Simon Kjær

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Simon Kjær
Sevilla-SM (4) (cropped).jpg
Kjær con il Siviglia nel 2017
Nazionalità Danimarca Danimarca
Altezza 190 cm
Peso 86 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Milan
Carriera
Giovanili
2004-2006Midtjylland
Squadre di club1
2007-2008Midtjylland19 (0)
2008-2010Palermo62 (5)
2010-2011Wolfsburg35 (1)
2011-2012Roma22 (0)
2012-2013Wolfsburg22 (2)
2013-2015Lilla66 (1)
2015-2017Fenerbahçe55 (3)
2017-2019Siviglia46 (2)
2019-2020Atalanta5 (0)
2020-Milan54 (0)
Nazionale
2006Danimarca Danimarca U-181 (0)
2006-2008Danimarca Danimarca U-1910 (1)
2008Danimarca Danimarca U-201 (0)
2008Danimarca Danimarca U-212 (0)
2009-Danimarca Danimarca119 (5)
Palmarès
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Bronzo Europa 2020
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º dicembre 2021

Simon Thorup Kjær (Horsens, 26 marzo 1989) è un calciatore danese, difensore del Milan e della nazionale danese, della quale è capitano.

Con la nazionale ha partecipato a due campionati mondiali (2010 e 2018) e a due campionati europei (2012 e 2020). Nel 2009 è stato nominato Calciatore danese dell'anno.[1]

Il 27 agosto 2021 è stato insignito, assieme allo staff medico della nazionale danese e a sei medici di cui due appartenenti allo staff medico UEFA, del UEFA President's Award, per aver salvato la vita al calciatore Christian Eriksen durante l'incontro giocato contro la Finlandia e valevole per la fase a gironi del campionato d'Europa 2020.[2] Nel 2021 risulta tra i trenta candidati al Pallone d'oro 2021,[3] classificandosi 18°.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

All'inizio della sua carriera viene considerato tra i difensori più talentuosi della sua generazione.[4][5] Nel 2010 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1989 stilata dalla rivista Don Balón.[6]

Possiede senso della posizione, forza fisica ed è ottimo nell'anticipo e nel gioco aereo.[7][8] Sovente è presente in area di rigore durante l'esecuzione di un calcio d'angolo o di una punizione per sfruttare le sue doti di saltatore.[9] Le stesse caratteristiche vengono ribadite da Delio Rossi, suo allenatore al Palermo, che lo ha reputato «il miglior difensore mai allenato in carriera».[10] Si distingue anche per le sue doti d'impostazione dalla difesa.[7]

Durante la sua esperienza al Lille si è specializzato nei calci di punizione, andando in gol in qualche occasione.[11]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Midtjylland[modifica | modifica wikitesto]

La sua prima stagione da professionista è la 2007-2008, in cui gioca 19 partite della Superliga con la maglia del Midtjylland. L'esordio avviene all'11ª giornata di campionato, in Midtjylland-Aarhus (2-0)[12].

Nel frattempo prende parte al Torneo di Viareggio 2008, competizione nella quale si mette in luce segnando un gol all'esordio contro il Sansovino su calcio di rigore[13].

Palermo[modifica | modifica wikitesto]

L'annuncio del suo acquisto da parte del Palermo per 3,025 milioni di euro[14][15] è datato 16 febbraio 2008,[16][17] ma è stato aggregato alla squadra solo a fine stagione.[18] Tale clausola è poi scaduta il 10 giugno 2009, per poi tornare in vigore nella stagione successiva[19][20]. Il Palermo, nella figura del direttore sportivo Rino Foschi, aveva inizialmente fatto un'offerta più bassa; poi, con un'offerta alzata a 4 milioni, si è aggiudicato le prestazioni del difensore[21][22].

Esordisce in Serie A il 26 ottobre 2008, all'età di 19 anni, entrando nel secondo tempo di Palermo-Fiorentina (1-3), subentrando a Paolo Dellafiore.[23][24] Il successivo 2 novembre realizza il suo primo gol in Serie A, in Palermo-Chievo (3-0), partita in cui il danese brilla anche perché si procura un calcio di rigore sullo 0-0 trasformato da Miccoli.[25] A questo gol ne è seguito un altro contro il Lecce (partita finita 5-2). Segnerà il suo terzo e ultimo gol stagionale nella partita contro il Bologna (4-1), concludendo la stagione, che lo ha visto molto spesso titolare, con 27 presenze.

Nella stagione 2009-2010 è titolare fisso[4] vista anche la squalifica del pari ruolo Moris Carrozzieri, e per premiare i suoi risultati gli viene raddoppiato l'ingaggio.[26] Nella seconda stagione al Palermo colleziona complessivamente 38 presenze, 35 in campionato (con 2 gol) e 3 in Coppa Italia. Le 2 reti sono state segnate in trasferta contro il Bologna (sconfitta per 3-1) e in casa contro il Cagliari (vittoria per 2-1).

Conclude la sua esperienza biennale in rosanero con 65 presenze totali e 5 gol.

Wolfsburg e parentesi Roma[modifica | modifica wikitesto]

Di rientro dal campionato del mondo in Sudafrica, l'8 luglio 2010 viene acquistato dal Wolfsburg per 12,5 milioni di euro.[27][28]

L'esordio con la nuova maglia avviene il 15 agosto 2010 nella partita di Coppa di Germania vinta per 2-1 in trasferta contro il Preußen Münster, giocando titolare[29]. Cinque giorni più tardi esordisce nel campionato tedesco, scendendo in campo in Bayern Monaco-Wolfsburg (2-1), prima giornata di campionato. Il 22 gennaio 2011 segna all'82' la sua prima rete nel campionato tedesco, decisiva per la vittoria in trasferta per 1-0 contro il Magonza[30]. Chiude la sua prima stagione da titolare in Germania con 32 presenze in campionato e 2 in coppa di Germania.

