Nazionale di calcio femminile degli Stati Uniti d'America

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stati Uniti Stati Uniti femminile
Campione del mondo in carica Campione del mondo in carica
Crest of the United States women's national soccer team.png
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Sport Football pictogram.svg Calcio
Federazione USSF
Confederazione CONCACAF
Codice FIFA USA
Selezionatore Regno Unito Jillian Ellis
Record presenze Kristine Lilly (354)
Capocannoniere Abby Wambach (184)
Ranking FIFA
Esordio internazionale
Italia Italia 1-0 Stati Uniti Stati Uniti
(Jesolo, Italia; 18 agosto 1985)
Migliore vittoria
Stati Uniti Stati Uniti 12-0 Messico Messico
(Port-au-Prince, Haiti; 18 aprile 1991)
Stati Uniti Stati Uniti 12-0 Martinica Martinica
(Port-au-Prince, Haiti; 20 aprile 1991)
Peggiore sconfitta
Stati Uniti Stati Uniti 0-4 Brasile Brasile
(Hangzhou, Cina; 27 settembre 2007)
Campionato del mondo
Partecipazioni 7 (esordio: 1991)
Miglior risultato Oro Campioni nel 1991, 1999 e 2015
CONCACAF Women's Championship
Partecipazioni 10 (esordio: 1991)
Miglior risultato Oro Campioni nel 1991, 1993, 1994, 2000, 2002, 2006, 2014, 2018
Algarve Cup
Partecipazioni 20 (esordio: 1994)
Miglior risultato Campioni nel 2000, 2003, 2004, 2005, 2007, 2008, 2010, 2011, 2013, 2015
Torneo Olimpico
Partecipazioni 6 (esordio: 1996)
Miglior risultato Oro Oro nel 1996, 2004, 2008 e 2012

La nazionale di calcio femminile degli Stati Uniti d'America è la rappresentativa calcistica femminile degli Stati Uniti d'America ed è posta sotto l'egida della Federazione calcistica degli Stati Uniti d'America (United States Soccer Federation - USSF).

In base alla classifica emessa dalla Fédération Internationale de Football Association (FIFA) il 24 giugno 2016, la nazionale femminile occupa il 1º posto del FIFA/Coca-Cola Women's World Ranking[1].

È la Nazionale di calcio femminile più titolata, avendo vinto 3 campionati mondiali (1991, 1999, 2015), 4 Olimpiadi (1996, 2004, 2008, 2012), dieci Algarve Cup (2000, 2003, 2004, 2005, 2007, 2008, 2010, 2011, 2013 e 2015) e otto CONCACAF Women's Championship (in passato nota anche come CONCACAF Women's Gold Cup).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel marzo 2019 ventotto calciatrici della nazionale hanno presentato una causa nei confronti della loro federazione calcistica per discriminazione di genere. Le calciatrici sostengono che nei loro confronti vi sia una discriminazione di genere istituzionalizzata messa in atto dai dirigenti federali che impone loro un trattamento deteriore rispetto a quello dato dalla stessa federazione ai calciatori della nazionale maschile, sia sotto il profilo economico, sia sotto altri aspetti, come l'accesso agli impianti o all'assistenza medico sportiva.[2][3]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Cina 1991, Stati Uniti 1999, Canada 2015
1991, 1993, 1994, 2000, 2002, 2006, 2014, 2018
Atlanta 1996, Atene 2004, Pechino 2008, Londra 2012

Primatiste[modifica | modifica wikitesto]

Presenze[modifica | modifica wikitesto]

  1. Kristine Lilly (354)
  2. Christie Rampone (311)
  3. Mia Hamm (276)
  4. Julie Foudy (274)
  5. Abby Wambach (256)
  6. Joy Fawcett (241)
  7. Heather O'Reilly (231)
  8. Carli Lloyd (265)
  9. Tiffeny Milbrett (206)
  10. Kate Markgraf (201)

