ufficializzato il suo trasferimento al Forlì Calcio in Lega Pro.

Nel luglio 2017 a Coverciano si allena con altri giocatori svincolati e inizia il corso da allenatore UEFA B che consente di allenare in Serie D.[37]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 4 dicembre 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1996-1997 Italia Iperzola C2 0 0 CI-C 1 0 - - 1 0
1997-1998 C2 9+1[38] 0 CI-C 3 1 - - 13 1
Totale Iperzola 10 0 4 1 - - - - 14 1
1998-1999 Italia Milan A 0 0 CI - - - - - - - - 0 0
1999-2000 A 0 0 CI - - UCL[39] - - SI - - 36 2
Totale Milan 0 0 - - - - - - 0 0
2000-2001 Italia ChievoVerona B 0 0 CI - - - - - - - - 0 0
2001-2002 Italia Poggese C2 32 14 CI-C 2 0 - - 34 14
2002-2003 Italia Padova C1 29+2[40] 11+0 CI-C 8 6 - - 39 18
2003-gen. 2004 Italia Como B 10 0 CI 1 0 - - - - - - 11 0
gen.-giu. 2004 Italia SPAL C1 12 1 CI-C - - - - - - - - 12 1
2004-gen. 2005 Italia Chievo A 1 0 CI 2 0 - - - - - - 3 0
gen.-giu. 2005 Italia Lucchese C1 19 5 CI-C 1 0 - - 20 5
2005-2006 Italia Ravenna C1 32 7 CI-C 1 0 - - 33 7
2006-2007 C1 34 18 CI-C 5 2 - - 39 20
2007-2008 B 37 16 CI 2 0 - - - - - - 39 16
ago. 2008 1D - - CI 3 4 - - - - - - 3 4
Totale Ravenna 103 41 11 6 - - - - 114 47
ago. 2008-2009 Italia Palermo A 24 7 CI - - - - - - - - 24 7
2009-gen. 2010 A 6 0 CI 0 0 - - - - - - 6 0
Totale Palermo 30 7 0 0 - - - - 30 7
gen.-giu. 2010 Italia Bologna A 10 0 CI - - - - - - - - 10 0
2010-2011 Italia Padova B 20 15 CI 0 0 - - - - - - 20 15
2011-2012 B 14 1 CI 0 0 - - - - - - 14 1
Totale Padova 62+2 27 0 0 - - - - 64 27
2012-2013 Italia Cesena B 37 15 CI 3 1 - - - - - - 40 16
2013-2014 B 35 5 CI 2 1 - - - - - - 37 6
2014-2015 A 9 2 CI 1 1 - - - - - - 10 3
2015-2016 B 9 0 CI 1 0 - - - - - - 10 0
Totale Cesena 90 22 7 3 - - - - 97 25
2016 India Chennaiyin ISL 13 3 - - - - - - - - - 13 3
gen.-giu. 2017 Italia Forlì LP 14+1[38] 1+0 CI-LP - - - - - - - - 15 1
nov. 2017- Malta Hamrun Spartans PL - - - - - - - - - - - 0 0
Totale carriera 394 120 36 16 - - - - 430 136

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Milan: 1999

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Ravenna: 2006-2007

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 10 (0) se si comprendono i play-out.
  2. ^ Statistiche su Cesenacalcio.it
  3. ^ 31 (11) se si comprendono i play-off.
  4. ^ 15 (1) se si comprendono i play-out.
  5. ^ Raggi, Guana, Succi: Chi è da Palermo? Calciomercato.com
  6. ^ Marcello Scuderi, Palermo, Succi: "Spero che arrivi qualche goal", Tuttomercatoweb.com, 14 gennaio 2009. URL consultato il 16 maggio 2010.
  7. ^ Preso l'attaccante Succi dal Ravenna, Ilpalermocalcio.it, 1º settembre 2008. URL consultato il 16 maggio 2010.
  8. ^ Fabrizio Vitale, La Gazzetta dello Sport, 28 giugno 2011.
  9. ^ Comunicato ufficiale, Ilpalermocalcio.it, 25 giugno 2009. URL consultato il 16 maggio 2010.
  10. ^ Marcello Scuderi, Ufficiale: Palermo, riscattato Succi, Tuttopalermo.net, 25 giugno 2009. URL consultato il 16 maggio 2010.
  11. ^ Il giorno di Succi, Bolognafc.it, 26 gennaio 2010. URL consultato il 16 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 29 gennaio 2010).
  12. ^ Davide Succi al Bologna, Ilpalermocalcio.it, 26 gennaio 2010. URL consultato il 16 maggio 2010.
  13. ^ Col Chievo un pari che da continuità, Bolognafc.it, 31 gennaio 2010. URL consultato il 16 maggio 2010.
  14. ^ Livorno-Bologna 0-1, Bolognafc.it, 14 febbraio 2010. URL consultato il 16 maggio 2010.
  15. ^ Antonio La Rosa, Corriere dello Sport, 15 giugno 2011.
  16. ^ Davide Succi in biancoscudato Archiviato il 19 agosto 2010 in Internet Archive. Padovacalcio.it
  17. ^ Davide Succi al Padova, Nicola Maniero al Palermo Ilpalermocalcio.it
  18. ^ Padova-Novara 1-1 Padovacalcio.it
  19. ^ Padova-Reggina 4-0 Padovacalcio.it
  20. ^ Padova, quanti gol per l'ex rosanero Succi Tuttopalermo.net
  21. ^ Novara-Padova 1-1 Padovacalcio.it
  22. ^ Padova, infortunio per Succi Tuttopalermo.net
  23. ^ Succi: rottura del tendine d'Achille Padovacalcio.it
  24. ^ Succi, intervento riuscito. Padovacalcio.it
  25. ^ Intervento chirurgico per Succi Padovacalcio.it
  26. ^ Succi, Di Gennaro, De Paula e Ardemagni se ne vanno: il Padova non li riscatta Padovasport.tv
  27. ^ Succi torna al Padova! Archiviato il 2 giugno 2012 in Internet Archive. Padovacalcio.it
  28. ^ Sette operazioni in uscita Palermocalcio.it
  29. ^ Davide Succi torna in campo Padovacalcio.it
  30. ^ Primavera: Cittadella – Padova 0-1, Torna in campo Davide Succi! Decide un gol di Beccaro D. Calciopadova1910.com
  31. ^ Davide Succi, 356 giorni dopo: "Il mio ritorno in campo? È come se fossi rinato!" Padovagoal.it
  32. ^ Padova, l'ex rosanero Succi torna al gol dopo 14 mesi Tuttopalermo.net
  33. ^ Davide Succi è del Cesena Cesenacalcio.it
  34. ^ Silvestre all'Inter Palermocalcio.it
  35. ^ Palermo, Succi al Cesena e Darmian al Torino Tuttopalermo.net
  36. ^ [1] Cesenacalcio.it
  37. ^ Gorzegno si allena a Coverciano con i giocatori senza contratto
  38. ^ a b Play-out.
  39. ^ Non inserito nella lista UEFA.
  40. ^ Play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]