Inizia la stagione 2011-2012 in Germania, disputando 3 partite di campionato e una di Coppa prima di lasciare la squadra per accasarsi, il 31 agosto 2011, agli italiani della Roma che lo prelevano in prestito oneroso per 3 milioni di euro, con diritto di riscatto fissato a 7 milioni.

Voluto dal direttore sportivo giallorosso Walter Sabatini, il quale lo conobbe ai tempi del Palermo[31], il danese percepisce 3,6 milioni a salire fino a 4,7 milioni lordi, oltre ai bonus[32][33]. Il 17 settembre esordisce in maglia giallorossa giocando da titolare la terza giornata di campionato pareggiata per 0-0 in casa dell'Inter[34]; in questo modo, è tornato a giocare nella massima serie italiana, contando a fine stagione 22 presenze in campionato e 2 in Coppa Italia. A fine stagione la Roma decide di non riscattarlo, e dunque fa ritorno al Wolfsburg, dove resta per un'ulteriore stagione.

Lilla e Fenerbahçe[modifica | modifica wikitesto]

Kjær con la maglia del Fenerbahçe nel 2016.

Il 5 luglio 2013 viene messo sotto contratto dal Lilla[35]. Esordisce con la maglia dei francesi il 10 agosto 2013 in occasione della vittoria interna per 1-0 contro il Lorient. Il 21 gennaio 2014 segna il primo gol in Francia e con la maglia del Lilla nella partita vinta per 3-0 sul campo del Croix, valida per i sedicesimi di finale di Coupe de France. Conclude la prima stagione con la maglia del Lille con 37 presenze e 1 gol in totale.

La prima presenza nella stagione 2014-2015 la trova nell'andata del terzo turno preliminare di UEFA Champions League nella gara Grasshoppers-Lille (0-2). Il 23 agosto 2014 trova il primo gol nel campionato francese nella gara vinta 2-0 in casa contro il Lorient. Il 18 settembre segna il suo primo gol in carriera e con la maglia del Lilla in Europa League, nella gara pareggiata 1-1 in casa contro il Krasnodar[36].

Il 17 giugno 2015 viene acquistato dal Fenerbahçe,[37] con il quale disputa due stagioni, ottenendo un 3º e un 2º posto nella Süper Lig turca.

Siviglia e Atalanta[modifica | modifica wikitesto]

Kjær in azione con il Siviglia nel 2017.

Il 31 luglio 2017 si trasferisce al Siviglia,[38][39] dove resta per un biennio, collezionando in totale 64 presenze e 3 reti.

Il 2 settembre 2019 viene ceduto in prestito all'Atalanta.[40][41] Debutta con i bergamaschi il 26 settembre in occasione del successo esterno per 2-0 contro la Roma.[42][43] In nerazzurro però trova poco spazio[44] anche a causa di problemi tattici riguardanti il suo mancato adattamento alla difesa a 3 utilizzata dal tecnico Gasperini.[45]

Milan[modifica | modifica wikitesto]

Kjaer nel Milan durante una partita col Torino, nel 2021

Il 13 gennaio 2020, dopo aver rescisso il contratto con l'Atalanta,[46] passa al Milan in prestito con diritto di riscatto.[47][48] Esordisce in maglia rossonera due giorni più tardi, in occasione della gara degli ottavi di finale di Coppa Italia vinta per 3-0 contro la SPAL.[49] Il 19 gennaio esordisce con il Milan anche in Serie A, nel successo per 3-2 contro l'Udinese.[50] Diviene subito titolare della retroguardia rossonera fornendo buone prestazioni in serie,[7][51] tanto che il 14 luglio viene acquistato dai rossoneri a titolo definitivo.[52][53]

All'inizio della stagione successiva, il 1º ottobre 2020, trasforma in rete il rigore decisivo nella lunga serie di rigori contro il Rio Ave, nel play-off di Europa League che garantisce al Milan la partecipazione alla fase a gironi del torneo dopo due anni di assenza.[54] Anche in quest'annata il difensore danese si conferma titolare della retroguardia rossonera, contribuendo a portare, stabilmente, il Milan in testa alla Serie A dopo le prime giornate.[55] L'11 marzo 2021 realizza il suo primo gol con il Milan nella sfida di andata degli ottavi di finale di Europa League contro il Manchester Utd all'Old Trafford (1-1).[56] Alla fine della stagione, grazie anche al suo contributo difensivo, i rossoneri si piazzano secondi in campionato, qualificandosi nuovamente alla UEFA Champions League dopo sette anni di assenza.[57] Nella stagione seguente, il 15 settembre 2021, gioca la prima partita in UEFA Champions League con la maglia del Milan, la gara persa per 3-2 in casa del Liverpool. Il 1° dicembre 2021, durante i primi minuti della partita Genoa-Milan (0-3), subisce un grave infortunio al legamento crociato anteriore ed al legamento collaterale mediale del ginocchio sinistro e termina anzitempo la stagione, essendo costretto ad uno stop di sei mesi.[58]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Kjær in marcatura sull'olandese Sneijder al campionato europeo 2012.

Dopo le apparizioni con le rappresentative giovanili della Danimarca (è stato capitano della selezione Under-19),[59] il 4 febbraio 2009 riceve la prima convocazione in nazionale maggiore per l'amichevole dell'11 febbraio ad Atene contro la Grecia (1-1),[60] nella quale tuttavia non viene impiegato.