Giocatrici celebri del passato[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le rose[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali femminili[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo femminile FIFA 1991
Harvey, 2 Heinrichs, 3 Higgins, 4 Werden, 5 Henry, 6 Chastain, 7 Bates, 8 Hamilton, 9 Hamm, 10 Akers, 11 Foudy, 12 Jennings, 13 Lilly, 14 Biefield, 15 Gebauer, 16 Belkin, 17 Allmann, 18 Maslin-Kammerdeiner, CT: Dorrance


Coppa del Mondo femminile FIFA 1995
Scurry, 2 Staples, 3 Manthei, 4 Overbeck, 5 Roberts, 6 Keller, 7 Rafanelli, 8 Hamilton, 9 Hamm, 10 Akers, 11 Foudy, 12 Jennings, 13 Lilly, 14 Fawcett, 15 Venturini, 16 Milbrett, 17 Lalor, 18 Webber, 19 Cromwell, 20 Harvey, CT: DiCicco


Coppa del Mondo femminile FIFA 1999
Scurry, 2 Fair, 3 Pearce, 4 Overbeck, 5 Roberts, 6 Chastain, 7 Whalen, 8 MacMillan, 9 Hamm, 10 Akers, 11 Foudy, 12 Parlow, 13 Lilly, 14 Fawcett, 15 Venturini, 16 Milbrett, 17 Fotopoulos, 18 Webber, 19 Ducar, 20 Sobrero, CT: DiCicco


Coppa del Mondo femminile FIFA 2003
Scurry, 2 Bivens, 3 Pearce, 4 Reddick, 5 Roberts, 6 Chastain, 7 Boxx, 8 MacMillan, 9 Hamm, 10 Wagner, 11 Foudy, 12 Parlow, 13 Lilly, 14 Fawcett, 15 Sobrero, 16 Milbrett, 17 Slaton, 18 Mullinix, 19 Hucles, 20 Wambach, CT: Heinrichs


Coppa del Mondo femminile FIFA 2007
Scurry, 2 Dalmy, 3 Rampone, 4 Whitehill, 5 Tarpley, 6 Kai, 7 Boxx, 8 Ellertson, 9 O'Reilly, 10 Wagner, 11 Lloyd, 12 Osborne, 13 Lilly, 14 Lopez, 15 Markgraf, 16 Hucles, 17 Chalupny, 18 Solo, 19 Jobson, 20 Wambach, 21 Barnhart, CT: Ryan


Coppa del Mondo femminile FIFA 2011
Solo, 2 Mitts, 3 Rampone, 4 Sauerbrunn, 5 O'Hara, 6 LePeilbet, 7 Boxx, 8 Rodriguez, 9 O'Reilly, 10 Lloyd, 11 Krieger, 12 Cheney, 13 Morgan, 14 Cox, 15 Rapinoe, 16 Lindsey, 17 Heath, 18 Barnhart, 19 Buehler, 20 Wambach, 21 Loyden, CT: Sundhage


Coppa del Mondo femminile FIFA 2015
Solo, 2 Leroux, 3 Rampone, 4 Sauerbrunn, 5 O'Hara, 6 Engen, 7 Boxx, 8 Rodriguez, 9 O'Reilly, 10 Lloyd, 11 Krieger, 12 Holiday, 13 Morgan, 14 Brian, 15 Rapinoe, 16 Chalupny, 17 Heath, 18 Harris, 19 Johnston, 20 Wambach, 21 Naeher, 22 Klingenberg, 23 Press, CT: Ellis


Campionato mondiale femminile FIFA 2019
Naeher, 2 Pugh, 3 Mewis, 4 Sauerbrunn, 5 O'Hara, 6 Brian, 7 Dahlkemper, 8 Ertz, 9 Horan, 10 Lloyd, 11 Krieger, 12 Davidson, 13 Morgan, 14 McDonald, 15 Rapinoe, 16 Lavelle, 17 Heath, 18 Harris, 19 Dunn, 20 Long, 21 Franch, 22 Sonnett, 23 Press, CT: Ellis


