Società Polisportiva Tre Fiori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Società Polisportiva Tre Fiori
Calcio Football pictogram.svg
TREFIORI logo MODIFICATO.jpg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Giallo e Blu.svg Giallo e blu
Dati societari
Città Fiorentino
Nazione San Marino San Marino
Confederazione UEFA
Federazione Flag of San Marino.svg FSGC
Campionato Campionato Dilettanti
Fondazione 1949
Presidente San Marino Marino Casali
Allenatore Italia Matteo Cecchetti
Stadio Stadio "Federico Crescentini" - Fiorentino
(700 posti)
Sito web www.trefiori.sm
Palmarès
Titoli nazionali 7 Campionati Sammarinesi
Trofei nazionali 6 Coppe Titano
4 Trofei Federali
Si invita a seguire il modello di voce

La Società Polisportiva Tre Fiori è una società calcistica sammarinese fondata nel 1949 e con sede nel castello di Fiorentino. È stato campione di San Marino in carica dalla stagione 2008-2009 fino alla stagione 2011-2012, anno in cui ha trionfato il Tre Penne.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo 14 anni di attesa dall'ultima vittoria, il Tre Fiori vince ai rigori il campionato 2008/2009 contro la Juvenes/Dogana, diventando così la squadra più titolata del campionato sammarinese.

Arrivando prima si è qualificata al 1º Turno dei Preliminari di UEFA Champions League 2009-2010 dove ha pareggiato per 1-1 la partita di andata e sempre per 1-1 la partita di ritorno l'UE Sant Julià, diventando così, la prima squadra della Repubblica di San Marino a non perdere una partita di UEFA Champions League.

Lo stesso risultato è stato bissato poi nella partita di ritorno (1-1), ma non è servito a passare il turno poiché la squadra andorrana si è imposta ai calci di rigore per 5-4.[1]

Vince per il secondo anno consecutivo il Campionato sammarinese di calcio, sconfiggendo il Tre Penne per 2-1. Accede così al Primo turno preliminare di UEFA Champions League 2010-2011. L'avversario è il Rudar Pljevlja che elimina la squadra sammarinese vincendo 3-0 in trasferta e poi 4-1 in casa nel match di ritorno in Montenegro, dove però il Tre Fiori era riuscito per oltre un'ora a restare sul punteggio di parità.[2]

Nella stagione 2011-2012 arriva fino alla semifinale, dove viene fermato dal Tre Penne. A causa di questo risultato, la squadra non potrà partecipare ad alcuna competizione europea nella stagione 2012-2013.

Logo ufficiale Tre Fiori F.C.

Il 28 giugno 2018, nel turno preliminare di Europa League 2018-2019, si impone in casa per 3-0 contro i gallesi del Bala Town, ottenendo un risultato storico sia per il club sia per le prestazioni delle squadre sammarinesi nelle coppe europee. [3] Il 5 luglio 2018 perde il ritorno per 1-0 ottenendo però il passaggio al primo turno di qualificazione di Europa League. È la prima volta nella storia in cui una squadra di San Marino supera un turno nelle competizioni Europee.[4]

Colori e stemmi[modifica | modifica wikitesto]

Colori[modifica | modifica wikitesto]

I colori sociali sono il giallo e il blu e sono legati allo stemma del castello.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

1987-1988, 1992-1993, 1993-1994, 1994-1995, 2008-2009, 2009-2010, 2010-2011.
1966, 1971, 1974, 1975, 1985, 2009-2010
1991, 1993, 2010, 2011

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

Staff dell'area tecnica
  • Massimo Gori - Allenatore
  • Oscar Muratori - Vice Allenatore
  • Maurizio Tura - Massaggiatore
  • Antonello Di Chiara - Preparatore portieri


Società[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Staff dell'area amministrativa
  • Marino Casali - Presidente
  • Mauro Amici - Vice Presidente
  • Aster Casali - Direttore Sportivo
  • Enzo Conti - Tesoriere
  • Giacomo Benedettini - Direttore Esecutivo
  • Michele Muratori - Team Manager
  • Sandro Della Valle - Dirigente
  • Nicola Canarezza - Resp. Settore Giovanile
  • Matteo Canini - Resp. Settore Futsal


Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]