Esordisce in nazionale il 6 giugno 2009, a 20 anni, nella partita di qualificazione al mondiale 2010 vinta in trasferta contro la Svezia (0-1),[61] e viene poi impiegato in altre 3 partite delle qualificazioni.

Il 27 maggio 2010, nell'amichevole pre-mondiale contro il Senegal (vinta per 2-0), si infortuna al legamento del ginocchio destro uscendo in barella al 79'.[62][63] Temuto inizialmente qualcosa di grave, nella giornata successiva indagini strumentali hanno escluso la sua assenza dal mondiale 2010,[64] venendo quindi inserito nella rosa di 23 giocatori che prenderà parte al torneo iridato in Sudafrica.[65] Esordisce nella manifestazione il 14 giugno, prima giornata del Gruppo E, in cui la sua squadra perde per 2-0 contro i Paesi Bassi e lui viene ammonito;[66] nella seconda giornata del girone, nella partita vinta per 2-1 contro il Camerun, viene ammonito all'87'[67] e, già diffidato, salta la terza e ultima partita del primo turno (da giocare contro il Giappone) per squalifica.[68] Con la sua squadra eliminata alla prima fase della competizione, chiude il suo primo mondiale con 2 presenze.

Il 7 settembre 2010 gioca la prima partita di qualificazione al campionato europeo 2012, vinta dalla Danimarca per 1-0 sull'Islanda.[69] Ancora convocabile per l'campionato europeo Under-21 del 2011, non viene inserito nella lista dal CT Keld Bordinggaard, che rinuncia alla sua presenza dopo che il Wolfsburg non ha concesso il via libera al giocatore.[70] Convocato per il campionato europeo 2012, è schierato come titolare dal CT Morten Olsen in tutte e tre le partite della fase a gironi, turno non superato dalla sua nazionale. Segna la prima rete in nazionale alla 31ª presenza, nella partita vinta in trasferta per 3-0 contro la Repubblica Ceca disputata il 22 marzo 2013 e valida per le qualificazioni al mondiale 2014.[71]

Nel giugno del 2016, dopo il ritiro di Daniel Agger, diventa ufficialmente il capitano della nazionale danese,[48] che guida ai campionato mondiale 2018 in Russia, scendendo in campo da titolare nelle quattro partite giocate dai danesi, eliminati ai tiri di rigore agli ottavi di finale dalla Croazia.[72]

Il 14 ottobre 2020 raggiunge quota 100 presenze in nazionale, nella partita di UEFA Nations League vinta per 1-0 contro l'Inghilterra a Wembley.[73]

Il 12 giugno 2021, in occasione della partita che la Danimarca disputa al Parken di Copenhagen contro la Finlandia, primo match del girone B del campionato europeo 2020, partecipa ai soccorsi al proprio compagno di squadra Christian Eriksen, accasciatosi a terra intorno al 43' del primo tempo per un malore: il difensore danese pone Eriksen sul fianco destro nell'attesa dell'intervento sanitario.[74] In seguito guida la Danimarca fino alle semifinali della competizione, dove la sua nazionale viene eliminata dall'Inghilterra nei tempi supplementari.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 1º dicembre 2021.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2007-2008 Danimarca Midtjylland SD 19 0 CD 2 0 - - - - - - 21 0
2008-2009 Italia Palermo A 27 3 CI 0 0 - - - - - - 27 3
2009-2010 A 35 2 CI 3 0 - - - - - - 38 2
Totale Palermo 62 5 3 0 - - - - 65 5
2010-2011 Germania Wolfsburg BL 32 1 CG 2 0 - - - - - - 34 1
lug.-ago. 2011 BL 3 0 CG 1 0 - - - - - - 4 0
2011-2012 Italia Roma A 22 0 CI 2 0 UEL 0 0 - - - 24 0
2012-2013 Germania Wolfsburg BL 22 2 CG 3 0 - - - - - - 25 2
Totale Wolfsburg 57 3 6 0 - - - - 63 3
2013-2014 Francia Lilla L1 35 0 CF+CdL 2+0 1+0 - - - - - - 37 1
2014-2015 L1 31 1 CF+CdL 0+2 0+1 UCL+UEL 4[75]+5 0+1 - - - 42 3
Totale Lilla 66 1 4 2 9 1 - - 79 4
2015-2016 Turchia Fenerbahçe SL 28 2 TK 6 0 UCL+UEL 2[76]+9[77] 0 - - - 45 2
2016-2017 SL 27 1 TK 5 0 UCL+UEL 2[76]+9[77] 0+2 - - - 43 3
Totale Fenerbahçe 55 3 11 0 22 2 - - 88 5
2017-2018 Spagna Siviglia PD 20 2 CR 1 0 UCL 6 1 - - - 27 3
2018-2019 PD 26 0 CR 3 0 UEL 7 0 SS 1 0 37 0
Totale Siviglia 46 2 4 0 13 1 1 0 64 3
2019-gen. 2020 Italia Atalanta A 5 0 CI 0 0 UCL 1 0 - - - 6 0
gen.-ago. 2020 Italia Milan A 15 0 CI 4 0 - - - - - - 19 0
2020-2021 A 28 0 CI 1 0 UEL 10[78] 1 - - - 39 1
2021-2022 A 11 0 CI 0 0 UCL 3 0 - - - 14 0
Totale Milan 54 0 5 0 13 1 - - 72 1
Totale carriera 386 14 37 2 58 5 1 0 482 21