Giochi olimpici[modifica | modifica wikitesto]

Calcio ai Giochi Olimpici Estivi 1996
Scurry, 2 Harvey, 3 Parlow, 4 Overbeck, 5 Roberts, 6 Chastain, 7 Wilson, 8 MacMillan, 9 Hamm, 10 Akers, 11 Foudy, 12 Gabarra, 13 Lilly, 14 Fawcett, 15 Venturini, 16 Milbrett, 17 Cromwell, 18 Staples Bryan, 20 Webber, CT: DiCicco
Calcio ai Giochi Olimpici Estivi 2000
Scurry, 2 Fair, 3 Pearce, 4 Overbeck, 5 Serlenga, 6 Chastain, 7 Whalen, 8 MacMillan, 9 Hamm, 10 French, 11 Foudy, 12 Parlow, 13 Lilly, 14 Fawcett, 15 Sobrero, 16 Milbrett, 17 Slaton, 18 Mullinix, CT: Heinrichs
Calcio ai Giochi Olimpici Estivi 2004
Scurry, 2 Mitts, 3 Rampone, 4 Reddick, 5 Tarpley, 6 Chastain, 7 Boxx, 8 Hucles, 9 Hamm, 10 Wagner, 11 Foudy, 12 Parlow, 13 Lilly, 14 Fawcett, 15 Markgraf, 16 Wambach, 17 O'Reilly, 18 Luckenbill, CT: Heinrichs
Calcio ai Giochi Olimpici Estivi 2008
Solo, 2 Mitts, 3 Rampone, 4 Buehler, 5 Tarpley, 6 Kai, 7 Boxx, 8 Rodriguez, 9 O'Reilly, 10 Wagner, 11 Lloyd, 12 Cheney, 13 Heath, 14 Cox, 15 Markgraf, 16 Hucles, 17 Chalupny, 18 Barnhart, CT: Sundhage
Calcio ai Giochi Olimpici Estivi 2012
Solo, 2 Mitts, 3 Rampone, 4 Sauerbrunn, 5 O'Hara, 6 LePeilbet, 7 Boxx, 8 Rodriguez, 9 O'Reilly, 10 Lloyd, 11 Leroux, 12 Cheney, 13 Morgan, 14 Wambach, 15 Rapinoe, 16 Buehler, 17 Heath, 18 Barnhart, CT: Sundhage
Calcio ai Giochi Olimpici Estivi 2016
Solo, 2 Pugh, 3 Long, 4 Sauerbrunn, 5 O'Hara, 6 Engen, 7 Klingenberg, 8 Johnston, 9 Horan, 10 Lloyd, 11 Krieger, 12 Press, 13 Morgan, 14 Brian, 15 Rapinoe, 16 Dunn, 17 Heath, 18 Naeher, CT: Ellis

CONCACAF Women's Championship[modifica | modifica wikitesto]

CONCACAF Women's Championship 2014
Solo, 2 Leroux, 3 Rampone, 4 Sauerbrunn, 5 O'Hara, 6 Engen, 7 Brian, 8 Rodriguez, 9 O'Reilly, 10 Lloyd, 11 Krieger, 12 Holiday, 13 Morgan, 14 Press, 15 Rapinoe, 16 Klingenberg, 17 Heath, 18 Harris, 19 Johnston, 20 Wambach, CT: Ellis
CONCACAF Women's Championship 2018
Naeher, 2 Sonnett, 3 Mewis, 4 Sauerbrunn, 5 O'Hara, 6 Brian, 7 Dahlkemper, 8 Ertz, 9 Horan, 10 Lloyd, 11 Pugh, 12 Mace, 13 Morgan, 14 Short, 15 Rapinoe, 16 Lavelle, 17 Heath, 18 Harris, 19 Dunn, 20 Press, CT: Ellis

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Lista delle 23 calciatrici convocate dalla selezionatrice Jillian Ellis per il campionato mondiale di calcio femminile 2019[4].

N. Pos. Giocatore Data nascita (età) Pres. Reti Squadra
1 P Alyssa Naeher 20 aprile 1988 (31 anni) 43 0 Stati Uniti Chicago Red Stars
2 A Mallory Pugh 29 aprile 1998 (21 anni) 50 15 Stati Uniti Washington Spirit
3 C Samantha Mewis 9 ottobre 1992 (26 anni) 47 9 Stati Uniti N. Carolina Courage
4 D Becky Sauerbrunn 6 giugno 1985 (34 anni) 155 0 Stati Uniti Utah Royals
5 D Kelley O'Hara 4 agosto 1988 (30 anni) 115 2 Stati Uniti Utah Royals
6 C Morgan Brian 26 febbraio 1993 (26 anni) 82 6 Stati Uniti Chicago Red Stars
7 D Abby Dahlkemper 13 maggio 1993 (26 anni) 37 0 Stati Uniti N. Carolina Courage
8 C Julie Ertz 6 aprile 1992 (27 anni) 79 18 Stati Uniti Chicago Red Stars
9 C Lindsey Horan 26 maggio 1994 (25 anni) 66 8 Stati Uniti Portland Thorns
10 A Carli Lloyd 16 luglio 1982 (36 anni) 271 107 Stati Uniti Sky Blue
11 D Ali Krieger 28 luglio 1984 (34 anni) 99 1 Stati Uniti Orlando Pride
12 D Tierna Davidson 19 settembre 1998 (20 anni) 19 1 Stati Uniti Chicago Red Stars
13 A Alex Morgan 2 luglio 1989 (30 anni) 160 101 Stati Uniti Orlando Pride
14 A Jessica McDonald 28 febbraio 1988 (31 anni) 7 2 Stati Uniti N. Carolina Courage
15 A Megan Rapinoe 5 luglio 1985 (34 anni) 150 44 Stati Uniti Reign
16 C Rose Lavelle 14 maggio 1995 (24 anni) 24 6 Stati Uniti Washington Spirit
17 A Tobin Heath 29 maggio 1988 (31 anni) 147 28 Stati Uniti Portland Thorns
18 P Ashlyn Harris 19 ottobre 1985 (33 anni) 21 0 Stati Uniti Orlando Pride
19 D Crystal Dunn 3 luglio 1992 (27 anni) 83 24 Stati Uniti N. Carolina Courage
20 C Allie Long 13 agosto 1987 (31 anni) 42 6 Stati Uniti Reign
21 P Adrianna Franch 12 novembre 1990 (28 anni) 1 0 Stati Uniti Portland Thorns
22 D Emily Sonnett 25 novembre 1993 (25 anni) 31 0 Stati Uniti Portland Thorns
23 A Christen Press 29 dicembre 1988 (30 anni) 113 47 Stati Uniti Utah Royals

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) FIFA/Coca-Cola Women's World Ranking, su FIFA.com, http://www.fifa.com/index.html, 24 giugno 2016. URL consultato il 1º luglio 2016.
  2. ^ (EN) Guardian sport, US women's team sues US Soccer over 'institutionalized gender discrimination', in The Guardian, 8 marzo 2019. URL consultato il 9 marzo 2019.
  3. ^ Le calciatrici della nazionale statunitense hanno fatto causa alla loro federazione per discriminazione di genere, su Il Post, 8 marzo 2019. URL consultato il 9 marzo 2019.
  4. ^ (EN) Meet the USA's 2019 FIFA Women's World Cup Team, su ussoccer.com, 1º maggio 2019. URL consultato il 3 maggio 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN135265853 · LCCN (ENno2009050608
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio