Campionato europeo di calcio femminile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Campionato europeo di calcio femminile UEFA
UEFA Women's Championship
SportFootball pictogram.svg Calcio
TipoSquadre nazionali femminili
FederazioneUEFA
OrganizzatoreUEFA
TitoloCampione d'Europa femminile
CadenzaQuadriennale
Aperturaluglio
Chiusuraagosto
Partecipanti16 (dal 2017)
FormulaGirone all'italiana + eliminazione diretta
Sito Internetwww.uefa.com
Storia
Fondazione1984
Numero edizioni13
DetentoreInghilterra Inghilterra
Record vittorieGermania Germania (8)
Ultima edizioneInghilterra 2022
Prossima edizione2025

Il Campionato europeo femminile di calcio UEFA (in inglese UEFA Women's Championship) è la maggiore competizione calcistica femminile per squadre nazionali d'Europa.

La prima edizione del torneo si tenne nel 1984 e vide la vittoria della Svezia sull'Inghilterra ai rigori (unica finale disputata con partita di andata e ritorno). Per le prime tre edizioni (1984, 1987, 1989) la manifestazione era denominata European Competition for Women's Football, prima di assumere il nome attuale a partire dall'edizione del 1991 quando la UEFA iniziò ad organizzare il torneo.

La manifestazione ha avuto cadenza biennale sino all'edizione del 1997, per poi assumere una cadenza quadriennale nell'edizione del 2001.

Anche la formula del torneo è cambiata nel tempo: sino all'edizione del 1995 si qualificavano alla fase finale 4 squadre che si affrontavano con incontri ad eliminazione diretta di semifinali e finale.
Nell'edizione del 1997 c'è stato il primo allargamento e per un totale di tre edizioni hanno preso parte alla fase finale 8 squadre; queste erano divise in due gironi all'italiana da quattro squadre: le prime due di ogni girone accedevano alla fase ad eliminazione diretta composta da semifinale e finale.
Nell'edizione 2009 c'è stato il secondo allargamento con cui si è passati a 12 squadre partecipanti alla fase finale; queste erano divise in tre gironi da quattro squadre: le prime due di ogni girone e le due migliori terze accedevano alla fase ad eliminazione diretta composta da quarti di finale, semifinali e finale.
Nell'edizione del 2017 c'è stato il terzo allargamento con il quale si è passati da 12 a 16 squadre partecipanti alla fase finale.[1]

L'ultima edizione del torneo, la decima UEFA, e la tredicesima complessiva, si è svolta in Inghilterra tra il 6 e il 31 luglio 2022.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

European Competition for Women's Football[modifica | modifica wikitesto]

Anno Ospitante Finale Finale terzo e quarto posto/Semifinaliste Numero di squadre
Vincitore Risultato 2º posto 3º posto Risultato 4º posto
1984 Europa Europa
Gare di andata e ritorno
Svezia
Svezia
1 – 0
0 – 1
(4-3 dtr)
Inghilterra
Inghilterra
Italia Italia e Danimarca Danimarca 4
1987 Norvegia Norvegia Norvegia
Norvegia
2 – 1
Ullevaal Stadion, Oslo
Svezia
Svezia
Italia
Italia
2 – 1
Marienlyst Stadion, Drammen
Inghilterra
Inghilterra
4
1989 bandiera Germania Ovest Germania Ovest
Germania Ovest
4 – 1
Stadion an der Bremer Brücke, Osnabrück
Norvegia
Norvegia
Svezia
Svezia
2 – 1 (dts)
Stadion an der Bremer Brücke, Osnabrück
Italia
Italia
4

UEFA Women's Championship[modifica | modifica wikitesto]

Anno Ospitante Finale Finale terzo e quarto posto/Semifinaliste Numero di squadre
Vincitore Risultato 2º posto 3º posto Risultato 4º posto
1991 Danimarca Danimarca Germania
Germania
3 – 1 (dts)
Aalborg Stadion, Aalborg
Norvegia
Norvegia
Danimarca
Danimarca
2 – 1
Aalborg Stadion, Aalborg
Italia
Italia
4
1993 Italia Italia Norvegia
Norvegia
1 – 0
Stadio Dino Manuzzi, Cesena
Italia
Italia
Danimarca
Danimarca
3 – 1
Stadio Alfiero Moretti, Cesenatico
Germania
Germania
4
1995 Europa Europa Germania
Germania
3 – 2
Fritz-Walter-Stadion, Kaiserslautern
Svezia
Svezia
Inghilterra Inghilterra e Norvegia Norvegia 4
1997 Norvegia Norvegia
Svezia Svezia
Germania
Germania
2 – 0
Ullevaal Stadion, Oslo
Italia
Italia
Svezia Svezia e Spagna Spagna 8
2001 Germania Germania Germania
Germania
1 – 0 (gg)
Donaustadion, Ulma
Svezia
Svezia
Norvegia Norvegia e Danimarca Danimarca 8
2005 Inghilterra Inghilterra Germania
Germania
3 – 1
Ewood Park, Blackburn
Norvegia
Norvegia
Finlandia Finlandia e Svezia Svezia 8
2009 Finlandia Finlandia Germania
Germania
6 – 2
Olympiastadion, Helsinki
Inghilterra
Inghilterra
Paesi Bassi Paesi Bassi e Norvegia Norvegia 12
2013 Svezia Svezia Germania
Germania
1 – 0
Friends Arena, Solna
Norvegia
Norvegia
Svezia Svezia e Danimarca Danimarca 12
2017 Paesi Bassi Paesi Bassi Paesi Bassi
Paesi Bassi
4 – 2
De Grolsch Veste, Enschede
Danimarca
Danimarca
Austria Austria e Inghilterra Inghilterra 16
2022 Inghilterra Inghilterra Inghilterra
Inghilterra
2 – 1 (dts)
Wembley, Londra
Germania
Germania
Svezia Svezia e Francia Francia 16
2025 non conosciuta da stabilire 16