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Danimarca
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
6-6-2009 Solna Svezia Svezia 0 – 1 Danimarca Danimarca Qual. Mondiali 2010 -
12-8-2009 Brøndby Danimarca Danimarca 1 – 2 Cile Cile Amichevole - Ammonizione al 66’ 66’
5-9-2009 Copenaghen Danimarca Danimarca 1 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Mondiali 2010 - Ammonizione al 60’ 60’
9-9-2009 Tirana Albania Albania 1 – 1 Danimarca Danimarca Qual. Mondiali 2010 -
10-10-2009 Copenaghen Danimarca Danimarca 1 – 0 Svezia Svezia Qual. Mondiali 2010 -
14-11-2009 Esbjerg Danimarca Danimarca 0 – 0 Corea del Sud Corea del Sud Amichevole -
18-11-2009 Aarhus Danimarca Danimarca 3 – 1 Stati Uniti Stati Uniti Amichevole -
3-3-2010 Vienna Austria Austria 2 – 1 Danimarca Danimarca Amichevole -
27-5-2010 Aalborg Danimarca Danimarca 2 – 0 Senegal Senegal Amichevole -
14-6-2010 Johannesburg Paesi Bassi Paesi Bassi 2 – 0 Danimarca Danimarca Mondiali 2010 - 1º turno - Ammonizione al 63’ 63’
19-6-2010 Pretoria Camerun Camerun 1 – 2 Danimarca Danimarca Mondiali 2010 - 1º turno - Ammonizione al 87’ 87’
11-8-2010 Copenaghen Danimarca Danimarca 2 – 2 Germania Germania Amichevole -
7-9-2010 Copenaghen Danimarca Danimarca 1 – 0 Islanda Islanda Qual. Euro 2012 -
8-10-2010 Porto Portogallo Portogallo 3 – 1 Danimarca Danimarca Qual. Euro 2012 -
12-10-2010 Copenaghen Danimarca Danimarca 2 – 0 Cipro Cipro Qual. Euro 2012 -
9-2-2011 Copenaghen Danimarca Danimarca 1 – 2 Inghilterra Inghilterra Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
4-6-2011 Reykjavík Islanda Islanda 0 – 2 Danimarca Danimarca Qual. Euro 2012 -
10-8-2011 Glasgow Scozia Scozia 2 – 1 Danimarca Danimarca Amichevole -
6-9-2011 Copenaghen Danimarca Danimarca 2 – 0 Norvegia Norvegia Qual. Euro 2012 - Ammonizione al 18’ 18’
7-10-2011 Nicosia Cipro Cipro 1 – 4 Danimarca Danimarca Qual. Euro 2012 -
11-10-2011 Copenaghen Danimarca Danimarca 2 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2012 -
29-2-2012 Copenaghen Danimarca Danimarca 0 – 2 Russia Russia Amichevole -
26-5-2012 Amburgo Danimarca Danimarca 1 – 3 Brasile Brasile Amichevole -
2-6-2012 Copenaghen Danimarca Danimarca 2 – 0 Australia Australia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
9-6-2012 Charkiv Paesi Bassi Paesi Bassi 0 – 1 Danimarca Danimarca Euro 2012 - 1º turno -
13-6-2012 Leopoli Danimarca Danimarca 2 – 3 Portogallo Portogallo Euro 2012 - 1º turno -
17-6-2012 Leopoli Danimarca Danimarca 1 – 2 Germania Germania Euro 2012 - 1º turno -
8-9-2012 Copenaghen Danimarca Danimarca 0 – 0 Rep. Ceca Rep. Ceca Qual. Mondiali 2014 -
12-10-2012 Sofia Bulgaria Bulgaria 1 – 1 Danimarca Danimarca Qual. Mondiali 2014 -
16-10-2012 Milano Italia Italia 3 – 1 Danimarca Danimarca Qual. Mondiali 2014 -
14-11-2012 Istanbul Turchia Turchia 1 – 1 Danimarca Danimarca Amichevole -
6-2-2013 Skopje Macedonia Macedonia 3 – 0 Danimarca Danimarca Amichevole - Uscita al 53’ 53’
22-3-2013 Olomouc Rep. Ceca Rep. Ceca 0 – 3 Danimarca Danimarca Qual. Mondiali 2014 1
26-3-2013 Copenaghen Danimarca Danimarca 1 – 1 Bulgaria Bulgaria Qual. Mondiali 2014 -
11-6-2013 Copenaghen Danimarca Danimarca 0 – 4 Armenia Armenia Qual. Mondiali 2014 -
14-8-2013 Danzica Polonia Polonia 3 – 2 Danimarca Danimarca Amichevole - Uscita al 64’ 64’
6-9-2013 Ta' Qali Malta Malta 1 – 2 Danimarca Danimarca Qual. Mondiali 2014 -
15-11-2013 Herning Danimarca Danimarca 2 – 1 Norvegia Norvegia Amichevole -
5-3-2014 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 0 Danimarca Danimarca Amichevole - Uscita al 62’ 62’
22-5-2014 Debrecen Ungheria Ungheria 2 – 2 Danimarca Danimarca Amichevole - Uscita al 46’ 46’
28-5-2014 Copenaghen Danimarca Danimarca 1 – 0 Svezia Svezia Amichevole - Uscita al 88’ 88’
7-9-2014 Copenaghen Danimarca Danimarca 2 – 1 Armenia Armenia Qual. Euro 2016 - Uscita al 57’ 57’
11-10-2014 Elbasan Albania Albania 1 – 1 Danimarca Danimarca Qual. Euro 2016 -
14-10-2014 Copenaghen Danimarca Danimarca 0 – 1 Portogallo Portogallo Qual. Euro 2016 -
14-11-2014 Belgrado Serbia Serbia 1 – 3 Danimarca Danimarca Qual. Euro 2016 1
18-11-2014 Bucarest Romania Romania 2 – 0 Danimarca Danimarca Amichevole -
25-3-2015 Aarhus Danimarca Danimarca 3 – 2 Stati Uniti Stati Uniti Amichevole -
29-3-2015 Saint-Étienne Francia Francia 2 – 0 Danimarca Danimarca Amichevole -
8-6-2015 Viborg Danimarca Danimarca 2 – 1 Montenegro Montenegro Amichevole - Uscita al 61’ 61’
13-6-2015 Copenaghen Danimarca Danimarca 2 – 0 Serbia Serbia Qual. Euro 2016 - Ammonizione al 46’ 46’
4-9-2015 Copenaghen Danimarca Danimarca 0 – 0 Albania Albania Qual. Euro 2016 - Ammonizione al 86’ 86’
7-9-2015 Erevan Armenia Armenia 0 – 0 Danimarca Danimarca Qual. Euro 2016 - Uscita al 80’ 80’
8-10-2015 Braga Portogallo Portogallo 1 – 0 Danimarca Danimarca Qual. Euro 2016 -
11-10-2015 Copenaghen Danimarca Danimarca 1 – 2 Francia Francia Amichevole - Uscita al 74’ 74’
14-11-2015 Solna Svezia Svezia 2 – 1 Danimarca Danimarca Qual. Euro 2016 -
17-11-2015 Copenaghen Danimarca Danimarca 2 – 2 Svezia Svezia Qual. Euro 2016 -
24-3-2016 Herning Danimarca Danimarca 2 – 1 Islanda Islanda Amichevole -
29-3-2016 Glasgow Scozia Scozia 1 – 0 Danimarca Danimarca Amichevole -
3-6-2016 Toyota Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 2 – 2
(4 – 3 dtr)
Danimarca Danimarca Kirin Cup 1 cap.
7-6-2016 Suita Danimarca Danimarca 4 – 0 Bulgaria Bulgaria Kirin Cup - cap.
31-8-2016 Horsens Danimarca Danimarca 5 – 0 Liechtenstein Liechtenstein Amichevole - cap. Uscita al 46’ 46’
4-9-2016 Copenaghen Danimarca Danimarca 1 – 0 Armenia Armenia Qual. Mondiali 2018 - cap.
8-10-2016 Varsavia Polonia Polonia 3 – 2 Danimarca Danimarca Qual. Mondiali 2018 - cap.
11-10-2016 Copenaghen Danimarca Danimarca 0 – 1 Montenegro Montenegro Qual. Mondiali 2018 - cap.
11-11-2016 Copenaghen Danimarca Danimarca 4 – 1 Kazakistan Kazakistan Qual. Mondiali 2018 - cap.
15-11-2016 Mladá Boleslav Rep. Ceca Rep. Ceca 1 – 1 Danimarca Danimarca Amichevole - cap. Uscita al 78’ 78’
26-3-2017 Cluj-Napoca Romania Romania 0 – 0 Danimarca Danimarca Qual. Mondiali 2018 - cap. Uscita al 46’ 46’
10-6-2017 Almaty Kazakistan Kazakistan 1 – 3 Danimarca Danimarca Qual. Mondiali 2018 - cap.
1-9-2017 Copenaghen Danimarca Danimarca 4 – 0 Polonia Polonia Qual. Mondiali 2018 - cap.
4-9-2017 Erevan Armenia Armenia 1 – 4 Danimarca Danimarca Qual. Mondiali 2018 - cap.
5-10-2017 Podgorica Montenegro Montenegro 0 – 1 Danimarca Danimarca Qual. Mondiali 2018 - cap.
8-10-2017 Copenaghen Danimarca Danimarca 1 – 1 Romania Romania Qual. Mondiali 2018 - cap. Ammonizione al 72’ 72’
11-11-2017 Copenaghen Danimarca Danimarca 0 – 0 Irlanda Irlanda Qual. Mondiali 2018 - cap.
14-10-2017 Dublino Irlanda Irlanda 1 – 5 Danimarca Danimarca Qual. Mondiali 2018 - cap.
22-3-2018 Brøndby Danimarca Danimarca 1 – 0 Panama Panama Amichevole - cap. Uscita al 64’ 64’
27-3-2018 Aalborg Danimarca Danimarca 0 – 0 Cile Cile Amichevole - cap.
2-6-2018 Solna Svezia Svezia 0 – 0 Danimarca Danimarca Amichevole - cap. Uscita al 63’ 63’
9-6-2018 Brøndby Danimarca Danimarca 2 – 0 Messico Messico Amichevole - cap.
16-6-2018 Saransk Perù Perù 0 – 1 Danimarca Danimarca Mondiali 2018 - 1º turno - cap.
21-6-2018 Samara Danimarca Danimarca 1 – 1 Australia Australia Mondiali 2018 - 1º turno - cap.
26-6-2018 Mosca Danimarca Danimarca 0 – 0 Francia Francia Mondiali 2018 - 1º turno - cap.
1-6-2018 Nižnij Novgorod Croazia Croazia 1 – 1 dts
(3 – 2 dtr)
Danimarca Danimarca Mondiali 2018 - Ottavi di finale - cap.
9-9-2018 Aarhus Danimarca Danimarca 2 – 0 Galles Galles UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - cap.
