Sara Gama

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sara Gama
Sara Gama, Italy vs Belgium women's, Ferrara 2018-04-10 100 (cropped).jpg
Gama in nazionale nel 2018
Nazionalità Italia Italia
Altezza 168 cm
Peso 58 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Juventus
Carriera
Squadre di club1
200?-2006non conosciuta Pol. San Marco52 (4)
2006-2009Tavagnacco52 (4)
2009-2012Chiasiellis50 (2)
2010Pali Blues3 (0)
2012-2013Brescia25 (3)
2013-2015Paris SG11 (0)
2015-2017Brescia39 (3)
2017-Juventus34 (1)[1]
Nazionale
2006-2008Italia Italia U-1913 (1)
2008-Italia Italia84 (5)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio femminile Under-19
Oro Francia 2008
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 aprile 2019 (club)

Sara Gama (Trieste, 27 marzo 1989) è una calciatrice italiana, difensore e capitano della Juventus e della nazionale italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È nata nella Venezia Giulia da padre congolese e madre triestina[2]. Nel 2018, in occasione della Giornata internazionale della donna, è stata inserita da Mattel tra le 17 personalità femminili internazionali - e unica italiana - «che hanno saputo diventare fonte di ispirazione per le generazioni di ragazze del futuro», e omaggiata con una speciale Barbie riproducente le sue fattezze.[3][4]

Dall’ottobre 2018 è consigliere della FIGC in quota AIC.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Sara Gama si appassiona al calcio fin da giovanissima, tesserandosi con lo Zaule (Muggia) e giocando fin dalla formazione Pulcini nelle squadre giovanili miste, per trasferirsi in seguito alla Polisportiva San Marco di Villaggio del Pescatore, nel comune di Duino-Aurisina, dove rimane per sei anni giocando per la prima volta in una formazione interamente femminile.[5][6]

In un triennio con la maglia del Tavagnacco ha collezionato 52 presenze e segnato 4 gol[7]. Con le gialloblù il risultato migliore è stato il 3º posto raggiunto in Serie A nella stagione 2008-2009 e il raggiungimento dei quarti di finale in Coppa Italia nelle prime due stagioni.

Gama al Paris SG nel 2014, in riscaldamento prima della sfida di Women's Champions League contro il Twente.

Successivamente, si è trasferita al Chiasiellis dove ha collezionato 50 presenze e segnando 2 gol, ma al terzo anno, nella stagione 2011-2012, viene colpita da un duro infortunio che l'ha allontanata dal campo per quasi tutto il campionato e le ha permesso di scendere in campo solo 7 volte su 26 partite[7]. Nell'anno di esordio al Chiasiellis ha giocato le semifinali di Coppa Italia mentre in campionato il risultato migliore è arrivato all'ultima stagione 2011-2012 terminata con il raggiungimento del 7º posto. Nel corso della pausa estiva 2010 coglie l'occasione per giocare in un campionato estero, trasferendosi temporaneamente con la formula del prestito al Pali Blues per giocare in United Soccer Leagues W-League.

Il 18 luglio 2012 ha accettato la proposta del Brescia[8] che l'ha vista vestire la maglia delle Rondinelle nella stagione 2012-2013. Con le lombarde è rimasta una sola stagione, al termine della quale il Brescia ha conquistato il 3º posto in campionato, collezionando 25 presenze e 3 gol[7].

Il 18 agosto 2013 ha firmato un contratto con il Paris Saint-Germain[9], sezione femminile del Paris Saint-Germain Football Club, che milita in Division 1 Féminine, il massimo livello del campionato francese di calcio femminile. Nella sua prima stagione, la 2013-2014, ha ottenuto la fiducia dell'allenatore Farid Benstiti ed è partita titolare fin dalla prima di campionato, il 1º settembre, vinta in trasferta per 2-0 sul Yzeure Allier Auvergne. Tuttavia, ha giocato solo nelle prime tre partite di campionato fin quando un infortunio l'ha costretta a rimanere fuori rosa.

Gama al Brescia nel 2016

Nell'estate 2015 fa ritorno a Brescia[10]. Il 7 ottobre 2015 un suo gol decide la partita vinta per 1-0 contro il Liverpool, nell'andata dei sedicesimi di finale della UEFA Women's Champions League 2015-2016[11].

Nell'estate 2017 si accasa alla neonata Juventus[12], venendone nominata capitano[13]. Alla prima stagione a Torino vince subito lo scudetto, superando allo spareggio la sua ex squadra del Brescia[14].

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Sara Gama è stata convocata al raduno della nazionale Under-19 per essere impiegata nelle qualificazioni al campionato europeo 2006 che nella fase finale si è svolta in Svizzera.

Ha fatto il suo esordio il 25 aprile 2006 nel secondo turno di qualificazione, in occasione della partita Italia-Slovacchia, partita vinta dalle Azzurrine per 3-0[15].

Nel luglio 2008 ha vinto gli Europei Under-19 con le Azzurrine Under-19, delle quali era capitano. Ha giocato tutte e cinque le partite della competizione ed è stata indicata dal sito della UEFA tra le dieci migliori giocatrici del torneo[16].

È stata convocata dal CT Pietro Ghedin per il campionato europeo 2009, scendendo in campo da titolare in tutte e quattro le partite giocate dalla nazionale italiana, le tre partite del girone e i quarti di finale persi contro la Germania. È stata convocata dal CT Antonio Cabrini per il campionato europeo 2013, giocando solamente una partita del girone.