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Titolo Oro 2º posto Argento 3º posto Bronzo Semifinaliste 4º posto
Germania Germania 8 (1989, 1991, 1995, 1997, 2001, 2005, 2009, 2013) 1 (2022) - - 1 (1993)
Norvegia Norvegia 2 (1987, 1993) 4 (1989, 1991, 2005, 2013) - 3 (1995, 2001, 2009) -
Svezia Svezia 1 (1984) 3 (1987, 1995, 2001) 1 (1989) 4 (1997, 2005, 2013, 2022) -
Paesi Bassi Paesi Bassi 1 (2017) - - 1 (2009) -
Inghilterra Inghilterra 1 (2022) 2 (1984, 2009) - 2 (1995, 2017) 1 (1987)
Italia Italia - 2 (1993, 1997) 1 (1987) 1 (1984) 2 (1989, 1991)
Danimarca Danimarca - 1 (2017) 2 (1991, 1993) 3 (1984, 2001, 2013) -
Spagna Spagna - - - 1 (1997) -
Finlandia Finlandia - - - 1 (2005) -
Austria Austria - - - 1 (2017) -
Francia Francia - - - 1 (2022) -

Partecipazioni e prestazioni nelle fasi finali[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
  • - Campione
  • - Secondo posto
  • - Terzo posto
  • - Quarto posto
  • SF - Semifinale
  • QF - Quarti di finale
  • OF - Ottavi di finale
  • 1T - Primo turno
  •  •  – Non qualificata
  •     – Non partecipa alle qualificazioni
  •    – Nazione ospitante
  • Q - Qualificata per il prossimo torneo
  • S - Squalificata
Nazionale Europa
1984
(4)
Norvegia
1987
(4)
Germania Ovest
1989
(4)
Danimarca
1991
(4)
Italia
1993
(4)
Europa
1995
(4)
NorvegiaSvezia
1997
(8)
Germania
2001
(8)
Inghilterra
2005
(8)
Finlandia
2009
(12)
Svezia
2013
(12)
Paesi Bassi
2017
(16)
Inghilterra
2022
(16)
non conosciuta
2025
(16)
Totale
Austria Austria SF QF 2
Belgio Belgio 1T QF 2
Rep. Ceca Rep. Ceca
Cecoslovacchia Cecoslovacchia[2]
QF 1
Danimarca Danimarca SF QF QF QF SF 1T 1T SF 1T 10
Finlandia Finlandia SF QF 1T 1T 4
Francia Francia 1T 1T 1T QF QF QF SF 7
Germania Germania QF 11
Inghilterra Inghilterra SF 1T 1T 1T SF 9
Irlanda del Nord Irlanda del Nord 1T 1
Islanda Islanda 1T QF 1T 1T 4
Italia Italia SF 1T 1T QF QF 1T 1T 12
Norvegia Norvegia SF 1T SF SF 1T 1T 12
Paesi Bassi Paesi Bassi SF 1T QF 4
Portogallo Portogallo 1T 1T 2
Russia Russia QF QF 1T 1T 1T 1T 1T S[3] 7
Scozia Scozia 1T 1
Spagna Spagna SF QF QF QF 4
Svezia Svezia QF SF SF QF SF QF SF 12
Svizzera Svizzera 1T 1T 2
Ucraina Ucraina 1T 1
Nazionale Europa
1984
(4)
Norvegia
1987
(4)
Germania Ovest
1989
(4)
Danimarca
1991
(4)
Italia
1993
(4)
Europa
1995
(4)
NorvegiaSvezia
1997
(8)
Germania
2001
(8)
Inghilterra
2005
(8)
Finlandia
2009
(12)
Svezia
2013
(12)
Paesi Bassi
2017
(16)
Inghilterra
2022
(16)
non conosciuta
2025
(16)
Totale

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Torneo Capocannoniere Reti Golden Player
Europa 1984 Svezia Pia Sundhage 4 Svezia Pia Sundhage
Norvegia 1987 Norvegia Trude Stendal 3 Norvegia Heidi Støre
Germania Ovest 1989 Germania Ovest Ursula Lohn, Norvegia Sissel Grude 2 Germania Ovest Doris Fitschen
Danimarca 1991 Germania Heidi Mohr 4 Germania Silvia Neid
Italia 1993 Danimarca Susan Mackensie 2 Norvegia Hege Riise
Europa 1995 Svezia Lena Videkull 3 Germania Birgit Prinz
Norvegia & Svezia 1997 Italia Morace, Norvegia Pettersen, Francia Roujas 4 Italia Carolina Morace
Germania 2001 Germania Claudia Müller, Sandra Smisek 3 Svezia Hanna Ljungberg
Inghilterra 2005 Germania Inka Grings 4 Finlandia Anne Mäkinen
Finlandia 2009 Germania Inka Grings 6 Germania Inka Grings
Svezia 2013 Svezia Lotta Schelin 5 Germania Nadine Angerer
Paesi Bassi 2017 Inghilterra Jodie Taylor 5 Paesi Bassi Lieke Martens
Inghilterra 2022 Germania Alexandra Popp, Inghilterra Bethany Mead 6 Inghilterra Bethany Mead

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ UEFA Women's EURO - News – UEFA.com
  2. ^ Fino all'edizione 1993.
  3. ^ Russia esclusa dall'UEFA il 2 maggio 2022. Cfr. (EN) UEFA decisions for upcoming competitions relating to the ongoing suspension of Russian national teams and clubs, su uefa.com, 2 maggio 2022. URL consultato il 2 maggio 2022.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio