Gian Marco Ferrari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gian Marco Ferrari
Nazionalità Italia Italia
Altezza 189 cm
Peso 82 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Sassuolo
Carriera
Giovanili
2000-2009Parma
Squadre di club1
2009-2010 Bianco e Azzurro.svg Monticelli Terme 10 (1)
2010-2011 Crociati Noceto0 (0)
2011 Fiorenzuola15 (0)
2011-2013 Renate30 (1)[1]
2013-2014 Gubbio30 (2)
2014-2017Crotone110 (4)
2017-2018Sampdoria30 (2)
2018-Sassuolo37 (4)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 28 settembre 2019

Gian Marco Ferrari (Parma, 15 maggio 1992) è un calciatore italiano, difensore del Sassuolo.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Mancino di piede e fisicamente potente, gioca come difensore centrale[2] o, in caso di necessità, anche come terzino sinistro[2]. Dotato di una buona tecnica individuale, è anche un discreto rigorista[2].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili del Parma, a partire dal 2009 viene ceduto in prestito a diverse squadre delle serie inferiori. Nel 2009-2010 è al Monticelli Terme, in Eccellenza[3], e quindi inizia il campionato 2010-2011 nelle file del Crociati Noceto, in Seconda Divisione[2]; impiegato solo in agosto nelle sfide di Coppa Italia contro Montichiari e Rodengo Saiano[4][5] a gennaio passa al Fiorenzuola, in Serie D[3]. Debutta con i valdardesi il 5 gennaio nella sconfitta per 2-0 sul campo del Borgo a Buggiano. A fine stagione contribuisce con 15 presenze alla salvezza dei rossoneri.

Nel 2011 torna in Seconda Divisione con il Renate. Fa il suo debutto con i nerazzurri il 17 agosto nella partita vinta per 3-1 in casa del Montichiari valida per la prima giornata del girone B della fase eliminatoria a gironi della Coppa Italia Lega Pro. Resta con i brianzoli come rincalzo per due stagioni raggiungendo i play-off nella seconda. L'anno successivo sale in Prima Divisione con il Gubbio che lo acquista in comproprietà[6] per 600.000 euro[7]. Esordisce con gli eugubini l'8 settembre nella partita persa per 2-1 in casa del Perugia. Nella formazione umbra viene impiegato con continuità, collezionando 30 presenze e 2 reti contro Nocerina e Lecce, le prime tra i professionisti ed entrambe su calcio di rigore[2].

Nel 2014 viene riscattato dal Parma[6] e passa in prestito al Crotone[2]: Gioca la sua prima partita con i pitagorici il 17 agosto nell'incontro perso con la Casertana ai rigori valido per il secondo turno di Coppa Italia. Con i calabresi debutta poi in Serie B: partito inizialmente come riserva di Michele Cremonesi[2], guadagna il posto da titolare nelle gerarchie dell'allenatore Massimo Drago, chiudendo il campionato con 32 presenze. Nell'estate 2015, a seguito del fallimento del Parma, viene interamente acquistato dalla squadra calabrese[8]. Segna la sua prima rete con i calabresi il 20 marzo 2016 nella vittoria per 4-2 contro il Pescara. Il 29 aprile, in seguito al pareggio 1-1 sul campo del Modena, conquista con i pitagorici la promozione in Serie A con tre turni d'anticipo[9]. Chiude la stagione con 41 presenze e 1 rete in campionato e 3 presenze in Coppa Italia. La stagione successiva fa il suo debutto in Serie A il 21 agosto, nella sconfitta 1-0 in casa del Bologna.

Il 31 agosto successivo il suo cartellino viene acquistato dal Sassuolo, che lo lascia in prestito alla squadra calabrese fino a fine stagione[10]. Segna la sua prima rete nella massima serie il 10 dicembre nella vittoria per 2-1 sul Pescara. Chiude la sua prima stagione in Serie A con 3 reti in 37 presenze, contribuendo alla salvezza del Crotone. A fine stagione, terminato il prestito, torna al Sassuolo, che lo gira in prestito con diritto di riscatto e controriscatto alla Sampdoria[11]. Fa il suo debutto con i blucerchiati il 12 agosto nella vittoria per 3-0 sul Foggia valida per il terzo turno di coppa Italia. Il 21 ottobre, nella vittoria per 5-0 sul Crotone, segna la sua prima rete con i liguri. Chiude la stagione con 2 reti in 30 presenze in campionato, oltre ad una presenza in coppa Italia.

Tornato al Sassuolo, debutta con gli emiliani il 12 agosto 2018 nella partita vinta 5-1 contro la Ternana valida per il terzo turno di coppa Italia. Sigla il primo gol in neroverde il 2 settembre seguente, nella vittoria per 5-3 contro il Genoa. Termina il campionato con 4 reti in 31 presenze, alle quali si aggiunge una presenza in coppa Italia.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Già convocato nell'aprile 2017 per un raduno della nazionale a Coverciano,[12] nel giugno dello stesso anno riceve dal commissario tecnico Gian Piero Ventura la prima convocazione in partite ufficiali, in occasione di un'amichevole contro l'Uruguay, in cui però non scende in campo.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 28 settembre 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2009-2010 Italia Monticelli Terme Ecc. 10 1 CI-D 1 0 - - - 11 1
2010-gen. 2011 Italia Crociati Noceto 2D 0 0 CI-LP 2 0 - - - 2 0
gen.-giu. 2011 Italia Fiorenzuola D 15 0 - - - - - - 15 0
2011-2012 Italia Renate 2D 15 0 CI-LP 5 0 - - - 20 0
2012-2013 2D 15+1[13] 1 CI-LP 1 0 - - - 17 1
Totale Renate 30+1 1 6 0 - - 37 1
2013-2014 Italia Gubbio 1D 30 2 CI+CI-LP 0 0 - - - 30 2
2014-2015 Italia Crotone B 32 0 CI 1 0 - - - 33 0
2015-2016 B 41 1 CI 3 0 - - - 44 1
2016-2017 A 37 3 CI 0 0 - - - 37 3
Totale Crotone 110 4 4 0 - - 114 4
2017-2018 Italia Sampdoria A 30 2 CI 1 0 - - - 31 2
2018-2019 Italia Sassuolo A 31 4 CI 1 0 - - - 32 4
2019-2020 A 6 0 CI 1 0 - - - 7 0
Totale Sassuolo 37 4 2 0 - - 39 4
Totale carriera 262+1 14 16 0 - - 279 14

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]