Pia Sundhage

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pia Sundhage
Pia Sundhage.jpg
Nome Pia Mariane Sundhage
Nazionalità Svezia Svezia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatrice (ex attaccante)
Ritirata 1996
Carriera
Giovanili
IFK Ulricehamn
Squadre di club1
1978 Flag red HEX-BF0000.svg Falköpings KIK 3 (2)
1978-1981 Jitex Jitex ?? (??)
1982-1983 Öster Öster 40 (65)
1984 Jitex Jitex ?? (??)
1985 R.O.I. Lazio 23 (16)
1985 Blu e Bianco2.png Stattena IF ?? (??)
1985 Jitex Jitex ?? (??)
1986 Hammarby Hammarby ?? (??)
1987-1989 Jitex Jitex ?? (??)
1990-1996 Hammarby Hammarby ?? (??)
Nazionale
1975–1996 Svezia Svezia 146 (71)
Carriera da allenatore
1992-1994 Hammarby Hammarby Gioc./All.
1998-1999 600px Bianco e Rosso (Strisce)2.png Vallentuna BK Ass.
2000 AIK Ass.
2001-2002 600px Rosso e Bianco (Bordato).png Philadelphia Charge Ass.
2003 Boston Breakers
2004 Kolbotn
2005-2006 KIF Örebro KIF Örebro
2007 Cina Cina Ass.
2008-2010 Stati Uniti Stati Uniti
2012- Svezia Svezia
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Bronzo Cina 1991
Argento Germania 2011
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Bronzo Svezia 2013
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Pia Sundhage (Ulricehamn, 13 febbraio 1960) è un'allenatrice di calcio ed ex calciatrice svedese, di ruolo attaccante, commissario tecnico della Nazionale di calcio femminile della Svezia.

Pia Sundhage è stata l'allenatrice della nazionale di calcio femminile degli Stati Uniti d'America dal 2008 al 2012, vincendo due medaglie d'oro ai giochi olimpici del 2008 e del 2012 e arrivando seconda al campionato mondiale 2011. Nel 2012 ha vinto il FIFA World Coach of the Year riservato agli allenatori di calcio femminile. Dal 1º dicembre 2012 è l'allenatrice della nazionale di calcio femminile della Svezia.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatrice[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Pia Sundhage ha iniziato la sua carriera nelle giovanili dell'IFK Ulricehamn, la squadra della sua città natale, per poi passare al Falköpings KIK nel 1978. Successivamente gioca per tre stagioni nel Jitex dal 1979 al 1981, e per due stagioni nell'Öster, per poi tornare al Jitex nel 1984. Nel 1985 si divide tra la R.O.I. Lazio nel campionato italiano, lo Stattena IF e il Jitex. Dopo una solo stagione nell'Hammarby IF DFF torna al Jitex fino al 1989. Nel 1990 ritorna all'Hammarby IF DFF, dove chiude la carriera al termine della stagione calcistica 1996[1]. Al Jitex gioca complessivamente 146 partite segnando 164 reti, mentre all'Hammarby IF DFF gioca 129 partite segnando 44 reti[1]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato per la nazionale svedese dal 1975 al 1996, collezionando 146 presenze e 71 reti realizzate[2]. Ha partecipato al campionato mondiale del 1991, conquistando la medaglia di bronzo e segnando quattro reti, e al campionato mondiale del 1995. Era, inoltre, nella squadra olimpica svedese che ha partecipato ai giochi della XXVI Olimpiade, tenutisi ad Atlanta. Pia Sundhage è stata miglior marcatrice con 3 reti e migliore giocatrice del torneo ai Campionato europeo di calcio femminile 1984[2]. Fu suo nella partita finale contro l'Inghilterra il calcio di rigore che decretò la vittoria del torneo da parte della Svezia. Con la nazionale svedese conquista il terzo posto nel Campionato europeo di calcio femminile 1989 e da capitano il secondo posto nell'edizione del 1995. Nel 1989 Pia Sundhage ha segnato la prima rete in una partita di calcio femminile giocata allo Stadio di Wembley, partita vinta dalla Svezia sull'Inghilterra per 2-0[1]

Allenatrice[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Pia Sundhage ha iniziato la sua carriera di allenatrice in Svezia. Inizialmente nel doppio ruolo di allenatrice/giocatrice nell'Hammarby IF DFF dal 1992 al 1994. In seguito, come assistente del Vallentuna BK prima e dell'AIK dopo. Nel 2001 si trasferisce negli Stati Uniti, dove continua per due anni nel ruolo di assistente nei Philadelphia Charge nella Women's United Soccer Association (WUSA). Nel 2003 diventa allenatrice dei Boston Breakers vincendo il titolo e venendo premiata come allenatrice dell'anno. A seguito della chiusura della WUSA, ritornò in Svezia, dove allenò prima il Kolbotn e poi l'Örebro.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso del campionato mondiale del 2007 è stata assistente di Marika Domanski-Lyfors alla guida della nazionale cinese. Il 13 novembre 2007 viene nominata allenatrice della nazionale degli Stati Uniti, diventando la terza donna ad allenare la nazionale statunitense. Alla guida degli Stati Uniti vince la Algarve Cup 2008 e due medaglie d'oro ai giochi olimpici del 2008 e del 2012. Perde la finale della Algarve Cup 2009 ai rigori contro la Svezia, ma si riscatta l'anno successivo sconfiggendo la Germania in finale. Conquista il secondo posto al campionato mondiale 2011, perdendo la finale ai calci di rigore contro il Giappone. Il 1º settembre 2012 annuncia le sue dimissioni da allenatrice degli Stati Uniti per guidare la nazionale svedese[3]. Sotto la sua guida la nazionale degli Stati Uniti ha vinto 91 partite, ne ha pareggiate 6 e perse 10[4]. Come allenatrice della Svezia ha conquistato il terzo posto al campionato europeo 2013 disputatosi in Svezia, mentre nel Mondiale di Canada 2015 viene fermata dalla Germania agli ottavi di finale .

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatrice[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Jitex: 1979, 1981, 1984, 1989
  • Coppa di Svezia: 4
Jitex: 1981, 1984
Hammarby IF DFF: 1994, 1995

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Svezia: 1991
  • UEFA Golden Player: 1
1984[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (SV) Fakta och meriter för medlemmarna i SFS Hall of Fame, su bolletinen.se.
  2. ^ a b c (EN) 1984: Pia Sundhage, UEFA.
  3. ^ (EN) Pia Sundhage leaves U.S. for Sweden, ESPN FC.
  4. ^ (EN) U.S. Women's National Team Provides Head Coach Pia Sundhage with 6-2 Victory in Final Match in Charge, US Soccer.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN295230952