13-10-2018 Dublino Irlanda Irlanda 0 – 0 Danimarca Danimarca UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - cap.
16-10-2018 Herning Danimarca Danimarca 2 – 0 Austria Austria Amichevole - cap. Uscita al 61’ 61’
21-3-2019 Pristina Kosovo Kosovo 2 – 2 Danimarca Danimarca Amichevole - Ingresso al 60’ 60’
26-3-2019 Basilea Svizzera Svizzera 3 – 3 Danimarca Danimarca Qual. Euro 2020 - cap.
7-6-2019 Copenaghen Danimarca Danimarca 1 – 1 Irlanda Irlanda Qual. Euro 2020 - cap.
10-6-2019 Copenaghen Danimarca Danimarca 5 – 1 Georgia Georgia Qual. Euro 2020 - cap. Uscita al 36’ 36’
5-9-2019 Gibilterra Gibilterra Gibilterra 0 – 6 Danimarca Danimarca Qual. Euro 2020 - cap. Ammonizione al 42’ 42’ Uscita al 63’ 63’
8-9-2019 Tbilisi Georgia Georgia 0 – 0 Danimarca Danimarca Qual. Euro 2020 - cap.
12-10-2019 Copenaghen Danimarca Danimarca 1 – 0 Svizzera Svizzera Qual. Euro 2020 - cap.
15-10-2019 Aalborg Danimarca Danimarca 4 – 0 Lussemburgo Lussemburgo Amichevole - cap. Uscita al 83’ 83’
15-11-2019 Copenaghen Danimarca Danimarca 6 – 0 Gibilterra Gibilterra Qual. Euro 2020 - cap.
18-11-2019 Dublino Irlanda Irlanda 1 – 1 Danimarca Danimarca Qual. Euro 2020 - cap.
5-9-2020 Copenaghen Danimarca Danimarca 0 – 2 Belgio Belgio UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - cap.
8-9-2020 Copenaghen Danimarca Danimarca 0 – 0 Inghilterra Inghilterra UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Ingresso al 82’ 82’
7-10-2020 Herning Danimarca Danimarca 4 – 0 Fær Øer Fær Øer Amichevole - Ingresso al 82’ 82’
11-10-2020 Reykjavík Islanda Islanda 0 – 3 Danimarca Danimarca UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - cap.
14-10-2020 Londra Inghilterra Inghilterra 0 – 1 Danimarca Danimarca UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - cap.
15-11-2020 Copenaghen Danimarca Danimarca 2 – 1 Islanda Islanda UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - cap.
18-11-2020 Lovanio Belgio Belgio 4 – 2 Danimarca Danimarca UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - cap.
25-3-2021 Tel Aviv Israele Israele 0 – 2 Danimarca Danimarca Qual. Mondiali 2022 - cap.
28-3-2021 Herning Danimarca Danimarca 8 – 0 Moldavia Moldavia Qual. Mondiali 2022 - Ingresso al 77’ 77’
31-3-2021 Vienna Austria Austria 0 – 4 Danimarca Danimarca Qual. Mondiali 2022 - cap.
2-6-2021 Innsbruck Germania Germania 1 – 1 Danimarca Danimarca Amichevole - cap. Uscita al 80’ 80’
6-6-2021 Brøndbyvester Danimarca Danimarca 2 – 0 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Amichevole - cap. Uscita al 46’ 46’
12-6-2021 Copenaghen Danimarca Danimarca 0 – 1 Finlandia Finlandia Euro 2020 - 1º turno - cap. Uscita al 63’ 63’
17-6-2021 Copenaghen Danimarca Danimarca 1 – 2 Belgio Belgio Euro 2020 - 1º turno - cap.
21-6-2021 Copenaghen Russia Russia 1 – 4 Danimarca Danimarca Euro 2020 - 1º turno - cap.
26-6-2021 Amsterdam Galles Galles 0 – 4 Danimarca Danimarca Euro 2020 - Ottavi di finale - cap. Uscita al 77’ 77’
3-7-2021 Baku Rep. Ceca Rep. Ceca 1 – 2 Danimarca Danimarca Euro 2020 - Quarti di finale - cap.
7-7-2021 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 1 dts Danimarca Danimarca Euro 2020 - Semifinale - cap. [79]
1-9-2021 Copenaghen Danimarca Danimarca 2 – 0 Scozia Scozia Qual. Mondiali 2022 - cap.
7-9-2021 Copenaghen Danimarca Danimarca 5 – 0 Israele Israele Qual. Mondiali 2022 1 cap.
9-10-2021 Chișinău Moldavia Moldavia 0 – 4 Danimarca Danimarca Qual. Mondiali 2022 1 cap. Uscita al 46’ 46’
12-10-2021 Copenaghen Danimarca Danimarca 1 – 0 Austria Austria Qual. Mondiali 2022 - cap.
12-11-2021 Copenaghen Danimarca Danimarca 3 – 1 Fær Øer Fær Øer Qual. Mondiali 2022 - cap.
15-11-2021 Glasgow Scozia Scozia 2 – 0 Danimarca Danimarca Qual. Mondiali 2022 - cap.
Totale Presenze (3º posto) 119 Reti 5

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2009
2021

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DA) Årets Fodboldspiller gennem tiderne Archiviato il 5 novembre 2013 in Internet Archive. Spillerforeningen.dk
  2. ^ (EN) UEFA.com, Danish medics and national team captain Simon Kjær receive 2021 UEFA President’s award | Inside UEFA, su UEFA.com, 27 agosto 2021. URL consultato il 14 settembre 2021.
  3. ^ I candidati al Pallone d'Oro 2021: presenti 5 azzurri, sorpresa Kjaer | Goal.com, su www.goal.com. URL consultato il 27 ottobre 2021.
  4. ^ a b Palermo, Kjaer il giovane diventato grande Tuttopalermo.net
  5. ^ Palermo, il Manchester City prepara l'offerta per Kjaer Tuttopalermo.net
  6. ^ (EN) Don Balon’s list of the 100 best young players in the world, su thespoiler.co.uk. URL consultato il 22 novembre 2011.
  7. ^ a b c Max Cristina, Esperienza, regia difensiva e fisicità: così Kjaer si è preso il Milan, su sportmediaset.mediaset.it, 15 luglio 2020. URL consultato il 25 luglio 2020.
  8. ^ Palermo 2009/2010, i protagonisti: Simon Kjaer Tuttopalermo.net
  9. ^ Kjaer al centro delle attenzioni Archiviato il 24 gennaio 2010 in Internet Archive. Fantagazzetta.com
  10. ^ Delio Rossi: "Fermo per scelta...La Roma? Non è andata...", su tuttomercatoweb.com. URL consultato l'8 giugno 2019.
  11. ^ Video, Kjaer delizia ancora una volta i tifosi del Lille con una "punizione al bacio" Mediagol.it
  12. ^ Midtjylland-Aarhus 2-0 Transfermarkt.it
  13. ^ Blitz di Foschi preso il danese Simon Kjaer ricerca.repubblica.it
  14. ^ Dichiarazione di Zamparini, su ilpalermocalcio.it, 29 aprile 2009. URL consultato il 10 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 29 aprile 2009).
  15. ^ (EN) Serie A - Transfers 08/09 Archiviato il 23 febbraio 2009 in Internet Archive. Transfermarkt.co.uk
  16. ^ Zamparini: "Adeguare il contratto di Kjaer" Stadionews.it
  17. ^ Palermo, agente Kjaer: "Il prezzo è fissato" Tuttomercatoweb.com
  18. ^ Blitz di Foschi in Danimarca, preso Kjær, su ilpalermocalcio.it, 5 giugno 2008 (archiviato dall'url originale il 5 giugno 2008).
  19. ^ Palermo, è scaduta la clausola di Kjaer Tuttopalermo.net
  20. ^ Kjaer: clausula contratto scaduta Stadionews.it
  21. ^ Kjaer merita la Juve, in Tuttosport, 4 ottobre 2009, p. 6.
  22. ^ Foschi: "Ecco come ho soffiato Kjaer al Real" Archiviato il 7 ottobre 2009 in Internet Archive. Mediagol.it
  23. ^ Palermo-Fiorentina 1-3 Transfermarkt.it
  24. ^ Risultati e Classifiche - La Gazzetta dello Sport: Calcio - Serie A, su gazzetta.it, 22 dicembre 2009. URL consultato il 16 ottobre 2019 (archiviato dall'url originale il 22 dicembre 2009).
  25. ^ Palermo, festa di compleanno. Grande gara, tripletta al Chievo. Repubblica.it
  26. ^ Mediagol8, Zamparini: “Raddoppio stipendio a Kjaer e…”, su Mediagol. URL consultato il 10 gennaio 2020.
  27. ^ (DE) VfL Wolfsburg verpflichtet Simon Kjær, su vfl-wolfsburg.de, 8 luglio 2010. URL consultato il 10 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 19 agosto 2010).
  28. ^ KJAER CEDUTO AL WOLFSBURG, su palermocalcio.it, 8 luglio 2010. URL consultato il 10 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 14 aprile 2014).
  29. ^ Preußen Münster-Wolfsburg 1-2 it.soccerway.com
  30. ^ Magonza-Wolfsburg 0-1 Transfermarkt.it
  31. ^ Kjaer: "I tifosi del Palermo mi hanno impressionato" Rosanerogirls.it
  32. ^ Acquisizione a titolo temporaneo dei diritti alle prestazioni sportive del calciatore Simon Kjær (PDF), su 109.75.174.100, Asroma.it, 31 agosto 2011. URL consultato il 1º settembre 2011 (archiviato dall'url originale il 2 settembre 2011).
  33. ^ Roma, ufficiale Pjanic dal Lione sportmediaset.mediaset.it
  34. ^ Luis Enrique: "Roma, serve tempo". De Rossi: "Manca concretezza", gazzetta.it, 11 settembre 2011.
  35. ^ L'international danois Simon Kjaer est Lillois ! Archiviato l'8 luglio 2013 in Internet Archive. losc.fr
  36. ^ Kjaer, che gol su punizione. L'ex rosa salva il Lille sport.livesicilia.it
  37. ^ UFFICIALE: Fenerbahce, ecco Simon Kjaer tuttomercatoweb.com
  38. ^ Simon Kjaer ha firmato un quadriennale col Siviglia, su calciomercato24.com, 31 luglio 2017.
  39. ^ (ES) SIMON KJAER FIRMA CUATRO TEMPORADAS CON EL SEVILLA FC, su sevillafc.es. URL consultato il 15 luglio 2020.
  40. ^ (ES) KJAER, CEDIDO AL ATALANTA DE BÉRGAMO, su sevillafc.es. URL consultato il 15 luglio 2020.
  41. ^ Simon Kjaer è dell'Atalanta, in atalanta.it, 2 settembre 2019. URL consultato il 2 settembre 2019 (archiviato dall'url originale il 2 settembre 2019).