Nel novembre 2015 è stata nella lista delle 22 atlete convocate dal ct Antonio Cabrini per la doppia amichevole che la nazionale maggiore ha disputato il 3 dicembre a Guiyang e il 6 dicembre a Qujing contro la nazionale cinese[17]. Nell'occasione è scesa in campo da titolare nella prima partita pareggiata per 1-1[18] e ha giocato il secondo tempo della seconda partita vinta dalla Cina per 2-0[19].

Nel novembre 2016 viene inserita da Antonio Cabrini nella lista delle giocatrici convocate per il "Torneo Internazionale Manaus 2016", in programma dal 7 al 18 dicembre 2016[20].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornate al 14 aprile 2019.

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006-2007 Italia Tavagnacco A 12 4 CI ? ? - - - - 21+ 1+
2007-2008 A 19 0 CI ? ? - - - - 22+ 0+
2008-2009 A 21 0 CI ? ? - - - - 7+ 1+
Totale Tavagnacco 52 4 ? ? - - - - 52+ 4+
2009-2010 Italia Chiasiellis A 21 1 CI ? ? - - - - 21+ 1+
2010-2011 A 22 0 CI ? ? - - - - 22+ 0+
2011-2012 A 7 1 CI ? ? - - - - 7+ 1+
Totale Chiasiellis 50 2 ? ? - - - - 50+ 2+
2012-2013 Italia Brescia A 25 3 CI ? ? - - SI 0 0 25+ 3+
2013-2014 Francia Paris SG D1 2 0 CFF 0 0 UWCL 0 0 - - 2 0
2014-2015 D1 8 1 CFF 2 0 UWCL 1 0 - - 11 1
Totale Paris SG 10 1 2 0 1 0 - - 13 1
2015-2016 Italia Brescia A 18 0 CI 3 0 UWCL 6 1 SI 1 0 28 1
2016-2017 A 21 3 CI 4 0 UWCL 4 0 SI 1 0 30 3
Totale Brescia 64 6 7+ 0+ 10 1 2 0 83+ 7+
2017-2018 Italia Juventus A 17+1 0 CI 2 0 - - - - 20 0
2018-2019 A 17 1 CI 2 0 UWCL 2 0 SI 1 0 22 1
Totale Juventus 35 1 4 0 2 0 1 0 42 1
Totale carriera 211 14 13+ 0+ 13 1 3 0 240+ 15+

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Brescia: 2015-2016
Juventus: 2017-2018
Brescia: 2015-2016
Brescia: 2015, 2016

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

2008

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

  • UEFA Golden Player: 1
Campionato europeo di calcio femminile Under-19 2008

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 35 (1) se si considera anche lo spareggio scudetto.
  2. ^ Marco Pasonesi, L'altra metà del calcio, su La Gazzetta dello Sport, http://www.gazzetta.it/, 5 novembre 2013. URL consultato il 1º settembre 2014.
  3. ^ (EN) Role Models, su barbie.mattel.com.
  4. ^ Barbie rende omaggio a Sara Gama, su juventus.com, 8 marzo 2018.
  5. ^ Sara Gama, da Trieste alla Champions, su Il Piccolo, 19 maggio 2015. URL consultato il 3 luglio 2018.
  6. ^ Nasce la Triestina San Marco, su Friuligol.it, 22 maggio 2018. URL consultato il 3 luglio 2018.
  7. ^ a b c Sara Gama: Scheda analitica, su Football.it, http://www.football.it/home/index.htm. URL consultato il 1º settembre 2014.
  8. ^ Il Brescia fa sul serio: presa Sara Gama dal Chiasiellis Archiviato il 3 settembre 2014 in Internet Archive.
  9. ^ (FR) psg.fr
  10. ^ Sara Gama al Brescia, su http://www.bresciacalciofemminile.it/, 8 luglio 2015. URL consultato il 9 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 10 luglio 2015).
  11. ^ Resoconto Brescia-Liverpool, su http://www.bresciacalciofemminile.it/, 7 ottobre 2015. URL consultato l'11 dicembre 2015 (archiviato dall'url originale il 22 dicembre 2015).
  12. ^ Juventus Femminile, l'avvio di stagione si avvicina, su juventus.com, 1º agosto 2017.
  13. ^ (EN) Juventus FC Women [@JuventusFCWomen], Presenting #JuventusWomen Captain: @SaraGama_ITA! (Tweet), su twitter.com, 21 agosto 2017.
  14. ^ Juventus Women CAMPIONESSE D'ITALIA!, su juventus.com, 20 maggio 2018.
  15. ^ UEFA, Sara Gama
  16. ^ Le dieci migliori giocatrici dell'Europeo under 19 del 2008 secondo Uefa.com
  17. ^ Doppia amichevole in Cina: 22 convocate per le sfide in programma a Guiyang e Qujing, su Figc.it, 23 novembre 2015. URL consultato il 10 dicembre 2015.
  18. ^ A Guiyang finisce 1-1 la prima amichevole con la Cina. Domenica si replica a Qujing, su Figc.it, 3 dicembre 2015. URL consultato l'11 dicembre 2015.
  19. ^ In 30mila allo stadio per le Azzurre. A Qujing la Cina vince 2-0 la seconda amichevole, su Figc.it, 6 dicembre 2015. URL consultato il 10 dicembre 2015.
  20. ^ Torneo in Brasile dal 7 dicembre. Bottaro: "Ringrazio le società per la collaborazione", su figc.it, 16 novembre 2016. URL consultato il 5 dicembre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]