  42. ^ A Roma esordio in nerazzurro per Kjaer, su atalanta.it. URL consultato il 18 gennaio 2020.
  43. ^ Roma-Atalanta 0-2, su atalanta.it. URL consultato il 18 gennaio 2020.
  44. ^ Mercato, Milan: ecco Kjaer. Inter vicina a Giroud, su la Repubblica, 10 gennaio 2020. URL consultato il 13 gennaio 2020.
  45. ^ L’Atalanta rischia un nuovo caso Skrtel, Gasp ammette: “Kjaer fuori per scelta mia, fa fatica col nostro gioco…”, su ilposticipo.it, 12 dicembre 2019.
  46. ^ Kjaer: risolto il trasferimento temporaneo, su atalanta.it. URL consultato il 18 gennaio 2020.
  47. ^ (ES) Simon Kjaer, cedido al AC Milan tras rescindir con el Atalanta BC, su sevillafc.es. URL consultato il 13 gennaio 2020.
  48. ^ a b Simon Kjaer è un nuovo calciatore del Milan, su acmilan.com. URL consultato il 13 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 13 gennaio 2020).
  49. ^ Tris alla Spal, Milan ai quarti sul velluto. E ora il Toro, su gazzetta.it, 15 gennaio 2020.
  50. ^ Rebic all'ultimo secondo fa godere il Milan: l'Udinese è ribaltata, su gazzetta.it, 19 gennaio 2020.
  51. ^ Simone Pace, Le pagelle di Milan-Atalanta 1-1: Donnarumma super, Malinovskyi spento. Disastro Biglia, in Eurosport, 25 luglio 2020. URL consultato il 25 luglio 2020.
  52. ^ (ES) EL AC MILAN HACE EFECTIVA LA OPCIÓN DE COMPRA DE SIMON KJAER, su sevillafc.es. URL consultato il 15 luglio 2020.
  53. ^ COMUNICATO UFFICIALE: SIMON KJÆR, su acmilan.com, 15 luglio 2020.
  54. ^ Rio Ave-Milan 10-11 dcr: Pioli in Europa League dopo 24 rigori!, su corrieredellosport.it. URL consultato il 26 ottobre 2020.
  55. ^ Milan, Kjaer: "Crediamo allo scudetto. Pioli è perfetto per me", su sport.sky.it, 14 novembre 2020. URL consultato il 17 novembre 2020.
  56. ^ Alessandro Bocci, Manchester United-Milan 1-1: Kjaer pareggia di testa all’ultimo minuto. Ora i quarti sono possibili, su Corriere della Sera, 3 novembre 2021. URL consultato il 12 marzo 2021.
  57. ^ Kjaer, dal ritiro danese messaggi d’amore al Milan. È Simon il difensore da Champions, su gazzetta.it. URL consultato il 3 giugno 2021.
  58. ^ Milan: Kjaer out sei mesi, Pioli 'si gioca troppo', ANSA, 3 dicembre 2021.
  59. ^ Calcio, Palermo: Acquistato il difensore danese Simon Kjaer, su sport.repubblica.it, 16 febbraio 2008. URL consultato il 18 gennaio 2020.
  60. ^ Kjaer convocato nella nazionale "A" danese, su ilpalermocalcio.it. URL consultato il 13 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 29 aprile 2009).
  61. ^ Danimarca: Esordio di Kjaer con vittoria, su palermocalcio.it, 6 giugno 2009. URL consultato il 18 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 31 luglio 2017).
  62. ^ Danimarca, infortunio per Kjaer Tuttopalermo.net
  63. ^ Paura per Simon Kjaer con Danimarca. Il difensore fuori in barella rischia il Mondiale. Si teme lesione legamenti del ginocchio Archiviato il 29 maggio 2010 in Internet Archive. Mediagol.it
  64. ^ Allarme rientrato per Simon Kjaer, su ilpalermocalcio.it, 28 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 12 aprile 2016).
  65. ^ (DA) The Final List: VM-truppen på 23 spillere, su dbu.dk, 28 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 31 maggio 2010).
  66. ^ (EN) Netherlands-Denmark 2-0, su fifa.com. URL consultato il 14 giugno 2010 (archiviato dall'url originale il 13 settembre 2015).
  67. ^ (EN) Cameroon-Denmark 1-2, su fifa.com. URL consultato il 20 giugno 2010 (archiviato dall'url originale il 22 giugno 2010).
  68. ^ MONDIALI: Squalifica Kjaer, salta match decisivo, su mediagol.it. URL consultato il 9 aprile 2020.
  69. ^ UEFA EURO 2012 - Danimarca-Islanda, su it.uefa.com, 7 settembre 2010. URL consultato il 18 gennaio 2020.
  70. ^ Danimarca: Delaney c'è, Kjær no Uefa.com
  71. ^ Qualificazioni Mondiali: Bulgaria-Malta 6-0, Rep. Ceca-Danimarca 0-3, Vucinic gol, su gazzetta.it. URL consultato il 18 gennaio 2020.
  72. ^ (EN) World Cup 2018: Croatia beat Denmark on penalties to reach quarter-finals, in BBC Sport, 1º luglio 2018. URL consultato il 10 gennaio 2020.
  73. ^ Splende Çalha, festa Kjær, su acmilan.com. URL consultato il 15 ottobre 2020.
  74. ^ Eriksen: la corsa della compagna, le lacrime. E l'abbraccio con Kjaer, tra i primi a salvarlo, su gazzetta.it. URL consultato il 12 giugno 2021.
  75. ^ Nei turni preliminari.
  76. ^ a b Terzo turno preliminare.
  77. ^ a b Una presenza nei play-off.
  78. ^ 3 presenze nei turni preliminari.
  79. ^ 1 autogol.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]